FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale
Rispondi
 
Vecchio 07-10-2015, 14:50   #7001
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Svers0 Visualizza il messaggio
Interessante articolo sulla questione "gender"

http://www.ilfoglio.it/articoli/2014...riche_c311.htm
Al di là della singola vicenda, che dimostra quanto sia possibile spingere oltre il narcisismo e l'incoscienza umana, non posso fare a meno di notare che la pubblicazione di questo articolo sul Foglio mi pare tutt'altro che "neutra":

Adesso, le edizioni San Paolo colmano il vuoto editoriale e portano “Come l’aveva fatto madre natura” in Italia, dove avanza proprio quella teoria del genere che aveva reso la vita di David un abisso di vergogna e timore

Eccallà la strumentalizzazione dei baciapile a convenienza di casa nostra. Attenti, i vostri bambini diventeranno come lui, bruciamo i libri maledetti come dice il buon sindaco di Venezia!

Nel 1986 Money pubblicò “Lovemaps”, le mappe amorose, studio di pratiche come il sadomasochismo, la coprofilia, il feticismo, l’auto-strangolamento e altri comportamenti che egli chiamava non perversioni, ma “parafilie”, per destigmatizzarle e decriminalizzarle.

Secondo colpo: visto che ci troviamo, diamo anche una mazzata a quei "pervertiti" che si ostinano a non considerarsi tali.

Il tema della pedofilia divenne un interesse particolare, e Money ne sposò pubblicamente la causa

E buttiamoci anche la pedofilia, che viene sempre comoda in casi come questo.

Il riassunto per il lettore medio del Foglio è: chiunque parli di gender o di sessualità alternativa, di identità sessuale percepita dal soggetto diversamente da quanto direbbero le sue caratteristiche fisiche esteriori, è un maniaco con deliri di onnipotenza e un potenziale pedofilo, al rogo, fuori dalle nostre scuole!


E soprattutto ci terrei a richiamare l'attenzione sulla conclusione:

Non puoi cambiare “XY”. Neppure tramite la rieducazione fisica e psicologica.

Infatti mi pare che il dibattito in corso negli ultimi tempi non verta certo sulla possibilità di plagiare i bambini per farli sentire uomo o donna, se non nella fantasia di qualche esaltato. Di certo, però, come dimostrano numerosi casi, non tutti quelli nati come XX o come XY hanno le stesse inclinazioni e aspettative.
Non puoi cambiare XX o XY, ma neanche nominarti suo interprete universale.
Vecchio 07-10-2015, 15:01   #7002
Banned
 

L'articolo è abbastanza fazioso in effetti, anche a far notare piccolezze come l'ascensore vecchio e l'edificio oscuro giusto per dare un'impressione negativa al lettore.
Vecchio 07-10-2015, 16:57   #7003
Esperto
L'avatar di Inosservato
 

Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio

Eccallà la strumentalizzazione dei baciapile a convenienza di casa nostra. Attenti, i vostri bambini diventeranno come lui, bruciamo i libri maledetti come dice il buon sindaco di Venezia!
ah ma allora esiste l' ideologia gender?
all'inizio si diceva fosse tutta un' invenzione di quattro esaltati bigotti, adinolfi, cl, fascisti, repressi eccetera.....


questo libro ad un bambino crea solo casini, oltre che affermare il falso.
http://www.iltimone.org/images/news_...pg/483x309.jpg
http://www.consumatrici.it/wp-conten...7637257912.jpg

andare contro sta roba non è essere omofobi, razzisti, cattivi contro i gay o chissà quale altra mostruosità, è semplicemente buon senso. e son convinto che il 99% della popolazione gay la pensi così.

una cosa è educare alla tolleranza e combattere razzismo omofobia eccetera, un'altra è raccontar balle e modificare la realtà.

il bambino del libro nel link l'ha messo al mondo Nancy. affermare altro crea solo danni.
i generi sono due. bisogna accettare le proprie e le altrui tendenze sessuali, voler bene a tutti, ai bambini che vivono con persone dello stesso sesso o che vivono con un genitore solo, ma non esiste di inventarsi storie per il quieto vivere. quella sarà al massimo responsabilità che si prenderà l'adulto che ha il bambino in affidamento
voglio vedere quale possa essere il papà omo che racconta al figlio che è stato messo al mondo da lui e dal compagno -_-
nessuno (giustamente) lo farebbe.
Vecchio 07-10-2015, 17:06   #7004
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Inosservato Visualizza il messaggio
ah ma allora esiste l' ideologia gender?
all'inizio si diceva fosse tutta un' invenzione di quattro esaltati bigotti, adinolfi, cl, fascisti, repressi eccetera.....
E' un'invenzione di bigotti fascisti repressi che mira a demonizzare quello che è semplice educazione a riconoscere che non esiste un solo tipo di famiglia e che tutte hanno gli stessi diritti e la stessa dignità. E storie come quella di Brenda/David servono a spaventare.

Quote:
Originariamente inviata da Inosservato Visualizza il messaggio
questo libro ad un bambino crea solo casini, oltre che affermare il falso.
Ma una volta non si diceva che "i figli sono di chi li cresce"?
Vecchio 07-10-2015, 17:49   #7005
Esperto
L'avatar di Inosservato
 

Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio


Ma una volta non si diceva che "i figli sono di chi li cresce"?
Esatto, basta poco per dire la verita'.

ragion per cui e' totalmente fuorviante raccontare che due uomini li hanno messi al mondo, genera solamente confusione. Non esiste genitore responsabile (etero o gay e' uguale) che si azzarderebbe a raccontare cio'.
Vecchio 07-10-2015, 18:22   #7006
Esperto
L'avatar di Boriss
 

Quote:
Originariamente inviata da Inosservato Visualizza il messaggio
questo libro ad un bambino crea solo casini, oltre che affermare il falso.
http://www.iltimone.org/images/news_...pg/483x309.jpg
http://www.consumatrici.it/wp-conten...7637257912.jpg
li ho letti quei libercoli... sono una vergognosa pubblicità alle inseminazioni artificiali e alla maternità surrogata... un primo passo verso l'eugenetica e molto altro...

Vecchio 07-10-2015, 18:28   #7007
Esperto
 

Ecco, dopo la pedofilia il nazismo. Alè, il quadro è completo. Viva la famiglia tradizionale.
Vecchio 07-10-2015, 18:34   #7008
Esperto
L'avatar di Daniele89
 

Difendere la famiglia tradizionale è reazionario, certo, ma rivendicare il diritto alla famiglia di quelle forze sociali che l'istituzione della famiglia dovrebbero scompaginarla è peggio ancora: è da moderati.
Vecchio 07-10-2015, 19:13   #7009
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio
Anche l'Ucraina uccide russi (o russofoni).
Di solito quando uno viene invaso gli viene spontaneo difendersi, sai com'è
Vecchio 07-10-2015, 20:03   #7010
Banned
 

Penso che l'ideologia gender sia l'estremo opposto dell'Arabia Saudita, due estremismi frutto delle peggiori mentalità umane.
Vecchio 07-10-2015, 20:38   #7011
Banned
 

Ritornando al discorso dei sovietici cattivi che reprimono il grido di libertà del popolo ungherese.

Quote:
E i comunisti? Che posizione avevano?
I comunisti? I comunisti venivano cercati casa per casa e venivano massacrati da queste squadracce. In certi casi venivano uccisi, veniva loro levato il cuore e al suo posto i rivoltosi ci mettevano la tessera del partito… molti li hanno appesi ai lampioni come segno di spregio.
Una crudeltà e uno spargimento di sangue che alla fine ha spinto anche Kadar (il capo del governo che aveva sostituito Nagy) a chiedere l’intervento dell’Armata Rossa per mettervi fine.
Dopo alcune manifestazioni nel pomeriggio, il colpo di stato cominciò effettivamente la sera del 23 ottobre. Squadre ben organizzate e inquadrate si diressero, con una chiara idea su quello che c’era da fare, verso i punti nevralgici della città: la Radio di Stato, il giornale del Partito, le caserme.
Si bruciavano i libri marxisti, le squadre di rivoltosi percorrevano la capitale segnando con croci bianche le case dei comunisti e con croci nere le case degli ebrei.
Quote:
Il 30 veniva assaltata la sede centrale del partito a Budapest: gli attaccanti, scrive Delmar del Daily Express di Londra del 31 ottobre “hanno impiccato tutti, senza eccezione gli uomini e le donne trovati nel palazzo, fra cui alcuni comunisti buoni, sostenitori della ribellione contro Mosca del primo ministro comunista Nagy… Gli impiccati pendono dalle finestre, dagli alberi, dai lampioni, da qualunque oggetto a cui si possa impiccare un uomo”.
Il 31 ottobre vennero ricostituiti vari partiti fascisti e reazionari, intanto il governo Eisenhower offriva al nuovo governo ungherese 20 milioni di dollari a titolo di aiuti.
Quote:
L’esito del tentato colpo di stato sono stati più di 2500 ungheresi uccisi (fra cui, almeno la metà, comunisti) e 720 soldati russi.
Herbert Aptheker, La verità sull’Ungheria - Parenti editore, Firenze 1958.

Ultima modifica di Svers0; 08-10-2015 a 10:42.
Vecchio 08-10-2015, 10:26   #7012
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Svers0 Visualizza il messaggio
Ritornando al discorso dei sovietici cattivi che reprimono il grido di libertà del popolo ungherese.
hanno impiccato tutti, senza eccezione gli uomini e le donne trovati nel palazzo, fra cui alcuni comunisti buoni, sostenitori della ribellione contro Mosca del primo ministro comunista Nagy

Ma Nagy quindi non era l'ispiratore di questi eccidi?
E come mai è stato poi giustiziato?

Sverso, non so se ti rendi conto che l'unica difesa che viene per lo più addotta verso i crimini del totalitarismo "rosso" (non dico socialista per non bestemmiare) è quella degli alunni delle elementari: "Maestra, ma anche lui". Uno non è meno criminale solo perché ce ne sono anche altri come lui.
Questo "socialismo" mi pare molto simile a quello del PSI di Craxi: tutti colpevoli, nessun colpevole. O meglio, tutti colpevoli, quindi noi non siamo colpevoli.

Ultima modifica di Winston_Smith; 08-10-2015 a 10:37.
Vecchio 08-10-2015, 10:29   #7013
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Daniele89 Visualizza il messaggio
Difendere la famiglia tradizionale è reazionario, certo, ma rivendicare il diritto alla famiglia di quelle forze sociali che l'istituzione della famiglia dovrebbero scompaginarla è peggio ancora: è da moderati.
E "scompaginare la famiglia" tout court è da fascisti, come ogni azione volta ad annullare dei diritti.
Se uno vuole creare una famiglia e vuole vederne riconosciuti dei diritti, non vedo che ci sia da protestare. Se uno non vuole farsi una famiglia, è libero di non farlo.
Vecchio 08-10-2015, 10:29   #7014
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da lauretum Visualizza il messaggio
Di solito quando uno viene invaso gli viene spontaneo difendersi, sai com'è
Mi pare un po' difficile "invadere" restando a casa propria.
Vecchio 08-10-2015, 10:48   #7015
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio
hanno impiccato tutti, senza eccezione gli uomini e le donne trovati nel palazzo, fra cui alcuni comunisti buoni, sostenitori della ribellione contro Mosca del primo ministro comunista Nagy

Ma Nagy quindi non era l'ispiratore di questi eccidi?
E come mai è stato poi giustiziato?

Sverso, non so se ti rendi conto che l'unica difesa che viene per lo più addotta verso i crimini del totalitarismo "rosso" (non dico socialista per non bestemmiare) è quella degli alunni delle elementari: "Maestra, ma anche lui". Uno non è meno criminale solo perché ce ne sono anche altri come lui.
Questo "socialismo" mi pare molto simile a quello del PSI di Craxi: tutti colpevoli, nessun colpevole. O meglio, tutti colpevoli, quindi noi non siamo colpevoli.
Questo è anche vero, però ci tenevo a non far passare i ribelli ungheresi come santarellini schiacciati dal mostro sovietico, infatti non a caso i fascisti parlano sempre bene dei ragazzi di Buda del '56.
Vecchio 08-10-2015, 12:09   #7016
Principiante
 

Ma perché vivete l'allargamento dei nostri diritti ad altre persone come se ve li togliessero? Paura che vi rompano il giochino?
Vecchio 08-10-2015, 12:26   #7017
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Svers0 Visualizza il messaggio
Questo è anche vero, però ci tenevo a non far passare i ribelli ungheresi come santarellini schiacciati dal mostro sovietico, infatti non a caso i fascisti parlano sempre bene dei ragazzi di Buda del '56.
questo che c'entra scusa? i 'fascisti' categoria che in realtà non esiste più , parlano bene di qualsiasi cosa sia anticomunista e antisovietica , da Lech Walesa al capitalismo americano a persino lo stato di Israele l'importante è essere contro la sinistra
Vecchio 08-10-2015, 13:34   #7018
Esperto
L'avatar di phabio
 

Quote:
Originariamente inviata da tersite Visualizza il messaggio
questo che c'entra scusa? i 'fascisti' categoria che in realtà non esiste più , parlano bene di qualsiasi cosa sia anticomunista e antisovietica , da Lech Walesa al capitalismo americano a persino lo stato di Israele l'importante è essere contro la sinistra
Questo una volta. Ora anche loro si sono adeguati
Vecchio 08-10-2015, 14:26   #7019
Esperto
L'avatar di Daniele89
 

Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio
E "scompaginare la famiglia" tout court è da fascisti, come ogni azione volta ad annullare dei diritti.
Se uno vuole creare una famiglia e vuole vederne riconosciuti dei diritti, non vedo che ci sia da protestare. Se uno non vuole farsi una famiglia, è libero di non farlo.
A parte che il fascismo ha sempre incoraggiato il modello familiare, ovviamente nell'ottica di un'ideologia precisa, quindi non si capisce perché lo tiri in ballo se non per introdurre di sbieco l'ipotesi di un mio fascismo.
Però sticazzi.

Secondo, l'allargamento dei diritti non è una regola universale per l'apparire di un progresso sociale, anzi molto spesso la legislazione interviene su conflitti ancora in stato embrionale e sancisce un compromesso sulla base di una concessione formale proprio per impedirne gli sviluppi più corrosivi.

Insomma, si tratta di bloccare il processo minoritario di una minoranza e lo si fa disunendola, individuandone i membri come soggetti di diritto: io, maggioranza, accondiscendo a una tua richiesta, ti concedo di essere come me; quando invece la minoranza può restare se stessa solo a condizione di avanzare in nome della società intera (e non per le contingenza di questo o quel membro), società nella quale essa si insedia come un corpo estraneo e, dal fondo di questa vita clandestina, pone in dubbio la legittimità della struttura in cui essa istintivamente non s'era riconosciuta.

Inoltre il pensiero, per così dire, riformista, il quale confida nell'acquisizione progressiva dei diritti (cioè: se oggi abbiamo ottenuto A, domani otterremo B, poi C..) è del tutto incapace di cogliere una brutta, ma fondata, verità: che basta un lieve cambio di scenario nell'assetto socio-economico per rispedire i diritti acquisiti indietro di decenni (si veda quanto accade ai lavoratori in italia oggi).

Poi certo, che ci vuole a farsi un pensiero politico sloganando "diritti per tutti".
E grazie al cazzo, questo vale finché si legge la società dal punto di vista dell'individuo, ma l'individuo non è mai un soggetto storico*.

Non appena si tenta di risalire alla comprensione delle forze reali, che prevede l'assunzione di aggregati e non di atomi, quali soggetti della storia e dunque di un progresso sociale possibile (che comunque da nulla ci è garantito e di cui è impossibile pensare i limiti), le cose si fanno più complesse.
O le parole non hanno senso, oppure tutto questo è ciò su cui un progressista deve interrogarsi.

Poi per carità, mica pretendo di dare la diagnosi del presente, né possiedo la scienza della Storia, però ritengo che fuori da questi presupposti una discussione costruttiva manco può iniziare, e a me sembra che tu questi presupposti non li condividi.

Chiedo di non quotare, del resto non ne vedo l'utilità


*Da cui il ridicolo e la cecità implicite nella demonizzazione del dittatore di turno nonché i discorsi del tipo:
-C'è stata la rivoluzione
-Ma a Gigi gl'hanno sparato in bocca.
Brutta la vita eh?

Ultima modifica di Daniele89; 08-10-2015 a 14:30.
Vecchio 08-10-2015, 20:56   #7020
Banned
 

la mafia esulta (col giubileo poi) per le dimissioni di marino che la ha dovuta estirpare anche dal suo partito con fermezza e in tempi non sospetti anche....

la gogna mediatica che si sta costruendo da mesi su di lui con montature mediatiche deve allarmarci tutti.... le tv sono in mano alle mafie e comandano i social e il volere popolare.... e noi ci siamo cascati ancora
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Forum Politica
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Politica e sesso Zanna92 Forum Sessualità (solo adulti) 32 27-06-2019 17:19
''politica'' del forum ansiolino Off Topic Generale 3 14-10-2017 15:43
La politica e la crisi Fantasmino Off Topic Generale 1 04-08-2011 08:31
Politica: L. 180/'78 barclay Off Topic Generale 3 06-01-2011 11:53
la politica salvo-auron Off Topic Generale 30 19-04-2009 00:39



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 23:07.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2