FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale
Rispondi
 
Vecchio 13-12-2016, 13:11   #8941
Esperto
L'avatar di Antonius Block
 

Quote:
Originariamente inviata da Kronos Visualizza il messaggio
Ma a quanti governi non eletti siamo ?? Ho perso il conto..
Il governo NON è espressione della volontà popolare ma della maggioranza parlamentare.
Sì, hai letto bene e non ho sbagliato a scrivere.
REPUBBLICA PARLAMENTARE significa proprio che il governo lo elegge il parlamento e NON i cittadini.
Nel nostro caso specifico il parlamento lo elegge solo indirettamente in quanto ha "solo" il potere di legittimare o meno le nomine del Presidente della Repubblica.
Già, quel "parlamentare" dopo repubblica non sta là così per caso, tanto perché fa figo.

Questa stronzata se l'è tirata fuori il nostro "caro e amatissimo" (metto le virgolette, non sia mai che qualcuno prenda le mie parole sul serio) ex-premier Berlusconi al quale stava sul culo il "parlamentare" di cui sopra quindi in 20 anni ha inculcato nella testa degli italiani che il governo deve essere eletto dal popolo.
Lo ha ribadito in tutte le salse nelle campagne elettorali e ha abilmente sdoganato la pratica di mettere il nome del presidente del consiglio nel simbolo del partito dando così l'illusione e l'impressione di stare votando il parlamento. Dopo aver impiantato questa fuorviante consuetudine ha pure tentato di farla diventare legge con la sua riforma costituzionale che avrebbe trasformato la repubblica da parlamentare a semi-presidenziale.

Che ora si spacci un'idea di Berlusconi per democrazia mia fa francamente girare i coglioni anche perché al referendum per passare da rep. parlamentare a semi-presidenziale - con la quale sto beneamato governo sarebbe stato per davvero eletto - gli italiani hanno risposto con un no ancora più secco di quello dato a Renzi (61 contro 59).

Un chiaro esempio dell'idiozia di base del concetto di governo "eletto" in quanto espressione della volontà popolare in una repubblica parlamentare è la situazione attuale.
Ai tempi di Berlusconi c'era essenzialmente un sistema bipolare quindi tutto sommato quell'idea funzionava perché più o meno il parlamento era diviso in due e la maggioranza corrispondeva all'elettorato.
Adesso invece gli elettori sono spaccati in 3 poli (centrosinistra, 5stelle e centrodestra, sempre se vogliamo considerarlo un polo dato che è grande ma frammentato).
Il clima che gira è inoltre quello che qualsiasi alleanza diventa inciucio, tradimento e chi più ne ha più ne metta.
Il governo ovviamente sarà fatto per lo più dal partito che vince le elezioni e questo per forza di cose non potrà essere mai espressione del popolo perché gli elettori degli altri 2 poli non si sentiranno rappresentati.

Un altro chiarissimo esempio del fatto che il governo né tantomeno il premier non si eleggono viene direttamente dal movimento 5 stelle.
Quando ci sono state le elezioni del 2013 hanno mai detto quale sarebbe stato il governo nel caso in cui avessero vinto? E il premier? E alle prossime chi ci metterebbero? Non si sa e hanno tutto il diritto di fare come cazzo gli pare perché il governo lo fa il parlamento e i cittadini non c'entrano un cazzo.

Insomma, il governo non c'entra una mazza col voto popolare.

Ultima modifica di Antonius Block; 13-12-2016 a 13:15.
Vecchio 13-12-2016, 15:29   #8942
Esperto
L'avatar di Inosservato
 

Quote:
Originariamente inviata da Antonius Block Visualizza il messaggio
Il governo NON è espressione della volontà popolare ma della maggioranza parlamentare.
Sì, hai letto bene e non ho sbagliato a scrivere.
REPUBBLICA PARLAMENTARE significa proprio che il governo lo elegge il parlamento e NON i cittadini.
Nel nostro caso specifico il parlamento lo elegge solo indirettamente in quanto ha "solo" il potere di legittimare o meno le nomine del Presidente della Repubblica.
Già, quel "parlamentare" dopo repubblica non sta là così per caso, tanto perché fa figo.
formalmente è vero, la costituzione recita così, ma è nella realtà dei fatti che dal 1994 si elegge il governo. inutile girarci intorno
1994 vinse berlusconi
https://it.wikipedia.org/wiki/Elezio...liane_del_1994
1996 vinse prodi (seguito poi come da tradizione sinistra da millemila governi non espressione del voto tra cui d'alema amato eccetera)
https://it.wikipedia.org/wiki/Elezio...liane_del_1996
nel 2001 vinse berlusconi
https://it.wikipedia.org/wiki/Elezio...liane_del_2001
nel 2006 vinse prodi
https://it.wikipedia.org/wiki/Elezio...liane_del_2006
nel 2008 berlusconi
https://it.wikipedia.org/wiki/Elezio...liane_del_2008
nel 2013 vinse bersani che tuttavia al senato non ebbe i numeri per avere una maggioranza
proprio in occasione delle elezioni 2013 si è evidenziato il fatto che un sistema maggioritario all'italiana non funzionava più in quanto le forze in campo erano 3, tutte con una grande quantità di voti, da lì sì è evidenziata una grande stortura della legge elettorale che alla camera diede al pd una maggioranza enorme a fronte di pochissimi voti in più presi

scusa eh, ma i vari prodi, bersani, veltroni, per cosa le hanno fatte le primarie? per essere candidati al governo.
quindi nei fatti le elezioni è 20 anni che servono per eleggere il presidente del consiglio dai...
Vecchio 13-12-2016, 15:43   #8943
Esperto
 




Vecchio 13-12-2016, 17:05   #8944
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Harold Finch Visualizza il messaggio



Aridaje coi tweet slogan
Vecchio 13-12-2016, 17:17   #8945
Esperto
L'avatar di OhNo!
 

Penso comunque che le personalità politiche (ma i personaggi pubblici in generale) dovrebbero usare twitter e i social network con più parsimonia: il muro del web sembra rendere più propensi a "sbilanciarsi" ed a scrivere cose delle quali ci si potrebbe pentire, ed in effetti poi i messaggi sono facilmente recuperabili.

Per rispondere a Warlord: è vero, Di Battista e Di Maio si atteggiano in maniera diversa perché servono per accalappiare parti diverse dell'elettorato, però la musica è sempre la stessa. Il problema non è tanto il tono quanto le parole usate, ed anche Di Maio dice sempre le stesse cose. Mi sembrano entrambi personaggi costruiti a tavolino, è questo che voglio dire, e secondo me una forza politica che si propone come "il cambiamento" non potrebbe permetterselo.
Vecchio 13-12-2016, 17:37   #8946
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Ippocrates Visualizza il messaggio
Aridaje coi tweet slogan
È una tweet di febbraio: da -0,4 a +0,6 non è più di un punto percentuale guadagnato come dice la signora - dopo nemmeno un anno: ministro dell'istruzione
Vecchio 13-12-2016, 19:12   #8947
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Inosservato Visualizza il messaggio
formalmente è vero, la costituzione recita così, ma è nella realtà dei fatti che dal 1994 si elegge il governo. inutile girarci intorno
1994 vinse berlusconi ...

proprio in occasione delle elezioni 2013 si è evidenziato il fatto che un sistema maggioritario all'italiana non funzionava più in quanto le forze in campo erano 3, tutte con una grande quantità di voti, da lì sì è evidenziata una grande stortura della legge elettorale che alla camera diede al pd una maggioranza enorme a fronte di pochissimi voti in più presi

scusa eh, ma i vari prodi, bersani, veltroni, per cosa le hanno fatte le primarie? per essere candidati al governo.
quindi nei fatti le elezioni è 20 anni che servono per eleggere il presidente del consiglio dai...
no Inox sbagli è più di 60 anni che abbiamo questo sistema : una Repubblica parlamentare ed abbiamo avuto diversi governi per legislatura , quindi nessuna elezione neanche informale , prendiamo ad esempio la legislatura nmnero II (25 giugno 53- 14 marzo 58) vincitore indiscusso la DC , ma ben 5 governi che si sono succeduti , sono curioso quale di questi governi fu eletto ?
Quote:
II Legislatura (25 giugno 1953 - 14 marzo 1958)
elezioni politiche il 7 giugno 1953
Governo Zoli
Governo Segni
Governo Scelba
Governo Fanfani
Governo Pella
Governo De Gasperi VIII
e s ipotrebbe andare avanti all'infinito e potrei ricordare i governi Sapdolini e Craxi , i cui partiti non raggiungevano il 15% il PRI di Spadolini addirittura il 5% , ma fu incaricato da Pertini ed ebbe la maggioranza in Parlamento , i casi da te citati sono frutto appunto del caso ed di una legge elettorale maggioritaria .
Guarda a giro per il mondo non trovo 'governi eletti' neppure i francesi eleggono un governo ma un Presidente che lo nomina , vabbè è una distinzione sottile visto che il vero master è lui Hollande
Vecchio 14-12-2016, 12:14   #8948
Esperto
L'avatar di Orion
 

Quote:
Originariamente inviata da Inosservato Visualizza il messaggio
quindi nei fatti le elezioni è 20 anni che servono per eleggere il presidente del consiglio dai...
vero, ma stiamo parlando di artifici politici. E' tutta retorica che poi va clamorosamente a sbattere contro una Costituzione appositamente scritta per evitare i governi eletti dal popolo.


Quote:
Originariamente inviata da tersite Visualizza il messaggio
Guarda a giro per il mondo non trovo 'governi eletti' neppure i francesi eleggono un governo ma un Presidente che lo nomina , vabbè è una distinzione sottile visto che il vero master è lui Hollande
si, è una distinzione piuttosto sottile. Il punto è che francesi (e americani) fanno elezioni distinte e separate per il parlamento e per il presidente. La differenza abissale tra noi e loro sta tutta lì.
Vecchio 14-12-2016, 20:59   #8949
Esperto
L'avatar di Orion
 

Il governo Gentiloni ha ottenuto pure la fiducia del Senato, ed è dunque entrato nel pieno dei suoi poteri (e pensare che Renzi nel 2014 esordì al Senato dicendo che quella sarebbe stata l'ultima volta che un governo nascente avrebbe chiesto la fiducia dei senatori).

Frattanto entra in scena il referendum sul Jobs Act: la Corte Costituzionale si esprimerà l'11 gennaio (quindi ancor prima che sull'Italicum, di cui il 24 gennaio si comincerà solo a parlare in udienza).

E' molto probabile che la Corte Costituzionale ritenga ammissibile il referendum sul Jobs Act. Questo potrebbe spingere il PD ad accellerare la riforma della legge elettorale senza aspettare la sentenza della Consulta, in modo da andare ad elezioni in primavera, facendo così slittare il referendum sul Jobs Act (per l'art. 34 della legge 352/70 i referendum abrogativi anche se già indetti vengono automaticamente sospesi e rimandati di un anno in caso di scioglimento anticipato delle Camere).

Ultima modifica di Orion; 14-12-2016 a 21:04.
Vecchio 22-12-2016, 18:35   #8950
Esperto
L'avatar di Orion
 

Berlusconi conferma la sua linea da moderato, staccandosi dalla Lega di Salvini. Se agisce così, è perchè ha ormai capito che la prossima partita si gioca tra PD e M5S, e dunque fin da ora si candida ad essere l'alleato di governo del partito che nella prossima legislatura otterrà la maggioranza relativa (ma non assoluta) dei seggi.

Dopo il fallimento della riforma costituzionale e dell'italicum, Berlusconi non è uno stupido a fare i suoi calcoli nell'ipotesi di grosse koalition.
Vecchio 23-12-2016, 12:55   #8951
Esperto
 

Come ho scritto qui mesi fa, la bomba Monte dei ladri di Siena è alfine scoppiata

Altro giro, altri italiani azzerati nei risparmi, e via col prossimo

Tanto in Italia i grandi ladri non pagano mai , è questo il motivo per cui rubano senza fine

Manco in terzo mondo c'è tanta corruzione e ladrocinio

W la sinistra, w le coop rosse, w renzi che ha calcolato al millesimo i tempi della sua uscita di scena
Vecchio 23-12-2016, 13:58   #8952
Esperto
L'avatar di Boriss
 

http://www.maurizioblondet.it/scadut...e-montepaschi/
Vecchio 23-12-2016, 14:10   #8953
Esperto
 

Ora voglio vedere dove li trovano 20 miliardi, accise sui carburanti?
Possiate morì male

Vecchio 23-12-2016, 14:18   #8954
Esperto
L'avatar di Orion
 

Quote:
Originariamente inviata da Boriss Visualizza il messaggio
Articolo interessante. Il grosso problema degli ultimi decenni in effetti è proprio la globalizzazione:
Quote:
il lavoratore tessile da 1,7 milioni di lire al mese sarà messo in concorrenza col messicano a 450 mila, col pakistano a 150 mila; la Fiat crollerà perché arrivano le auto giapponesi, che sono – semplicemente – di qualità migliore e più economiche. Insomma l’intera industria italiana, anzi l’intero settore produttivo viene esposto alla competizione globale; molti cadranno, alcuni lotteranno per sopravvivere, nel tremendo darwinismo tecnologico e sociale che sta per profilarsi. Ci saranno estinzioni di massa, riduzioni di paghe e di posti nel crudele clima di darwinismo sociale che sta per abbattersi sul sonnacchioso paese.
Per defizione, è compito della sinistra difendere gli interessi dei lavoratori. Ma oggi difendere i lavoratori significa opporsi alla globalizzazione.
Una sinistra com'è quella italiana che storicamente ha sempre considerato tabù l'interesse nazionale, potrà mai farlo?
Vecchio 23-12-2016, 15:19   #8955
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Orion Visualizza il messaggio
Articolo interessante. Il grosso problema degli ultimi decenni in effetti è proprio la globalizzazione:


Per defizione, è compito della sinistra difendere gli interessi dei lavoratori. Ma oggi difendere i lavoratori significa opporsi alla globalizzazione.
Una sinistra com'è quella italiana che storicamente ha sempre considerato tabù l'interesse nazionale, potrà mai farlo?
È la scusa preferita dei politici

20 miliardi per salvare monte paschi ce li leva dal portafoglio la globalizzazione?

E gli operai tedeschi non sembrano soffrirla troppo
Vecchio 23-12-2016, 18:03   #8956
Esperto
L'avatar di Orion
 

Nell'articolo Blondet parla di MPS per introdurre una questione che va molto più a fondo.

Negli ultimi anni la produzione industriale italiana* è crollata del 25%, così come negli ultimi anni è crollata la qualità della classe dirigente italiana (è sotto gli occhi di tutti anche in ovvia assenza di dati quantitativi): sono cose che dovrebbero spingere politici intellettuali e cittadini a riflettere, senza scuse.

La Germania è uno dei pochissimi paesi UE a trarre benefici dall'euro (perchè globalizzazione significa anche UE ed euro). E' ormai risaputo che l'euro è una moneta troppo debole per la Germania, mentre invece è una moneta troppo forte per altre economie dell'eurozona (Italia ma anche Francia). Questo permette alla Germania di cumulare un surplus di avanzo commerciale che è stato criticato perfino dal governo USA e dal FMI
http://www.wallstreetitalia.com/usa-...rciale-iniquo/


*l'Italia era ed è (per quanto ancora, non si sa) la più grande economia manifatturiera d'Europa, seconda solo alla Germania
Vecchio 23-12-2016, 18:37   #8957
Banned
 

Ma esattamente cosa provocherà questo problema con Monte dei Paschi? Sono a rischio persone con soldi nella banca?
Vecchio 23-12-2016, 18:44   #8958
Esperto
L'avatar di Wrong
 

A Vicenza è andata in mona la Banca Popolare di Vicenza. La gente che ci ha investito in azioni, bot, quella roba lì ha perso praticamente tutto. Volevano fare un investimento e guadagnare sui risparmi. Voi cosa ne pensate? Vi fanno pena queste persone? Mi dispiace ma a me no...
Vecchio 23-12-2016, 19:01   #8959
Esperto
L'avatar di Orion
 

Quote:
Originariamente inviata da Ippocrates Visualizza il messaggio
Ma esattamente cosa provocherà questo problema con Monte dei Paschi? Sono a rischio persone con soldi nella banca?
L'intervento dello Stato serve ad evitare il bail-in, ossia il salvataggio della banca per mezzo di azionisti, obbligazionisti e correntisti (questi ultimi solo se hanno oltre 100mila euro sul c/c).

Lo Stato acquisterà le azioni di MPS: si parla di una quota di capitale sociale maggiore del 50%. Così facendo MPS verrà nazionalizzata, ossia diventerà di prorietà dello Stato. Lo Stato in quanto azionista di maggioranza potrà nominare il grosso del consiglio d'amministrazione della banca, nonchè percepire la maggioranza dei dividendi (ovviamente SE e solo se la banca in futuro genererà dei dividendi).
L'immissione di nuovo capitale in seguito all'ingresso dello Stato nell'azionariato di MPS dovrebbe riuscire ad evitare la bancarotta.

Questa operazione verrà finanziata con l'emissione di titoli di debito pubblico (verosimilmente titoli a lunga scadenza come BTP). Sicuramente questa operazione avrà un impatto significativo sul bilancio dello Stato e quindi sulle future scelte di politica economica del governo (Gentiloni o chiunque esso sia). Chi vivrà vedrà...
Vecchio 23-12-2016, 19:11   #8960
Esperto
L'avatar di Orion
 

Quote:
Originariamente inviata da Wrong Visualizza il messaggio
A Vicenza è andata in mona la Banca Popolare di Vicenza. La gente che ci ha investito in azioni, bot, quella roba lì ha perso praticamente tutto. Volevano fare un investimento e guadagnare sui risparmi. Voi cosa ne pensate? Vi fanno pena queste persone? Mi dispiace ma a me no...
La questione sta tutta lì: erano davvero consapevoli di fare un investimento, oppure pensavano semplicemente di aver messo i soldi in banca?

Se erano consapevoli, non mi fanno pena, perchè gli investimenti finanziari sono per loro natura rischiosi, e niente e nessuno potrà mai darti la certezza assoluta che poi ci guadagnerai qualcosa.
Se invece non ne erano consapevoli, perchè magari raggirati dal bancario di turno*, allora sì, mi fanno pena.

*oggi molti dipendenti bancari non percepiscono più uno stipendio fisso, ma uno stipendio proporzionale al numero di contratti che riescono a concludere. Questo trasforma i dipendenti della banca in rappresentanti di commercio, e i clienti della banca in polli da spennare...
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Forum Politica
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Politica e sesso Zanna92 Forum Sessualità (solo adulti) 32 27-06-2019 17:19
''politica'' del forum ansiolino Off Topic Generale 3 14-10-2017 15:43
La politica e la crisi Fantasmino Off Topic Generale 1 04-08-2011 08:31
Politica: L. 180/'78 barclay Off Topic Generale 3 06-01-2011 11:53
la politica salvo-auron Off Topic Generale 30 19-04-2009 00:39



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 10:02.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2