FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 11-01-2019, 09:56   #41
Esperto
L'avatar di Xchénnpossoreg?
 

Quote:
Originariamente inviata da bukowskiii Visualizza il messaggio
Tutto giusto, cerco di fare anche io queste cose, il problema di fondo è sempre non avere nessuno con cui condividere queste attività, almeno nel mio caso.
Eh, lo so. Sono sola anch'io.
La vita è già difficile così e proprio per questo cerco di tamponare i problemi, fare cose. Per la gente probabilmente conto come un due di briscola ma esisto, respiro, vivo. E visto che ci sono tanto vale restare a galla facendo il possibile per stare meglio.
Vecchio 11-01-2019, 10:20   #42
Esperto
L'avatar di Abuela
 

Sinceramente negli ultimi anni sono stata del tutto indifferente al pensiero di un ragazzo. Penso perché vivo in un ambiente privo di gioventù e non avendo amici non entro mai in contatto con coppiette giovani che possano evidenziare la mancanza.

Ultimamente, forse anche perché mio malgrado mi sono trovata inserita in un contesto più giovane, con cui comunque non riesco a rapportarmi, devo dire che mi brucia un po' di più.
Quel che mi brucia non è tanto la mancanza di un fidanzato ma il pensiero di non poter vivere momenti di intimità con una altra persona. Una carezza, un sorriso, una parola, un segno di intesa. Non ho mai vissuto queste cose con una persona dell'altro sesso. E sempre di più sento che probabilmente non potrò mai viverli perché, francamente, non è che con l'età si migliori, ma si crea sempre più distanza con le persone che non hanno messo in pausa la loro esistenza.

Quando vedo scende di intimità in tv, tipo chiacchiere dopo il sesso, o confidenze fra uomo e donna riguardanti i propri sentimenti, mi pare una cosa romanzata che nessuna persona può davvero vivere nella realtà. Perché io non l'ho mai vissuto e non capisco come qualcuno sia davvero capace di farlo.

Fortunatamente sono inquieta per natura e molti dei miei pensieri sovrastano questo, che non è certo una delle mie priorità. Perché purtroppo ci sono molte cose che non vanno in me e nel mio sentire e non ho (ne probabilmente ho mai avuto) idee e forze per valicare il muro che mi separa dal prossimo, perché ogni sforzo fatto mi da il risultato contrario, di ispessirlo sempre di più. E allora sto ferma, e punto solo allo stare tranquilla. Paralizzata.
Vecchio 11-01-2019, 11:02   #43
Intermedio
 

A me sta condizionando totalmente l’esistenza. Non riesco a trattenere più le lacrime quando sono fuori di casa, sto perdendo peso, ho la nausea e mi viene da vomitare tutto ciò che mangio... C’è stato un peggioramento repentino in questi ultimi mesi. Sono disperato, la prossima volta che andrò dallo psichiatra gli chiederò una terapia per la quale possa stare semi addormentato l’intera giornata. Altrimenti la farò finita a breve.
Vecchio 11-01-2019, 11:11   #44
Esperto
L'avatar di Saturnino
 

Quote:
Originariamente inviata da Hallucigenia Visualizza il messaggio
Non riesco a comprendere come si possa lasciare che la propria vita venga condizionata in questo modo da un SI o un NO di un'altra persona, sarà che sono tendenzialmente freddo e cinico e molto difficilmente potrebbe mai succedermi, ma è un grave errore, si diventa manipolabili e si perde la propria personalità, il proprio io per diventare degli automi.

Fare interventi estetici per cercare di piacere a qualcuno? L relazioni sentimentali dovrebebro essere un plus nella vita, non il cardine della stessa; se il resto funziona (lavoro, salute, socialità) sono opzionali.
Concordo in pieno con le considerazioni espresse in questo post e aggiungo che uno dei miei obiettivi è proprio quello di farmi condizionare meno possibile dai Si o No degli altri...ovvero di fare in modo che una risposta altrui non mi condizioni al punto da impedirmi di raggiungere un obiettivo che mi ero prefissato.
Vecchio 11-01-2019, 15:44   #45
Esperto
L'avatar di Moonwatcher
 

Quote:
Originariamente inviata da Hallucigenia Visualizza il messaggio
Non riesco a comprendere come si possa lasciare che la propria vita venga condizionata in questo modo da un SI o un NO di un'altra persona, sarà che sono tendenzialmente freddo e cinico e molto difficilmente potrebbe mai succedermi, ma è un grave errore, si diventa manipolabili e si perde la propria personalità, il proprio io per diventare degli automi.
Concordo anch'io, non ho mai capito perché struggersi fino al meditare il suicidio per un no. Penso che potrei disperarmi a tal punto solo per la perdita di una persona con cui ho condiviso una vita o quasi, ma per un innamoramento... Allo stesso tempo però non trovo tanto sano neppure non provare neanche un po' di dispiacere.
Vecchio 11-01-2019, 15:53   #46
Banned
 

Alla fine ci fai l'abitudine e ti sembra quasi normale.
Vecchio 11-01-2019, 15:58   #47
Esperto
L'avatar di badwolf
 

Quote:
Originariamente inviata da Moonwatcher Visualizza il messaggio
non ho mai capito perché struggersi fino al meditare il suicidio per un no.

Disturbo evitante di personalità


fonte : https://it.wikipedia.org/wiki/Distur...rsonalit%C3%A0


sintomi:


Ipersensibilità alla critica o al rigetto


Ringraziamenti da
syd_77 (11-01-2019)
Vecchio 11-01-2019, 16:21   #48
Esperto
L'avatar di Moonwatcher
 

Quote:
Originariamente inviata da badwolf Visualizza il messaggio
Mi sono espresso male, non volevo esprimere disapprovazione per le risposte emotive altrui, ciascuno è fatto a suo modo, intendevo che personalmente non le capisco queste reazioni e io non reagisco così. Poi, detto questo, non credo che lo struggersi d'amore sia esclusiva del dep o di qualsivoglia altro disturbo.
Vecchio 11-01-2019, 16:24   #49
Esperto
L'avatar di badwolf
 

Quote:
Originariamente inviata da Moonwatcher Visualizza il messaggio
Mi sono espresso male, non volevo esprimere disapprovazione per le risposte emotive altrui, ciascuno è fatto a suo modo, intendevo che personalmente non le capisco queste reazioni e io non reagisco così. Poi, detto questo, non credo che lo struggersi d'amore sia esclusiva del dep o di qualsivoglia altro disturbo.

il mio voleva essere uno spunto di riflessione, non certo una critica


ho postato quello perchè io personalmente mi ci sono ritrovato molto e quello che mi è capitato è riconducibile a esso (ora non posso scrivere di piu al riguardo).



poi non sto certo dicendo che sia una esclusiva dei dep ridursi cosi
Vecchio 11-01-2019, 16:29   #50
Banned
 

Ultimamente sto piuttosto bene anche così come sto.
Vecchio 11-01-2019, 16:33   #51
Esperto
L'avatar di Equilibrium
 

Quote:
Originariamente inviata da Azadi Visualizza il messaggio
Perché a me piacerebbe fidanzarmi, ma ho un problema. Mi sono fissato con una ma essendo impacciato e non essendo neanche un top model temo in un suo rifiuto. Altre ci hanno provato loro con me nel frattempo, ma io avevo ed ho occhi solo per lei. Ed aver rifiutato tipe che mi piacevano anche per una con la quale non so come comportarmi mi ha creato sofferenza. Erano tutte situazioni servite su un piatto d’argento, ma non essendo innamorato mi sono tirato indietro. Aver fatto così per tutta l’adolescenza mi ha portato adesso ad essere completamente privo di esperienze e ad andare nel panico alla sola idea di uscire con una.
Devo svelati un segreto...
Anche lei caga è scoreggia
Vecchio 11-01-2019, 16:43   #52
Esperto
L'avatar di redone
 

Quote:
Originariamente inviata da Abuela Visualizza il messaggio
Sinceramente negli ultimi anni sono stata del tutto indifferente al pensiero di un ragazzo. Penso perché vivo in un ambiente privo di gioventù e non avendo amici non entro mai in contatto con coppiette giovani che possano evidenziare la mancanza.

Ultimamente, forse anche perché mio malgrado mi sono trovata inserita in un contesto più giovane, con cui comunque non riesco a rapportarmi, devo dire che mi brucia un po' di più.
Quel che mi brucia non è tanto la mancanza di un fidanzato ma il pensiero di non poter vivere momenti di intimità con una altra persona. Una carezza, un sorriso, una parola, un segno di intesa. Non ho mai vissuto queste cose con una persona dell'altro sesso. E sempre di più sento che probabilmente non potrò mai viverli perché, francamente, non è che con l'età si migliori, ma si crea sempre più distanza con le persone che non hanno messo in pausa la loro esistenza.

Quando vedo scende di intimità in tv, tipo chiacchiere dopo il sesso, o confidenze fra uomo e donna riguardanti i propri sentimenti, mi pare una cosa romanzata che nessuna persona può davvero vivere nella realtà. Perché io non l'ho mai vissuto e non capisco come qualcuno sia davvero capace di farlo.

Fortunatamente sono inquieta per natura e molti dei miei pensieri sovrastano questo, che non è certo una delle mie priorità. Perché purtroppo ci sono molte cose che non vanno in me e nel mio sentire e non ho (ne probabilmente ho mai avuto) idee e forze per valicare il muro che mi separa dal prossimo, perché ogni sforzo fatto mi da il risultato contrario, di ispessirlo sempre di più. E allora sto ferma, e punto solo allo stare tranquilla. Paralizzata.
Sono d'accordo in tutto,non è solo la solitudine sentimentale ma anche quello che comporta il non aver affrontato determinate situazioni, non possiamo mettere bocca in merito perché tanto che ne sappiamo!
Che non vivrò mai come gli altri mi sta bene è lo stigma che ne deriva che odio, socialmente mi sento isolata come se non bastasse esserlo nei sentimenti!
Vecchio 11-01-2019, 16:49   #53
Esperto
L'avatar di Moonwatcher
 

Quote:
Originariamente inviata da badwolf Visualizza il messaggio
il mio voleva essere uno spunto di riflessione, non certo una critica


ho postato quello perchè io personalmente mi ci sono ritrovato molto e quello che mi è capitato è riconducibile a esso (ora non posso scrivere di piu al riguardo).



poi non sto certo dicendo che sia una esclusiva dei dep ridursi cosi

Se è per questo mi ci sono ritrovato molto anch'io, ma in questo caso mi sembra si tratti di qualcosa di diverso, una forte idealizzazione per qualcuna che probabilmente si conosce a malapena, non certo una persona con cui c'è stata una relazione.
Vecchio 11-01-2019, 16:57   #54
Intermedio
 

Comunque sono borderline diagnosticato, ho una particolare sofferenza in caso di rifiuto o abbandono. In questo caso non sono stato rifiutato perché non ci ho mai provato esplicitamente, ma ho paura che questo accada. Dovesse accadere per me sarebbe la fine.
Vecchio 11-01-2019, 17:02   #55
Esperto
L'avatar di badwolf
 

Quote:
Originariamente inviata da Moonwatcher Visualizza il messaggio
Se è per questo mi ci sono ritrovato molto anch'io, ma in questo caso mi sembra si tratti di qualcosa di diverso, una forte idealizzazione per qualcuna che probabilmente si conosce a malapena, non certo una persona con cui c'è stata una relazione.

Non so cosa sia successo a me,
Lei ha fatto qualche PPE (non lo avrei mai spiegato così qualche anno fa ) verso di me

Io preso letteralmente alla sprovvista ho impiegato mesi per farmi coraggio e fare una contro proposta
forse come dici tu l'ho dovuta idealizzare e anche tanto per riuscire a superare i miei blocchi interiori ? molto probabile ... ma è stato l'unico modo per riuscire a chiederle in maniera impacciatissima di uscire con me
poi c'è stato il rifiuto e mi è crollato tutto addosso


ancora a ripensarci ci sto una merda
Vecchio 11-01-2019, 17:03   #56
Esperto
L'avatar di badwolf
 

Quote:
Originariamente inviata da Azadi Visualizza il messaggio
Comunque sono borderline diagnosticato, ho una particolare sofferenza in caso di rifiuto o abbandono. In questo caso non sono stato rifiutato perché non ci ho mai provato esplicitamente, ma ho paura che questo accada. Dovesse accadere per me sarebbe la fine.



ripeto che SE dovvesse succedere non fare cazzate.
Vecchio 11-01-2019, 17:56   #57
Intermedio
L'avatar di SenzaUscita
 

Ormai ci ho fatto l'abitudine, solo ogni tanto in certi periodi mi illudo/sogno di poter avere qualche speranza che puntualmente si scontra con la realtà per poi sprofondare in uno stato di ansia e malinconia assurdi.
Vecchio 11-01-2019, 20:01   #58
Intermedio
L'avatar di VG1983
 

Io non abbandono la speranza. Mai! Sto imparando ad essere il genitore di me stesso. È dura e a volte fa male. Ma sono sicuro che se imparerò a prendermi cura di me, sicuramente riuscirò a prendermi cura di una donna. E se ciò non avverrà... bhe... c'è sempre il rock'n'roll!
Vecchio 11-01-2019, 20:12   #59
Esperto
L'avatar di Masterplan92
 

Quote:
Originariamente inviata da VG1983 Visualizza il messaggio
Io non abbandono la speranza. Mai! Sto imparando ad essere il genitore di me stesso. È dura e a volte fa male. Ma sono sicuro che se imparerò a prendermi cura di me, sicuramente riuscirò a prendermi cura di una donna. E se ciò non avverrà... bhe... c'è sempre il rock'n'roll!
Tu hai già avuto esperienze anche importanti..quindi fai bene a crederci
Vecchio 11-01-2019, 21:39   #60
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Quote:
Originariamente inviata da VG1983 Visualizza il messaggio
Io non abbandono la speranza. Mai! Sto imparando ad essere il genitore di me stesso. È dura e a volte fa male. Ma sono sicuro che se imparerò a prendermi cura di me, sicuramente riuscirò a prendermi cura di una donna. E se ciò non avverrà... bhe... c'è sempre il rock'n'roll!
Esatto! rock'nroll'roll will never die

Sto imparando anche io ad essere il genitore di me stesso. Ho iniziato tardi, e questo è un male, però pian piano imparo.. non sono un genitore perfetto, ma può darsi che col tempo farò meglio.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Rassegnarsi alla solitudine sentimentale
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Rassegnarsi alla solitudine... iturbe89 Amore e Amicizia 72 09-02-2016 01:55
abituarsi alla solitudine Masterplan92 Depressione Forum 3 11-09-2015 19:10
La mia dannazione...questa maledetta solitudine sentimentale unmalatodicuore Depressione Forum 35 16-03-2013 23:45
Elogio alla solitudine Kavin Casey SocioFobia Forum Generale 5 10-04-2012 20:02
Rassegnarsi alla castità? ragazzosingle SocioFobia Forum Generale 20 12-04-2007 16:59



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 22:29.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2