FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale > Forum Libri
Rispondi
 
Vecchio 28-08-2020, 14:02   #41
Esperto
L'avatar di Oblomov
 

Io l'ho letto parecchi anni fa ma ricordo bene la storia della porta. Ho letto una biografia di Kafka, e pagine dei suoi diari e delle sue lettere a Milena, e mi sono fatto l'idea che, come molte persone, tra cui il sottoscritto, lo scrittore si fosse reso conto di non avere vissuto la vita, di avere atteso il momento giusto per entrare nel mondo degli adulti (famiglia, successo negli affari - basta leggersi la sua famosa Lettera al padre, in cui esprime il suo senso di fallimento a riguardo). La porta che lui credeva fosse per altri, e che quindi credeva non si sarebbe mai aperta per lui, quando sta per morire capisce che invece era proprio la sua, e che avrebbe semplicemente, con un solo gesto, potuto aprire. Ma ormai è troppo tardi.
Molti critici la interpretano come la porta della verità o del senso della vita, o la Terra Promessa della Bibbia ma propendo più per un'interpretazione psicologica. Del romanzo ricordo che ho trovato la struttura narrativa un po' superata - se si pensa che in quegli anni scrivevano Joyce, la Woolf, Faulkner. La trama invece è molto lineare, gli eventi si susseguono senza soluzione di continuità, senza salti nel tempo, con un unico punto di vista. Stessa cosa con Il Castello (che però trovo molto più noioso, lungo, anche se è stato pubblicato postumo e senza che l'autore ne completasse la revisione). E comunque una cosa che mi ha sempre colpito è che Kafka non pubblicò nulla in vita, anzi, lasciò i suoi manoscritti all'amico Max Brod con l'ordine di bruciarli tutti. Trovo in definitiva molto più belli i racconti (tra cui il famoso La metamorfosi, o nella colonia penale), perché penso che quella fosse la forma in cui meglio riusciva ad esprimersi. Anche le lettere sono molto belle, se si considera che Kafka in vita sua ebbe praticamente solo rapporti epistolari - se si eccettuano gli ultimi due anni in cui visse con una giovane donna di origine ebraica, di cui non ricordo il nome. Ma la morte giunse troppo presto.

Ultima modifica di Oblomov; 28-08-2020 a 14:29.
Ringraziamenti da
Moonwatcher (28-08-2020)
Vecchio 28-08-2020, 17:02   #42
Hor
Esperto
L'avatar di Hor
 

Quote:
Originariamente inviata da Oblomov Visualizza il messaggio
Trovo in definitiva molto più belli i racconti (tra cui il famoso La metamorfosi, o nella colonia penale).
Concordo.
Ai due che hai citato aggiungerei anche Un medico di campagna.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Il processo, F.Kafka - opinioni
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Processo alle emoticon. Di cosa sono sintomo? :) alleny82 Off Topic Generale 8 10-11-2016 08:05
Processo di Inversione? Processo Passivo (PP) ... Processo Attivo (PA) VxVendetta SocioFobia Forum Generale 22 02-10-2013 16:58
Processo guzzi florio SocioFobia Forum Generale 10 03-11-2010 21:41
Opinioni barclay Off Topic Generale 4 17-08-2010 13:18
opinioni marco23 SocioFobia Forum Generale 6 30-12-2007 17:42



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 13:26.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2