FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale
Rispondi
 
Vecchio 28-11-2013, 21:00   #5001
Banned
 

Ti sei scordato di nominare d'alema
Vecchio 28-11-2013, 21:57   #5002
Esperto
L'avatar di Heisenberg91
 

Quote:
Originariamente inviata da reknub Visualizza il messaggio
Ti sei scordato di nominare d'alema
Hai ragione
Vecchio 29-11-2013, 00:26   #5003
Esperto
L'avatar di mr.Nessuno
 

Quote:
Originariamente inviata da Heisenberg91 Visualizza il messaggio
Dirò che giustizia sarà fatta quando anche Prodi, Napolitano, Monti e gli altri artefici dello sfacelo attuale saranno in gattabuia.
si si! uguali proprio! maddai...
Vecchio 29-11-2013, 01:36   #5004
Banned
 

Stanno effettivamente distruggendo la domanda interna e lo stanno facendo di proposito.
Vecchio 29-11-2013, 01:49   #5005
Esperto
L'avatar di Heisenberg91
 

Quote:
Originariamente inviata da mr.Nessuno Visualizza il messaggio
si si! uguali proprio! maddai...
Non ho detto che sono uguali. Per me questi sono molto peggio.
Vecchio 29-11-2013, 02:16   #5006
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Heisenberg91 Visualizza il messaggio
Dirò che giustizia sarà fatta quando anche Prodi, Napolitano, Monti e gli altri artefici dello sfacelo attuale saranno in gattabuia.
Prodi che cosa avrebbe fatto per meritarsi il gabbio? Non che mi piaccia troppo, ma non si può paragonare ad un gangster come Berlusconi. Berlusconi è un veleno che ha corrotto l'anima dell'Italia, è una persona pericolosa e guasta nelle idee, per favore non generalizziamo.
Vecchio 29-11-2013, 02:18   #5007
Esperto
L'avatar di Heisenberg91
 

Quote:
Originariamente inviata da Odradek Visualizza il messaggio
Prodi che cosa avrebbe fatto per meritarsi il gabbio? Non che mi piaccia troppo, ma non si può paragonare ad un gangster come Berlusconi. Berlusconi è un veleno che ha corrotto l'anima dell'Italia, è una persona pericolosa e guasta nelle idee, per favore non generalizziamo.
Prodi ha creato tanti danni con l'euro e le privatizzazioni selvagge che neanche 1000 Berlusconi.
Vecchio 29-11-2013, 02:29   #5008
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Heisenberg91 Visualizza il messaggio
Prodi ha creato tanti danni con l'euro e le privatizzazioni selvagge che neanche 1000 Berlusconi.
Ho scritto d'impulso... ammetto di non essere troppo informato su certe questioni... Ma: Berlusconi è contro le privatizzazioni? Questa non la sapevo. Comunque, quello che volevo dire è che certi stronzi che da una vita intera prevalgono solo per la loro scaltrezza amorale, che usavano il parlamento solo come strumento per fabbricarsi leggi per pararsi le terga, che usano un insopportabile linguaggio di frasi fatte violento e razzista, dovrebbero essere espulsi, liquidati, neutralizzati, disintegrati ed obliterati dalla scena politica.

Ultima modifica di Odradek; 29-11-2013 a 02:32.
Vecchio 29-11-2013, 02:38   #5009
Esperto
L'avatar di Heisenberg91
 

Quote:
Originariamente inviata da Odradek Visualizza il messaggio
Ho scritto d'impulso... ammetto di non essere troppo informato su certe questioni... Ma: Berlusconi è contro le privatizzazioni? Questa non la sapevo. Comunque, quello che volevo dire è che certi stronzi che da una vita intera prevalgono solo per la loro scaltrezza amorale, che usavano il parlamento solo come strumento per fabbricarsi leggi per pararsi le terga, che usano un insopportabile linguaggio di frasi fatte violento e razzista, dovrebbero essere espulsi, liquidati, neutralizzati, disintegrati ed obliterati dalla scena politica.
Eh purtroppo in pochi ricordano che il professore ha svenduto gran parte degli enti pubblici al suo compare De Benedetti a prezzi stracciati, spesso ad un decimo del valore reale (ad esempio la vendita della SME alla Buitoni per 393 miliardi a fronte di un valore reale di 3100 miliardi).
Vecchio 29-11-2013, 09:43   #5010
Esperto
L'avatar di Inosservato
 

Quote:
Originariamente inviata da Odradek Visualizza il messaggio
Prodi che cosa avrebbe fatto per meritarsi il gabbio? Non che mi piaccia troppo, ma non si può paragonare ad un gangster come Berlusconi. Berlusconi è un veleno che ha corrotto l'anima dell'Italia, è una persona pericolosa e guasta nelle idee, per favore non generalizziamo.
da wikipedia...

Nel 1963 si affacciò per la prima volta in politica, venendo eletto consigliere comunale a Reggio Emilia per la Democrazia Cristiana, ma dopo poco tempo lasciò per le difficoltà a conciliare l'impegno amministrativo con quello accademico a Bologna.
Negli anni settanta ebbe un primo incarico manageriale come presidente della Maserati e della società nautica Callegari e Ghigi, imprese in difficoltà gestite dall'istituto finanziario pubblico GEPI allo scopo di risanarle.
Successivamente è stato ministro dell'Industria dal novembre 1978 fino al marzo 1979, nel quarto Governo Andreotti. Promosse da ministro un decreto legge che porta il suo nome (legge Prodi), volto a regolamentare la procedura di amministrazione straordinaria dello Stato per il salvataggio delle grandi imprese in crisi.
Nominato da Giovanni Spadolini, nel periodo dal 1982 fino al 1989 fu presidente dell'Istituto per la Ricostruzione Industriale (IRI), allora il maggiore ente pubblico che controllava varie società di rilievo operanti nel mercato in diversi settori economici e che in quel momento si trovava in forti difficoltà economiche.
Nel 1993, in seguito alla caduta del primo governo Amato, fu in lizza, assieme a Mario Segni e Carlo Azeglio Ciampi, per l'incarico di Presidente del Consiglio a capo di un governo tecnico[6]. Tale carica fu però assegnata all'allora Governatore della Banca d'Italia Ciampi, che richiamò Prodi a guidare l'IRI, dove quest'ultimo operò una serie di privatizzazioni di diverse società del gruppo.

Allievo di Beniamino Andreatta, aderì alle correnti riformiste della Democrazia Cristiana ed ebbe buoni rapporti con Giulio Andreotti. Fu proprio quest'ultimo che lo scelse nel 1978 come Ministro dell'Industria, Commercio e Artigianato. Anche se non volle mai diventare un vero e proprio militante dello Scudo Crociato (il suo risultava infatti un ministero "tecnico") Prodi, così come i capi della corrente Morotea (Aldo Moro e Benigno Zaccagnini su tutti) e come Amintore Fanfani, non fu ostile né al compromesso storico tra DC e PCI né alla partecipazione diretta dei comunisti al governo.
La sua azione economico-manageriale trovò l'appoggio del governo guidato da Ciriaco De Mita. Sarà De Mita a collocare Romano Prodi ai vertici dell'Iri nel 1982.


adesso non contenti a momenti lo volevano fare presidente della repubblica vedi tu...siamo nel 2013

per fortuna anche prodi non potrà essere eterno......o forse no? (cliccate il link e leggete mentre suona la musica) http://youtu.be/QrQo8UXItQE

Renzi comincia la sua attività politica durante gli anni del liceo. Nel 1996 contribuisce alla nascita in Toscana dei Comitati Prodi e si iscrive al Partito Popolare Italiano, di cui diventa, nel 1999, segretario provinciale. Nel 2001 diventa coordinatore de La Margherita fiorentina e, nel 2003, segretario provinciale.
Presidente della provincia di Firenze
Tra il 2004 e il 2009 è presidente della Provincia di Firenze; alle elezioni del 12 e 13 giugno 2004 ottiene il 58,8% dei voti, in rappresentanza di una coalizione di centro-sinistra. In linea con il suo messaggio di lotta alla cosiddetta casta politica e agli sprechi sostiene di avere, durante il suo mandato, diminuito le tasse provinciali, diminuito il numero del personale e dimezzato i dirigenti dell'ente fiorentino. Tuttavia nel 2012 la Corte dei conti ha aperto un'indagine sulle spese di rappresentanza effettuate dalla Provincia durante il mandato di Renzi, che ammontano a circa 600 000 euro.
Vecchio 29-11-2013, 21:42   #5011
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Inosservato Visualizza il messaggio
da wikipedia...

Nel 1963 si affacciò per la prima volta in politica, venendo eletto consigliere comunale a Reggio Emilia per la Democrazia Cristiana, ma dopo poco tempo lasciò per le difficoltà a conciliare l'impegno amministrativo con quello accademico a Bologna.
Negli anni settanta ebbe un primo incarico manageriale come presidente della Maserati e della società nautica Callegari e Ghigi, imprese in difficoltà gestite dall'istituto finanziario pubblico GEPI allo scopo di risanarle.
Successivamente è stato ministro dell'Industria dal novembre 1978 fino al marzo 1979, nel quarto Governo Andreotti. Promosse da ministro un decreto legge che porta il suo nome (legge Prodi), volto a regolamentare la procedura di amministrazione straordinaria dello Stato per il salvataggio delle grandi imprese in crisi.
Nominato da Giovanni Spadolini, nel periodo dal 1982 fino al 1989 fu presidente dell'Istituto per la Ricostruzione Industriale (IRI), allora il maggiore ente pubblico che controllava varie società di rilievo operanti nel mercato in diversi settori economici e che in quel momento si trovava in forti difficoltà economiche.
Nel 1993, in seguito alla caduta del primo governo Amato, fu in lizza, assieme a Mario Segni e Carlo Azeglio Ciampi, per l'incarico di Presidente del Consiglio a capo di un governo tecnico[6]. Tale carica fu però assegnata all'allora Governatore della Banca d'Italia Ciampi, che richiamò Prodi a guidare l'IRI, dove quest'ultimo operò una serie di privatizzazioni di diverse società del gruppo.

Allievo di Beniamino Andreatta, aderì alle correnti riformiste della Democrazia Cristiana ed ebbe buoni rapporti con Giulio Andreotti. Fu proprio quest'ultimo che lo scelse nel 1978 come Ministro dell'Industria, Commercio e Artigianato. Anche se non volle mai diventare un vero e proprio militante dello Scudo Crociato (il suo risultava infatti un ministero "tecnico") Prodi, così come i capi della corrente Morotea (Aldo Moro e Benigno Zaccagnini su tutti) e come Amintore Fanfani, non fu ostile né al compromesso storico tra DC e PCI né alla partecipazione diretta dei comunisti al governo.
La sua azione economico-manageriale trovò l'appoggio del governo guidato da Ciriaco De Mita. Sarà De Mita a collocare Romano Prodi ai vertici dell'Iri nel 1982.


adesso non contenti a momenti lo volevano fare presidente della repubblica vedi tu...siamo nel 2013

per fortuna anche prodi non potrà essere eterno......o forse no? (cliccate il link e leggete mentre suona la musica) http://youtu.be/QrQo8UXItQE

Renzi comincia la sua attività politica durante gli anni del liceo. Nel 1996 contribuisce alla nascita in Toscana dei Comitati Prodi e si iscrive al Partito Popolare Italiano, di cui diventa, nel 1999, segretario provinciale. Nel 2001 diventa coordinatore de La Margherita fiorentina e, nel 2003, segretario provinciale.
Presidente della provincia di Firenze
Tra il 2004 e il 2009 è presidente della Provincia di Firenze; alle elezioni del 12 e 13 giugno 2004 ottiene il 58,8% dei voti, in rappresentanza di una coalizione di centro-sinistra. In linea con il suo messaggio di lotta alla cosiddetta casta politica e agli sprechi sostiene di avere, durante il suo mandato, diminuito le tasse provinciali, diminuito il numero del personale e dimezzato i dirigenti dell'ente fiorentino. Tuttavia nel 2012 la Corte dei conti ha aperto un'indagine sulle spese di rappresentanza effettuate dalla Provincia durante il mandato di Renzi, che ammontano a circa 600 000 euro.
ma le hai tagliate le cose peggiori!
Vecchio 29-11-2013, 23:52   #5012
Esperto
L'avatar di Milo
 

Quote:
Originariamente inviata da Heisenberg91 Visualizza il messaggio
Eh purtroppo in pochi ricordano che il professore ha svenduto gran parte degli enti pubblici al suo compare De Benedetti a prezzi stracciati, spesso ad un decimo del valore reale (ad esempio la vendita della SME alla Buitoni per 393 miliardi a fronte di un valore reale di 3100 miliardi).
Ha anche regalato l'alfa romeo alla fiat....diciamo che allo stato italiano ne ha fatti pedere tanti di soldi un'antitaliano per eccellenza oserei dire...
Vecchio 04-12-2013, 17:31   #5013
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da FirstClass Visualizza il messaggio
Tranquillo che, a meno non si muovano gli Stati Uniti d'America (vedere i primi lamenti d'oltreoceano sull'enorme surplus tedesco di qualche settimana fa) - di cui vorrei ricordare siamo comunque una colonia, viste le numerose basi militari sul suolo italiano - quelli non li toccano (insieme ai signori non eletti da nessuno di Bruxelles e di Francoforte). E hanno fatto ben peggio delle porcherie private del nano - che a conti fatti è l'unico che ha cercato di non mettersi a 90, e infatti fu costretto a dimettersi.
Sì, certo, povero Silvio vergine e martire, porcherie solo private lui come no
E pure patriota, eroe della resistenza ai tedeschi solo perché diede della sederona alla Merkel. Funziona ancora bene la propaganda Mediaset, vedo
Guarda che il nano ha sostenuto il tuo odiato Monti finché gli ha fatto comodo, altro che non mettersi a 90°. Ed è stato fino a ieri in maggioranza insieme a Napolitano e Letta, ergo insieme a Bruxelles e Francoforte (salvo fare un po' di ammuina sull'Imu, che tanto esce da una parte e rientra dall'altra).

Lui sì che ha reso illustre la patria, al contrario di quei quattro scalzacani che hanno ottenuto la carica di senatore a vita che spettava a zu Silviu per salvarsi dalle toghe rosse (btw, lo è anche Monti). Giustamente i fedeli del bunga bunga protestano:

http://www.repubblica.it/politica/20...12/?ref=HREA-1

Ultima modifica di Winston_Smith; 04-12-2013 a 17:42.
Vecchio 04-12-2013, 17:34   #5014
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Heisenberg91 Visualizza il messaggio
Prodi ha creato tanti danni con l'euro e le privatizzazioni selvagge che neanche 1000 Berlusconi.
Quello che nel 2002 se ne sbatté allegramente del cambio 1 euro = 1000 lire praticato allegramente da tanti commercianti fu il mafioso di Arcore, non Prodi. Quello che diceva che la crisi non c'era perché i ristoranti erano pieni fu il piduista, non Prodi. Ma già, lui non è mica uno degli artefici dello sfacelo attuale, no...

Evidentemente l'aver controllato i mezzi d'informazione in maniera massiccia per anni è servito al papi per fare il lavaggio del cervello a tanti...

Ultima modifica di Winston_Smith; 04-12-2013 a 17:39.
Vecchio 04-12-2013, 17:36   #5015
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Inosservato Visualizza il messaggio
adesso non contenti a momenti lo volevano fare presidente della repubblica vedi tu...siamo nel 2013
Invece Napolitano wow, specialmente la versione 2.0.
Io avrei votato Rodotà, tu?
Vecchio 04-12-2013, 17:55   #5016
Esperto
L'avatar di Heisenberg91
 

Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio
Quello che nel 2002 se ne sbatté allegramente del cambio 1 euro = 1000 lire praticato allegramente da tanti commercianti fu il mafioso di Arcore, non Prodi. Quello che diceva che la crisi non c'era perché i ristoranti erano pieni fu il piduista, non Prodi. Ma già, lui non è mica uno degli artefici dello sfacelo attuale, no...

Evidentemente l'aver controllato i mezzi d'informazione in maniera massiccia per anni è servito al papi per fare il lavaggio del cervello a tanti...
Detto da uno che non ha votato per Berlusconi, mi sembra che ci sia stato un lavaggio del cervello anche in chi ritiene il cavaliere la causa di tutti i mali del paese.
Vecchio 04-12-2013, 18:00   #5017
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Heisenberg91 Visualizza il messaggio
Detto da uno che non ha votato per Berlusconi, mi sembra che ci sia stato un lavaggio del cervello anche in chi ritiene il cavaliere la causa di tutti i mali del paese.
Cosa che io non ho scritto da nessuna parte. Di tutti no, di molti sì (lo spaventoso regresso culturale dagli anni '80 in poi, la commistione al massimo grado tra informazione e politica). Altri preesistevano al suo arrivo e lui li ha o aggravati o sfruttati per suo tornaconto (la corruzione, il corporativismo, il razzismo) o lasciati inalterati, alla meglio.
Ma certo farlo passare per quello meno peggio degli altri è da 1984 o Truman show, vedi un po' tu.

P.S.: E' ancora cavaliere? Quell'onorificenza manco a un condannato in via definitiva la tolgono?
Vecchio 04-12-2013, 18:04   #5018
Esperto
L'avatar di Heisenberg91
 

Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio
Cosa che io non ho scritto da nessuna parte. Di tutti no, di molti sì (lo spaventoso regresso culturale dagli anni '80 in poi, la commistione al massimo grado tra informazione e politica). Altri preesistevano al suo arrivo e lui li ha o aggravati o sfruttati per suo tornaconto (la corruzione, il corporativismo, il razzismo) o lasciati inalterati, alla meglio.
Ma certo farlo passare per quello meno peggio degli altri è da 1984 o Truman show, vedi un po' tu.

P.S.: E' ancora cavaliere? Quell'onorificenza manco a un condannato in via definitiva la tolgono?
Non è certo il meno peggio ma secondo la mia personale e non condivisibile opinione ci sono personaggi che hanno avuto un peso maggiore nel declino dell'Italia. Poi sembra quasi che io sia dispiaciuto per l'uscita (?) dalla vita politica del cav ma non è così. Credo che gran parte degli elettori di destra vogliano un rinnovamento di quella parte politica (che di certo non può rappresentare Alfano).

Ultima modifica di Heisenberg91; 04-12-2013 a 18:06.
Vecchio 04-12-2013, 19:47   #5019
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio
Invece Napolitano wow, specialmente la versione 2.0.
Io avrei votato Rodotà, tu?
IO rodotà se si fosse smarcato dai fasciogrillini
Vecchio 04-12-2013, 20:49   #5020
Esperto
L'avatar di Novak
 

Fatemi capire, Silvio no (e ci mancherebbe), il nazicomunista Grillo che dice la parolacce no, la Lega e Alfano lol, dunque voteranno tutti un tizio che non va a sbattere i pugni sul tavolo in Europa perchè gli si slogano i polsi?
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Forum Politica
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Politica e sesso Zanna92 Forum Sessualità (solo adulti) 32 27-06-2019 17:19
''politica'' del forum ansiolino Off Topic Generale 3 14-10-2017 15:43
La politica e la crisi Fantasmino Off Topic Generale 1 04-08-2011 08:31
Politica: L. 180/'78 barclay Off Topic Generale 3 06-01-2011 11:53
la politica salvo-auron Off Topic Generale 30 19-04-2009 00:39



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 12:16.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2