FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Ipocondria Forum
Rispondi
 
Vecchio 18-08-2015, 08:35   #1
Intermedio
L'avatar di PioggiaDiStelle
 

Ciao a tutti.
Alla fine mi sono decisa a scrivere questo post, in quanto sono stanca di essere additata da mio padre come immatura, che siccome ho 30 anni devo avere reazioni da persona normale, che sono tragica etc etc.
Purtroppo nel mio caso, l'ipocondria non riguarda solo me in prima persona ma si "trasferisce" su gli altri.
Per questo sono qui oggi a scrivere.
Ho bisogno di aiuto, un qualche consiglio, suggerimento o anche solo un "ma sei scema". Ma veniamo al dunque.
Sono due giorni (con oggi tre) che mia madre ha la febbre.
E voi mi direte " e allora?".
Il problema è che la febbre non scende, o meglio lo fa nel momento in cui prende l'antipiretico e inizia a sudare. Sono due mattine che gliela misuriamo e segna 38° anche se lei dice di non sentirsi la febbre, non ha brividi ne niente.
Io sono nel panico.
Ieri è venuto il medico in casa che l'ha visitata e ha detto che è influenza. Di continuare con l'antipiretico, di non stare nella corrente etc.
Nonostante ciò io non sono tranquilla.
Alla fine ho ceduto e ho fatto delle ricerche. Inutile dire, cosa è uscito fuori. Dalle malattie del sangue fino a patologie maligne che neppure voglio citare.
Legate proprio alla febbre che non scende o comunque non se ne va.
C'è da dire che mia madre non ha sintomi particolari, a parte la febbre ha male alla schiena nella parte finale. Anni fa era caduta dalle scale e quella zona li ora è diventata sensibile. Io però continuo a non stare tranquilla.
Mi immagino già esami con esiti orribili. Mali in qualsiasi parte del corpo, valori sballati.
Insomma sono disperata.
Mio padre (a parte insultarmi ) dice che se avesse qualcosa di veramente brutto avrebbe altri sintomi. Io però non riesco a tranquillizzarmi. Ieri ho avuto un crollo emotivo, anche ora mentre scrivo sto piangendo come una fontana...so che dovrei essere forte, che proprio mia madre mi ha educato ad esserlo in questi momenti ma...non ci riesco.
La paura mi sta divorando, non ne ho mai avuta come in questi giorni.
Mangio e dormo per puro bisogno fisico.
Spero almeno qui di trovare un pò di sollievo che nel reale non riesco a trovare.
Vecchio 18-08-2015, 09:26   #2
XL
Esperto
L'avatar di XL
 

Ma tua madre fa dei check up?
Se sì, cerca di non preoccuparti tanto, può darsi che è davvero solo influenza.
Se invece non fa esami periodici di controllo magari si può parlare col medico per vedere che esami di controllo si possono fare, così tua madre si cura meglio in generale e tu stai più tranquilla.
A fare le ricerche con certi sintomi può venire fuori di tutto, per questo esistono gli esami medici.
D'altra parte può essere che si sia raffreddata davvero tua madre visto che negli ultimi giorni c'è stata un'ondata di mal tempo in varie parti d'Italia.

Ultima modifica di XL; 18-08-2015 a 09:28.
Vecchio 18-08-2015, 09:30   #3
Esperto
L'avatar di pokorny
 

Ma no, non sei scema... tutti abbiamo le nostre paure; non voglio fare facile psicanalisi virtuale ma potrebbe darsi che hai un legame più intenso del normale coi genitori, una "naturale" predisposizione a essere preoccupata per faccende mediche (perché magari altre persone potrebbero essere spaventate dagli incidenti), un minimo di insicurezza per gli scenari di quando non ci saranno più, ed ecco fatto.

Io penso che l'unica strada sia tentare di razionalizzare le cose: è vero che anche una banale febbre può nascondere problemi ma è anche vero che se ci facciamo sopraffare da questi pensieri è la fine nostra e di chi ci sta vicino (cfr. l'arrabbiatura di tuo padre...). Possiamo pensare che almeno dalle nostre parti esiste l'assistenza medica, che è grossomodo di accesso facile (in USA spesso la gente si deve vendere casa per curarsi) e che dobbiamo cercare di approfittare di questi vantaggi cercando di essere ottimisti. Non ci si arriva in un giorno ma penso sia l'unico modo: a furia di ripetersi la scaletta dei punti a nostro favore così come l'ho delineata, piano piano l'ansia diminuisce nei mesi e negli anni. O almeno io penso così.
Vecchio 18-08-2015, 10:15   #4
Intermedio
L'avatar di PioggiaDiStelle
 

Vi ringrazio di cuore ragazzi.
Qui almeno sono certa di non essere giudicata o rimproverata.
Mia madre ha misurato poco fa la temperatura 37.07 senza tachipirina...non ha brividi, in compenso suda. Spero sia un buon segno.
Io per quanto possibile cerco sempre di controllare la mia ipocondria (verso me stessa e verso terzi) e in situazioni normali ci riesco anche bene. Da tre giorni a questa parte però, ho delle serie difficoltà e come ha detto pokorny per le varie paure che si fanno strada nella mia mente riguardo la mia famiglia.
Vecchio 18-08-2015, 11:03   #5
Esperto
L'avatar di dotrue
 

Mi sembra piuttosto evidente che il problema è dentro di te e ne sei consapevole...un pò di febbre, che tra l'altro scende con l'antipiretico, è uno dei problemi di salute più generali che ci possano essere...se questa cosa (l' ipocondria verso gli altri) è così disabilitante per te, e così duratura soprattutto, ti consiglierei di affrontare la questione con qualche specialista. Cerca di lasciar correre (lo so, è difficile) quello che dicono le persone che nemmeno sanno cosa siano i problemi di ansia, otterrai solo incomprensioni e nel peggiore dei casi offese che nn faranno altro che peggiorare la TUA salute psichica
Vecchio 18-08-2015, 11:09   #6
Super Moderator
L'avatar di Loner
 

Quote:
Originariamente inviata da PioggiaDiStelle Visualizza il messaggio
Mia madre ha misurato poco fa la temperatura 37.07 senza tachipirina...non ha brividi, in compenso suda. Spero sia un buon segno.
Ma si, tranquilla, vedrai che è un buon segno
La febbre per qualche giorno e un dolore agli arti (specialmente sensibili) sono sintomi di una normale influenza... Se proprio non dovesse passare neanche un po' dopo diversi giorni (cosa difficile visto che già ora è diminuita ) si possono fare degli esami per vedere se c'è qualcosa.
La prima cosa da non fare in questi casi è guardare su internet e pensare che possa essere qualcosa di brutto, ti aumenta l'ansia e non risolve niente!

Ultima modifica di Loner; 18-08-2015 a 11:11.
Vecchio 18-08-2015, 11:13   #7
Intermedio
L'avatar di PioggiaDiStelle
 

Quote:
Originariamente inviata da dotrue Visualizza il messaggio
Mi sembra piuttosto evidente che il problema è dentro di te e ne sei consapevole...un pò di febbre, che tra l'altro scende con l'antipiretico, è uno dei problemi di salute più generali che ci possano essere...se questa cosa (l' ipocondria verso gli altri) è così disabilitante per te, e così duratura soprattutto, ti consiglierei di affrontare la questione con qualche specialista. Cerca di lasciar correre (lo so, è difficile) quello che dicono le persone che nemmeno sanno cosa siano i problemi di ansia, otterrai solo incomprensioni e nel peggiore dei casi offese che nn faranno altro che peggiorare la TUA salute psichica
Io ormai non so più che pensare.
Oggi è il terzo giorno, e io sono distrutta sia fisicamente che emotivamente.
Io di solito riesco tenere a freno la mia ipocondria in casi normali...in questo momento però, sono talmente svalvolata/sconvolta che immagino qualsiasi cosa. Da malattie del sangue a mali incurabili.
Vecchio 18-08-2015, 11:37   #8
Esperto
L'avatar di dotrue
 

Quote:
Originariamente inviata da PioggiaDiStelle Visualizza il messaggio
Io ormai non so più che pensare.
Oggi è il terzo giorno, e io sono distrutta sia fisicamente che emotivamente.
Io di solito riesco tenere a freno la mia ipocondria in casi normali...in questo momento però, sono talmente svalvolata/sconvolta che immagino qualsiasi cosa. Da malattie del sangue a mali incurabili.
Il punto è che questo sembra proprio un caso normale e tu nn sei riuscita a controllarti, più normale di un pò di febbre nn mi viene in mente altro...io parlerei almeno con il medico di base, se nn l'hai già fatto...ma nn di tua mamma, ma di te e di questa tua caratteristica
Vecchio 18-08-2015, 12:10   #9
Esperto
 

Se è vero che non bisogna pensare sempre al peggio, è pur vero che frasi superficiali come "stai tranquilla che non è niente" non credo che siano proprio d'aiuto finchè non vengono esclusi problemi seri

Quindi da parte mia ti direi di fargli fare, in tranquillità, tutti gli accertamenti che ci sono da fare.... se la febbre dura da molti giorni!
Vecchio 18-08-2015, 12:29   #10
Esperto
L'avatar di Onizuka
 

Capisco bene questo problema, anche io sono molto ipocondriaco, sia verso me stesso che verso gli altri.
Meno di un anno fa ho avuto la febbre che si alzava e si abbassava per quasi un mese, ricordo che è stato terribile. Anche io come te mi sono informato su internet e sono spuntate malattie bruttissime, sicuramente le stesse che hai visto tu. Mi sono allarmato moltissimo e ormai mi davo per spacciato, attendevo gli esami con la sicurezza che sarebbe uscito qualcosa di tremendo. C'erano due risultati più alti del normale e il medico curante ha sospettato una mononucleosi, così ho fatto i dovuti accertamenti e in effetti era così. Io nel frattempo ero nel panico perché ero sicuro che non si trattasse di mononucleosi e mi sono recato anche da un altro medico curante e ho fatto un'altra volta tutti gli esami. Sono stati giorni bruttissimi, non voglio neanche ricordarli. Alla fine la febbre è andata via e non è più tornata, così ho iniziato a tranquillizzarmi lentamente.
Ti ho raccontato questo per dirti che tantissime volte determinati sintomi si rivelano delle vere e proprie banalità e leggere su internet non fa altro che peggiorare le cose. So che è più facile a dirsi che a farsi visto che io stesso non appena ho un nuovo sintomo cado nel panico e mi do per morto, ma anziché leggere su internet dovresti far fare gli accertamenti a tua madre, a cominciare dagli esami del sangue e delle urine.
Vecchio 21-08-2015, 10:07   #11
Intermedio
L'avatar di PioggiaDiStelle
 

Ormai sono trascorsi cinque giorni.
Con la tachipirina scende finchè fa effetto poi torna a salire.
Il medico le ha fatto la richiesta per i raggi x.
Dire che sono nel panico è a dir poco.
Inutile valgono le rassicurazioni di mio padre, dicendomi che se avesse qualcosa di serio ai polmoni avrebbe dolori alla schiena.
Mia madre non ne ha.
Non ha altri sintomi se non la temperatura elevate e dolori alle ossa, sempre nel punto dove è caduta. le ha anche prescritto l'antibiotico, lei dice di stare bene ma il termometro segna sempre 38.1...in parole povere: sono disperata.
Vecchio 21-08-2015, 10:19   #12
Esperto
L'avatar di Keith
 

Ti vuoi togliere tutti i dubbi? Esami del sangue completi, emocromo, globuli bianchi etc. e basta. Cmq ti capisco, ho i genitori che hanno una certa età e ormai sono abituato agli allarmi, riesco a non andare troppo nel pallone e a passare ai fatti, ma ci è voluto tempo. Vai con le analisi e facci sapere
Vecchio 21-08-2015, 10:28   #13
Intermedio
L'avatar di PioggiaDiStelle
 

Glielo ho detto.
Sia mio padre che mia madre si oppongo, perchè ora come ora i valori sarebbero tutti sballati. Ho proposto di andare in ospedale ma nessuno dei due vuole.
E' come scontrarsi contro il muro.
Mia madre non ha altri sintomi a parte la febbre e il male di schiena nella parte bassa. Questo in parte dovrebbe tranquillizzarmi ma...invece mi spaventa ancora di più.
Il nostro medico è mancato una manciata di mesi fa, lui aveva sempre la tosse e la febbriciattola. Lastre, una macchia nel polmoni.
Sono ridotta all'osso ormai. Non ho la forza di fare niente.
Vecchio 21-08-2015, 10:45   #14
Esperto
L'avatar di Keith
 

@pioggiadistelle
ma le analisi mica si fanno per aspettarsi valori perfetti, si fanno proprio per vedere se ci sono i valori sballati, cerca di insistere ancora, anche se so che è difficile..prova.

@archi
l'osteoporosi è una malattia per cui le cure ci sono e funzionano abbastanza, ma vanno fatte presto e per sempre, è un po' come il diabete, pericolosissimo se trascurato ma facilmente contenibile.
Vecchio 21-08-2015, 11:25   #15
Intermedio
L'avatar di Bodybuilding
 

Quote:
Originariamente inviata da PioggiaDiStelle Visualizza il messaggio
Ciao a tutti.
Alla fine mi sono decisa a scrivere questo post, in quanto sono stanca di essere additata da mio padre come immatura, che siccome ho 30 anni devo avere reazioni da persona normale, che sono tragica etc etc.
Purtroppo nel mio caso, l'ipocondria non riguarda solo me in prima persona ma si "trasferisce" su gli altri.
Per questo sono qui oggi a scrivere.
Ho bisogno di aiuto, un qualche consiglio, suggerimento o anche solo un "ma sei scema". Ma veniamo al dunque.
Sono due giorni (con oggi tre) che mia madre ha la febbre.
E voi mi direte " e allora?".
Il problema è che la febbre non scende, o meglio lo fa nel momento in cui prende l'antipiretico e inizia a sudare. Sono due mattine che gliela misuriamo e segna 38° anche se lei dice di non sentirsi la febbre, non ha brividi ne niente.
Io sono nel panico.
Ieri è venuto il medico in casa che l'ha visitata e ha detto che è influenza. Di continuare con l'antipiretico, di non stare nella corrente etc.
Nonostante ciò io non sono tranquilla.
Alla fine ho ceduto e ho fatto delle ricerche. Inutile dire, cosa è uscito fuori. Dalle malattie del sangue fino a patologie maligne che neppure voglio citare.
Legate proprio alla febbre che non scende o comunque non se ne va.
C'è da dire che mia madre non ha sintomi particolari, a parte la febbre ha male alla schiena nella parte finale. Anni fa era caduta dalle scale e quella zona li ora è diventata sensibile. Io però continuo a non stare tranquilla.
Mi immagino già esami con esiti orribili. Mali in qualsiasi parte del corpo, valori sballati.
Insomma sono disperata.
Mio padre (a parte insultarmi ) dice che se avesse qualcosa di veramente brutto avrebbe altri sintomi. Io però non riesco a tranquillizzarmi. Ieri ho avuto un crollo emotivo, anche ora mentre scrivo sto piangendo come una fontana...so che dovrei essere forte, che proprio mia madre mi ha educato ad esserlo in questi momenti ma...non ci riesco.
La paura mi sta divorando, non ne ho mai avuta come in questi giorni.
Mangio e dormo per puro bisogno fisico.
Spero almeno qui di trovare un pò di sollievo che nel reale non riesco a trovare.
Ciao mi dispiace per la tua situzione, quei sintomi che ha possono essere legati solo ad un influenza, anche mio padre "che odio che mi tratta male penso come succeda a te" ha avuto sintomi del genere, febbre, però aveva sudorazione fredda, e aveva la pressione bassa, non e niente di grave, mio padre si era preso un raffreddore un pò aggressivo che girava nell' aria...dopo 2 giorni stava bene, e ti dirò anche mio padre con me e maleducato, e cattivo! cmq non preoccuparti non ha niente di grave a parte un influenza
Vecchio 21-08-2015, 12:07   #16
Intermedio
L'avatar di PioggiaDiStelle
 

Oggi vado a prendere l'antibiotico e la richiesta dei raggi per mia madre e voglio parlare con la dottoressa. Ormai penso a qualsiasi cosa, da malattie del sangue fino a mali ovunque.
Fino a poco fa ho insistito con l'ospedale, ma niente.
La febbre poco fa era a 38.01 se non erro.
Vecchio 21-08-2015, 15:07   #17
Esperto
L'avatar di dotrue
 

Però, oggettivamente...una febbre a 38 gradi nn è granchè, forse è strano che duri per più giorni, ma ricordo che anche per comunissime malattie virali o batteriche può persistere oltre la settimana se uno è sensibile. L'antibiotico te l'ha prescritto il medico? avrà fatto una diagnosi almeno ipotetica quindi...
Vecchio 21-08-2015, 17:32   #18
Esperto
L'avatar di clizia
 

Guarda, quest'inverno ho avuto 3 mesi e mezzo di febbre oscillante tra 37,2 e 37,8 e non ne sono venuta a capo, fino a che non ho smesso di misurarmela perché non ne potevo più. Sono anni che soffro di febbriciattole di origine sconosciuta, soprattutto a seguito di una mononucleosi che contrassi da ragazzina. Nessuno sa spiegarsi sta cosa, ma dopo anni sono ancora viva e si sospetta cfs (cioè sindrome da stanchezza cronica).
Comunque per anni si sospettarono anche le tonsille, perchè spesso danno febbre non troppo elevata. Hai pensato ad un tampone tonsillare per tua mamma? Io avendocele criptiche (le tonsille) sono soggetta a queste febbrette, è un casino, infatti vado sempre in giro con il foulard o la sciarpa ....
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Ipocondria...rivolta ad altre persone.
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
cucinare x altre persone Edera Sondaggi 12 08-12-2014 10:38
Perché alcune persone giocano con le altre persone? Emil Storie Personali 57 08-04-2014 20:31
Persone irraggiungibili per altre persone Who_by_fire Amore e Amicizia 20 09-09-2010 14:18
Vi piace distinguervi dalle altre persone? Milo SocioFobia Forum Generale 19 23-06-2008 20:07
A DISAGIO CON LE ALTRE PERSONE gianlucapeterpaul SocioFobia Forum Generale 2 26-07-2007 13:27



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 02:09.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2