FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 04-10-2007, 20:03   #1
Esperto
L'avatar di calimero
 

ciao giovani disadattati, sapete chevvidico?

che la nostra vera malattia è non riuscire a rendersi conto della realtà

forse siamo geneticamente diversi dagli altri

quante volte vi siete sentiti fuori luogo?
passare vicino a bar con un sacco di gente, e pensare che quello è un altro mondo?

io personalmente ogni tanto me lo chiedo... ma chimmelofaffare?
sto così bene nella mia bella casetta solo soletto
proprio non mi ci vedo seduto in un locale tra la folla, a direre e scherzare come se nulla fosse
vedo la società che punta tutta da una parte, e io che mi allontano piano piano verso la parte opposta
un tempo credevo che stavo sprofondando lentamente, cercavo di nuotare, ma poi ho capito che forse, se il signore (cit.) avesse voluto farmi nascere sociale, mi avrebbe dotato di altre caratteristiche

la mia natura è dunque un altra, sono ninja inside, mi mescolo tra i normali e passo inosservato, non mi sforzo più di entrare nei loro giri, non mi piaciono e non mi interessano, e forse la vera malattia è proprio non rendersi conto di ciò che si è

c'è chi si sforza e sta male, chi prende medicine, chi beve, per cosa poi?
per ogni passo avanti fatto, basta fermarsi un attimo e la corrente ti riporta indietro

ma a sto punto chimmelofare di nuotare tutta la vita controcorrente?
nun c'ho i geni sociali, tutto qui

seguirò la mia strada, sperando non sia un vicolo cieco, sperando di incontrare prima o poi gente che va nella mia stessa direzione, e non gente che è come me ma sta nuotando nella parte opposta...
che poi tra l'altro non c'è manco il bagnino, cribbio

e la vita può essere bella anche così, basta credere in ciò che si fa, nonostante si sia l'unica persona a farla, non è detto che non sia il resto mondo a sbagliare :lol:
Vecchio 04-10-2007, 20:13   #2
Esperto
L'avatar di vetro
 

Queste puo' essere un'alternativa da considerare a patto che tu stia bene e non ci soffra in questa condizione.Ognuno deve trovare il suo modo di stare in questa societa'.Ma alla fine se stai in un bozzolo non vivi niente,purtroppo è la tragica verita'.
Vecchio 04-10-2007, 20:17   #3
Avanzato
 

calimero questo tuo messaggio e pieno di orgoglio e ti ammiro.non mi ritrovo al 100% in tutto.ma secondo me hai detto cose verissime.alla fine , almeno quello che penso io, e che gli obiettivi sociali che ci diamo , o che ci danno incosciamente, la società , la famiglia, o noi stessi in primis nel nostro lato debole, sono come il formaggio messo sulle trappole dei topi.una volta arrivati a prendere il formaggio lo sentiremo amaro.perche forse non e quello che vogliamo.mi e capitato spesso di accorgermi che non ragionavo piu con la mia testa.okay smetto coi deliri.anche perchè mi sa che non c'entrano un cavolo col mess iniziale.
Vecchio 04-10-2007, 20:17   #4
Intermedio
L'avatar di osservatore
 

alla fine credo che sia come un hobby

noi nn abbiamo gli hobby delgli amici e delle donne

ne abbiamo altri

aauu

io mi ritrovo molto in te calimero

mi se i simpatico

cmq ese tutti o quasi fossero tipo o simili a noi

ma fingessero di esser enormali cone se entrano in urolo tipo attoi in u na parte

va fatto e detto cio che va fattto e detto tipo recita apputno

puo essere
Vecchio 04-10-2007, 20:18   #5
Esperto
L'avatar di calimero
 

Quote:
Originariamente inviata da vetro
Queste puo' essere un'alternativa da considerare a patto che tu stia bene e non ci soffra in questa condizione.Ognuno deve trovare il suo modo di stare in questa societa'.Ma alla fine se stai in un bozzolo non vivi niente,purtroppo è la tragica verita'.
bè, diciamo che soli al 100% non è bello x via della nostra natura imperfetta
per questo cerco gente che va nella mia stessa direzione*

e la cosa del bozzolo, bè dai, non c'è solo la vita mondana nella vita
il vero problema è quando questa ti viene imposta, ma se fossi abb. ricco da non dover lavorare, mi ritirerei solo x uscire quando ho voglia e con chi voglio


*ehi tu fobico/a stanco della solita vita di stenti a caccia di vita sociale?
lascia la società e vivi dove ti senti bene, più siamo e più ci divertiamo, per saperne di più chiama l'892
Vecchio 04-10-2007, 20:20   #6
Esperto
L'avatar di calimero
 

Quote:
Originariamente inviata da osservatore
alla fine credo che sia come un hobby

noi nn abbiamo gli hobby delgli amici e delle donne

ne abbiamo altri

aauu

io mi ritrovo molto in te calimero

mi se i simpatico

cmq ese tutti o quasi fossero tipo o simili a noi

ma fingessero di esser enormali cone se entrano in urolo tipo attoi in u na parte

va fatto e detto cio che va fattto e detto tipo recita apputno

puo essere
x la legge della sfiga tu abiterai dalla parte opposta dell'italia, e rimarremo lo stesso chiusi in casa

cmq diciamocelo, la società è sopravvalutata :lol:
Vecchio 04-10-2007, 20:22   #7
Intermedio
L'avatar di osservatore
 

io sono di bari

il miocontatto è excalibur.alibero.it
Vecchio 04-10-2007, 20:26   #8
Esperto
L'avatar di calimero
 

Quote:
Originariamente inviata da Endless_solitude
calimero questo tuo messaggio e pieno di orgoglio e ti ammiro.non mi ritrovo al 100% in tutto.ma secondo me hai detto cose verissime.alla fine , almeno quello che penso io, e che gli obiettivi sociali che ci diamo , o che ci danno incosciamente, la società , la famiglia, o noi stessi in primis nel nostro lato debole, sono come il formaggio messo sulle trappole dei topi.una volta arrivati a prendere il formaggio lo sentiremo amaro.perche forse non e quello che vogliamo.mi e capitato spesso di accorgermi che non ragionavo piu con la mia testa.okay smetto coi deliri.anche perchè mi sa che non c'entrano un cavolo col mess iniziale.
massì, tutto fa brodo, la risposta chiama risposta, yeah :lol:
se non ti senti bene nel sociale, vuol dire che qualcosa non va
se fuori da esso stai bene, perchè devi star male o campare a medicine?
non tutti siamo così, c'è chi è solo un po' timido e deve solo spiccare il volo
ma alcuni di noi sono marchiati da sempre, altri sono sbocciati dopo nella loro vera natura
bisogna solo imparare ad accettarla, la vita può andare avanti lo stesso, basta sapersi organizzare

e poi, non si può avere tutto nella vita
non vale per tutti noi, però x chi è marchiato dalla fs genetica, è come se volesse volare senza ali

quello che è davvero brutto cmq, che è quello che credo spaventi tutti, è rimanere soli, x quello uno lotta anche x ste cose che magari non ci piaciono davvero...
ma a sto punto non è meglio unire le forze*

* ehi tu fobico, unisciti al gruppo, formeremo una nuova società, il giorno del fobic pride si avvicina :lol:
Vecchio 04-10-2007, 20:28   #9
Esperto
L'avatar di vetro
 

Quote:
e la cosa del bozzolo, bè dai, non c'è solo la vita mondana nella vita
Non sto parlando di vita mondana ma di banalita'.Un caffe' al bar,una passeggiata serena senza sentirsi gli occhi puntati addosso.Una pizza ,un cinema.Un viaggio.Colloquiare tranquillamente.Cose cosi'.
Vecchio 04-10-2007, 20:28   #10
Intermedio
L'avatar di osservatore
 

tra un po

daranno l apensione elaccompagnamento

come i portatori di handicp
Vecchio 04-10-2007, 20:29   #11
Intermedio
L'avatar di calimero2
 

Quote:
Originariamente inviata da osservatore
io sono di bari

il miocontatto è excalibur.alibero.it
ecco vedi? fatal destino, siam lontanissimi
Vecchio 04-10-2007, 20:31   #12
Intermedio
L'avatar di calimero2
 

Quote:
Originariamente inviata da osservatore
tra un po

daranno l apensione elaccompagnamento

come i portatori di handicp
se bastasse x non dover uscire + tutte le mattine mi andrebbe bene

cmq sarebbe bella una bella isoletta deserta, tipo the beach

per ricominciare

la società non ci merita (cit.)
Vecchio 04-10-2007, 20:32   #13
Intermedio
L'avatar di osservatore
 

senti calimero tu devi creare fobiland

la citta pe rnoi

dove tutti ci conosciamo ci trattiamo bene

e ci accoppiamo tra di noi
aauuaauauau


coltiviamo e cacciamo e peschiamo e c ene staimo tranquilli

auauauauau
Vecchio 04-10-2007, 20:35   #14
Intermedio
L'avatar di calimero2
 

Quote:
Originariamente inviata da osservatore
senti calimero tu devi creare fobiland

la citta pe rnoi

dove tutti ci conosciamo ci trattiamo bene

e ci accoppiamo tra di noi
aauuaauauau


coltiviamo e cacciamo e peschiamo e c ene staimo tranquilli

auauauauau
quoto
ma ci vogliono fondi
corro subito ad aprire un conto :lol:

ps fobico è bello, lo diceva fiorello (prima di diventare animatore)
Vecchio 04-10-2007, 20:47   #15
Intermedio
L'avatar di calimero2
 

Quote:
Originariamente inviata da fenicenanto
premesso che ti ammiro calimero,perchè a quanto pare tu sei riuscito a trovare una tua dimensione,ritengo questo topic potenzialmente pericoloso...
stai praticamente incitando alla resa.
qua si parla addirittura di pensioni,di accompagnatori 8O
ma che scherziamo?

ah,un'ultima cosa:
a te in DEFINITIVA cosa manca x realizzarti?
una compagna?
o bè resa
non è una resa incondizionata
è solo un cambio di cognizione, dico di investire le proprie risorse in qualcosa che magari può dare più frutti

cosa mi manca?
LA FIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII********************

scherzo :lol:

mi manca la stabilità vera
adesso è un periodo che sto bene xchè sono tranquillo, ma da un giorno all'altro tutto può cadere, perchè posso essere semplicemente invitato a prendere un caffè, x dirtene una
quindi sotto questo aspetto mi mancano i soldi x vivere senza dover lavorare (che non vuol dire voler non fare un piffero dalla mattina alla sera)
poi mi manca, o un'amico con cui condividere tutto, o una compagna, che forse è la cosa + completa, perchè ti da quello che non ti può dare l'amicizia (le coccole, subito che pensate male :lol: )

quindi nel mio ideale sogno:
soldi a palate x fare quello che voglio
amico fidato
compagna fidata

dove, anche un solo punto dei 3, se fatto bene potrebbe bastare
anche se cmq una compagnia ci vuole, i danè non bastano

quindi ora come ora ho una finta stabilità, e quando ci penso capisco che... no bene :wink:
Vecchio 04-10-2007, 21:50   #16
Intermedio
 

[quote="calimero"]

la mia natura è dunque un altra, sono ninja inside

ah ah, questa non mi è nuova, per il fatto che mi nascondo spesso dei miei ex compagni di classe mi chiamano ninja
Vecchio 06-10-2007, 13:14   #17
Esperto
L'avatar di Pride
 

Quoto tutto quello che dice il mio Calimero,non so se sarei riuscito ad esprimermi così bene...comunque volevo dirgli che almeno una persona che non si sbatte per essere "sociale" l'ha trovata.Io sono fiero di essere come sono e come sono sempre stato,naturalmente questa concezione della vita è maturata con il tempo,mentre smussavo i terribili spigoli del mio carattere per rispetto verso gli altri,cosa che sto continuando a fare.
Non è vero che vivere nel proprio bozzolo è una non-vita...ci sono così tante cose da fare da soli...o forse io sono uno dei pochi fortunati che le ha trovate.Vi pare che stare con persone che non fanno altro che umiliarvi per farvi divenire socievoli sia vita?Non si può vivere in funzione degli altri,l'unica persona alla quale non puoi sfuggire sei tu stesso...quindi devi cercare di accettarti,naturalmente cercando nel contempo di essere migliore,ma secondo le tue priorità.Basta parlare degli asociali come fossero dei criminali,credo che la maggioranza degli asociali siano persone profondamente buone,anche se non eroi di bontà (di quelli ne esistono pochi),e frequentare questo forum me lo conferma...
Spero di non aver offeso chi sta lottando per sconfiggere l'asocialità dentro di sè.
Vecchio 06-10-2007, 14:30   #18
Intermedio
L'avatar di Immortal
 

calimero sono perfettamente d'accordo anche io;io sono uno di quelli che finora ha sempre cercato di andare contro natura per integrarmi,ma ormai mi e' chiaro che non sono portato (fin dalla nascita) alle relazioni con persone socievoli,i tipi da locali (se vogliamo chiamarli cosi)..per questo anche io mi son stancato,voglio vivere per come sono e trovare i miei simili..
ma ci sono 2 problemi enormi: il primo e' che non trovo nessuno simile a me,il secondo e' che ci sono cose che per forza devo fare in mezzo agli altri diversi da me,dove sono obbligato a stare(il posto di lavoro ad esempio)..nel senso che se vivo per come sono ma non socializzo e faccio amicizia coi colleghi sto male,avverto il disagio,e questo mi ha portato a non frequentare piu' ambienti simili...solo che poi dove vado?? anche la scuola l'ho mollata per questo motivo...

quindi come ovviare a questi problemi?
Vecchio 06-10-2007, 14:41   #19
Intermedio
L'avatar di carla
 

..........
Vecchio 06-10-2007, 14:44   #20
Esperto
L'avatar di Pride2
 

Quote:
Originariamente inviata da carla
..........
Che c'è che non va?
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a La nostra vera malattia è...
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Una vera terapia è cambiare il proprio contesto sociale? harmattan SocioFobia Forum Generale 12 23-08-2014 17:15
La mia vera paura paule SocioFobia Forum Generale 23 12-04-2009 05:58
La vera storia di un very fobic VeryFobic Storie Personali 70 30-03-2009 00:13
una storia vera ragazzosingle SocioFobia Forum Generale 10 25-02-2008 14:43
Ci si sente soli...ma qual'è la VERA causa? caotico SocioFobia Forum Generale 10 25-10-2007 22:56



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 00:18.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2