FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 02-11-2021, 18:13   #1
Principiante
 

Ho sempre lavorato part time quindi il contatto con gli altri era di poche ore al giorno e tenevo botta. Da un paio di anni lavoro full time, e sono "costretta" a stare insieme ai colleghi per 8 ore al giorno. Le mie insicurezze più grandi nascono dal fatto di sentirmi una persona vuota, con pochi interessi e senza quella voglia di vivere che sembrano avere tutti. Sono spesso derisa, forse gli altri mi vedono come un'aliena, non so. Ho rinunciato da anni a sperare di trovare un amico proprio perché so che in ogni contesto, alla lunga, vengono fuori tutti i miei limiti e le mie mancanze. Ed in pratica arriva la conferma che non piaccio alla gente. Io provo a riempire il tempo libero con film, libri e informazione, ma sembra non essere mai abbastanza...sto sempre indietro, ho sempre fatto meno qualsiasi cosa degli altri. Questo senso di inadeguatezza non svanirà mai

Inviato dal mio Redmi Note 8 Pro utilizzando Tapatalk
Vecchio 02-11-2021, 19:15   #2
Esperto
L'avatar di Trinacria
 

Non c'è proprio nessuno in ufficio con cui ti trovi un poco meglio e riesci a scambiare due chiacchiere?

Non pensare che gli altri abbiano chissà che vite interessanti rispetto alla tua. Quando andavo in ufficio si parlava del nulla. Si parlava di cosa avevano visto in tv la sera prima, qualche fatto di cronaca, calcio, un poco di pettegolezzi. Cose così, tutta roba leggera che sono sicura riusciresti ad affrontare anche tu. Prova ad ascoltare cosa si dicono tra di loro. Vedrai che sono solo cavolate. Niente per cui tu ti debba sentire inferiore.
Ringraziamenti da
franz90 (02-11-2021), Purple rain (02-11-2021)
Vecchio 02-11-2021, 19:24   #3
Principiante
 

Ti ringrazio per la risposta. In generale parlo del più e del meno con tutti. Con un paio mi sono aperta un po' di più. Però ecco, resta forte in me la sensazione di essere sempre "inferiore". E questo, inconsciamente,mi spinge comunque a tenere lontane le persone.

Inviato dal mio Redmi Note 8 Pro utilizzando Tapatalk
Vecchio 02-11-2021, 20:19   #4
Banned
 

Non mi pare improbabile che sia proprio il tuo atteggiamento sulla difensiva che rende gli altri meno interessati a interagire con te, piuttosto che un tuo "valore" inferiore. Lo capisco perché io non riesco proprio a interfacciarmi coi colleghi dell'ufficio, che secondo me è proprio l'ambiente peggiore per le persone con problemi di socialità.
Prova a "usare" le persone con cui ti trovi meglio per crearti un ambiente più confortevole. Se riesci, cerca di essere aperta verso queste persone, due chiacchiere per sapere come stanno.
Non ho molti altri suggerimenti, purtroppo.
Vecchio 02-11-2021, 20:54   #5
Esperto
L'avatar di House
 

Quote:
Originariamente inviata da faria Visualizza il messaggio
ciao.
quanti colleghi sono? uomini? donne? età?
codice fiscale?
Vecchio 02-11-2021, 20:58   #6
Principiante
 

Per lo più coetanei.

Inviato dal mio Redmi Note 8 Pro utilizzando Tapatalk
Vecchio 02-11-2021, 21:49   #7
Banned
 

A me viene da chiederti perché ci tieni tanto ad andar bene a persone che, se ti disprezzano, è perché "sei vuota, con pochi interessi e senza voglia di vivere".

Se gli dai fastidio sono problemi loro, mica tuoi, no? Non sei adolescente a scuola, dove non ci sono regole e tutto è permesso. Finché svolgi i tuoi doveri, puoi permetterti di essere stanca, senza voglia di socializzare e addirittura triste, ohibò.

Non è che devono per forza vincere sempre gli altri, a volte possiamo farlo anche noi.
Vecchio 02-11-2021, 21:51   #8
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Angus Visualizza il messaggio
A me viene da chiederti perché ci tieni tanto ad andar bene a persone che, se ti disprezzano, è perché "sei vuota, con pochi interessi e senza voglia di vivere".
Credo lo di desideri perché, visto che in ufficio si passano 40 ore settimanali più pause, sarebbe meno stancante, meno stressante e più piacevole trovare un clima accogliente.
Ringraziamenti da
kraken (03-11-2021)
Vecchio 02-11-2021, 22:07   #9
Principiante
 

Esattamente... Vorrei semplicemente vivere le mie giornate senza il timore di dire o fare qualcosa per cui poi immancabilmente essere derisa. Senza stare sempre con l'ansia di dover dimostrare di essere il più "normale" possibile...

Inviato dal mio Redmi Note 8 Pro utilizzando Tapatalk
Vecchio 02-11-2021, 22:11   #10
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Ortica Visualizza il messaggio
Credo lo si desideri perché, visto che in ufficio si passano 40 ore settimanali più pause, sarebbe meno stancante, meno stressante e più piacevole trovare un clima accogliente.
Quote:
Originariamente inviata da faria Visualizza il messaggio
Perchè ci passa la gran parte del suo tempo.
E stare in un ambiente in cui stai male ti fa stare male ecc. ecc.

Con degli adulti in un posto di lavoro può essere anche peggio che con degli adolescenti a scuola...
Un conto sono cose invasive come bullismo, molestie, che non mi pare ragionevole aspettarsi su un posto di lavoro tipico. O sbaglio?

Per il resto, una persona triste, avvilita, ecc. ha bisogno di sentirsi accolta in quanto tale, non in quanto finta allegra e propositiva. Altrimenti che accoglienza è?

In un ambiente in cui non piaci, senza che tu faccia nulla di indebito, non per forza devi stare male tu, possono star male anche gli altri, senza pretendere che sia tu ad adeguarti.
Vecchio 02-11-2021, 22:15   #11
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Fobica Visualizza il messaggio
Esattamente... Vorrei semplicemente vivere le mie giornate senza il timore di dire o fare qualcosa per cui poi immancabilmente essere derisa. Senza stare sempre con l'ansia di dover dimostrare di essere il più "normale" possibile...
La derisione funziona finché dai peso al giudizio di chi ti deride. Ma a te che ti frega di quello che pensano i colleghi? Ti piacerebbe un rapporto personale, amichevole, con persone che quando stai giù ti prendono in giro? Credo di no. A parte la paura di ripercussioni inaccettabili su un posto di lavoro, che altri motivi hai per curarti del loro giudizio?
Vecchio 02-11-2021, 22:17   #12
Principiante
 

Già. Il problema è che trovo in loro le conferme di quello che io per prima penso di me stessa

Inviato dal mio Redmi Note 8 Pro utilizzando Tapatalk
Vecchio 03-11-2021, 00:08   #13
Esperto
 

Quote:
un clima accogliente.
L'accoglienza può avere diverse forme, molte delle cose che mi succedono dove sto io adesso (ma anche dove stavo prima) in realtà intuisco che sono in un certo senso, normali meccanismi di aiuto, inviti ad abbassare le difese, o un po' grimaldelli per forzarle ("sono diverso da voi, sono un alieno" eccetera); in un altro senso li vivo come derisione e ferita che quelle difese le istiga. C;è in generale un prendersi in giro molto, e in modi che tengono insieme le diversità, le divergenze e i problemi anche. È stress per me perché comunque si viaggia vicino ai soliti solchi profondi, come ruote di carri, e sono i solchi che portano nelle solite direzioni che ognuno teme e di cui cerca conferma; ci si scava la fossa. Può capitare un deragliamento però, mi è successo per un giorno e la sensazione è di essere liberi, forse soprattutto da quel giogo micidiale dell'essere appropriati e innocui in tutto quello che si dice, in tutto quello che si fa. Si è per sé stessi, si è un po' più sé stessi, e anche il rapporto con gli altri è più vivo, meno appiattito sull'altro.

Ultima modifica di onisco; 03-11-2021 a 00:41.
Vecchio 03-11-2021, 07:58   #14
Esperto
L'avatar di Kitsune
 

Come persona riservata e taciturna sono sicuro di apparire altezzoso e antipatico è chiaro che non voglio mandare segnali sbagliati ma non posso nemmeno diventare una persona che non sono nella speranza di risultare più simpatico.
Spesso le persone sparlano dietro ma ho imparato che fanno così tutti, io compreso.. però c'è differenza se lo si fa tanto per parlare o se c'è astio. In un ambiente di lavoro c'è sempre un po' di arrivismo e competizione, si formano dei sottogruppi, ognuno ha scalette personali dal più simpatico a quello meno. Accade roba nella vita della gente attraversano periodi più belli e meno belli e si riflette su come interagiscono con gli altri. Essere derisi non è bello ma è nella natura umana additare il più debole o strano, serve molta maturità ed empatia per comportarsi all'opposto e aiutare chi è in difficoltà.
Esiste la possibilità che se si ha problemi di autostima spesso e volentieri è tutto nella testa di chi ne soffre, si tiene conto di quella volta che si è derisi e non le venti volte in cui sono derisi gli altri colleghi. Quindi capire se si ha una visione obiettiva del tutto.
Prima di pensare a cambiare arbitrariamente personalità o lavoro parlarne apertamente ai colleghi, in cosa puoi migliorare secondo loro e in cosa possono migliorare loro secondo te, so che è difficilissimo ma si può tentare.
Vecchio 03-11-2021, 08:13   #15
Principiante
 

Grazie mille per i consigli. Ne terrò conto!

Inviato dal mio Redmi Note 8 Pro utilizzando Tapatalk
Vecchio 03-11-2021, 09:04   #16
Esperto
 

Una delle mie più grandi paure è proprio l'essere deriso sul lavoro come lo sono sempre stato al di fuori, io non riuscirei proprio a stare con persone così differenti da come sono io, per questo ho un enorme blocco sul cercare lavoro...Il problema sarebbe proprio la mia inettitudine, il non sapere cosa dire, e che la gente mi veda come strano. Non lo accetterei, non accetterei di essere esposto alle mie difficoltà che ho sempre avuto con gli altri, mi sento un pesce fuor d'acqua...I lavori che potrei fare sono quelli solitari o con pochi contatti sociali, o con persone affini a me. Anche perchè io in mezzo alle persone, sopratutto se estroverse, divento proprio imbranato e distratto.
Vecchio 03-11-2021, 09:11   #17
Principiante
 

Anche io mi sono sempre sentita una totale inetta. Ho avuto la fortuna di trovare un capo comprensivo che mi ha aiutato a credere in me almeno in ambito lavorativo. Poi certo, lavorare è necessario quindi dobbiamo affrontare tutte le nostre paure

Inviato dal mio Redmi Note 8 Pro utilizzando Tapatalk
Vecchio 03-11-2021, 09:47   #18
Esperto
L'avatar di vikingo
 

La mia famiglia mi ha detto spesso che i nemici come balotelli o fognini li vedevo spesso dentro nella mia testa.non credo in molti contesti sono un asperger lo capisco se sto sulle pelle a qualcuno se mi fissi mi guardi e non mi sorridi mai vuol dire che detesti qualcosa di me.mi e bastato cambiare quartiere vedere 3 persone sconosciute che mi hanno salutato e mi sono sentito meglio.se hai un carattere chiuso hai bisogno di sentire un clima accogliente intorno almeno io sono fatto così.se inizio ad avvertire ostilità preferisco starmene per conto mio senza fare casino ma non voglio essere provocato ma sono alto 2 metri e raro succeda.succedeva in adolescenza.ma tutto parte a monte dall introversione di base.uomini o donne che siano lintroversione porta spesso incomprensione.ma poi cosa si pretende nel mio quartiere a stento mi salutavano10 persone forse devo fare gli inchini a chi.in questo quartiere mi chiedono pure le informazioni.
Vecchio 03-11-2021, 12:36   #19
Intermedio
L'avatar di kraken
 

L'ufficio è uno dei luoghi di lavoro peggiori, per quanto mi riguarda.

Ci sono troppi momenti per eventuali chiacchiere e domande invadenti, io personalmente non ho resistito in quanto non sono in grado di sostenere il cosiddetto "small talk".
Vecchio 03-11-2021, 12:42   #20
Esperto
L'avatar di vikingo
 

Questo è un tarlo fare un lavoro tra colleghi forse mi avrebbe aiutato ma forse no.sono asperger deriso no ma non era il contesto per me credo fosse chiaro.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Problemi relazionali in ufficio
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Condizionamenti della società nelle scelte relazionali. Milo Amore e Amicizia 29 19-06-2021 19:32
Problemi relazionali con ragazze Luca97ct Ansia e Stress Forum 91 14-07-2020 16:40
cv europeo e competenze relazionali! iturbe89 Forum Scuola e Lavoro 29 20-11-2015 12:12
Ufficio in casa o ufficio su strada? April Off Topic Generale 2 05-04-2011 07:39
Coda di paglia e capacità relazionali (lungo) April SocioFobia Forum Generale 8 30-03-2011 11:14



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 20:56.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2