FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Disturbo evitante di personalità
Rispondi
 
Vecchio 04-11-2023, 14:02   #21
Avanzato
L'avatar di Amym
 

Quote:
Originariamente inviata da edward00767 Visualizza il messaggio
Io assumo farmaci per la depressione ma agiscono in maniera minima anche sulle ansie sociali e la paranoia.
Comunque si esatto è come se ci fosse un vetro tra me e gli altri, tutto quello che sono io davvero non è mai mostrato, come se fosse sempre un gioco di ruolo dove devi scegliere le frasi da dire, ma che non sento mie.
Grazie per aver condiviso
Vecchio 04-11-2023, 14:03   #22
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Amym Visualizza il messaggio
Ma infatti non andrebbe fatto è pericoloso

Le benzo le sto scalando. Magari un po’ d’alcol senza esagerare può aiutare a diventare più allegri e socievoli.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Vecchio 04-11-2023, 15:47   #23
Esperto
L'avatar di vikingo
 

Edward come bargnani l'enigma di tutti gli enigmi.ho letto articoli tra lui e de sciglio..come amano i timidi in Italia.meglio vallanzasca di un timido in Italia.
Ringraziamenti da
edward00767 (04-11-2023)
Vecchio 04-11-2023, 23:38   #24
Esperto
L'avatar di Ezp97
 

A me è più facile aprimi e semi sconosciuti anche, coi parenti non mi parlo da anni
Vecchio 05-11-2023, 08:58   #25
Esperto
 

Io non ho nessuno se non conoscenti che però spariscono nel monumento del bisogno , solo chiacchiere alla fine
Vecchio 25-01-2024, 23:58   #26
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da Amym Visualizza il messaggio
Succede a qualcuno di sentirsi distaccati con i familiari stretti e con le persone amiche di vecchia data, con conseguente impossibilità totale ad aprirsi, e di avere un po' più facilità con conoscenti di ambiti più distanti, o con persone addirittura tendenzialmente fredde e menefreghiste?
Dipende dalle situazioi ma a volte è capitato forse perché si ha meno paura del giudizio.
Ringraziamenti da
Amym (26-01-2024)
Vecchio 26-01-2024, 00:10   #27
Esperto
L'avatar di Nightlights
 

Non é che vi sentite meglio a parlare con un estraneo dei vostri problemi perché è la prima volta che glieli raccontate? quindi non sa che, essendo cose che vi portate dentro da una vita, potreste essere ripetitivi se la conoscenza fosse continuativa?
Ringraziamenti da
Amym (26-01-2024)
Vecchio 26-01-2024, 01:03   #28
Esperto
 

Troppe delusioni, mi fido solo del mio cane. Non mi confido completamente con nessuno da anni a parte con una ex con cui ho ancora un rapporto particolare...
Ringraziamenti da
Amym (26-01-2024)
Vecchio 26-01-2024, 08:08   #29
XL
Esperto
L'avatar di XL
 

Quote:
Originariamente inviata da Amym Visualizza il messaggio
Succede a qualcuno di sentirsi distaccati con i familiari stretti e con le persone amiche di vecchia data, con conseguente impossibilità totale ad aprirsi, e di avere un po' più facilità con conoscenti di ambiti più distanti, o con persone addirittura tendenzialmente fredde e menefreghiste?
A me più che distacco mi capita di non avere molta fiducia nell'aprirmi all'altro, compreso il familiare. Però non sono mai convinto che faccia male a non averne.
Ringraziamenti da
Amym (26-01-2024)
Vecchio 26-01-2024, 10:13   #30
Esperto
L'avatar di SugarPhobic
 

Non è che mi sento distaccato, ma avverto la loro perplessità, di fronte a determinate scelleratezze compiute da me e ultranote.
Si vive una situazione d'imbarazzo, di disagio, durante la quale nessuno spiccica parola nemmeno sotto minaccia di impiccagione.
Non amando l' ipocrisia preferisco il silenzio a discorsi generici senza significato e anzi deprimenti.
Con gli estranei invece non si parla di vetro divisorio, ma di mura cittadine con ponte levatoio alzato.
E l' isolamento è totale.
Vecchio 26-01-2024, 10:25   #31
Esperto
 

Sono distaccato con tutti un pò meno con i parenti stretto ma c'è comunque distacco, l'unica persona con cui avevo un legame sincero era la mia ex, con gli estranei che te lo dico a fare... vivo cercando di incrociare il meno possibile gli occhi della gente, sto male e non mi va di condividere il mio malessere, poi ho uno sguardo truce se guardo negli occhi la gente ho paura che pensano che li voglio picchiare e essere picchiato io di conseguenza 😄
Ringraziamenti da
Amym (26-01-2024)
Vecchio 26-01-2024, 11:24   #32
Esperto
L'avatar di Warlordmaniac
 

Quote:
Originariamente inviata da eddy sesterzi Visualizza il messaggio
Sono distaccato con tutti un pò meno con i parenti stretto ma c'è comunque distacco, l'unica persona con cui avevo un legame sincero era la mia ex, con gli estranei che te lo dico a fare... vivo cercando di incrociare il meno possibile gli occhi della gente, sto male e non mi va di condividere il mio malessere, poi ho uno sguardo truce se guardo negli occhi la gente ho paura che pensano che li voglio picchiare e essere picchiato io di conseguenza 😄
Scusa, te lo chiedo per capire. La tua ex, prima di starci insieme, non era un'estranea? Come hai fatto ad annullare le distanze?
Vecchio 26-01-2024, 11:39   #33
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Warlordmaniac Visualizza il messaggio
Scusa, te lo chiedo per capire. La tua ex, prima di starci insieme, non era un'estranea? Come hai fatto ad annullare le distanze?
Ho avuto il cosiddetto colpo di fulmine, quando vedi tante persone e all'improvviso vedi lei e ti si dilata la pupilla, ho capito che quella persona rientrava nella sfera personale della one itis, una bellezza che nell'incoscio nell'oltretempo conoscevo già prima di conoscerla e che ho sempre cercato... non era per strada, era in ambiente scolastico, mi sono buttato a parlarci ed è andata bene...

Ultima modifica di eddy sesterzi; 26-01-2024 a 11:47.
Vecchio 26-01-2024, 13:27   #34
Avanzato
L'avatar di Amym
 

Io forse sono anche peggiorata in quest'ultimo periodo. Ora comprendendo alcune dinamiche riesco a non aprirmi neanche con le persone che conosco solo superficialmente, e questo in alcuni contesti è un bene perchè significa tutelarsi, ma il risultato complessivo sconfortante è che sono all'interno di un contenitore stagno, poichè contestualmente avrei dovuto abbassare le difese con le persone care, invece questo non avviene neanche con sommo sforzo.
Ringraziamenti da
SugarPhobic (27-01-2024)
Vecchio 26-01-2024, 13:28   #35
Avanzato
L'avatar di Amym
 

Faccio riferimento a rapporti umani in presenza, non a ciò che si scrive in modo virtuale come sto facendo ora
Ringraziamenti da
SugarPhobic (27-01-2024)
Vecchio 26-01-2024, 14:26   #36
Esperto
L'avatar di ocelot83
 

È uno dei miei principali problemi...
Vecchio 26-01-2024, 14:37   #37
Esperto
L'avatar di Warlordmaniac
 

Quote:
Originariamente inviata da Amym Visualizza il messaggio
Succede a qualcuno di sentirsi distaccati con i familiari stretti e con le persone amiche di vecchia data, con conseguente impossibilità totale ad aprirsi, e di avere un po' più facilità con conoscenti di ambiti più distanti, o con persone addirittura tendenzialmente fredde e menefreghiste?
Familiari stretti nel senso di genitori no. Oppure sì, dipende da quello che si intende. Il mio rapporto con i miei è stato abbastanza distaccato, ma per un semplice riconoscimento del loro ruolo di superiore.
Con amici di vecchia data dipende con che rapporti ho, di certo non mi metto a sfancularli o sbaciucchiarli.
Un certo distacco lo tengo sempre, quello rimane sempre, è probabilmente per questo che reputo contro natura fidanzarmi.
Vecchio 26-01-2024, 16:50   #38
Avanzato
L'avatar di Amym
 

Con i genitori pochissimo dialogo, pomeriggi passati gomito a gomito nel silenzio totale con mio padre, dal quale ho ripreso molto come carattere. Così nella mia famiglia tendo al silenzio e all'isolamento. Le amiche le sento poco, quando accade sono molto disposta all'ascolto e all'aiuto, ma di mio non racconto nulla se non banalità relative al lavoro. Con qualche collega avevo parlato di problemi relativi al funzionamento di personalità, ma ho smesso di relazionarmi su questioni personali per autotutela.
Ringraziamenti da
SugarPhobic (27-01-2024)
Vecchio 26-01-2024, 23:01   #39
Esperto
L'avatar di Pablo Escoalbar
 

con i familiari stretti dipende, con quelli di cui non me ne frega un cazzo sono più distaccato come da normale...con i miei genitori e amici di vecchia data no, anche qui sono sculato, ho un ottimo rapporto e senza loro mi sarei già impiccato probabilmente. Con gli estranei dipende da chi sono, da quanto è probabile che possa nascere un rapporto, da quanto tempo devo passarci, dal loro carattere. E' con la via di mezzo che ho più problemi
Vecchio 30-01-2024, 00:24   #40
Intermedio
 

Avendo un carattere evitante con la maggior parte tendo a mantenere le distanze e stare sulle mie, mentre con alcuni se si sviluppa un certo feeling allora riesco ad aprirmi.
Coi pochi amici che ho infatti ho notato che siamo molto simili dal punto di vista caratteriale quindi per questo andiamo d accordo, mentre con altri in passato non è stato così e infatti ci si è persi (meglio così aggiungo)

Ultima modifica di L innominato; 30-01-2024 a 00:28.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Difficoltà relazionali
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Problemi relazionali overthe.rainbow Off Topic Generale 2 25-09-2022 09:20
Problemi relazionali in ufficio Fobica SocioFobia Forum Generale 20 03-11-2021 22:50
Problemi relazionali con ragazze Luca97ct Ansia e Stress Forum 91 14-07-2020 16:40
cv europeo e competenze relazionali! iturbe89 Forum Scuola e Lavoro 29 20-11-2015 12:12
Coda di paglia e capacità relazionali (lungo) April SocioFobia Forum Generale 8 30-03-2011 11:14



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 20:53.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2