FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale
Rispondi
 
Vecchio 09-11-2018, 22:34   #181
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Stregatta13 Visualizza il messaggio
Ecco, anche noi facciamo ste cose terribili, come sostituire alcune lettere con altre, non si può sentire.
io penzo sembre che la perfezzione non esiste da nessuna parte (e probabilmente anche in questa frase c'è qualche imperfezione).
Ringraziamenti da
cancellato15324 (09-11-2018)
Vecchio 09-11-2018, 23:10   #182
Esperto
L'avatar di Ogard
 

Quote:
Originariamente inviata da claire Visualizza il messaggio
Perchè?
Specifico:
Se vado in un paesino/città e sento parlare il dialetto del luogo ok, ci sta. Mi sta sul caspio sentire l'esasperazione degli accenti in tv, dove dovrebbe essere una cosa fruibile per tutti.
In ogni caso auspico che i dialetti scompaiano nel futuro prossimo.
Vecchio 10-11-2018, 02:43   #183
Esperto
L'avatar di claire
 

Quote:
Originariamente inviata da Ogard Visualizza il messaggio
Specifico:
Se vado in un paesino/città e sento parlare il dialetto del luogo ok, ci sta. Mi sta sul caspio sentire l'esasperazione degli accenti in tv, dove dovrebbe essere una cosa fruibile per tutti.
In ogni caso auspico che i dialetti scompaiano nel futuro prossimo.
Ma per carità!
E io come penso?E come bestemmio? In italiano?

No guarda ci sono concetti che non si possono esprimere in italiano, non hanno traduzione.
Io penso a doppio codice, mi aiuta molto, il mio dialetto mi dà conforto.
Comunque tranquillo che fra 20anni si parlerà tutti inglese, già adesso un sacco di vocaboli e concetti italiani li inglesizziamo perchè fa piú fico e professional.
Sotto il b2 non è vita
Vecchio 10-11-2018, 06:56   #184
Esperto
L'avatar di Crepuscolo
 

Le offese del mio dialetto sono bellissime, proprio cattive che si augura la morte in modo violento, bruciati vivi, impiccati ecc... in italiano queste belle offese non ci sono.
Vecchio 10-11-2018, 10:44   #185
Esperto
L'avatar di Boyyy82
 

Quote:
Originariamente inviata da claire Visualizza il messaggio
Ma per carità!
E io come penso?E come bestemmio? In italiano?

No guarda ci sono concetti che non si possono esprimere in italiano, non hanno traduzione.
Io penso a doppio codice, mi aiuta molto, il mio dialetto mi dà conforto.
Comunque tranquillo che fra 20anni si parlerà tutti inglese, già adesso un sacco di vocaboli e concetti italiani li inglesizziamo perchè fa piú fico e professional.
Sotto il b2 non è vita
eheh nel mio caso invece si bestemmia in italiano (o in piemontese) perchè le bestemmie non esistono nel mio dialetto
Per il resto, secondo me, più lingue/dialetti si sanno e meglio è... conoscere il dialetto della propria zona (o della zona di origine) arricchisce il proprio bagaglio culturale..
Non a caso la percezione sull'utilizzo del dialetto è molto diversa ora rispetto a 50/60 anni fa, all'epoca era visto come qualcosa di cui "vergognarsi" (cioè parlare dialetto era sinonimo di "ignoranza"), ora invece c'è una vera e propria riscoperta dei dialetti come patrimonio linguistico da tutelare e valorizzare.
Qua è parlato anche da persone molte colte e della "borghesia" (passatemi il termine)
Vecchio 10-11-2018, 10:55   #186
Esperto
L'avatar di Pablo's way
 

Quote:
Originariamente inviata da claire Visualizza il messaggio
Ma per carità!
E io come penso?E come bestemmio? In italiano?
Claire a scuola

Ringraziamenti da
claire (10-11-2018), Headache94 (11-11-2018), Sanyo90 (11-11-2018)
Vecchio 10-11-2018, 11:34   #187
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Hallucigenia Visualizza il messaggio
Ma sei delle Marche mi pare di ricordare, ma parli come Moira la mandrilla di Porto Recanati?
Ommioddio, cosa mi hai ricordato.

Ricordi bene, ma non sono della provincia di Macerata. Ci son differenze sostanziali.

Quote:
Originariamente inviata da claire Visualizza il messaggio
E io come penso?E come bestemmio? In italiano?
No guarda ci sono concetti che non si possono esprimere in italiano, non hanno traduzione.
Questo è vero. Non si può litigare in italiano corretto.
Vecchio 10-11-2018, 11:39   #188
~~~
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da SamueleMitomane Visualizza il messaggio
Si, il napoletano, ora sempre meno spesso e volentieri, con mio dispiacere.
Volendo fare un discorso sul rapporto che ho con il dialetto, voglio fare una premessa: io sono l'ultimo dei patriottici verso la mia regione e verso la città di Napoli, anche perché vengo dalla provincia. Non l'ho nemmeno vissuta molto, e non idealizzo di certo il suo valore, che per certi aspetti è grande e per altri no. Insomma, posso anche disprezzare le mie origini e la mia terra.
Ora, nonostante questo, e nonostante parli per l'80% e passa sempre italiano (magari con cadenza napoletana molte volte, nemmeno così pronunciata) c'è qualcosa che si conserva nella lingua della mia terra, più che nella terra stessa. Qualcuno diceva in proposito dell'imparare lingue :"parlare un'altra lingua è come avere un'altra anima". Ecco, è così che mi sento, circa. È come se parte della mia personalità e modi di fare si conservino nella lingua napoletana, non tutta certo, ma una parte che considero comunque importante, soprattutto per la sicurezza in me stesso durante le conversazioni. Ad esempio ricordo che giù se avevi una dizione troppo buona e si parlava sempre italiano, in qualche modo non andava bene per cui imparai ad esprimermi al meglio nel dialetto. Ad esempio magari l'uso del dialetto o meno può fare la differenza tra il fare o non fare un intervento, perché magari in napoletano fa più ridere, è più dinamico e forte dell'italiano in quel preciso momento. Certo, a Napoli poi accadeva l'inverso, ma non mi pesava più di tanto, bastava non farsela con le capre.
Ho pensato spesso una cosa simile, cioè l'accento, il dialetto, ma in generale quel che si dice ad esempio la romanità, la napoletanità, la milanesità etc. sono parti della persona che la spingono in avanti, cioè sono parte fondamentale dell'espressività e della stessa capacità di esprimersi, danno una forza in più, forse perché qualcosa di radicato, collettivo, condiviso, un codice espressivo forte e colorito, dietro cui nascondersi o a cui appoggiarsi o affidarsi per esprimersi

Anche qualcosa di più dell'espressione
La sicurezza di sé, la propria forza, il senso della propria identità possono poggiare su quella –ità

Io ad esempio nemanco nei dialetti ho una appartenenza precisa e pesco da dove mi pare, al di là del crearsi quasi un linguaggio a parte con frasi ricorrenti e parole storpiate, anni fa era ancora più nevrotico il mio modo di esprimermi

Ultima modifica di ~~~; 10-11-2018 a 11:47.
Ringraziamenti da
claire (10-11-2018), SamueleMitomane (10-11-2018)
Vecchio 10-11-2018, 22:24   #189
Esperto
L'avatar di Odradek
 

Ma in Veneto o in Campania mi pare che goda ancora in una certa diffusione fra i giovani (forse perché sono i dialetti dal bel suono). Qui in Piemonte non è affatto così
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Parlate il dialetto?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Parlate da soli? we_are_alone Off Topic Generale 42 28-04-2013 15:09
Qual è la persona con cui parlate di più IRL? eVito Corleone SocioFobia Forum Generale 26 01-03-2012 21:08
Attenti a quando parlate calimeno SocioFobia Forum Generale 28 20-05-2008 23:27
parlate solo tra di voi? Anonymous-User SocioFobia Forum Generale 3 06-03-2005 02:08



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 02:49.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2