FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > Trattamenti e Terapie
Rispondi
 
Vecchio 29-01-2011, 13:57   #21
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Dott. Liverani Visualizza il messaggio
Spero non le dispiaccia essere quotato, ma ho trovato il suo intervento utile per introdurre alcune riflessioni.

In linea di massima, salvo situazioni particolari, la TCC (e molte altre psicoterapie) prevede inizialmente un colloquio a settimana e lo svolgimento di alcuni compiti, detti homeworks tra una seduta e l'altra, in modo da procedere in maniera costante nel lavoro terapeutico, cercando di raggiungere nel minor tempo possibile qualche miglioramento.
Come qualcuno ha giustamente notato in precedenza, uno degli ostacoli alla terapia (di qualsiasi tipo si tratti) è spesso quello di riuscire a mantenere l'impegno e la costanza.
Per ovvie ragioni, una seduta ogni tre settimane difficilmente sarà utile a mantenere alto l'impegno e la costanza necessarie per svolgere un percorso efficace. E se anche questo avvenisse, occorrerà almeno il triplo del tempo.
Di conseguenza, sarà più difficile mantenere la fiducia e investire (tempo, denaro e fatica) in qualcosa che non fornisce risultati apprezzabili in tempi ragionevoli.
Se per vedere qualche miglioramento devo aspettare sei mesi è facile che interrompa prima, pensando che in fondo la terapia non sia molto utile. Inoltre, è probabile che motivazione a svolgere gli homeworks tra una seduta e l'altra non sarà altissima, quindi smetterò di farli.

Non vedendo nessun miglioramento a breve termine anche la mia fiducia nella terapia e nel terapeuta diminuirà velocemente fino a farmi decidere di interrompere la terapia.

Ragionevolmente, cosa ci si può aspettare dedicando (a qualsiasi cosa) solo un'ora ogni tre settimane (esclusi i miracoli) ?

Dott. Liverani
Se non ci si trova bene con il terapeuta e lo si nota subito, può essere un meccanismo difensivo o un capriccio (come dire tanto non si troverebbe bene con chiunque), oppure vale la pena di cambiare prima di perdere altro tempo e soldi?
Vecchio 29-01-2011, 14:38   #22
Intermedio
L'avatar di AmyLee
 

Quote:
Originariamente inviata da pirata Visualizza il messaggio
qualcuno che ne ha tratto un beneficio importante c'è?
ma immagino che se c'è, non è più in questo forum.
Io ci sono ancora, anche se non scrivo quasi mai. Tutto quello che so è già stato scritto da Essere_Inutile e dal Dottor Liverani.
Vecchio 29-01-2011, 20:26   #23
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da Grande Fobia Visualizza il messaggio
Se non ci si trova bene con il terapeuta e lo si nota subito, può essere un meccanismo difensivo o un capriccio (come dire tanto non si troverebbe bene con chiunque), oppure vale la pena di cambiare prima di perdere altro tempo e soldi?

Può succedere di non essere soddisfatti del proprio terapeuta e di non trovarsi in sintonia con lui.
Quando si inizia una psicoterapia e si conosce il proprio terapeuta è normale avere tante aspettative e non tutte probabilmente verranno soddisfatte. Credo sia ragionevole darsi il tempo e la possibilità di capire cosa non funzioni e discuterne con il proprio terapeuta prima di prendere qualsiasi decisione.
A volte potrebbe trattarsi di aspettative esagerate, altre volte magari si tratta di atteggiamenti e comportamenti ai quali non si riesce a dare la giusta spiegazione. Altre volte ancora potrebbe essere che non c'è la fiducia e la sintonia necessaria a compiere un percorso soddisfacente.
Si tratta di capire bene cosa non va.

Nel suo caso sarebbe importante capire cosa intende con il "non trovarsi bene".

Se vuole parlarne in dettaglio può mandarmi anche un pm.

Dott. Liverani
Vecchio 30-01-2011, 04:39   #24
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Avalon Visualizza il messaggio
ma la psicoterapia Gestalt è cognitivo comportamentale?
no, anzi e` decisamente in antitesi
Vecchio 30-01-2011, 14:39   #25
Intermedio
L'avatar di Hamelech
 

A me mi fu bene molto tempo fa, quando ero troppo nervoso, ma sinceramente, lo megliore per vincere la timidezza e la nerviosità è il senso dell'umore, e anche, non prendere tutto troppo serio.
Vecchio 31-01-2011, 00:20   #26
Banned
 

forse mi decido a farla, però non ci capisco molto se magari mi date qualche suggerimento.
mi consigliate di andare prima da uno psicologo, così che possa dirmi lui se è il caso di fare o non fare questa terapia?
o devo provare direttamente?
i costi come sono? c'è la possibilità di farla tramite asl?
ragguagliatemi.
Vecchio 31-01-2011, 01:26   #27
Banned
 

"mi consigliate di andare prima da uno psicologo, così che possa dirmi lui se è il caso di fare o non fare questa terapia?
o devo provare direttamente?"
Mi sa che si può solo provare direttamente. Se no guarda, pure io sarei uno psicologo, o quasi, se mi dai 100 euro ti faccio una consulenza

"i costi come sono?"
Variano, i due che ho consultato prendono 80 e 90 euro. Non mi aspetterei cifre sotto i 60 euro. Gli onorari sono alti anche perché la frequenza è solo settimanale, dalle poche sedute che fa il terapeuta deve guadagnarci qualcosa di sostanziale.

"c'è la possibilità di farla tramite asl?"
Questo dipende da asl a asl e nessuno può saperlo con certezza, a meno che non abbia chiesto. In genere sono tutti psicoanalisti, o almeno qui è così. C'è da tenere presente che le asl spesso si servono di specializzandi in training per la maggior parte delle psicoterapie. Però dati i costi se trovassi uno che fa terapia cognitivo-comportamentale o cognitiva sarebbe lo stesso un colpo di fortuna...
Vecchio 31-01-2011, 01:29   #28
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Grande Fobia Visualizza il messaggio
C'è da tenere presente che le asl spesso si servono di specializzandi in training per la maggior parte delle psicoterapie.
detto in parole da profano?

grazie per le dritte intanto
Vecchio 31-01-2011, 01:37   #29
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da pirata Visualizza il messaggio
detto in parole da profano?

grazie per le dritte intanto
Si, per diventare psicoterapeuta bisogna fare una scuola di specializzazione post-lauream almeno quadriennale, a cui si può accedere avendo una laurea in psicologia o medicina. Alla fine di questa scuola (specialità) si è psicoterapeuti mentre nel durante si è specializzandi in training, ovvero ci si sta ancora formando. Siccome lavorano gratis le asl li usano massicciamente per le psicoterapie, ad esempio nella sede asl dove faccio il tirocinio ci sono due psicoterapeuti e 14 specializzandi, che riescono ad erogare una 40ina di terapie gratis (non per i pazienti, per la asl).
Vecchio 31-01-2011, 01:41   #30
Banned
 

oh caspita la cosa mi scoraggia.
grazie comunque, proverò ad informarmi.
Vecchio 31-01-2011, 01:48   #31
Banned
 

Bisogna dire che non è detto che si venga assegnati a una specializzanda, e che comunque sono tutti supervisionati dai loro tutors nella sede di lavoro, oltre che dai docenti della loro scuola, quindi la terapia resta sempre controllata da uno psicoterapeuta esperto.
Vecchio 31-01-2011, 02:10   #32
Avanzato
L'avatar di RainWillEnd
 

Per migliorare ed uscirne bisogna far due cose: studiare la mente umana e vivere.



Anche studiare le meccaniche del potere e aprirsi a tutte le forme di interessi nel mondo serve tantissimo.

Perchè noi tutti non faciamo altro che mangiare dal piatto che la vita ci ha messo davanti, per quanto bisogna essere grati, non siamo obbligati a farlo in eterno.
Vecchio 31-01-2011, 05:08   #33
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da pirata Visualizza il messaggio
forse mi decido a farla, però non ci capisco molto se magari mi date qualche suggerimento.
mi consigliate di andare prima da uno psicologo, così che possa dirmi lui se è il caso di fare o non fare questa terapia?
o devo provare direttamente?
i costi come sono? c'è la possibilità di farla tramite asl?
ragguagliatemi.
i costi credo che siano dai 50 ai 100 Euro a seduta ma dipende molto anche dalla zona in cui vivi, io ho pagato prima 70 per un paio di mesi poi 60.
Un mio conoscente neolaureato e neospecializzato in TCC invece faceva 35 perche` era agli inizi.
Riguardo le ASL ti han gia` risposto bene ma aggiungo che non credo che tu possa scegliere il tipo di terapia. Cioe` ti viene assegnato un terapeuta a prescindere e quello ti rimane, immagino che solo nel caso ti trovassi male con la persona potresti chiedere di cambiare. Ma verresti affidato a qualcun altro sempre a prescindere dal tipo di terapia.
Poi c'e` il rischio che il terapeuta se ne vada dopo qualche tempo a terapia iniziata, cosa che succede perche` magari viene trasferito o si mette a lavorare privatamente, annullando gli sforzi fatti per entrare in sintonia e costrigendo la terapia a ricominciare quasi da capo (rimane la cartella che descrive il problema e cio` che e` stato fatto fino a quel momento, ovviamente).
Un consiglio che una volta lessi su internet e che mi e` sembrato sensato e`: "se hai deciso di cominciare una certa terapia, chiama le scuole di formazione di psicoterapeuti di quel tipo e fatti dare il numero di uno psi con quella specializzazione".
Io all'epoca lo feci e raccolsi alcuni numeri di psi di vari sottotipi di TCC (eh si, perche` pare facile dire: "faccio la TCC", poi ti accorgi che da terapeuta a terapeuta c'e` chi e` piu` cognitivista, chi piu` comportamentista, chi e` costruttivista, argh ), anche se poi il mio psi l'ho trovato in altro modo.
In genere ti forniranno il numero di uno dei docenti, quindi dovresti andare sul sicuro. Fai una visita con uno di questi e "a pelle" (non c'e` altro modo purtroppo) cerchi di capire se ti potresti trovare bene.
Certo, e` tutto privato e quindi costa
Vecchio 31-01-2011, 14:34   #34
Banned
 

io sinceramente non sono intenzionato a pagare, uno per questione proprio di difficoltà economica, due perché da quel che ho capito le probabilità di insuccesso ci sono e se devo affidarmi al caso preferisco non spenderci nulla... naturalmente ci penserò su, vedremo.
Vecchio 31-01-2011, 14:44   #35
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da pirata Visualizza il messaggio
io sinceramente non sono intenzionato a pagare, uno per questione proprio di difficoltà economica, due perché da quel che ho capito le probabilità di insuccesso ci sono e se devo affidarmi al caso preferisco non spenderci nulla... naturalmente ci penserò su, vedremo.
Beh, calcola che anche l'asl costa. Non cosi` tanto, ovviamente.
Mi pare sui 20 euro la prima seduta di valutazione e poi sui 30/35 euro un carnet di 5 sedute, o qualcosa del genere.
Vecchio 31-01-2011, 14:47   #36
Banned
 

beh, c'è comunque una bella differenza tutto sommato
Vecchio 31-01-2011, 18:26   #37
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Essere_Inutile Visualizza il messaggio
Beh, calcola che anche l'asl costa. Non cosi` tanto, ovviamente.
Mi pare sui 20 euro la prima seduta di valutazione e poi sui 30/35 euro un carnet di 5 sedute, o qualcosa del genere.
per 8 sedute....
Vecchio 31-01-2011, 19:39   #38
Banned
 

Secondo me all'asl si può dire tranquillamente: "Guardi io sono stato in analisi per 6 anni e non ho notato miglioramenti, le chiedo se è disponibile nella struttura o in qualche altra sede dell'azienda un terapeuta ad indirizzo cognitivo-comportamentale, o eventualmente se ne siete a conoscenza anche in altre asl..."
Vecchio 01-02-2011, 01:05   #39
Banned
 

ok, suggeritemi solo il miglior percorso per trovarne uno vicino alla mia zona, e abbiamo completato
Vecchio 01-02-2011, 10:57   #40
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da pirata Visualizza il messaggio
ok, suggeritemi solo il miglior percorso per trovarne uno vicino alla mia zona, e abbiamo completato
beh, uscito di casa giri prima a destra, poi a sinistra, prosegui per 300 metri e lo trovi
a parte le battute, mi sa che anche io ci riprovo con il mio
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Terapia cognitivo-comportamentale...
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Terapia Cognitivo-Comportamentale Dappista Trattamenti e Terapie 15 23-12-2010 10:50
Terapia cognitivo-comportamentale funziona nell' 80 % dei casi di disturbi d'ansia? lialian Trattamenti e Terapie 27 02-02-2010 13:23
Risultati della terapia cognitivo comportamentale nella cura della fs ramo SocioFobia Forum Generale 22 04-06-2009 20:01
una terapia cognitivo comportamentale fatta da me vikingo Trattamenti e Terapie 6 07-04-2008 09:22
PSICOTERAPIA COGNITIVO-COMPORTAMENTALE.... gio1 Trattamenti e Terapie 8 12-01-2007 11:32



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 20:01.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2