FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale > Forum Libri
Rispondi
 
Vecchio 06-05-2015, 19:56   #81
Esperto
L'avatar di Josef K.
 

Ho abbandonato qualche rilettura particolarmente massiccia laddove si faceva eccessivamente pressante il pensiero che, dedicandole il giusto tempo, non ne avrei avuto per nuove letture. L'ultimo testo che ne ha fatto le spese è stata una raccolta di tutte le novelle di Poe, un migliaio di pagine che lessi quando avevo 20 anni, e che avrei voluto sviscerare con quel piacere che un occhio molto cambiato può trarre da pagine familiari.
Vecchio 06-05-2015, 20:10   #82
Esperto
L'avatar di QuantumGravity
 

Ho da un sacco di tempo sul comodino "I Demoni" di Dostoevskij ma non riesco a mettermici su, mi inquieta, la mole del libro, il titolo, la trama, la copertina.. tutto.
Vecchio 06-05-2015, 20:19   #83
Esperto
L'avatar di FakePlasticTree
 

L'insostenibile leggerezza dell'essere di Milan Kundera, ho provato a leggerlo almeno tre volte ma non riesco mai ad andare oltre le 50 pagine e I Miserabili di Victor Hugo, troppo lungo ma ci voglio riprovare.
Vecchio 06-05-2015, 20:45   #84
Esperto
L'avatar di Angus
 

Io dico il Faust, comprato e mai aperto, Moby Dick, che mi annoia a morte (ma prima o poi riproverò), e I demoni, che approcciai quando ero troppo giovane per sopportarne i contenuti. Aggiungo Il tenente Sturm, di Junger, che mi ha irritato oltre il limite dopo poche pagine.
Vecchio 14-05-2015, 15:13   #85
Esperto
L'avatar di Xchénnpossoreg?
 

I promessi sposi.
Dovevo leggere il libro per la scuola, la prof ci aveva dato una settimana di tempo.
Ripeto, una settimana di tempo (!!!).

Ho persino provato, sono arrivata quasi a metà e poi ho desistito.
Quel pomeriggio sono andata a comprare il primo Bignami della mia vita
Vecchio 14-05-2015, 15:25   #86
Esperto
L'avatar di Oblomov
 

Quote:
Originariamente inviata da pokorny Visualizza il messaggio
À la recherche du temps perdu, di Proust... so - o bene che va, temo - che in questa vita non riuscirò ad affrontarlo. Sono troppo abituato al romanzo classico con trama e una struttura più o meno definita, per riuscire a leggere Proust. Me ne dispiace davvero anche perché per un sociofobico è una ricca cornucopia di idee.

Io invece l'ho letto due volte, e lo sto rileggendo...
a parte il fatto che scriveva divinamente, poi il protagonista soffriva un po' di timidezza, difficoltà con il genere femminile... insomma si fa un sacco di pippe, va a zoccole ma non combina nulla, Gilberte non gliela dà (fa solo un po' di petting agli Champs Elysees) ... con Albertine riesce praticamente solo a limonare pur tenendola prigioniera in casa sua... se non è sfigato il Narratore !!!!
a parte gli scherzi, è molto bello e avendo tempo è una lettura che consiglio vivamente...
invece sono arrivato a metà dell'Ulisse e di Moby Dick ma non sono riuscito ad andare avanti...
un libro invece illeggibile è Finnegan's Wake sempre di Joyce
per capirlo devi essere un enciclopedia
Vecchio 14-05-2015, 15:29   #87
Esperto
L'avatar di Oblomov
 

comunque, Pokorny, se ti interessa avere un quadro generale della Ricerca,
c'è un bel libro che si intitola "L'adorazione perpetua" ed. Donzelli, in cui viene in pratica fatto un riassunto della trama (che comunque c'è anche se molto diluita) con citazioni .... l'autore tra l'altro è uno psicoanalista e ne dà un'intepretazione interessante, ma cmq letteraria e non troppo tecnica...
Vecchio 14-05-2015, 16:43   #88
Esperto
L'avatar di varykino
 

una volta ho provato a leggere rainbow six di tom clancy

un mattone piu alto del comodino , non è manco il mio genere ma volevo provare , nn lo finirò mai manco se mi puntano un fucile dei rainbow li
Vecchio 14-05-2015, 18:40   #89
Esperto
L'avatar di Pablo's way
 

Quote:
Originariamente inviata da FakePlasticTree Visualizza il messaggio
L'insostenibile leggerezza dell'essere di Milan Kundera, ho provato a leggerlo almeno tre volte ma non riesco mai ad andare oltre le 50 pagine e I Miserabili di Victor Hugo, troppo lungo ma ci voglio riprovare.
Nuooooooooo anche io ho desistito, però c'ho provato solo una voltà, ritenterò

Comunque qualcosa mi è rimasto, una citazione che mi piace molto: "la vertigine è qualcosa di diverso dalla paura di cadere. La vertigine è la voce del vuoto sotto di noi, che ci attira, che ci alletta, è il desiderio di cadere, dal quale ci difendiamo con paura"
Vecchio 14-05-2015, 21:28   #90
Esperto
L'avatar di SugarPhobic
 

Quote:
Originariamente inviata da Xchénnpossoreg? Visualizza il messaggio
I promessi sposi.
Dovevo leggere il libro per la scuola, la prof ci aveva dato una settimana di tempo.
Ripeto, una settimana di tempo (!!!).
La donna stava molto molto male...

Ultima modifica di SugarPhobic; 28-11-2018 a 23:35.
Ringraziamenti da
Xchénnpossoreg? (15-05-2015)
Vecchio 08-09-2016, 12:07   #91
Esperto
L'avatar di Yumenohashi
 

Se questo è un uomo di Primo Levi, non ce la posso fare. Fin dalle prime righe regge il peso di tutto ciò che rappresenta. È così opprimente che avvalora la mia idea che i classici dell'olocausto, scritti a ridosso o durante i campi di concentramento, dovrebbero bastare per le generazioni a venire. Hanno detto tutto e quasi questo proliferare di nuovi titoli 'tratti da una storia vera' in libreria, specie da parte di case editrici dalla politica discutibile come la Newton, sono quasi pornografia delle tragedie e delle emozioni. Non bisogna dimenticare, ma allo stesso bisogna gettare un velo di pudore, discrezione e silenzio invece di continuare a buttare carne al fuoco totalmente superflua al solo scopo di farci i big money.
Ringraziamenti da
claire (08-09-2016), Joseph (08-09-2016)
Vecchio 08-09-2016, 18:39   #92
Hor
Esperto
L'avatar di Hor
 

I demoni di Dostoevskij. Provato ben due volte, sempre arenato intorno alle cinquanta pagine... :-|
E poi L'arcobaleno della gravità di Pynchon. Interrotto dopo un centinaio di pagine. Incomprensibile, faticosissimo, e tutto ciò per espressa volontà dell'autore. No, non si fa così. L'interruzione è stata dolceamara: fa sempre soffrire interrompere un libro a metà, ma in questo caso un piccolo senso di rivalsa contro l'autore c'è stato... Magari un giorno proverò a riprenderlo in mano...
Vecchio 08-09-2016, 20:46   #93
Esperto
L'avatar di cosechenonho
 

I miei:

"L' uomo senza qualità", R. Musil
"L' essere e il nulla", J.P. Sartre
Un malloppo di cui non ricordo l' autore, il titolo era "Riforma e controriforma"
La recherche di Proust
Letto alcune parti de "Le origini del totalitarismo" di H. Arendt, sarebbe da riprendere
"Il male oscuro" di Berto (boh magari non merita), era in una lista di libri da leggere per la scuola
Vecchio 08-09-2016, 21:26   #94
Esperto
L'avatar di Boston
 

L'origine della specie di Darwin.

Non è né enorme né difficile, ma ripetitivo da morire. Capita l'antifona, l'ho riposto.

Poi devo dire che con libri e film sono un po' anticonformista. Più sono famosi e citati, più mi scappa la voglia di leggerli e vederli.

Quote:
Originariamente inviata da Anakin Visualizza il messaggio
Non odiatemi , ma Stephen King proprio non ce la faccio.
Ecco lui è uno di quelli che preferisco i film.
A me invece piace perdersi nei suoi dettagli. Mi fa evadere e mi fa immedesimare tantissimo.
Certo, oltre a dei capolavori, ha scritto anche alcune ciofeche. Ma in generale il suo stile mi piace.

Ultima modifica di Boston; 08-09-2016 a 21:30.
Vecchio 08-09-2016, 22:11   #95
Banned
 

L' Ombra dello scorpione - Stephen King (la versione senza tagli)
Vecchio 01-10-2016, 19:43   #96
Banned
 

Che tu sia per me il coltello di Grossman.
E' un vero salasso!
Odio lasciare i libri incompleti... e pur di finirlo saltavo pagine o interi periodi... Altro che "lettura veloce"

.
Vecchio 01-10-2016, 22:45   #97
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Giulia* Visualizza il messaggio
Che tu sia per me il coltello di Grossman.
E' un vero salasso!
Odio lasciare i libri incompleti... e pur di finirlo saltavo pagine o interi periodi... Altro che "lettura veloce"

.
Sì, è un libro difficile e perfino pesante. Io però me ne sono innamorato: è un libro che andrebbe letto lentamente, "a piccole dosi", una o due lettere a sera o sul treno - c'è stato un periodo in cui andare in treno significava per me leggere una lettera di Yair. Era così bello! - e alla fine ti lascia addosso una sensazione opprimente e ti sembra come se t'avesse distrutto, ma in una maniera sopportabile. Una capitolazione elegante.
Vecchio 01-10-2016, 23:49   #98
Banned
 

Anna Karenina, Il nome della rosa, Notre dame de Paris, I Miserabili (va beh i mattoni francesi diciamo) I fratelli Karamazov.. tutti libri che mi ispirano ma non ho il coraggio di leggere
Vecchio 02-10-2016, 01:07   #99
Esperto
L'avatar di DownwardSpiral2
 

Troppi.
Penso l'Ulisse di Joyce.
Vecchio 02-10-2016, 08:09   #100
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Murakami Visualizza il messaggio
Sì, è un libro difficile e perfino pesante. Io però me ne sono innamorato: è un libro che andrebbe letto lentamente, "a piccole dosi", una o due lettere a sera o sul treno - c'è stato un periodo in cui andare in treno significava per me leggere una lettera di Yair. Era così bello! - e alla fine ti lascia addosso una sensazione opprimente e ti sembra come se t'avesse distrutto, ma in una maniera sopportabile. Una capitolazione elegante.
Vedi, a me manca quella lentezza che forse ti appartiene... e che sicuramente è un pregio. Quella lentezza che in un tempo lontano apparteneva anche a me...
Non ho scritto che non andrebbe letto. Affatto! Anzi, personalmente l'ho consigliato ad alcuni amici... proprio perché riesce a entrare in spazi profondi dell'animo, che altri libri appena sfiorano.

A parer mio, comunque, l'autore (o magari il suo editor) avrebbe potuto "alleggerirlo" un tantino...

.

Ultima modifica di cancellato17904; 02-10-2016 a 08:14.
Ringraziamenti da
cancellato17797 (02-10-2016)
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a I libri che non riuscirete mai a leggere o a finire.
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
SEZIONE LIBRI Recensione e libri consigliati mefiori Forum Libri 177 11-01-2020 10:14
siti dove leggere libri gratis red dragon Forum Libri 5 12-04-2014 14:39
Chi ha paura di finire male in vecchiaia? TheException SocioFobia Forum Generale 31 11-03-2011 08:48
Se dovreste finire su un isola deserta? fable85 Off Topic Generale 50 13-01-2010 22:17



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 10:21.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2