FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale > Forum Cinema e TV
Rispondi
 
Vecchio 07-10-2008, 20:17   #141
Esperto
L'avatar di calinero
 

e venne il giorno



bellissimo, adoro i film dove il mondo diventa un deserto
e fa anche paiura
abbasso gli estroversoni e viva le piante
Vecchio 10-10-2008, 07:17   #142
Esperto
L'avatar di gattasilvestra
 

Ho trascorso questa notte in compagnia di due scoperte (in realtà consigli azzeccatissimi): un film, Once (di John Carney), e un telefilm, Pushing Daisies. Once ha due musicisti, le loro canzoni, l'Irlanda come protagonisti. Pushing Daisies ricorda - in piccolo - le storie meravigliose e incredibili di Big Fish, con un bel tocco macabro che non guasta...
consigliati a chi sente di avere uno spirito giovane, avventuroso, e romantico...
Vecchio 10-10-2008, 10:57   #143
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da gattasilvestra
Ho trascorso questa notte in compagnia di due scoperte (in realtà consigli azzeccatissimi): un film, Once (di John Carney), e un telefilm, Pushing Daisies. Once ha due musicisti, le loro canzoni, l'Irlanda come protagonisti. Pushing Daisies ricorda - in piccolo - le storie meravigliose e incredibili di Big Fish, con un bel tocco macabro che non guasta...
consigliati a chi sente di avere uno spirito giovane, avventuroso, e romantico...
Pushing daisies ha quello stile un po' alla amélie, virato in chiave nera. Vidi qualche puntata della prima stagione, poi la lasciai perdere perchè seguivo già altre serie e stavano diventando troppe.

Fra le novità consiglio Mad men, ambientata nello spietato mondo delle agenzie pubblicitarie degli anni '50, ho visto il pilot e pare notevole, ne dicono tutti un gran bene, prima o poi mi ci dedicherò.

Vecchio 10-10-2008, 22:47   #144
Esperto
L'avatar di cali
 

grande, grosso e verdone



medio, il primo era ovviamente meglio
Vecchio 11-10-2008, 15:45   #145
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da pesco




Se ne è parlato nel thread disturbo di personalità borderline e io, curiosone che non sono altro, l'ho guardato.
Lo trovo fatto male, superficiale e col finale pseudomorale di stampo cinema americano.
La protagonista del film dopo aver tentanto il suicidio con un cocktail di apirine e wodka, entra in una stuttura psichiatrica femminile.
Inizia così la rappresentazione di un campionario di situazioni psichiche dal borderline, all'antisociale, passando per una ragazza affetta da "pseudologia fantastica".
E' poco vissuto dentro e molto vissuto fuori per un pubblico che alla fine rimane felice della propria normalità.
ho il libro che è chiamato "la ragazza interrotta"...e penso sia splendido.
Vecchio 11-10-2008, 18:19   #146
Esperto
L'avatar di ReDelSilenzio
 

I 400 COLPI di Francois Truffaut

Antoine Doinel (alter ego del regista in questo e in molti altri film) è un ragazzo solo, indesiderato e incompreso. Per ribellarsi marina la scuola e rubacchia qua e là. Quando, con l'amico René sottrae una macchina da scrivere per pagarsi una gita al mare lo beccano e lo mettono al riformatorio. Esordio nel lungometraggio del ventiseienne Truffaut, è un inno alla libertà e alla gioventù considerato tra i film fondanti della nouvelle vague. Una descrizione dell'infanzia attenta e partecipa, priva di stereotipi e unita a una nuova idea del mondo e del cinema. In questo film è presente tutta la poetica di Truffaut e molti "luoghi"caratteristici del suo cinema: gli adolescenti esclusi e bisognosi di affetto, il rapporto con la figura femminile, l’incombenza della morte, la scrittura come affermazione della propria esistenza nel mondo ed altro ancora.
Gran premio speciale della giuria a Cannes nek 1958


lL CATTIVO TENENTE di Abel Ferrara

Un tenente del Dipartimento di polizia di New York passa gran parte delle sue giornate drogandosi, trafficando con gli spacciatori, sottraendo soldi e stupefacente sequestrato e giocando d'azzardo sulle finali del campionato di baseball. Rimane, però, profondamente turbato da un episodio: una suora viene violentata da due portoricani all'interno di una chiesa e si rifiuta di denunciare i suoi assalitori. "Un film crudo, duro, impuro, doloroso, sublime, sporco, disperato, buio, teso...per i forti di stomaco



PROVACI ANCORA, SAM di Herbert Ross

Sam (W.Allen), critico cinematografico appassionato di Bogart, è abbandonato dalla moglie. Una coppia di amici lo vorrebbe aiutare a uscire dalla crisi, ma Sam è complessato e imbranato. Seguendo i consigli del fantasma di Bogart tenta di conquistare l'unica donna che gli sta veramente a cuore, la moglie del suo migliore amico!


SPLATTER- GLI SCHIZZACERVELLI- di Peter Jackson

Il giovane Lionel, è succube di una madre dispotica e oppressiva. Un giorno il giovane si innamora di una ragazza del paese e insieme decidono di fare una passeggiata allo zoo. La madre, irritata dal comportamento del figlio, decide di seguirli di nascosto, ma, proprio mentre li sta spiando, viene morsa da una strana scimmietta, trasformandosi in uno zombie. Nonostante i suoi sforzi, Lionel non riesce ad evitare che la madre contagi altre persone e, in poco tempo, diffonde il morbo. Alla fine, a Lionel e alla sua fidanzata, toccherà fare a pezzi quanti sono stati contagiati. Il film è un delirio di sangue, la trama fa da semplice cornice a tutta una serie di gag in chiave del tutto ironica. Nonostante, infatti, vengano messe in mostra tutte le possibili sconcezze ed efferatezze immaginabili (il film è stato definito, a ragione, il più splatter di tutti i tempi), l’unico effetto che hanno è quello di divertire lo spettatore all’inverosimile, tanto sono grottesche ed esasperate. In più gli effetti speciali sono quasi del tutto artigianali ed ottimamente realizzati, il che, insieme all’ottima regia e ad una sceneggiatura più che azzeccata per un film del genere, lo rende pregevole anche dal punto di vista tecnico e artistico. Tanto di cappello quindi a Peter Jackson, che con questo film si è portato a casa, oltre a parecchi premi dai festival specializzati, l’ammirazione dei fan del cinema di genere



FREAKS di Tod Browning

Un circo che ha per attrazioni principali i Freaks: fenomeni da baraccone, scherzi della natura, persone malformate. Non si tratta di effetti speciali ma di persone vere. Davvero sciokkante
Il film è del 1932 se non ricordo male.
La bella Trapezista Cleopatra si innamorare del ricco e ingenuo nano Hans.
Fa di tutto per convincerlo del suo amore, così da arrivare a sposarlo e derubarlo, avvelenandolo.
Il piano viene però scoperto dagli altri mostri del circo che compiranno una vendetta orrenda.
Vecchio 11-10-2008, 20:57   #147
Esperto
L'avatar di gattasilvestra
 

Quote:
Originariamente inviata da gattasilvestra
Once ha due musicisti, le loro canzoni, l'Irlanda come protagonisti
... e dimenticavo Falling Slowly:


premio Oscar 2008 come miglior canzone originale
Vecchio 11-10-2008, 21:14   #148
Esperto
L'avatar di Redman
 



Alwy Singer è un attore comico ebreo che lavora per la radio e per la televisione. Ha successo, ma è portato alla depressione e per questo è in analisi da svariati anni. Già messo in passato a dura prova da due matrimoni falliti, ha una storia con Annie Hall, intellettuale, carina, benestante e un po' svitata, con ambizioni personali nel ramo dello spettacolo. Ambedue stanno sulla difensiva. Condividono interessi professionali, ma anche una certa instabilità emotiva.
8)
Vecchio 11-10-2008, 22:23   #149
Esperto
L'avatar di gattasilvestra
 

Quote:
Originariamente inviata da Redman
Alwy Singer è un attore... è portato alla depressione e per questo è in analisi da svariati anni. Annie Hall, un po' svitata, con ambizioni personali

Ambedue stanno sulla difensiva. Condividono interessi professionali, ma anche una certa instabilità emotiva.
8)
LA STORIA DELLA MIA VITA!
Capo RedMan, perdona il maiuscolo emotivo. :cry:
E' un film stupendo e che mi colpisce allo stomaco quanto Come Eravamo...
Vecchio 14-10-2008, 18:37   #150
Avanzato
L'avatar di DarthFobic
 

quei bravi ragazzi



l'hanno rifatto ieri sera
joe pesci fa sempre brutto
ray liotta è un grande
de niro chettelodicoaffare (altracit.)
Vecchio 14-10-2008, 19:47   #151
Esperto
L'avatar di Amylee17
 

Crimini e Misfatti

regia di WOODY ALLEN


Due storie parallele di un noto oculista perseguitato dall'amante finché un fratello assolda un sicario per toglierla di mezzo, e di un documentarista senza successo anche in amore. Dopo Shakespeare, ?echov e Fellini, sembra qui che W. Allen abbia in mente Dostoevskij con le sue domande angosciate sull'esistenza di Dio e del male, la punibilità dei delitti e la consistenza delle pene. Il tema latente – il giovane rabbino che fa da punto di contatto tra le due storie – è la cecità umana. Commedia di ironica amarezza senza catarsi, fotografata da Sven Nikvist. 3 nomination agli Oscar (regia, sceneggiatura, Martin Landau).



Vecchio 14-10-2008, 20:36   #152
Esperto
L'avatar di Amylee17
 

8 ½

regia di
FEDERICO FELLINI






In crisi esistenziale e creativa, alle prese con un film da fare, un regista fa una sorta di mobilitazione generale di emozioni, affetti, ricordi, sogni, complessi, bugie. Un misto tra una sgangherata seduta psicanalitica e un disordinato esame di coscienza in un'atmosfera da limbo (F. Fellini). La masturbazione di un genio (D. Buzzati). Una tappa avanzata nella storia della forma romanzesca (A. Arbasino). Una costruzione in abisso a tre stadi (C. Metz). Un Ben Hur del cinema d'avanguardia. Il tentativo di un autoritratto in forma fantastica. Il diario di bordo di un autore. Il rapporto su un ingorgo esistenziale. Un film sulla confusione e sul disordine della vita. Uno dei massimi contributi a quel rinnovamento dei modi espressivi e alla rottura della drammaturgia tradizionale che ebbero luogo nel cinema a cavallo tra gli anni '50 e i '60, rinnovamento che Fellini aveva già cominciato con La dolce vita. Personaggi memorabili e sequenze d'antologia. Il suo vero contenuto è la fitta trama dei rapporti di Guido (Mastroianni, qui più che mai alter ego di Fellini) con la moglie e l'amante, con l'ambiente di lavoro e gli estranei, con i guru della Chiesa e della Critica, col passato e l'avvenire, con sé stesso. “L'enfer c'est les autres”, aveva detto Sartre. Fellini ribalta l'affermazione: la vita – e il cinema – sono gli altri, i vivi e i morti, gli esseri reali e le creature della fantasia. Bisogna accettarli tutti con amore, gratitudine, solidarietà. 2 Oscar: costumi (Pietro Gherardi), miglior film straniero. 7 Nastri d'argento: film, produttore, soggetto, sceneggiatura, S. Milo, musiche (N. Rota), fotografia (G. Di Venanzo).

STRAORDIANRIO CAPOLAVORO
Vecchio 17-10-2008, 16:54   #153
Principiante
L'avatar di karamchand
 

http://www.mymovies.it/dizionario/re...e.asp?id=20841


RISVEGLI:storia vera del mondo della "follia",con Robin Williams e Robert De Niro.

Coinvolgente.Travolgente!

Un medico geniale,senza paure,grande combattente.
Ce ne vorrebbero come lui!
Vecchio 17-10-2008, 17:06   #154
Principiante
L'avatar di karamchand
 

http://www.mymovies.it/dizionario/re...e.asp?id=16883


L' OLIO DI LORENZO:
in omaggio a Lorenzo Odone da poche settimane scomparso.

La storia credo conosciuta da tutti.

Grande famiglia ,grande Padre per il suo talento geniale-medico,grande Madre che non si arrese mai ai "Dottoroni".
Vecchio 17-10-2008, 20:59   #155
Esperto
L'avatar di ReDelSilenzio
 

Qualcuno volò sul nido del cuculo - con J.Nicolson

In un ospedale psichiatrico tutto ordine e pulizia arriva un giorno il giovane Randle P. McMurphy, che, condannato per reati di violenza, spera, spacciandosi per matto, di sottrarsi al carcere: ai medici il compito di scoprire se sia o meno un simulatore. La sua comparsa, intanto, porta lo scompiglio in quel chiuso ambiente di repressione mascherata, di intransigente disciplina imposta e mantenuta da una ferrea capo-infermiera, la signorina Ratched. L'allegro McMurphy volge in burla le sedute psicanalitiche di gruppo, si improvvisa radiocronista di immaginarie partite di baseball, organizza una "scappatella" in barca coi suoi compagni, impianta una squadra di basket. Più i ricoverati, però, gli stringono fiduciosi intorno, contagiati dal suo spirito di disubbidienza, più la Ratched stringe la vite del sistema repressivo. Forte dell'amicizia di un gigantesco indiano, che si era finto sordomuto, McMurphy decide di fuggire con lui. Prima, però, regala agli amici una festicciola notturna, con due ragazze fatte entrare clandestinamente. La Ratched scopre uno dei ricoverati, il mite Jimmy, tra le braccia di una di loro: lo terrorizza, facendo leva sul suo complesso di colpa, e il giovane si uccide. McMurphy, infuriato, salta al collo della capo-infermiera e quasi la strozza. Condotto in sala operatoria e sottoposto a lobotomia, McMurphy diventa una larva d'uomo che l'indiano, prima di evadere, soffoca pietosamente con un cuscino.

Interpretazione superba di jack Nicolson, a mio avviso non potevano trovare un attore più adatto al ruolo che interpreta. Questa commedia drammatica è tra i film che mi hanno emozionato di più.
Vecchio 17-10-2008, 21:26   #156
Principiante
L'avatar di karamchand
 

Parlando di Nicholson,l'oscar vinto per un meraviglioso:
"QUALCOSA è CAMBIATO"

http://www.mymovies.it/dizionario/re...e.asp?id=19519

Ancora di genere che "ci piace":

Scrittore Misantropo,maniacale ossessivo.
Una recitazione unica ,incredibile .Solo da lui si poteva avere tanto.
Commedia romantico-sentimentale con lieto fine ,da vedere quindi per tutti (anche chi non ne puo' piu' di malti e malattia).[/img]
Vecchio 18-10-2008, 08:57   #157
Esperto
L'avatar di ReDelSilenzio
 

..parlando di J. Nicolson non dimentichiamoci:

Shining - S. Kubrick

Lo scrittore Jack Torrance accetta, assieme alla moglie Wendy ed al figlioletto Danny, di fare da custode invernale ad un hotel deserto, l’Overlook Hotel, dove anni prima un suo predecessore era impazzito ed aveva sterminato la famiglia. L’hotel è attraversato ed abitato da strane presenze ed in esso le leggi spazio temporali sembrano sovvertite. L’isolamento, sommato al fallimento letterario

Capolavoro
Vecchio 18-10-2008, 12:41   #158
Esperto
L'avatar di Amylee17
 

Quote:
Originariamente inviata da ReDelSilenzio
Qualcuno volò sul nido del cuculo - con J.Nicolson
A proposito di Milos Forman (autore di questo noto film da te sopra citato), non dimentichiamoci del suo più straordinario capolavoro:


Amadeus




Nel 1823 al manicomio di Vienna Antonio Salieri, acclamato musicista di Corte, confessa un tremendo segreto: ha consumato la vita nel tentativo di distruggere Mozart, volgare e libertino, indegno, secondo lui, dei doni divini. Sotto il segno del più scatenato gusto del gioco, è una riflessione sul contrasto tra genio e mediocrità e sull'invidia. Scritto dall'inglese Peter Shaffer, da una sua pièce (1979). Omaggio a Praga. Splendide immagini (Miroslav Ondricek), due grandi interpreti. 8 Oscar: film, regia, sceneggiatura, attore (F.M. Abraham), costumi (Theodor Pistek), suono (M. Berger, T. Scott, T. Boekelheide), trucco (Paul Le Blanc, Dick Smith), scenografia (Patrizia von Brandenstein, Karel Czerny). Omaggio alla Cecoslovacchia. Immagini splendide. 2 grandi interpreti. 8 premi Oscar. Non tenendo conto che, in fondo, è un Mozart visto da Salieri i molti mozartiani di stretta osservanza hanno eccepito sulla fedeltà storica, specialmente sulle libertà prese per la genesi del Requiem, ma avrebbero da lamentarsi di più i pochi ammiratori di Salieri. Al Festival di Berlino 2002 fu presentata una edizione restaurata (Director's Cut) e allungata di oltre 20´.



Inoltre consiglio del medesimo autore Hair, da me già postato
Vecchio 21-10-2008, 07:33   #159
Avanzato
L'avatar di Pride3
 

PRANZO DI FERRAGOSTO

Di e con Gianni Di Gregorio






"Pranzo di Ferragosto",proiettato al Festival di Venezia,diretto da Gianni Di Gregorio,se non mi sbaglio esordiente alla regia,che interpreta anche la parte del protagonista,ottimamente supportato da attrici e attori non professionisti.Lo scapolo di mezza età Gianni,aristocratico decaduto,vive con la madre in un lussuosamente arredato appartamento Romano,carico di debiti.Le sue giornate trascorrono tra bicchieri di bianco e cure all'anziana mamma.Viene il momento in cui l'amministratore del condominio gli mette davanti le spese non pagate,ma gli propone di ospitare sua madre in casa sua per un paio di giorni,mentre lui è alle terme.La stessa cosa gli chiede il suo medico,chiamato a un turno di notte in ospedale.E così la casa e la vita di Gianni si riempiono...
Non vi anticipo altro della trama della pellicola,cortina,nemmeno un'ora e mezzo,quasi un mediometraggio.Vorrei soffermarmi sulla figura del protagonista.Non si sa molto di lui,solo la sua vita presente,non felice certo,ma tutto sommato abbastanza serena e con un certo equilibrio,se si esclude il vizio del bere.Quante persone come Gianni abitano accanto a noi?Si parla solo di lavoratori precari e di chi lavora duramente per mantenere la famiglia,persone simili a Gianni sembra si incontrino solo nei film.Eppure esistono,la realtà anche in questo caso non ha nulla da invidiare al cinema.Forse stanno nascoste per paura del disprezzo degli altri.E voi,se ne incontraste una,come la giudichereste?
Vecchio 21-10-2008, 08:05   #160
Avanzato
L'avatar di Pride3
 

TUTTI GLI UOMINI DEL PRESIDENTE

Di Alan J. Pakula

Con Robert Redford e Dustin Hoffman







Una coppia d'eccezione per questo film che racconta l'inizio dell'inchiesta Watergate a brevissima distanza di tempo,si direbbe un instant movie.I giornalisti del Washington Post Carl Bernstein e Bob Woodward,dal cui libro è tratto il film,cominciano a indagare,tramite i loro articoli,sul caso di spionaggio elettorale che vede coinvolti uomini poi risultati legati alla CIA e al Presidente Nixon.Fra lo scetticismo del direttore del giornale ("Ma che cazzo di storia del cazzo è questa?"),l'informatore Gola Profonda che rimarrà anonimo per decenni e momenti di sconforto il praticante Bob e il più esperto Carl mettono a nudo i torbidi legati a Trickie Dick con un'inchiesta che farà epoca nella storia Americana.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a SEZIONE CINEMA Recensioni e film consigliati
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
SEZIONE LIBRI Recensione e libri consigliati mefiori Forum Libri 179 31-05-2021 12:15
SEZIONE MUSICA Recensioni e dischi consigliati mefiori Forum Musica 154 29-11-2020 21:56
Blog consigliati Chioccioccolata Off Topic Generale 11 22-04-2010 01:00
Ottimo sito per recensioni musicali mefiori Forum Musica 0 07-04-2007 10:05



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 08:10.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2