FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale
Rispondi
 
Vecchio 09-01-2017, 20:19   #8981
Esperto
L'avatar di Orion
 

Ford, effetto Trump: no a fabbrica in Messico, investirà in Michigan
http://www.ilsole24ore.com/art/motori/2017-01-03/ford-cancella-investimenti-messico-16-mld-$-e-li-trasferisce-michigan--175033.shtml?uuid=ADsUWWPC

se nei prossimi anni si sentiranno sempre più notizie del genere, notizie di imprese americane che riportano la produzione sul suolo americano, allora Trump si è già assicurato la rielezione nel 2020, checché ne dicano gli intellettuali.

Ultima modifica di Orion; 09-01-2017 a 20:44.
Vecchio 10-01-2017, 11:47   #8982
Esperto
L'avatar di Orion
 

I fatti di questi giorni per me dimostrano che lo scopo del M5S è fare solo un po' di caciara, non un'opposizione seria all'establishment di Bruxelles, quell'establishment rappresentato proprio dall'ALDE.

Che vogliono fare i pentastellati? Vogliono cambiare l'Europa da dentro? Ma non mi dire! E' la stessa cosa che ormai dicono tutti, piddini compresi. E infatti guarda caso non troppi anni fa anche il PD faceva parte dell'ALDE...

... sono sempre più convito che il M5S sia un gigantesco bluff, tutto fumo negli occhi degli elettori per illuderli che sia davvero possibile un'alternativa alla strategia politico-economica portata avanti da 30 anni a questa parte...
Vecchio 17-01-2017, 02:54   #8983
Esperto
L'avatar di Gummo
 

Art. 18: una decisione politica a favore del capitale e del suo governo
Vecchio 18-01-2017, 04:06   #8984
Esperto
L'avatar di Gummo
 

Non è più consultabile l'archivio storico de l'Unità. Che vogliano occultare certe cose poco in linea col corso renziano?



Secondo me l'archivio storico spesso sparirà dal sito di ogni giornale. Gombloddo?
Vecchio 19-01-2017, 03:22   #8985
Esperto
L'avatar di Gummo
 

L'Italia è la più fallita pure fra i falliti del capitalismo.
Vecchio 19-01-2017, 08:16   #8986
Esperto
 

Per come stanno gestendo la situazione terremoto + freddo, Berlusconi andrebbe rifatto cavaliere per Aquila 2009.
Vecchio 20-01-2017, 01:50   #8987
Esperto
L'avatar di Gummo
 

Ho sentito Salvini proporre di reintrodurre sei mesi di servizio civile per tutti i giovani. Proposta interessante che aiuterebbe a rendere più pragmatica una generazione atrofizzata buona solo per ordinare sushi su Just Eat. Parlando come fobico mi spaventa l'idea, ma fortunatamente al mondo esistono cose più importanti delle paure dei fobici.
Vecchio 20-01-2017, 16:16   #8988
Esperto
L'avatar di Wrong
 

Quote:
Originariamente inviata da Gummo98 Visualizza il messaggio
Ho sentito Salvini proporre di reintrodurre sei mesi di servizio civile per tutti i giovani.
Sì certo. Buttiamo giù nel cesso un altro po' di milioni, come se non bastassero i 600 euro al giorno che si becca Salvini e co. Che cominci lui ad aprire il portafoglio e spalare un po' di neve (oltre che merda)
Vecchio 20-01-2017, 16:30   #8989
Esperto
L'avatar di Wrong
 

Quote:
Originariamente inviata da Headache94 Visualizza il messaggio
Comunque secondo me è una buona idea,anche reintrodurre il servizio militare,tutti quelli che lo hanno fatto hanno sempre un sacco di aneddoti da raccontare
Sì, gavettoni di merda e piscio, violenze fisiche e psicologiche da parte dei nonni e dei bulli, simpaticherie insomma... Fortunati quelli che le possono raccontare, certi si sono ammazzati prima.
Vecchio 20-01-2017, 16:45   #8990
Esperto
L'avatar di Wrong
 

Quote:
Originariamente inviata da Headache94 Visualizza il messaggio
Bah....io non ho sentito niente di tutto ciò dai racconti di mio padre,dei miei zii e cugini
Ci sono racconti di bei momenti, di amicizie nate in quel periodo, di esperienze utili. Ma questi racconti passano in secondo piano quando sento da mio fratello o altri conoscenti gli "scherzi", gli atti di nonnismo, le violenze. Un ragazzo del mio paese, un ragazzo come noi del forum è tornato stuprato mentalmente da questa esperienza, ci lamentiamo del bullismo della scuola e dopo vorremmo il ritorno della naja?
Vecchio 21-01-2017, 00:03   #8991
Esperto
L'avatar di Gummo
 

Quote:
Originariamente inviata da Wrong Visualizza il messaggio
Sì certo. Buttiamo giù nel cesso un altro po' di milioni, come se non bastassero i 600 euro al giorno che si becca Salvini e co. Che cominci lui ad aprire il portafoglio e spalare un po' di neve (oltre che merda)
In Corea del nord si sono parati il culo puntando la maggior parte delle risorse sulle spese militari. Non solo economicamente, anche geopoliticamente il poter minacciare di gettare una bombetta sui paesi vicini li aiuta. Questo non per fare l'elogio della Corea, ma per opinare il fatto che spendere sul settore militare sia necessariamente uno spreco. Senz'altro non è uno scherzo; non in Italia facciamo proprio quello, scherziamo coi soldi, scherziamo con le persone.
In Italia viviamo nel paradosso di essere servi della Nato, aver dato milioni a gente che che sbraitava contro gli interventi militari, gente che poi a loro volta ha votato per il rifinanziamento delle stesse, continuando a farci rimanere servi della Nato, falliti militarmente e costretti a dare milioni a gente che è nostra nemica. Su questo concordo con te: tutti i nostri politici prendono soldi ingiustamente, perché sono dei servi.

Quote:
Originariamente inviata da Wrong Visualizza il messaggio
Sì, gavettoni di merda e piscio, violenze fisiche e psicologiche da parte dei nonni e dei bulli, simpaticherie insomma... Fortunati quelli che le possono raccontare, certi si sono ammazzati prima.
E' come portare i dati dei ragazzi che si suicidano ogni anno anno per il bullismo e proporre di chiudere le scuole. Oppure, al contrario, dire che siccome io so gestirmi un cartone di acidi, essi andrebbero legalizzati e resi disponibili a chiunque. E' la gente ad essere arretrata, lobotomizzata, desensibilizzata, priva di valori, per la maggior parte bastarda e disponibile ad accanirsi sul più debole in modo da nascondere i propri punti scoperti. Sono il rispetto per il prossimo, la coscienza del proprio coesistere con altre sensibilità a dover essere restituiti, non c'è nulla da destituire.
Comunque mio padre ha fatto il militare quando la leva era obbligatoria, e dopo una manciata di mesi si è fatto congedare perché aveva problemi coi propri commilitoni. Non è una prigione.
Vecchio 21-01-2017, 11:55   #8992
Esperto
L'avatar di Orion
 

Penso che il succo del discorso inaugurale di Trump sia molto semplice: capitalisti cari, potrete fare i vostri porci comodi solo se rimanete in territorio USA.

In politica interna Trump non sarà mai neanche lontanamente socialista, probabilmente con la sua presidenza il liberismo a stelle e strisce raggiungerà il suo culmine storico a suon di deregulations finanziare e di tagli alla spesa pubblica. Ma questo liberismo trumpiano sarà confinato in una gabbia dorata. L'amministrazione Trump sarà amica dei capitalisti fintanto che questi si muoveranno all'interno dei confini americani. Gli investimenti esteri verranno percepiti come un vero e proprio tradimento.

Trump vuole insomma un governo autenticamente sovrano (superiorem non recognoscens), scarsamente interessato a regolamentare la vita interna ma molto attento a disciplinare i flussi di uomini e capitali attraverso i propri confini.

A prescindere dalle sue motivazioni e dalle sue finalità, Trump è il primo presidente americano che ha messo seriamente in discussione la globalizzazione.

Al contrario di un Hollande (che mi dicono sia socialista), il quale invece ha risposto a Trump dicendo che i trattati di libero scambio tra USA e UE sono solo rinviati, perchè tanto ormai viviamo in un'economia mondiale, aperta e non è possibile e auspicabile volere isolarsi dall'economia mondiale(tradotto: dobbiamo lasciare che il capitale si faccia i suoi porci comodi in giro per il mondo).

Insomma, direi che nei prossimi anni si daranno battaglia due forme di capitalismo: il capitalismo protezionista di Trump, e il capitalismo globalista dell'UE.
Vecchio 21-01-2017, 12:03   #8993
Esperto
L'avatar di Orion
 

Per quanto mi riguarda, ben venga lo splendido isolamento di Trump. Quello che poi faranno gli americani nel loro splendido isolamento trumpiano è affar loro di cui francamente non mi interessa.
Vecchio 21-01-2017, 12:35   #8994
Esperto
L'avatar di Gummo
 

Con un'America isolazionista nascerebbe un'autentica Europa per come era intesa originariamente, una sorta di flessibile stato federale interconnesso economicamente, capace di competere con America, Russia e Asia. Gli USA, a livello di economia nazionale (e non di economia dei singoli individui) sarà a posto con Trump, l'Asia cresce, la Russia si conserva forte; l'Europa, capeggiata da buffi gabibbi come Hollande e Gentiloni, socialisti senza il sostegno del popolo, socialisti che attaccano il popolo, internazionalisti solo nel mettere in discussione anche l'ultimo margine di decisione nazionale, rimane l'unico blocco mondiale senza ordine di marcia. Non sanno neanche fare i capitalisti. Da qualsiasi punto di vista la si guardi.
Vecchio 23-01-2017, 10:15   #8995
Esperto
L'avatar di Orion
 

Il fatto che i telegiornali in questi giorni ci abbiano fatto due maroni così sulle proteste delle femministe contro Trump e abbiano al tempo stesso trascurato le dichiarazioni di Xi Jinping a Davos mi convincono sempre più che i media altro non sono che la grancassa di una certa elite politica, numericamente minoritaria ma potentissima proprio perchè controlla i mezzi di produzione, tra cui appunto i media.

Per chi non lo sapesse, al forum economico mondiale di Davos il presidente cinese Xi Jinping ha fatto uno spassionato discorso in favore della globalizzazione.

Ora, è nell'interesse del capo di quello che è ormai uno dei più disumani capitalismi al mondo (la Cina) difendere la globalizzazione.
Ma non è nell'interesse dei media farlo sapere. L'interesse dei media è narrare questa lotta tra globalizzazione e protezionismo come se fosse una lotta tra buoni e cattivi, tra presentabili e impresentabili, tra Trump e Clinton.

Se infatti si dicesse apertamente che tra i maggiori sponsor della globalizzazione c'è il presidente cinese, la gente potrebbe cominciare a porsi delle domande scomode e imbarazzanti per la "sinistra" occidentale.

Domande del tipo: perchè dobbiamo fatalisticamente accettare la globalizzazione, quando questa genera disoccupazione da una parte del globo e schiavitù dall'altra parte del globo?
Vecchio 23-01-2017, 13:08   #8996
Esperto
L'avatar di Clend
 

Ma la Cina riuscirà ad andare avanti per sempre così oppure c'è un rischio di collasso?
Vecchio 23-01-2017, 14:33   #8997
Esperto
L'avatar di Gummo
 

Io non sarei cosí sicuro di definire la Cina il paese capitalista più disumano, è un paese molto strano e con diverse varianti dei rapporti di produzione, lo stato gestisce il mercato in maniera diversa - e per questo non credo imploderá, anche se purtroppo ne gioverá in vasta parte la borghesia cinese - però il tuo discorso è azzeccatissimo. La lotta è dei buoni contro i cattivi, dei belli contro i brutti. Se non giovi al loro spettacolo sei fuori.

Ultima modifica di Gummo; 23-01-2017 a 14:35.
Vecchio 25-01-2017, 03:10   #8998
Esperto
L'avatar di Gummo
 

"Nel 2016 sono morti 641 lavoratori sui luoghi di lavoro e oltre 1400 se si considerano i morti sulle strade e in itinere. [...]
Gli stranieri morti sui luoghi di lavoro sono l’8,2%, un calo dell’1,6% rispetto al 2015, segno che anche più italiani svolgono lavori pericolosi e con meno sicurezza pur di avere un lavoro. Impressionante sapere che il 27,7% dei morti sul lavoro ha più di 61 anni. Angosciante vedere che tantissimi giovani non trovano lavoro, che svolgono anziani che non hanno più la salute e i riflessi pronti per fare lavori pericolosi. Questo la dice lunga anche sui motivi dell’enorme disoccupazione giovanile; si trattengono gli anziani e si fanno morire lavorando, mentre i giovani sono costretti alla disoccupazione o a emigrare."
http://cadutisullavoro.blogspot.it/

"Genova - I giramenti di testa, dicono adesso i familiari, erano cominciati la mattina. Eppure nessuno nella ditta per cui lavorava, lo ha rimandato a casa. Erion Myrtaj, 27 anni, lavorava per la Rhenus , una subappaltante di Ikea. H a continuato a portare mobili su e giù per le scale fino al tardo pomeriggio di martedì, quando sul pianerottolo di un appartamento di Certosa ha accusato il malore finale ed è stramazzato al suolo. I proprietari di casa hanno chiamato un’ambulanza, ma le operazioni di rianimazione, durate oltre 40 minuti, non sono servite a nulla."
http://linkis.com/Rc24F
Vecchio 26-01-2017, 01:42   #8999
Esperto
L'avatar di Gummo
 

Usa, Trump firma l’ordine di costruzione del muro con il Messico.

Un presidente Usa che inizia a fare quello che ha promesso in campagna elettorale. Ammirevole. Entrando nel merito dei provvedimenti ne condivido circa la metà, colpisce per l'appunto la tenacia con cui il miliardario punta a stravolgere il sistema economico e sociale edificato da Obama, superando di gran lunga un Bush che era stato molto più leggero nel contrastare le azioni di Clinton.
Vecchio 26-01-2017, 12:43   #9000
Esperto
L'avatar di Orion
 

In un modo o nell'altro, tutti i presidenti americani da Wilson a Obama si sono sempre sostanzialmente comportati come "leader del mondo libero" e "garanti dell'ordine mondiale".
A Trump non importa un fico secco di mettersi a fare l'arbiter elegantiarum della politica internazionale, a lui interessa solo America first.

E, a proposito
Il Trump del 1929 che portò l'America alla rovina
altro esempio della faziosità del giornalismo mainstream.

Intendiamoci, i giornalisti mainstream solitamente non dicono balle, solitamente dicono cose vere, ma dicono solo UNA PARTE delle cose vere, tacendo l'altra parte della verità.

Nell'articolo in questione si parla solo di rapporti tra mercato domestico e mercato estero, tacendo completamente il fatto che molto ma molto dipendeva (e dipende) dal ruolo che lo Stato assume in economia. Perchè il cuore del new deal rooseveltiano che permise il superamento della crisi del 1929 consisteva nell'intervento dello Stato, non nell'abbattimento di dazi e dogane.
Ma, si sa, oggi viviamo in un'epoca di neoliberismo trionfante, ed è peccato anche solo dubitare dell'infallibilità del libero mercato globale...

Insomma, l'articolista non si fa problemi a paragonare allegramente lo scenario di inizio XX secolo con quello di inizio XXI secolo, come se anche cento anni fa si avesse a che fare con fenomeni come globalizzazione e delocalizzazione.
Ma la malizia del giornalista diventa eclatante quando scrive
Quote:
La tragedia è che l’ultraprotezionista legge Smoot-Hawley era assolutamente inutile. Come ricorda il giornalista e scrittore Selwyn Parker, autore del saggio The great crash dedicato proprio alla crisi del 1929, l’America aveva infatti un corposo surplus commerciale, poiché la crescita dell'export manifatturiero era più veloce di quella dell'import.
senza spendere una sola parola sul fatto che l'America del XXI secolo mosta invece un corposo deficit commerciale...
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Forum Politica
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Politica e sesso Zanna92 Forum Sessualità (solo adulti) 32 27-06-2019 16:19
''politica'' del forum ansiolino Off Topic Generale 3 14-10-2017 14:43
La politica e la crisi Fantasmino Off Topic Generale 1 04-08-2011 07:31
Politica: L. 180/'78 barclay Off Topic Generale 3 06-01-2011 10:53
la politica salvo-auron Off Topic Generale 30 18-04-2009 23:39



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 08:31.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2