FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 22-06-2008, 10:47   #1
Esperto
L'avatar di Milo
 

Io mi sento profodamente diverso dalla maggior parte delle persone e di conseguenza mi piace fare scelte un pò controcorrente o comprare cose poco diffuse per distinguermi(niente di esagerato giusto un poco diverso)...

Non mi piace seguire le mode e omologarmi ad una società che in fondo non accetto e a cui mi sento profondamente estraneo è così anche per voi o preferite seguire la corrente?

Cmq come disse un saggio "chi segue gli altri non arriva mai primo". 8)
Vecchio 22-06-2008, 10:49   #2
Esperto
L'avatar di riccio_toro
 

non è che mi piace,lo sono!sono una persona piuttosto estroversa anche se ho i miei limiti
Vecchio 22-06-2008, 11:12   #3
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Milo
Io mi sento profodamente diverso dalla maggior parte delle persone e di conseguenza mi piace fare scelte un pò controcorrente o comprare cose poco diffuse per distinguermi(niente di esagerato giusto un poco diverso)...

Non mi piace seguire le mode e omologarmi ad una società che in fondo non accetto e a cui mi sento profondamente estraneo è così anche per voi o preferite seguire la corrente?

Cmq come disse un saggio "chi segue gli altri non arriva mai primo". 8)
yess.....non a caso sono definito alquanto "anarchico" sotto ogni punto di vista.
Non mi piace conformarmi nè da una aprte nè dall'altra.
Sono x l'affrontare le situazioni con equilibrio, cuore e testa, ma allo stesso tempo non accetti limiti, regole o altro che non siano dettate dalla mia testa e dal mio cuore.
Non mi piace omologarmi agli altri, seguire le mode--> esco con una camicia o t-shirt da 10 euro e jeans altrettanto poco costosi con un paio di scarponi (simil "semi-stivali").
Sono per la solidarietà e il rispetto, ma anche sull'importanza dell'individuo e delle sue scelte.

Insomma...diciamo che sono più introverso del passato, ma ho mantenuto la stessa grinta quindi mi distinguo per indole da tutti (per i più è un pregio che vedono gli altri in me scambiandola per mia sicurezza, io semplicemente vedo mancanza di furbizia e sicurezza negli altri ).
Per quello dico: "cari i miei sociofobici e timodoni siate fieri di voi stessi...c'è chi ha bisogno di una cintura o conformarsi agli altri per sentirsi qualcuno...invece è importante essere se stessi e andarne fieri"
Vecchio 22-06-2008, 11:20   #4
Esperto
L'avatar di MarcheseDelGrillo
 

Quote:
Originariamente inviata da gemini
credo che distinguersi sia la prerogaitva che hanno tutti ma è impossibile non subire la contaminazione della società. In un modo o nell'altro siamo tutti figli del nostro tempo, nessuno è originale come crede :twisted:
quoto.
Vecchio 22-06-2008, 12:37   #5
Esperto
L'avatar di fuxia82
 

Quote:
Originariamente inviata da gemini
credo che distinguersi sia la prerogaitva che hanno tutti ma è impossibile non subire la contaminazione della società. In un modo o nell'altro siamo tutti figli del nostro tempo, nessuno è originale come crede :twisted:
ma hai ragione.
Vecchio 22-06-2008, 13:45   #6
Esperto
 

Cerco di distinguermi, anche da chi cerca di distinguersi.

Cerco di limitare al massimo i condizionamenti culturali e far si che i miei gusti e le mie scelte siano il più possibile miei. Non sempre è possibile, ma si tende a quello.

Dinstinguersi per il gusto di distinguersi non ha molto senso, perchè significa dare importanza (negativa) agli altri e coltivare sé stessi in funzione loro. Ci si distingue in superficie, ma si rimane attaccati al nostro modello negativo. La vera libertà è disfarsi di ogni modello nel quale ricerchiamo approvazione o disapprovazione.
Vecchio 22-06-2008, 14:07   #7
Esperto
L'avatar di Milo
 

Quote:
Originariamente inviata da bardamu
Cerco di distinguermi, anche da chi cerca di distinguersi.

Cerco di limitare al massimo i condizionamenti culturali e far si che i miei gusti e le mie scelte siano il più possibile miei. Non sempre è possibile, ma si tende a quello.
Concordo pienamente con te Bardasaggio.

Potrei cambiare la domanda in riuscite a esprimere voi stessi con le vostre scelte o preferite seguire la corrente evitando così possibile critiche?
Vecchio 22-06-2008, 14:57   #8
Esperto
L'avatar di HurryUp
 

Quote:
Originariamente inviata da bardamu
Cerco di distinguermi, anche da chi cerca di distinguersi.

Cerco di limitare al massimo i condizionamenti culturali e far si che i miei gusti e le mie scelte siano il più possibile miei. Non sempre è possibile, ma si tende a quello.

Dinstinguersi per il gusto di distinguersi non ha molto senso, perchè significa dare importanza (negativa) agli altri e coltivare sé stessi in funzione loro. Ci si distingue in superficie, ma si rimane attaccati al nostro modello negativo. La vera libertà è disfarsi di ogni modello nel quale ricerchiamo approvazione o disapprovazione.
Quando l'individuo non è intellettualmente maturo, per me è meglio che abbia lo stimolo di cercare l'approvazione altrui, perchè questa necessità egoistica lo sottopone a misurarsi con altre opinioni, e quindi alla possibilità di scoprirne nuove migliori delle sue.
Se invece si accontentasse delle sue opinioni senza avere lo stimolo, se non di metterle in discussione, almeno di cercare l'approvazione altrui, avrebbe una sollecitazione in meno a riflettere.
Se invece parli della fase in cui si supera la necessità di cercare l'approvazione altrui, anch'io penso che sia negativa, perchè in quella fase non serve più lo stimolo egoistico per indurre il soggetto a fare autocritica.
Vecchio 22-06-2008, 15:04   #9
Esperto
L'avatar di solo85
 

cerco solo di essere me stesso...
non ci riesco, ovviamente...
Vecchio 22-06-2008, 16:41   #10
Avanzato
L'avatar di calipelo
 

dipende
su alcune cose mi piace esser solitario, non andare in luoghi dove tutti vanno ecc..
in altre invece no, mi piace comprarmi ciò che mi piace, quindi ogni tanto mi lascio andare alla tecnologia facile e al consumismo, anche se non seguo una moda x niente

però non è tanto una scelta, io son diverso dalla gente comune, è un dato di fatto, e gli "altri" ogni tanto possono anche ricordarmelo dicendo "sei strano"

ehi tu strana, dove sei? ti sto cercando!
Vecchio 22-06-2008, 20:44   #11
Banned
 

amo essere diverso dalla massa e pensare diversamente dalla massa ...non mi pento di nulla "lo dice anche il mitico Rudolf hess a norimberga" heheh. 8)
Vecchio 22-06-2008, 20:44   #12
Esperto
L'avatar di cali
 

Quote:
Originariamente inviata da Assorto
Ma chissenefrega....
ecco, te pareva che assorto non si distingueva sempre dalla massa
:lol: :lol: :lol:
Vecchio 22-06-2008, 23:38   #13
Esperto
L'avatar di uahlim
 

A me piace distinguermi facendo cose mie, personalizzate, e cercando di crearmi un mio stile, lo stile uahlim, questo nome è più mio del mio nome di battesimo perchè me lo sono scelto io, anche se l'ho fatto proprio a partire dal mio nome di battesimo. Per quanto riguarda invece quello che compro, se devo dipendere da altri cerco di essere molto conformista per agevolare il lavoro di chi lavora per me, mentre nelle scelte che non influiscono sul lavoro degli altri (ad esempio QUANDO fare le cose), allora sono anticonformista per evitare code. La suoneria del cellulare me la sono fatta personalizzata per essere sicuro che quando suoni sia proprio la mia. In genere a me piace lo stile inteso come cornice sempre uguale di tanti quadri da riempire con l'originalità, questo sì. Comunque tutto questo lo prendo per gioco perchè so che io sono il frutto di infinite contaminazioni con il mondo circostante, io amo anobii perchè io sono le mie letture ed il mio profilo in anobii è forse quello che meglio mi rappresenta. Non sono originale perchè la mia personalità è il frutto di una mia esperienza umana come tante e di tante letture e scambi di opinione con altre persone. Sono bastardo dentro, inteso come contaminazione, come penso lo siano tutti.
Vecchio 22-06-2008, 23:41   #14
Esperto
L'avatar di uahlim
 

Quote:
Originariamente inviata da calipelo
dipende
su alcune cose mi piace esser solitario, non andare in luoghi dove tutti vanno
Al cesso? Guarda che ho l'impressione che ci vadano tutti, lì, anche se da soli...ed anche se non te lo confesseranno mai...
Vecchio 23-06-2008, 12:58   #15
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da HurryUp
Quando l'individuo non è intellettualmente maturo, per me è meglio che abbia lo stimolo di cercare l'approvazione altrui, perchè questa necessità egoistica lo sottopone a misurarsi con altre opinioni, e quindi alla possibilità di scoprirne nuove migliori delle sue.
Se invece si accontentasse delle sue opinioni senza avere lo stimolo, se non di metterle in discussione, almeno di cercare l'approvazione altrui, avrebbe una sollecitazione in meno a riflettere.
Io distinguo fra lo stimolo a conoscere le opinioni altrui e quello a metterle in pratica. Mettere in pratica una cosa, anche se non la si condivide o non la si sente propria, solo per avere l'approvazione altrui è sbagliato, perchè soffoca l'espressione di sé stessi come individui e ci rende dipendenti dal giudizio degli altri. Se sono come sono oggi è proprio perchè ho passato la mia infanzia e la mia adolescenza a cercare l'approvazione altrui. Ciò che ci spinge a conoscere e sottoporre a critica le opinioni altrui è il desiderio di acquisire consapevolezza, di espandere la propria conoscenza della realtà (tramite la logica) mediando i punti di riferimento delle opinioni e delle idee altrui con i nostri.

Quote:
Originariamente inviata da HurryUp
Se invece parli della fase in cui si supera la necessità di cercare l'approvazione altrui, anch'io penso che sia negativa, perchè in quella fase non serve più lo stimolo egoistico per indurre il soggetto a fare autocritica.
L'autocritica si comincia a farla proprio quando si smitizzano le opinioni altrui e non le si percepisce più come "intoccabili". La ricerca di approvazione consiste proprio nel sacrificare sistematicamente le proprie opinioni per quelle degli altri.

@Moderatori: Dobbiamo proprio sorbirci l'elogio a Rudolph Hess?
Vecchio 23-06-2008, 14:38   #16
Esperto
L'avatar di Chioccioccolata
 

Diciamo che mi piace se un mio spontaneo modo di essere/stile/pensiero ecc si differenzia da quello degli altri e cerco di avere il coraggio di portarlo avanti,ma non scelgo/creo qualcosa appositamente per differenziarmi dagli altri.
Vecchio 23-06-2008, 18:17   #17
Esperto
L'avatar di cali
 

Quote:
Originariamente inviata da uahlim
Quote:
Originariamente inviata da calipelo
dipende
su alcune cose mi piace esser solitario, non andare in luoghi dove tutti vanno
Al cesso? Guarda che ho l'impressione che ci vadano tutti, lì, anche se da soli...ed anche se non te lo confesseranno mai...
non nel mio

cmq non è da tutti essere speciali, mudestament, e ho la dimostrazione di una specie di carisma che mi distingue dagli altri, quasi ogni santo giorno, e pensando al passato, ovunque ho lasciato il segno, anche se spesso si è trattata di terra bruciata :lol: :lol: :lol:

diverso è bello 8)
Vecchio 23-06-2008, 18:53   #18
Intermedio
L'avatar di Muttley_upgrade_version
 

Quote:
Originariamente inviata da cali
diverso è bello 8)
Vecchio 23-06-2008, 18:57   #19
Esperto
L'avatar di riccio_toro
 

Quote:
Originariamente inviata da Muttley_upgrade_version
Quote:
Originariamente inviata da cali
diverso è bello 8)
:lol: spero che non intendesse in quel senso :P
Vecchio 23-06-2008, 19:07   #20
Esperto
L'avatar di calipero
 

grazie per la proposta muttley, ma mi spiace, preferisco l'astinenza
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Vi piace distinguervi dalle altre persone?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
persone depresse , persone prive d'interessi meryoc Depressione Forum 40 30-12-2011 19:22
Alcol e psicofarmaci e altre droghe cancellato2822 Medicine 2 19-11-2008 21:45
A DISAGIO CON LE ALTRE PERSONE gianlucapeterpaul SocioFobia Forum Generale 2 26-07-2007 12:27
poesie ed altre stronzate branson SocioFobia Forum Generale 7 02-11-2006 13:17
la timidezza vista dagli altri (e dalle altre) filosofo Timidezza Forum 17 18-09-2006 14:54



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 16:26.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2