FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > Trattamenti e Terapie
Rispondi
 
Vecchio 05-01-2020, 11:32   #1
Esperto
L'avatar di matriX85
 

E' ormai piu di un anno che vado in terapia di tipo cognitivo comportamentale, ma sembra che non mi sta dando grossi risultati, certo sto uscendo un po' di piu, tipo andare in palestra, fare passeggiate, andare a bere un caffè nel bar( quest'ultima meno magari).
Ma ogni giorno che passa mi sento sempre piu stanco ed esausto, fisicamente e mentalmente sempre con meno forze ed energie, faccio sempre piu fatica a dormire la notte, mi sento troppo teso ed irritabile, mi pesa tutto, faccio fatica a pensare, concentrarmi, ragionare ecc.
Fra qualche giorno vado a fare degli esami che mi ha prescritto il medico di famiglia, per escludere altre cause almeno, ma probabilmente anche lui crede sia lo stato psicologico a farmi stare cosi.
Non so ho paura che piu passa il tempo peggio è, mi resta da provare lo psichiatra, ma poi dovrei pigliare farmaci che non so se a questo punto potrebbero farmi stare anche peggio, e poi economicamente gia in casa abbiamo tanti casini e spese, gia piangono e mi rinfacciano la psicoterapeuta, dicendomi che prima o poi devo smettere di andarci visti i pochi risultati, non so come venirne a capo proprio........
Vecchio 05-01-2020, 11:44   #2
Super Moderator
L'avatar di Lùthien.
 

Lo devi "sentire" tu. Se senti che da solo non ce la fai ad andare avanti, puoi provare a contattare uno psichiatra, e vedere che ti dice. Io non me la sento di dire un sì netto o un no netto agli psicofarmaci. A me, quello giusto al momento giusto, ha aiutato. D'altra parte, vorrei che nessuno dovesse entrare nel mondo degli psicofarmaci. Ma non devi nemmeno fermarti al primo psichiatra, puoi sentire diversi pareri. Lascia perdere quello che ti dicono e che ti rinfacciano in famiglia, la tua salute mentale è più importante.
Se la terapia psicologica non sta dando risultati, forse non è il terapeuta giusto o non è l'orientamento giusto. Anche lì, quello che devi fare è provare, fino a che non ti trovi bene con il terapeuta e senti che le cose vanno per il verso giusto.
Per quanto riguarda la carenza di energia, potrebbe avere anche cause organiche. Io per esempio avevo scoperto di avere la vitamina D molto bassa, e per quello (oltre che per la depressione) mi sentivo sempre a terra e avevo poche energie. Nelle analisi che devi fare ti hanno prescritto anche la vitamina D?
Vecchio 05-01-2020, 12:09   #3
Esperto
L'avatar di Masterplan92
 

Non basta mai niente per noi.
Vecchio 05-01-2020, 16:28   #4
Esperto
L'avatar di matriX85
 

Quote:
Originariamente inviata da Lùthien. Visualizza il messaggio
Lo devi "sentire" tu. Se senti che da solo non ce la fai ad andare avanti, puoi provare a contattare uno psichiatra, e vedere che ti dice. Io non me la sento di dire un sì netto o un no netto agli psicofarmaci. A me, quello giusto al momento giusto, ha aiutato. D'altra parte, vorrei che nessuno dovesse entrare nel mondo degli psicofarmaci. Ma non devi nemmeno fermarti al primo psichiatra, puoi sentire diversi pareri. Lascia perdere quello che ti dicono e che ti rinfacciano in famiglia, la tua salute mentale è più importante.
Se la terapia psicologica non sta dando risultati, forse non è il terapeuta giusto o non è l'orientamento giusto. Anche lì, quello che devi fare è provare, fino a che non ti trovi bene con il terapeuta e senti che le cose vanno per il verso giusto.
Per quanto riguarda la carenza di energia, potrebbe avere anche cause organiche. Io per esempio avevo scoperto di avere la vitamina D molto bassa, e per quello (oltre che per la depressione) mi sentivo sempre a terra e avevo poche energie. Nelle analisi che devi fare ti hanno prescritto anche la vitamina D?
Ok grazie dei consigli hai ragione infatti, qualche cosa forse va cambiata o la terapia o il terapeuta o entrambi.
Mi sembra che ci sta anche l 'esame per la vitamina D, casomai glielo richiedo di mettercelo, di solito una carenza causa depressione e stanchezza.
Vecchio 05-01-2020, 17:59   #5
Esperto
L'avatar di clark
 

A me anni ed anni di psicoterapia non sono serviti per niente...Nemmeno per fare il lavoro, altro che fidanzate o amici...
Vecchio 05-01-2020, 18:08   #6
Esperto
L'avatar di Black_Hole_Sun
 

E' evidente che sei clinicamente depresso. Fai solo psicoterapia o hai provato anche una cura farmacologica? La Terapia cognitiva comportamentale se stai malissimo non porta risultati, capisco che a l'idea di prendere antidepressivi possa non piacere ma quando sei a terra dentro un buco nero 24 h su 24 possono quantomeno alleviare i sintoni. Per un certo periodo mi è stato preiscritto SEREUPIM e dopo qualche mese dava benefico, adesso però sto malissimo lo stesso e dovrò cambiare farmaco.
Vecchio 05-01-2020, 18:11   #7
Esperto
L'avatar di clark
 

Quote:
Originariamente inviata da Black_Hole_Sun Visualizza il messaggio
E' evidente che sei clinicamente depresso. Fai solo psicoterapia o hai provato anche una cura farmacologica? La Terapia cognitiva comportamentale se stai malissimo non porta risultati, capisco che a l'idea di prendere antidepressivi possa non piacere ma quando sei a terra dentro un buco nero 24 h su 24 possono quantomeno alleviare i sintoni. Per un certo periodo mi è stato preiscritto SEREUPIM e dopo qualche mese dava benefico, adesso però sto malissimo lo stesso e dovrò cambiare farmaco.
Parli con me?
Vecchio 06-01-2020, 11:24   #8
Esperto
L'avatar di matriX85
 

Quote:
Originariamente inviata da Black_Hole_Sun Visualizza il messaggio
E' evidente che sei clinicamente depresso. Fai solo psicoterapia o hai provato anche una cura farmacologica? La Terapia cognitiva comportamentale se stai malissimo non porta risultati, capisco che a l'idea di prendere antidepressivi possa non piacere ma quando sei a terra dentro un buco nero 24 h su 24 possono quantomeno alleviare i sintoni. Per un certo periodo mi è stato preiscritto SEREUPIM e dopo qualche mese dava benefico, adesso però sto malissimo lo stesso e dovrò cambiare farmaco.
Niente farmaci mai presi, soltanto psicoterapia ma in passato poi smisi subito, soltanto in questo ultimo anno si puo' dire che la sto facendo con continuità andandoci ogni due settimane.
Non so forse se lo avrei fatto in passato poteva anche giovarmi la sola psicoterapia, ma ho sottovalutato il mio disagio pensando di farcela da solo, e per non dare problemi in famiglia, ma con il tempo è cresciuto e si è cronicizzato probabilmente con il senno di poi ho sbagliato, ma nessuno intorno a me in famiglia, si rendeva conto di come stavo, e anche oggi sembra o siano assenti o non gliene frega nulla non so cosa pensare, so solo che sto sempre peggio.
Il fatto e che bisogna essere seguiti se si prendono farmaci, io non ho nessuno che mi sta vicino, perchè i miei familiari anche loro hanno i loro casini e non hanno la voglia nemmeno di starmi dietro, se poi sto male per gli effetti collaterali, poi non lavorando mi devono pagare loro lo psichiatra, e non credo siano d'accordo, in passato ho provato ad accennare la cosa e non l'hanno presa affatto bene, d'altra parte adesso basta un nulla in casa per litigare e discutere, non ho piu le forze e le energie per farlo piu.
Per adesso continuo la psicoterapia ancora, qualche risultato forse me lo sta dando, magari c'è bisogno di tempo e pazienza da parte mia, e poi vedremo magari anche cosa esce dalle analisi mediche se è la depressione la causa di questa stanchezza o forse anche no.
Per ora forse meglio cosi, è dura senza la famiglia che ti supporta fare di meglio credo, spero per voi va meglio su questo aspetto, io come mi giro cado male proprio, un circolo vizioso mi sembra
Vecchio 06-01-2020, 13:09   #9
Avanzato
L'avatar di mmmax
 

Non esiste solo la CBT. Negli ultimi decenni sono nate decine di terapie brevi (da 1 a 15 sedute circa) che hanno percentuali di successo anche maggiori delle terapie precedenti. Se riesci a parlare apertamente delle tue emozioni (non come me ) la ISTDP è valida, se quando guardi un film entri anche tu nella storia puoi provare l'ipnosi, se non riesci a superare un trauma prova l'EMDR. La terapia strategica è molto in voga ma per la depressione non è così efficace come le altre tecniche...
Per un periodo limitato un integratore di iperico da supermercato può aiutarti, senza superare le dosi consigliate.
Per la debolezza fisica ti consiglio il VM2000, un integratore multivitaminico da erboristeria che contiene anche alga spirulina, ti tonifica un sacco e ne basta mezza compressa dopo la colazione.
Vecchio 06-01-2020, 13:27   #10
Esperto
L'avatar di barclay
 

La psicoterapia non basta perché nessuna terapia può trasformare un sociofobico/evitante in un "normale": si diventa meno fobici/evitanti e nulla di più
Ovviamente, gli altri si accorgono di quel certo "sottofondo" nella personalità e reagiscono come al solito
Vecchio 06-01-2020, 20:05   #11
Esperto
L'avatar di clark
 

A proposito di autostima

https://www.wikihow.it/Sviluppare-la-Propria-Autostima

Da notare quando dice di eliminare dalle proprie frequentazioni le persone negative...
Ringraziamenti da
matriX85 (07-01-2020)
Vecchio 06-01-2020, 20:16   #12
Esperto
L'avatar di Masterplan92
 

Quote:
Originariamente inviata da clark Visualizza il messaggio
A proposito di autostima

https://www.wikihow.it/Sviluppare-la-Propria-Autostima

Da notare quando dice di eliminare dalle proprie frequentazioni le persone negative...
Tipo i depressi
Vecchio 06-01-2020, 20:28   #13
Esperto
L'avatar di Idiota
 

Quote:
Originariamente inviata da clark Visualizza il messaggio
A proposito di autostima

https://www.wikihow.it/Sviluppare-la-Propria-Autostima

Da notare quando dice di eliminare dalle proprie frequentazioni le persone negative...
Stiamo per addentrarci nell'era dell'eugenetica caratteriale.
Vecchio 06-01-2020, 22:44   #14
Esperto
L'avatar di clark
 

Quote:
Originariamente inviata da Idiota Visualizza il messaggio
Stiamo per addentrarci nell'era dell'eugenetica caratteriale.
Stiamo per entrare???

Cioè ci siamo da sempre, col tempo che passa sempre di più... Io ho sempre fatto parte di quella schiera di persone negative che bisogna eliminare per stare bene ed acquistare autostima...

Ultima modifica di clark; 06-01-2020 a 22:49.
Vecchio 06-01-2020, 22:53   #15
XL
Esperto
L'avatar di XL
 

Ma se ad una persona non piace affatto la propria esistenza con le sue possibilità e quel che c'ha dentro e può avere dentro, la psicoterapia che può fare se i cosiddetti scopi realistici stanno comunque stretti?
Perché poi dovrei occuparmi di cose di cui a me non frega nulla?
Secondo ma la psicoterapia per persone così può far poco, può solo dare uno spazio in cui ci si esprime, quindi pur concludendo che non è totalmente inutile, non risolve nulla definitivamente, i problemi restano in piedi insieme al rischio di buttursi di sotto prima o poi.
La magia, se esistesse potrebbe far qualcosa.
Col suo potere assoluto potrebbe in linea di principio intaccare gli spazi ristretti che fanno star male, ma la psicoterapia muovendosi all'interno di questi spazi non intacca nulla né può intaccare nulla, lascia tutto così com'è, e lasciare tutto così com'è a chi si trova in queste situazioni disperate non serve a molto.
I farmaci a me non fanno nulla, possono al più solo stordirmi o addormentarmi, quando poi torno lucido vedo la stessa merda intorno, la vita che io posso vivere mi crea disagio, è faticosa, mi sta sulle palle, che cazzo di strizzacervelli potrebbe mai curarmi con i soliti discorsi retorici che alla fine so articolare meglio di lui?

Ultima modifica di XL; 06-01-2020 a 23:09.
Ringraziamenti da
clark (06-01-2020)
Vecchio 06-01-2020, 23:08   #16
Esperto
L'avatar di clark
 

Quote:
Originariamente inviata da XL Visualizza il messaggio
Ma se ad una persona non piace affatto la propria esistenza con le sue possibilità e quel che c'ha dentro e può avere dentro, la psicoterapia che può fare se i cosiddetti scopi realistici stanno comunque stretti?
Perché poi dovrei occuparmi di cose di cui a me non frega nulla?
Secondo ma la psicoterapia per persone così può far poco, può solo dare uno spazio in cui ci si esprime, quindi pur concludendo che non è totalmente inutile, non risolve nulla definitivamente, i problemi restano in piedi insieme al rischio di buttursi di sotto prima o poi.
La magia, se esistesse potrebbe far qualcosa.
Col suo potere assoluto potrebbe in linea di principio intaccare gli spazi ristretti che fanno star male, ma la psicoterapia muovendosi all'interno di questi spazi non intacca nulla né può intaccare nulla, lascia tutto così com'è, e lasciare tutto così com'è a chi si trova in queste situazioni disperate non serve a molto.
I farmaci a me non fanno nulla, possono al più solo stordirmi o addormentarmi, quando poi torno lucido vedo la stessa merda intorno, la vita che io posso vivere mi crea disagio, è faticosa, mi sta sulle palle, che cazzo di strizzacervelli potrebbe mai curarmi con i soliti discorsi retorici che alla fine so articolare meglio di lui?
Bravo...
Vecchio 06-01-2020, 23:28   #17
Esperto
L'avatar di muttley
 

Quote:
Originariamente inviata da XL Visualizza il messaggio
I farmaci a me non fanno nulla, possono al più solo stordirmi o addormentarmi, quando poi torno lucido vedo la stessa merda intorno, la vita che io posso vivere mi crea disagio, è faticosa, mi sta sulle palle, che cazzo di strizzacervelli potrebbe mai curarmi con i soliti discorsi retorici che alla fine so articolare meglio di lui?
Non hai la certezza matematica che se certe cose non hanno funzionato con te dopo averle tentate mille volte, non possano funzionare se le tenti duemila volte.
Sei tu che stai ponendo dei confini dicendo se non hanno funzionato n volte allora non potranno funzionare mai non la realtà dei fatti.
Vecchio 06-01-2020, 23:41   #18
Esperto
L'avatar di Masterplan92
 

Dopo 100 volte uno si stufa peró
Ringraziamenti da
clark (06-01-2020), XL (07-01-2020)
Vecchio 06-01-2020, 23:53   #19
Esperto
L'avatar di clark
 

Quote:
Originariamente inviata da Masterplan92 Visualizza il messaggio
Dopo 100 volte uno si stufa peró
Ecco appunto
Vecchio 07-01-2020, 00:06   #20
Esperto
L'avatar di Equilibrium
 

Spesso la terapia nn basta perché si continua a frequentare gli stessi ambienti di sempre (tipo la famiglia) e si é attirati da persone negative per noi (non dico maligne).
Ringraziamenti da
Daytona (07-01-2020), matriX85 (07-01-2020)
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Quando la psicoterapia soltanto non basta?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Psicoterapia: quando si è realmente pronti? Ropuntoze Sondaggi 6 21-09-2018 10:06
Cosa vi aspettavate dallo psicologo quando avete iniziato la psicoterapia ?... gwynplaine87 Trattamenti e Terapie 24 07-04-2016 21:03
quando dire basta? ucn93 SocioFobia Forum Generale 54 09-04-2013 19:37
Se e quando lo psicoterapeuta non basta... Chioccioccolata Trattamenti e Terapie 10 16-07-2009 06:37



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 01:26.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2