FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Disturbi alimentari
Rispondi
 
Vecchio 02-10-2016, 23:23   #1
Principiante
L'avatar di WinterHasCome
 

---

Ultima modifica di WinterHasCome; 04-10-2016 a 14:53.
Vecchio 03-10-2016, 19:12   #2
Banned
 

Mi dispiace . Anche io ho un rapporto complicato con il mio corpo ed ho spesso la convinzione che questo rapporto non mi permettera mai di vivere felice. A me sembra spesso di sentirlo troppo il corpo.e e un po il contrario. Lunica cosa simile con la tua situazione forse e stata qualche anno fa dove sentivo in maniera esagerata il mio corpo ma allo stesso tempo volevo un po sparire , avere meno spazio possibile. Fortunatamente e passato. Non so cosa consigliarti.
Ringraziamenti da
WinterHasCome (03-10-2016)
Vecchio 03-10-2016, 22:47   #3
Esperto
L'avatar di Ninfee
 

Io ho un pessimo rapporto con il mio corpo e con il cibo. Credo di avere grossi problemi di percezione, mi sono creata un'immagine negativa di me stessa che è diversa da quella reale. Non so neanche spiegare e non so se ha senso, mi vedo solo "sbagliata" e non vado mai bene. A volte mi sembra di essere "troppo", altre volte "troppo poco".

Non sono grassa e il mio obiettivo non è quello di dimagrire, però ultimamente ogni volta che mangio mi sento in colpa. Passo continuamente da periodi in cui sto attentissima all'alimentazione e cerco di mangiare il più sano possibile, a periodi di completo digiuno, ad altri ancora in cui mangio di tutto senza riuscire a controllarmi.
Non riesco a gestirmi e non so come affrontare la situazione, non so come comportarmi o con chi parlarne.
Vecchio 04-10-2016, 04:19   #4
Banned
 

Non mi è molto chiaro il tuo sentire non sentire.

Comunque, anni fa, ho avuto un disturbo alimentare diagnosticato, che ora sembra essere stato declassato a disordine, ma compare comunque, ad ogni minima crisi o periodo difficile.

L'immagine che ho di me, cambia, quando mangio lo faccio decisamente male, così ingrasso, mi vedo e sento ingombrante, goffa e più mi vedo male, più mi vergogno e tendo a chiudermi in me stessa, chiaramente. Non ho mai superato il peso giusto per la mia altezza, ma in ogni caso, tendo a vedermi grossa, non mi piaccio mai, non c'è verso di farmi accettare la cosa. Ho sempre avuto un ideale di magrezza tendente al sottopeso.
Poi succede qualcosa che mi scombussola le emozioni e per riequilibrarle uso il cibo, solo che stavolta lo rifiuto, così passo a giorni di digiuno, inizio a dimagrire, poi inizio a spizzicare qualcosa per un po', più il là faccio anche un pasto al giorno quando va bene, anche perchè sennò mi sento troppo debole e inizio ad essere ossessionata dal cibo, ovviamente tolgo tutto ciò che è "pericoloso" perchè la bulimia che ho provato in passato, mi terrorizza, perdere il controllo? Mai.
E insomma, una volta perso qualche kg, mi abituo e decido che non va bene, quindi scendo ancora, ok, potrebbe andare, tempo qualche giorno e già mi sento diversa, come se potessi ingrassare così, per magia o che il pericolo sia sempre dietro l'angolo, non posso mai distrarmi.

Il mio pensiero è dicotomico, o tutto o niente, quindi per me esiste solo magra/grassa, quindi dimagrire o ingrassare.
Non capisco come si faccia a restare in un peso che si è deciso idoneo. O tendo a mangiare di più e a riprendere peso, o continuo a mangiare poco e per forza di cose lo perdo. Come si trova l'equilibrio?
Tra l'altro, a peso "ideale" raggiunto, devo togliere comunque un paio di kg almeno, per star "sicura" e avere un margine.
So che sono pensieri assurdi, ma è così che ragiono e non riesco a razionalizzare la cosa.

La mia psico dice che questo è solo un sintomo, il mio problema è un altro e che una volta risolto quello, andrà a posto tutto il resto da solo. Non lo considera preoccupante.
Ringraziamenti da
Ninfee (04-10-2016)
Vecchio 05-10-2016, 06:16   #5
Principiante
L'avatar di BrunoSacchi
 

Mi aggiungo al gruppo di chi non ha capito cosa intendi col non sentirsi. Non lo senti tuo, non ti ci senti a tuo agio come se fossi vestita per carnevale in un giorno normale d'ufficio o sei come me che lo odi talmente tanto da mortificarlo con le peggio torture? Tra l'altro avrei voluto rileggere il tuo messaggio originale ma l'ho trovato vuoto
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Non sentirsi
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Sentirsi una m***a andre71to Disturbo evitante di personalità 13 08-03-2015 12:04
sentirsi strano nel sentirsi amato osservatore Disturbo evitante di personalità 25 13-09-2012 19:43
Sentirsi non normale jackv SocioFobia Forum Generale 27 09-08-2010 01:16
sentirsi vip fenicenanto SocioFobia Forum Generale 16 20-09-2007 08:36



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 20:35.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2