FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale
Rispondi
 
Vecchio 24-07-2018, 09:07   #12261
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da franz90 Visualizza il messaggio
Ma cosa c'è di male nel poter proteggere casa propria, la propria attività o i propri familiari? Davvero non capisco...
Lo deve fare lo Stato, non il singolo cittadino che spara al primo che gli sta sulle scatole.
Altrimenti che le abbiamo inventate a fare le leggi? Torniamo nella giungla, homo homini lupus, ognuno per sé e Dio per tutti.
Salvini in pratica dice ai cittadini che lo Stato non li difende e che devono pensarci loro. E molti, invece di incazzarsi e di chiedergli di muovere il culo per fare il suo lavoro di ministro dell'Interno e proteggere i cittadini con le forze dell'ordine, lo applaudono pure
Vecchio 24-07-2018, 13:20   #12262
Avanzato
 

Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio
Lo deve fare lo Stato, non il singolo cittadino che spara al primo che gli sta sulle scatole.
Altrimenti che le abbiamo inventate a fare le leggi? Torniamo nella giungla, homo homini lupus, ognuno per sé e Dio per tutti.
Salvini in pratica dice ai cittadini che lo Stato non li difende e che devono pensarci loro. E molti, invece di incazzarsi e di chiedergli di muovere il culo per fare il suo lavoro di ministro dell'Interno e proteggere i cittadini con le forze dell'ordine, lo applaudono pure
Ma cosa c' entra il fatto di sparare al primo che gli sta sulle scatole? Quando mai l'ho scritto??

Se una persona mi forza la serratura ed entra in casa mia la notte non è che sia ''il primo che mi sta sulle scatole''.....quindi dalla parte del torto è lui, non io.
Perché continuate a valutare in maniera uguale un ladro con un muratore che mi entra in casa a fare il proprio lavoro?

Ad un mio conoscente sono entrati in casa otto volte in dieci mesi, abita a venti minuti di macchina dalla prima stazione dei carabinieri... lui ovviamente non può fare niente ai ''vicini che gli stanno sulle scatole che gli entrano in casa tagliandogli le inferriate''....La tua soluzione quale sarebbe? Lo stato in certi casi non può difenderti, affermare il contrario è pura utopia.
Vecchio 24-07-2018, 13:24   #12263
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da franz90 Visualizza il messaggio
Ma cosa c' entra il fatto di sparare al primo che gli sta sulle scatole? Quando mai l'ho scritto??

Se una persona mi forza la serratura ed entra in casa mia la notte non è che sia ''il primo che mi sta sulle scatole''.....quindi dalla parte del torto è lui, non io.
Perché continuate a valutare in maniera uguale un ladro con un muratore che mi entra in casa a fare il proprio lavoro?
Una volta che distribuisci armi come fossero caramelle, come vuol fare Salvini, chiunque potrà sparare al primo che gli sta sulle scatole.
Inoltre io concepisco solo la legittima difesa, e per dirne una, sparare nella schiena a un ladro che sta scappando (cosa che secondo me Salvini legalizzerebbe senza pensarci un attimo) NON è legittima difesa ma vendetta. Per la Lega invece la difesa è sempre legittima (cit.)

Quote:
Originariamente inviata da franz90 Visualizza il messaggio
Ad un mio conoscente sono entrati in casa otto volte in dieci mesi, abita a venti minuti di macchina dalla prima stazione dei carabinieri... lui ovviamente non può fare niente ai ''vicini che gli stanno sulle scatole che gli entrano in casa tagliandogli le inferriate''....La tua soluzione quale sarebbe? Lo stato in certi casi non può difenderti, affermare il contrario è pura utopia.
Bom, allora torniamo alla legge della giungla e applaudiamo i politici che rinunciano a difenderci potenziando la forza pubblica e dicono che dobbiamo cavarcela da soli.
Vecchio 24-07-2018, 13:28   #12264
Avanzato
 

Winston, non mettermi in bocca parole che non ho detto solo per avvalorare la tua tesi, sono contrario alla liberalizzazione delle armi e l'ho già scritto. Quindi non inventiamoci le cose.

Io sto parlando di un ladro che è DENTRO casa tua, non che sta scappando.
Di certo buone intenzioni non ne avrà.


Nessuno parla di giungla, ti ripeto la domanda, tu se fossi questo mio conoscente cosa faresti?? In certe zone non si può aspettare l ''aiuto'' dello stato se non a fatto compiuto.
Hai idea delle ferite che lascia a livello psicologico una roba del genere? La moglie del mio conoscente deve prendere farmaci altrimenti non riesce a dormire.
Vecchio 24-07-2018, 13:41   #12265
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da franz90 Visualizza il messaggio
Winston, non mettermi in bocca parole che non ho detto solo per avvalorare la tua tesi, sono contrario alla liberalizzazione delle armi e l'ho già scritto. Quindi non inventiamoci le cose.

Io sto parlando di un ladro che è DENTRO casa tua, non che sta scappando.
Di certo buone intenzioni non ne avrà.
Io sto parlando delle proposte della Lega, mi pareva che questo fosse l'oggetto del discorso. Visto che avevi chiesto il perché della contrarietà a certe proposte. E poi c'è l'esempio grosso come una casa degli USA, e ho detto tutto (cit.)

Quote:
Originariamente inviata da franz90 Visualizza il messaggio
Nessuno parla di giungla, ti ripeto la domanda, tu se fossi questo mio conoscente cosa faresti?? In certe zone non si può aspettare l ''aiuto'' dello stato se non a fatto compiuto.
Hai idea delle ferite che lascia a livello psicologico una roba del genere? La moglie del mio conoscente deve prendere farmaci altrimenti non riesce a dormire.
Non mi metto certo a sparare a un malintenzionato che potrebbe avere la meglio su di me, che me la faccio addosso e sono paralizzato dalla paura, in quanto più abituato al crimine. A meno di casi estremi (pericolo immediato di vita, quindi legittima difesa vera), in cui magari probabilmente sbaglierei anche la mira, con conseguenze devastanti.
Anche una sparatoria in casa, con esiti imprevedibili, anche una pistola che spara senza ladri (se c'è una pistola in casa, qualcuno potrebbe usarla per altri fini: suicidio, "risoluzione" di liti familiari, ecc.) sono fonte di traumi psicologici.
Il tuo conoscente? Fossi in lui m'incazzerei come una iena contro chi certifica l'impotenza dello Stato nel proteggerlo (in questi casi non ci s'incazza pensando alle tasse pagate anche a questo scopo?) e chiede anche l'applauso quando gli dice "Arrangiati da solo". Se vota Salvini, il tuo conoscente si fa del male da solo, diglielo.
Vecchio 24-07-2018, 13:56   #12266
Avanzato
 

Io non stavo parlando delle proposte della Lega ma del diritto a difendersi, lontano da qualsiasi bandiera politica (non vado a votare da un bel po' di anni quindi dei ''colori'' politici della cosa non me ne frega niente).

Se uno non liberalizza le armi non c'è bisogno di fare paragoni con gli USA.

Il fatto di non sparare ad un malintenzionato dentro casa tua è una tua scelta, che io di certo non critico, ma credo sia giusto che chi lo voglia fare per difendere se stesso ed i propri cari possa farlo.

Se uno entra in casa tua, non potrai mai valutare l' entità del pericolo se non dopo che il fatto sia accaduto, se uno mi spara o mi accoltella devo potermi difendere prima, dopo serve a poco.
Quello che tu dici è giustissimo se parlassimo di un ''diverbio'' in strada dove le due persone partono dalla stessa ''base'', ma se uno mi scassina la porta/finestra ecc è già dalla parte del torto quindi di certo non va tutelato.

In casa mia le armi ci sono e non hanno mai sparato a nessun essere umano, quindi anche quella è una tua opinione, in quanto allora dovremmo evitare anche il porto d' armi ad uso sportivo.

Non so per chi abbia votato il mio conoscente, ma ti ripeto la domanda che continui ad evitare...tu cosa faresti?
Perché a meno di avere una caserma dei carabinieri ogni due chilometri quadrati non ci si può aspettare che lo Stato eviti la cosa.
Specialmente nei paesini sperduti di montagna dove uno deve farsi anche 20km in macchina prima di essere nella prima stazione delle forze dell' ordine.
Vecchio 24-07-2018, 14:05   #12267
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da franz90 Visualizza il messaggio
Il fatto di non sparare ad un malintenzionato dentro casa tua è una tua scelta, che io di certo non critico, ma credo sia giusto che chi lo voglia fare per difendere se stesso ed i propri cari possa farlo.

Se uno entra in casa tua, non potrai mai valutare l' entità del pericolo se non dopo che il fatto sia accaduto, se uno mi spara o mi accoltella devo potermi difendere prima, dopo serve a poco.
Si può anche sparare a scopo intimidatorio, e passare a vie di fatto solo quando il tipo dimostra di essere intenzionato a ferire o uccidere.
Sparare al primo rumore che si sente nel buio può avere conseguenze devsatanti.
Trovo giusto che si sanzioni, seppure con le attenuanti del caso, chi sceglie la seconda via (mi si dia pure addosso, ma sono sicuro che sia giusto così).

Quote:
Originariamente inviata da franz90 Visualizza il messaggio
Quello che tu dici è giustissimo se parlassimo di un ''diverbio'' in strada dove le due persone partono dalla stessa ''base'', ma se uno mi scassina la porta/finestra ecc è già dalla parte del torto quindi di certo non va tutelato.
La vita umana va SEMPRE tutelata, salvo in caso di legittima difesa (per tutelarne un'altra).

Quote:
Originariamente inviata da franz90 Visualizza il messaggio
In casa mia le armi ci sono e non hanno mai sparato a nessun essere umano, quindi anche quella è una tua opinione, in quanto allora dovremmo evitare anche il porto d' armi ad uso sportivo.
Questo non esclude che possano sparare in casa d'altri (è successo, ci sono casi di cronaca simili). La legge deve prevedere tutte le possibilità.
Il porto d'armi andrebbe concesso dopo strettissimi e frequentissimi controlli, io sarei per rinforzare quelli attuali (Traini docet).

Quote:
Originariamente inviata da franz90 Visualizza il messaggio
Non so per chi abbia votato il mio conoscente, ma ti ripeto la domanda che continui ad evitare...tu cosa faresti?
Perché a meno di avere una caserma dei carabinieri ogni due chilometri quadrati non ci si può aspettare che lo Stato eviti la cosa.
Specialmente nei paesini sperduti di montagna dove uno deve farsi anche 20km in macchina prima di essere nella prima stazione delle forze dell' ordine.
Ti ho già risposto.
Io me lo aspetto invece.
Se no che ce lo abbiamo a fare lo Stato? Che le pago a fare le tasse?
E voto chi mi garantisce sicurezza & protezione nel rispetto della legge, non chi mi dice "Arrangiati, stai in culo ai lupi, veditela da solo".
Vecchio 24-07-2018, 14:25   #12268
Esperto
 

Lupus in fabula.
E poi c'è certa gente (leghista? tu guarda la combinazione...) che anche in una stazione centrale, con la polizia a portata di mano, preferisce fare il Charles Bronson de noantri ed estrarre il ferro (aveva poi il porto d'armi solo per tenere la pistola a casa o anche per brandirla in pubblico? mistero...)
Ulteriore dimostrazione che le maglie dei controlli vanno rafforzate, non allentate. Metti che l'immigrato scappava e il genio sparava random facendo fuori qualcuno...
Ringraziamenti da
paccello (24-07-2018)
Vecchio 24-07-2018, 17:06   #12269
Esperto
L'avatar di Marco.Russo
 

Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio
Manco avessero scritto "Era ora" o fatto la ola, quanto garantismo peloso...
Solo perché non lo hanno santificato come hanno fatto altri?
A me è sembrata decisamente di cattivo gusto


Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio
Il "grande manager" (coi soldi pubblici)
intendevi italiani? Forse hai dati che non ho potuto trovare, perché che io sappia la Fiat i soldi pubblici li ha presi prima dell'arrivo di Marchionne, ed è arrivata sull'orlo del fallimento.
http://www.la7.it/coffee-break/video...07-2018-247070

Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio
che ha fatto solo gli interessi degli Agnelli (che è il suo lavoro, intendiamoci) ma che per questo andrebbe ringraziato solo da loro (e dalla Stampa, va'), mica da un giornale che si dichiara attento alla causa dei lavoratori italiani. Chiediamo un po', al netto dei coccodrilli di circostanza, cosa pensano tanti lavoratori FIAT, pardon FCA, di Marchionne...
Beh non solo quelli degli Agnelli. Se l'azienda fosse fallita, si sarebbero perse decine di migliaia di posti di lavoro. Marchionne è riuscito in un'impresa considerata disperata da quasi tutti.

http://www.la7.it/omnibus/video/marc...07-2018-247140

"Nel 2012 gli ammortizzatori sociali erano al 27%, oggi sono il 7% inclusi i contratti di solidarietà" (da -0'24" alla fine per chi non vuol vedersi tutto il video)

Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio
Chiediamo un po', al netto dei coccodrilli di circostanza, cosa pensano tanti lavoratori FIAT, pardon FCA, di Marchionne...
Sì. Ma non solo a quelli sindacalizzati che scioperano in 5 per l'acquisto di CR7. Chiediamolo un po' a tutti, a quelli che c'erano da prima, per capire come si stava.



In sintesi, c'è da indignarsi in un paese dove "un giornale che si dichiara attento alla causa dei lavoratori italiani" si dimostra, assieme a certi sindacati, più conservatore e meschino di tutta la destra che ha combattuto, mentre chi cerca di attuare politiche a difesa dell'occupazione in una realtà globalizzata, e quindi con nuove sfide da affrontare, viene accusato di non essere di sinistra.

Poi ci credo che la sinistra in europa perda quasi ovunque. Ci sono quelli che hanno saputo fare il salto "post-ideologico" e a capire che è più di sinistra ad esempio un jobs act che aumenta i posti di lavoro (sia a tempo determinato che indeterminato, lo dicono i dati), piuttosto che la difesa di un articolo 18 che tutela solo chi è riuscito ad ottenere, prima della crisi, un impiego a tempo indeterminato, e lascia giovani e disoccupati allo sbaraglio. Poi c'è la "Vera Sinistra TM", che preferisce far le solite guerre a chi è (a loro insindacabile parere) meno sinistro di loro. Che hanno idee fantasiose come quelle di tornare ai tempi delle fabbriche negli anni 60 e alla lotta di classe operaia, non rendendosi conto che di questi tempi le imprese sono fra le prime ad essere precarie.
Nel frattempo le destre festeggiano e fanno il cacchio che vogliono. Ma almeno loro sono coerenti, lo dicono chiaramente che delle persone deboli e bisognose gliene fotte a tasso variabile in base alla vicinanza geografica, alla simpatia, a come gira loro insomma.
Vecchio 24-07-2018, 17:38   #12270
Esperto
L'avatar di lauretum
 

Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio
Lupus in fabula.
E poi c'è certa gente (leghista? tu guarda la combinazione...) che anche in una stazione centrale, con la polizia a portata di mano, preferisce fare il Charles Bronson de noantri ed estrarre il ferro (aveva poi il porto d'armi solo per tenere la pistola a casa o anche per brandirla in pubblico? mistero...)
Ulteriore dimostrazione che le maglie dei controlli vanno rafforzate, non allentate. Metti che l'immigrato scappava e il genio sparava random facendo fuori qualcuno...
Cioè uno estrae una pistola in pubblico e può subire conseguenze solo se denunciato ?

Poi dicono che serve la leggitima difesa impunita
Vecchio 24-07-2018, 19:10   #12271
Esperto
L'avatar di Badblues
 

Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio
Manco avessero scritto "Era ora" o fatto la ola, quanto garantismo peloso...

Solo perché non lo hanno santificato come hanno fatto altri?

Il "grande manager" (coi soldi pubblici) che ha fatto solo gli interessi degli Agnelli (che è il suo lavoro, intendiamoci) ma che per questo andrebbe ringraziato solo da loro (e dalla Stampa, va'), mica da un giornale che si dichiara attento alla causa dei lavoratori italiani. Chiediamo un po', al netto dei coccodrilli di circostanza, cosa pensano tanti lavoratori FIAT, pardon FCA, di Marchionne...



Ma voi "populisti/patrioti" non eravate quelli che difendevano i lavoratori italiani? Adesso pro-Marchionne come Renzi?

Kivvipaka?!!11??? (cit.)


Non c’è bisogno di osannarlo, bastava riportare la notizia senza titoli ‘simpatici’ e foto in gigantografia chiaramente meschini e provocatori.
Ma la sinistra è abituata alle coltellate, ci sa fare bene.
In queste ore si porta rispetto per la persona e punto. Se poi non sta a genio, a ragione o torto, uno fa più bella figura a star zitto piuttosto.

Hai mai pensato che senza di lui probabilmente oggi avremmo molti più stabilimenti chiusi, molti più operai e impiegati senza più niente, o addirittura avremmo chiuso tutto?
Vecchio 24-07-2018, 19:22   #12272
Esperto
L'avatar di lauretum
 

La vignetta di vauro non mi sembra affatto di cattivo gusto, per me è satira di ottimo livello, e neanche irrispettosa
Vecchio 24-07-2018, 23:06   #12273
Esperto
L'avatar di Franz86
 

Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio
Lupus in fabula.
E poi c'è certa gente (leghista? tu guarda la combinazione...) che anche in una stazione centrale, con la polizia a portata di mano, preferisce fare il Charles Bronson de noantri ed estrarre il ferro (aveva poi il porto d'armi solo per tenere la pistola a casa o anche per brandirla in pubblico? mistero...)
Ulteriore dimostrazione che le maglie dei controlli vanno rafforzate, non allentate. Metti che l'immigrato scappava e il genio sparava random facendo fuori qualcuno...
https://milano.corriere.it/notizie/c...850c3d94.shtml
Questo articolo è scritto un po' meglio, se giustifica il possesso della pistola con l' attività professionale ed imprenditoriale con tutta probabilità il tizio ha un porto d' armi per difesa personale, che consente non solo la detenzione a casa ma anche di portarsela in giro h24 ovunque, e per ottenere il quale è richiesta anche copia della dichiarazione dei redditi.
Vecchio 25-07-2018, 16:35   #12274
Esperto
 

Il titolo in prima pagina del Manifesto su Marchionne può sicuramente essere considerato di cattivo gusto, ma meno della saliva sparsa da penne indecenti sulla salma ancora calda del manager "illuminato", del quale per ipocrita consuetudine andrebbero ricordati solo i meriti e non gli errori. O ti stai zitto, se proprio vuoi rispettare il momento supremo, oppure se vuoi parlare devi dire tutto, per onestà intellettuale.

Qui ho trovato un interessante e dettagliato resoconto dell'affare Chrysler, dove il "grande manager" con i soldi altrui (ovvero con la mano pubblica dei prestiti dei governi di USA e Canada, a quelli mi riferivo) riesce sì "a mantenere Fca protagonista del mercato automobilistico, a risanarla, a continuare a produrre auto pur in assenza di investimenti da parte degli azionisti Agnelli-Elkann e partendo da una situazione fallimentare", ma a un prezzo non certo secondario.

E qui arriva Marchionne. Al quale, secondo la maggior parte della stampa italiana, la Chrysler sarebbe stata praticamente regalata. Concessa, in cambio dello sforzo di rilanciare la casa automobilistica grazie alle sue mirabolanti capacità manageriali. «Gratis» è la parola che ricorre più spesso. «Nel 2011 (Marchionne, N.d.R.) potrà ottenere ‘gratis’ un ulteriore 15%, poi avrà l’opzione di salire fino al 51%», scrive la Repubblica. Abbocca anche il Corriere della Sera, che titola: «Tronchetti: Fiat-Chrysler opportunità a costo zero». Che anello al naso devono avere questi americani. O che gigantesca fiducia nelle capacità manageriali degli italiani!

Filippo Barone ha sintetizzato, nel già citato articolo di MicroMega, il luogo comune dominante sui giornali italiani di allora: «Il governo americano propone a Marchionne uno scambio quote, quote di Chrysler in cambio di uno sforzo da parte di Fiat a far ripartire l’azienda, semplicemente sfruttando le sue capacità. La proprietà di Chrysler così diventa del 55% degli operai, un 20% di Fiat senza spese, e una parte tra governo canadese e americano. Il governo accorda inoltre a Fiat la possibilità diricevere un altro 15%, sempre senza spese, al verificarsi di alcuni eventi legati alla crescita di Chrysler». E chiaro che è Chrysler a comprare Fiat e non viceversa. Ancora Barone: «Nell’affare Fiat-Chrysler è Fiat che sta offrendo i suoi beni più preziosi, ossia i brevetti sui motori e la rete di vendita, per avere in cambio delle cambiali. Quindi, fino a prova contraria, sono gli americani che stanno comprando la Fiat, o quanto meno una sua parte». Pochi giorni dopo la firma dell’accordo su Chrysler, gli stabilimenti Fiat si fermano e 50.000 degli 80.000 dipendenti del gruppo (allora comprendeva anche i trattori e le macchine movimento terra, successivamente scorporate in Fiat Industrial) vanno in cassa integrazione. Cassa integrazione significa che i lavoratori restano a casa e i loro stipendi – che passano da 1200 a 850 euro al mese, non li paga più l’azienda, ma l’Inps, prendendoli da un fondo rimpinguato ogni mese dai soldi di tutti i dipendenti e di tutte le imprese italiane. In pratica, anche in questo modo la collettività continua a finanziare la Fiat.


Non voglio demonizzare Marchionne, non era il suo lavoro quello di garantire l'equità sociale. Magari al posto suo nessun altro avrebbe potuto fare meglio, o men peggio. Ma proprio per questo 'ste santificazioni solo perché adesso è morto mi fanno rivoltare lo stomaco.
Di certo chi pensa all'interesse dei lavoratori non può non vederlo quantomeno come la controparte, e non ricordare, come dice Ernesto Rossi, la residenza in Svizzera per pagare meno tasse, il Progetto Italia subito negato, il baricentro aziendale che si sposta in Usa, la sede legale di FCA in Olanda e quella fiscale a Londra. Infine, un certo autoritarismo in fabbrica per piegare lavoratori e sindacati; e gli occupati che sono passati dai 120000 del 2000 ai 29000 di oggi.

Ultima modifica di Winston_Smith; 25-07-2018 a 16:38.
Vecchio 25-07-2018, 16:36   #12275
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Badblues Visualizza il messaggio
Non c’è bisogno di osannarlo, bastava riportare la notizia senza titoli ‘simpatici’ e foto in gigantografia chiaramente meschini e provocatori.
Ma la sinistra è abituata alle coltellate, ci sa fare bene.
In queste ore si porta rispetto per la persona e punto. Se poi non sta a genio, a ragione o torto, uno fa più bella figura a star zitto piuttosto.
Quindi anche quelli che adesso lo incensano non ci fanno bella figura.
Ma su quelli non hai detto niente, nessun link ai titoli sul "manager illuminato" ovviamente...
Io credo che lo stesso Marchionne non avrebbe gradito tanto servilismo gratuito.

Quote:
Originariamente inviata da Badblues Visualizza il messaggio
Hai mai pensato che senza di lui probabilmente oggi avremmo molti più stabilimenti chiusi, molti più operai e impiegati senza più niente, o addirittura avremmo chiuso tutto?
Visto che su questo la pensi come Renzi, perché non hai votato PD(R) alle ultime elezioni?
Vecchio 25-07-2018, 16:49   #12276
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Marco.Russo Visualizza il messaggio
Sì. Ma non solo a quelli sindacalizzati che scioperano in 5 per l'acquisto di CR7.
Slogan demagogico in puro stile popul-salvinista. Il renzismo mette i lavoratori gli uni contro gli altri come il salvinismo mette i poveracci italiani contro i poveracci immigrati. Ai due Mattei è destinata la stessa bolgia, quella dei seminatori di discordia (part-time con quella dei ballisti).

Quote:
Originariamente inviata da Marco.Russo Visualizza il messaggio
Chiediamolo un po' a tutti, a quelli che c'erano da prima, per capire come si stava.
Quindi quelli che si son trovati male chissenefrega, basta che a qualcuno vada bene? Un leit-motiv del renzismo: o ti va bene o ti attacchi.

Quote:
Originariamente inviata da Marco.Russo Visualizza il messaggio
In sintesi, c'è da indignarsi in un paese dove "un giornale che si dichiara attento alla causa dei lavoratori italiani" si dimostra, assieme a certi sindacati, più conservatore e meschino di tutta la destra che ha combattuto, mentre chi cerca di attuare politiche a difesa dell'occupazione in una realtà globalizzata, e quindi con nuove sfide da affrontare, viene accusato di non essere di sinistra.
Ecco uno dei capisaldi del renzianesimo: meglio (o meno peggio) la destra della sinistra "conservatrice" e "meschina". Da qui a fare piedino con Verdini il passo è breve.

Quote:
Originariamente inviata da Marco.Russo Visualizza il messaggio
Poi ci credo che la sinistra in europa perda quasi ovunque. Ci sono quelli che hanno saputo fare il salto "post-ideologico" e a capire che è più di sinistra ad esempio un jobs act che aumenta i posti di lavoro (sia a tempo determinato che indeterminato, lo dicono i dati)
Dillo a quei "datori di lavoro" che esultano perché è più facile licenziare quando e come gli pare (ce ne sono).
E quanto ai dati...

Quote:
Originariamente inviata da Marco.Russo Visualizza il messaggio
piuttosto che la difesa di un articolo 18 che tutela solo chi è riuscito ad ottenere, prima della crisi, un impiego a tempo indeterminato, e lascia giovani e disoccupati allo sbaraglio.
Ecco un altro capisaldo renzista, simile al mantra sui "radical chic con l'attico a New York" dei salvinisti (data la comune matrice di destra delle due correnti di pensiero, ciò non stupisce). Chi si batte per i diritti è visto come un privilegiato che rivendica privilegi, mentre è considerato più "equo" toglierli anche a quelli che li hanno invece che estenderli a tutti.

Ultima modifica di Winston_Smith; 26-07-2018 a 09:25.
Ringraziamenti da
paccello (27-07-2018)
Vecchio 25-07-2018, 17:02   #12277
Banned
 

Negli ambienti dei centri sociali e di estrema sinistra in generale oggi si festeggia.
Vecchio 26-07-2018, 13:15   #12278
Esperto
 

Altro "successo" della destra internazionale...
Vecchio 26-07-2018, 13:19   #12279
Banned
 

https://www.focus.it/tecnologia/digi...elle-fake-news

Goebbels starà avendo un orgasmo in questo momento, la falsità sempre più potente.
Ringraziamenti da
ila82 (26-07-2018)
Vecchio 26-07-2018, 13:24   #12280
Esperto
 

TAV sì, TAV no, MoVimento dei cachi...
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Forum Politica
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
''politica'' del forum ansiolino Off Topic Generale 3 14-10-2017 14:43
Politica e sesso Zanna92 Forum Sessualità (solo adulti) 31 24-01-2013 20:51
La politica e la crisi Fantasmino Off Topic Generale 1 04-08-2011 07:31
Politica: L. 180/'78 barclay Off Topic Generale 3 06-01-2011 10:53
la politica salvo-auron Off Topic Generale 30 18-04-2009 23:39



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 13:21.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2