FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale
Rispondi
 
Vecchio 08-08-2019, 08:06   #1
Esperto
L'avatar di zoe666
 

Mi par strano a quasi 40anni farmi tutti questi pensieri mai avuti, o avuto labilmente, nel corso della mia vita.
Ma mai frase fu più veritiera come quella del titolo.
Una cosa è sapere, informarsi, leggere, di come vengono trattati e macellati gli animali prima che arrivino nei nostri piatti, una cosa è vedere con occhi.
Io ci penso e ripenso da giorni.
Mi immagino i campi di concentramento, e non li vedo per nulla diversi a quello che giornalmente vivono tanti animali.
E se capitasse agli uomini, di diventare una razza più debole, e di perdere la loro supremazia sulla terra? e se improvvisamente ci fosse un essere superiore che si arroga il diritto di decidere di rinchiuderci e di usarci come merce?
se decidesse di farci vivere nello sporco e nelle nostre feci, in gabbie ammassati, se decidesse di ingravidare continuamente le donne per creare nuovi umani da mangiare. Se decidesse di mettere nel tritarifiuti tutti i bimbi malati e deformi.
Se ci picchiasse, ci ingrossasse tanto da non poter più camminare, non ci curasse più le infezioni e le piaghe da sporcizia.
Se poi ci ammassasse in fila e ci sgozzasse, lasciando che quelli dietro di noi vedano tutto quello che sta per succedere. Magari a volte tramortendoci con scariche elettriche o colpi in testa che ci lasciano non privi di sensi ma solo paralizzati e terrorizzati.
Se ci scuoiassero vivi.

L'essere considerato più debole è normale debba essere ridotto in schiavitù e privato dei propri diritti?
è successo con i neri. Con gli ebrei. Con le donne.
Con tutto quello ritenuto debole e manipolabile per i propri scopi.
Cosa c'è di così diverso? perchè la specie è diversa? e cosa arroga il diritto di torturare giornalmente per procurarci del cibo che non è necessario alla sopravvivenza?
a me fa rabbia aver maturato così tardi questa scelta.
Ma tutti dovrebbero vedere. Non c'è altro modo.
Quindi il link di quel che ho visto lo lascio, magari a qualcuno interessa.


Si dice le cose dal 2005 siano migliorate.
Ho visto un documentario successivo, del 2018, in cui praticamente si evince che non è cambiato un cazzo, e che le tecniche rimangono spesso quelle.
Ovunque, in ogni nazione.

“La grandezza di una nazione e il suo progresso morale si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali” (Gandhi)
Vecchio 08-08-2019, 08:25   #2
Esperto
L'avatar di utopia?
 

Non ti sarai messa a leggere le teorie dei teorici degli antichi astronauti?

Non riesco a immaginare comunque che la gente che lavori in quei posti sia tutta felice&contenta di fare quelle cose. Magari molti son gente disperata che non trova altro modo per sopravvivere. Il problema sta nella direzione, ma dubito abbiano abbastanza soldi da potersi permettere di far vivere meglio così tanti animali. Le uniche soluzioni per dare a tutti quegli animali una vita dignitosa e una morte indolore sarebbero dunque o ridurre la quantità prodotta riducendo i ricavi o lasciare invariata la quantità prodotta aumentando però di molto i prezzi alla vendita e ecco penso che quest'ultima opzione sarebbe la migliore visto che si tratta di roba di inutilissimo lusso.

Da un punto di vista non economico invece la migliore e più banale soluzione sarebbe che tutti smettessero di acquistare quella roba. No domanda, no bisogno di offerta.

Ultima modifica di utopia?; 08-08-2019 a 08:28.
Vecchio 08-08-2019, 08:32   #3
Esperto
L'avatar di zoe666
 

Quote:
Originariamente inviata da utopia? Visualizza il messaggio

Non riesco a immaginare comunque che la gente che lavori in quei posti sia tutta felice&contenta di fare quelle cose. Magari molti son gente disperata che non trova altro modo per sopravvivere..
mai pensato, anzi.
I turni di lavoro son spesso massacranti, le azioni ripetitive.
Nello stress e nella fatica immagino diventi facile portar a sfogar la rabbia contro esseri più deboli e indifesi. E col tempo diviene naturale farlo.
E' il sistema alla base che è marcio.
Ringraziamenti da
brisbian (08-08-2019)
Vecchio 08-08-2019, 08:45   #4
Esperto
L'avatar di utopia?
 

Quote:
Originariamente inviata da zoe666 Visualizza il messaggio
mai pensato, anzi.
I turni di lavoro son spesso massacranti, le azioni ripetitive.
Nello stress e nella fatica immagino diventi facile portar a sfogar la rabbia contro esseri più deboli e indifesi. E col tempo diviene naturale farlo.
E' il sistema alla base che è marcio.
Certo c'è anche da dire che esiste molta gente abituata a trattar male gli animali, per i quali lavori del genere potrebbero non essere altro che un trattare con dei simil-oggetti piuttosto che con degli esseri viventi. Qui nelle zone di campagna ne vedo e ne sento abbastanza di brutte cose.
Vecchio 08-08-2019, 09:03   #5
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da zoe666 Visualizza il messaggio
Se decidesse di mettere nel tritarifiuti tutti i bimbi malati e deformi.
mettono nel tritarifiuti vivi anche pulcini sanissimi con l'unica colpa di essere maschi, quegli stessi pulcini che sulle cartoline di Pasqua fan tanta tenerezza, d'altronde si mandan anche le cartoline con teneri agnelli attendendo di gustarseli in tavola senza vederci nessuna contraddizione

Quote:
Originariamente inviata da zoe666 Visualizza il messaggio
E se capitasse agli uomini, di diventare una razza più debole, e di perdere la loro supremazia sulla terra?
non sarei certa che non sia gia' cosi' e che il nostro sentirci i padroni del pianeta sia illusorio (se un tempo mi suonava assurdo, ora meno, insomma che anche noi siamo "allevati/coltivati" per comodi di altri e neanche dico troppo metaforicamente anche se non mi e' ancora del tutto chiaro di chi e da quando, ma qualche ipotesi la sto azzardando)

Ultima modifica di ila82; 08-08-2019 a 09:58.
Ringraziamenti da
brisbian (08-08-2019), vero82 (08-08-2019)
Vecchio 08-08-2019, 09:24   #6
Esperto
L'avatar di Anonimo.
 

Quote:
Originariamente inviata da zoe666 Visualizza il messaggio
è successo con i neri. Con gli ebrei. Con le donne.
Beh, mo non ci allarghiamo.

Circa i macelli non si potrebbe fare una proposta di legge per diminuire la quantità di carne prodotta, e migliorare le condizioni in questi luoghi?
Vecchio 08-08-2019, 09:25   #7
Esperto
L'avatar di hermit94
 

Io renderei il mangiare carne illegale.
Più che altro perchè la gente è stupida e ipocrita, un secondo prima magari salva un uccellino ferito, poi va dal macellaio a scegliere le costine di agnello
Ringraziamenti da
Dahmer (09-08-2019), nattydread (08-08-2019), Wrong (08-08-2019)
Vecchio 08-08-2019, 09:50   #8
Intermedio
 

È difficile comunicare certi pensieri senza far scattare delle reazioni opponenti -ma così è la vita, pare- di difesa, perchè la questione trattata in un certo modo viene interpretata come "buonista" e liquidata. Il problema imho è qui

L'unica sarebbe cercare di crearsi un filtro critico come esseri umani, aver la possibilità di dialogare di certi temi
Vecchio 08-08-2019, 10:02   #9
Esperto
L'avatar di Anonimo.
 

Quote:
Originariamente inviata da brisbian Visualizza il messaggio
la questione trattata in un certo modo viene interpretata come "buonista" e liquidata.
No, no è buonista, è un tema etico interessante.
Però non è una cosa che nasce ieri o l'altro giorno, gli animali sono sempre stati uccisi dall'uomo e mangiati, cambiare questo sarebbe una svolta epocale, ma le ragioni di chi è contrario alla carne sono buone e ragionevoli. La domanda è se sia in grado come società di affrontare questo passo che determinerebbe la fine dell'esistenza di certi alimenti: insaccati, salsicce, fettine...
Si tratta di una questione etica su un fatto che ha sempre riguardato la storia dell'Umanità: l'uccisione di animali.

Io penso che sia una questione etica rispettabile e seria, ma non penso che la soluzione sia solamente "non mangiare carne", perchè le cose rimarrebbero comunque così, sarebbe preferibile un atto politico che vada a incidere sull'industria alimentare, riducendo o eliminando certe pratiche (la macellazione).
Vecchio 08-08-2019, 10:02   #10
Esperto
L'avatar di utopia?
 

Quote:
Originariamente inviata da brisbian Visualizza il messaggio
perchè la questione trattata in un certo modo viene interpretata come "buonista" e liquidata. Il problema imho è qui
Dire a un cacciatore che la caccia fatta per passatempo / sport / competizione è solo un inutile e potenzialmente dannoso sfizio è un ottimo modo per farsi dare dell'ignorante che non capisce che...
Vecchio 08-08-2019, 10:04   #11
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da Anonimo. Visualizza il messaggio
Beh, mo non ci allarghiamo.

Circa i macelli non si potrebbe fare una proposta di legge per diminuire la quantità di carne prodotta, e migliorare le condizioni in questi luoghi?
Per quanto riguarda i maltrattamenti "extra" all'interno degli allevamenti l'unica sarebbe installare delle telecamere, come tristemente andrebbe fatto anche per altri spazi in cui operano esseri umani (vedi gli asili nido)

La questione della filiera e della domanda è complicata a livello globale, siamo sfasati
Però ridurre (già qualcosa rispetto all'eliminare del tutto, troppo estremo) da consumatori è necessario per modificare la situazione
Approfondimento serio (bisogna stare attenti alle fonti, meglio rifarsi sempre a quelle più ufficiali tipo Istat) https://www.google.com/url?sa=t&sour...1LQLJYdmivdBE9

Alcuni pensano che il vegano sia un dissociato che ha messo il focus sulla questione animalista per distrarsi dai drammi della vita. Ma questo accade in altre forme per molte persone, e finchè l'approccio non è estremo ci sta

È che l'uomo ha fatto la sua storia e una parte di mondo con la produzione intensiva è andata oltre al sostenibile e quindi il fenomeno del veganesimo è presto spiegato
Va comunque moderato

In Cina (e altrove) gli allevamenti intensivi sono su più piani, dei palazzi

Insomma, sì, Anonimo, come cantava Neffa bisogna stare molto calmi, ma l'attivismo imho è comunque positivo ed è un fenomeno necessario per il momento storico in cui ci troviamo (in questa parte di mondo, appunto)

Ultima modifica di brisbian; 08-08-2019 a 10:22.
Vecchio 08-08-2019, 10:13   #12
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da ila82 Visualizza il messaggio
mettono nel tritarifiuti vivi anche pulcini sanissimi con l'unica colpa di essere maschi, quegli stessi pulcini che sulle cartoline di Pasqua fan tanta tenerezza
Il buongiornismo contribuisce a fare un certo casino sul piano comunicativo

Laggénte fa mischioni sull'animalismo, confondendo una certa sobrietà che discute dei diritti dell'animale anche senza pretese antispeciste con chi mette le mollettine al chihuahua
Purtroppo figure di rilievo pubblico come la Brambilla talvolta creano una sintesi trasmettendo esattamente questa immagine che non fa prendere la questione seriamente. Meglio che niente, comunque, anzi

Ultima modifica di brisbian; 08-08-2019 a 20:44.
Vecchio 08-08-2019, 10:16   #13
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da Anonimo. Visualizza il messaggio
Beh, mo non ci allarghiamo.
#einvece
Vecchio 08-08-2019, 10:16   #14
Esperto
L'avatar di Anonimo.
 

Quote:
Originariamente inviata da brisbian Visualizza il messaggio
Insomma, sì, Anonimo, come cantava Neffa bisogna stare molto calmi
No, io ho detto il contrario, che non c'è da stare calmi, ma da proporre una legge ad hoc, ed eventualmente di eliminare proprio la pratica della macellazione.

Circa me: io non mangio fettine o costine di carne.
Vecchio 08-08-2019, 10:18   #15
Esperto
L'avatar di Anonimo.
 

Quote:
Originariamente inviata da brisbian Visualizza il messaggio
#einvece
Si parlava di macellazione, e sono state citato le donne... che non c'entra mi sembra.
Vecchio 08-08-2019, 10:34   #16
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da Anonimo. Visualizza il messaggio
Si parlava di macellazione, e sono state citato le donne... che non c'entra mi sembra.
Era contestualizzato
Vecchio 08-08-2019, 11:01   #17
Esperto
L'avatar di hermit94
 

Quote:
Originariamente inviata da brisbian Visualizza il messaggio
Ecco, su questo non corcordo, cioè andrebbe studiata
Io stessa ritengo di aver avuto problemi durante l'ultimo anno con il cambio di dieta, pur non essendone certa
È soggettivo

Non dovrebbe bastare a saltare a pie' pari il discorso sull'etica, infatti conosco persone che mangiano ogni tanto carne ma che comunque si pongono la questione
Possiamo sopravvivere senza mangiare carne? Si, e senza problemi di salute, quindi io rimango della mia mia opinione, se la gente carnivora dovesse assistere ogni volta all uccisione Dell animale prima di ingurgitare il boccone si aumenterebbe il tasso di vegetariani
Ringraziamenti da
vero82 (08-08-2019)
Vecchio 08-08-2019, 11:06   #18
Esperto
L'avatar di Wrong
 

Quote:
Originariamente inviata da brisbian Visualizza il messaggio
Ecco, su questo non corcordo, cioè andrebbe studiata
Io stessa ritengo di aver avuto problemi durante l'ultimo anno con il cambio di dieta, pur non essendone certa
Quando cominciai a prendere farmaci per la SM anni fa la neurologia mi fece un interrogatorio su cosa mangiassi. Alle mie risposte (no carne, no formaggi stagionati, no dolci) non mi rispose con un "Ma come cazzo mangi!" ma mi disse di continuare così. Ah le malattie (mentali e fisiche) si sono palesate quando ero ancora onnivora
Vecchio 08-08-2019, 11:08   #19
Intermedio
 

Anche io ho avuto problemi quando ero ancora "onnivora" (quasi trent'anni) Ne ho avuti pure dopo, quindi boh
Il punto è che la questione nutrizionale è un paio di maniche, quella etica un'altra
Trovo sbagliato che la prima liquidi la seconda, scrivevo quello. Sicuramente è complicato

Ultima modifica di brisbian; 08-08-2019 a 11:24.
Vecchio 08-08-2019, 11:22   #20
XL
Esperto
L'avatar di XL
 

Quote:
Originariamente inviata da hermit94 Visualizza il messaggio
Possiamo sopravvivere senza mangiare carne? Si, e senza problemi di salute, quindi io rimango della mia mia opinione, se la gente carnivora dovesse assistere ogni volta all uccisione Dell animale prima di ingurgitare il boccone si aumenterebbe il tasso di vegetariani
Mica è detto, gli esseri umani fanno a pezzi anche altri esseri umani e poi postano i video in rete.
Al colosseo si assisteva a dei massacri spontaneamente.
Dipende secondo me...
Mia nonna l'anguilla la tagliava a pezzettini lei stessa, e i pezzettini si muovevano ed agitavano... La macellava lei.
Io ho qualche tendenza sadica ed anche se la mia parte morale empatizzava con l'animale la mia parte sadica era incuriosita dalla cosa.
Mia nonna mica rimaneva sconvolta dalla cosa o evitava poi di mangiare l'animale, l'uccisione la causava lei stessa con delle grosse forbici.

Ultima modifica di XL; 08-08-2019 a 11:31.
Ringraziamenti da
Dahmer (09-08-2019), the_Dreamer (08-08-2019)
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a se i macelli avessero le pareti di vetro...
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Un mondo di merda anche se tutti avessero uno stipendio nellamerda Forum Altri Temi per Adulti 3 05-08-2015 03:09
Guardare la gente attraverso il vetro Yumenohashi Off Topic Generale 24 21-03-2013 01:43
Le pareti bianche Blowing Sand Off Topic Generale 0 16-03-2013 08:06
Responsabilità & Campane di vetro Jeanne SocioFobia Forum Generale 5 17-04-2009 23:16
e se avessero ragione loro? icek Bullismo Forum 16 17-08-2008 19:21



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 08:49.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2