FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 14-02-2014, 00:29   #21
Principiante
L'avatar di TommyDust
 

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
Quello che mi sta accadendo in queste settimane è assurdo.

A lavoro, ora di pranzo. Ci alziamo per andare a mangiare tutti insieme, eravamo io ed altri 3 colleghi, fra cui il mio buon capo. Mi si avvicina un collega e fa:

"L'altra sera ho visto un film in cui c'eri te come protagonista..........alla fine muori"
Io li per lì lì non capisco di che film sta parlando. Quindi ricomincia lui:
"Chronicle, l'hai presente? Ci sei te, alla fine muori"
Ripresomi, avendo visto il film e sapendo dove la conversazione sarebbe andata più o meno a parare, faccio:
"Ah, Chronicle, che film orrendo. Alla fine muore infilzato, se ricordo bene."
L'altro mio collega e il mio capo, non avendolo visto chiedono che film sia e l'ovvia risposta è stata:
"E' un film dove c'è un disadattato come lui che alla fine muore"

Non dico nulla, sia perchè è la pura verità (che non si può nascondere), sia perchè non avevo nulla da controbattere.

A fine giornata, invece, mentre stavo aiutando altri due a fare una cosa, arriva il mio capo e mi fa:
"Oh, ma te hai finito questa cosa? Perchè ora la voglio mandare via!". Non avendo ancora finito, torno a quello che stavo facendo. Agli altri due viene detto:
"Hey, voi due se dovete distrarre le persone, andate nell'altra stanza. Almeno voi due che siete adulti...".

Ancora una volta mi è stata ricordata l'immagine del disadattato-nerd-sfigato-bambino che trasmetto all'esterno. Sicuramente 20 anni di educazione dei miei genitori hanno dato i loro risultati, ma quanto mi rode dover pagare per l'incapacità loro di fare per bene i genitori.

Che belle giornate lavorative. Ottime se ti vuoi liberare del giudizio altrui. Qualcuno vuol venire a lavorare con me?
Se vengo io e gli spezzo le ossa uno per uno mi prendono?
Vecchio 14-02-2014, 00:35   #22
Esperto
L'avatar di Tararabbumbieee
 

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
Qualcuno vuol venire a lavorare con me?
Non vedo perché dovrei desiderare di lavorare in un posto simile, e ancora meno perché dovrei considerare in qualche modo "edificante" il permanere in tale situazione.
Kody, tutto quello che ti sta succedendo e che ci stai raccontando mi pare assurdo ed ingiustificabile, una roba completamente contraria a quei valori di rispetto dell'altro nei quali fortemente credo e che personalmente non sono disposto a patteggiare con chicchessia, fossi pure costretto a difenderli con le unghie e con i denti. Non è possibile, non è sano mantenersi in contatto con un ambiente di questo genere.
Vecchio 14-02-2014, 00:51   #23
Esperto
L'avatar di super unknown
 

Se non ricordo male, te sei uno di quegli utenti che asserivano di aver fatto dei cambiamenti in meglio impegnandosi e, che si poteva migliorare basta volerlo, etc., etc., o mi sbaglio con qualche d'un altro
Vecchio 14-02-2014, 01:10   #24
Esperto
L'avatar di Alex2
 

Quote:
Originariamente inviata da super unknown Visualizza il messaggio
Se non ricordo male, te sei uno di quegli utenti che asserivano di aver fatto dei cambiamenti in meglio impegnandosi e, che si poteva migliorare basta volerlo, etc., etc., o mi sbaglio con qualche d'un altro
già, le cose non sono così facili come volevasi dimostrare
Vecchio 14-02-2014, 01:19   #25
Esperto
L'avatar di Kody
 

Quote:
Originariamente inviata da Architeuthis Visualizza il messaggio
alla gente non frega niente di infierire sul più debole,è sempre stato così,
poi se rispondi vieni pure licenziato o bullato psicologicamente ancora di più,quindi devi stare zitto ed incassare,perchè quello nella posizione precaria alla fine sei comunque tu.
Ora chiaramente il mio capo ed il mio collega vengono giudicati per ciò che ho riportato io. Ma c'è una cosa da non sottovalutare. Io lavoro lì da 2 anni e per 2 interi anni non hanno mai infierito così, per quanto fosse ovvio, quando avevo ancora la FS, che fossi disadattato. Mi tengono lì, mi danno lavoro, apprezzano il lavoro che faccio.

Che poi sia stato di catttivo gusto venirmi a dare del disadattato vuoi per scherzare, vuoi per vedere la reazione, non ci piove.

Quote:
Originariamente inviata da MisterIcs Visualizza il messaggio
A me è successo qualcosa di simile, il problema e che sei molto insicuro e solo e cerchi disperatamernte la compania altrui a costo di essere umiliato, tutto ciò ti dà l'aria del cucciolotto babolotto tenerone e sfigatissimo estremamente debole e bersaglio facile dei capricci e della suberbia di chiunque

SOLUZIONE 1 - CHIUSURA
Per loro ormai sei marchiato a fuoco..... non cercare la loro compagnia, vai fa il tuo lavoro torna a casa tua, e dai il minimo di confidenza necessaria e non andare oltre, perchè ogni occasione sarà buona per loro per sfogare su di te le loro frustrazioni

SOLUZIONE 2 - REAZIONE DRASTICA
Buona se del lavoro nun te ne frega niente reagisci anche a costo di sembrare antipatico o anche perdere il posto di lavoro

SOLUZIONE 3 - LATITANZA
E' la mia preferita....... mandare tutto a fanculo.... e ripartire da 0 anche se finirai a fare il barbone...
SOLUZIONE 1
-Non hanno mai sfogato le loro frustrazioni su di me. Lo hanno fatto quando era colpa mia. Tipo quando aprivo bocca quando non dovevo oppure se il lavoro era fatto male. Solo il capo, ovviamente, l'altro collega della battua "disadattato" ha la sua vita e gli importa una beata mazza del resto.

SOLUZIONE 2
-L'altro mio collega estroverso reagisce e non perde il posto di lavoro. Anzi nella nostra azienda sta diventando il capo, poichè le sua abilità di comunicatore sono migliori di tutti gli altri. Sebbene non abbia l'ultima parola, spesso il capo chiede consiglio a lui e lo segue. Questo ragazzo mostra veramente una grande energia.

SOLUZIONE 3
-Niente battutine, niente soldi, niente esperienza. No grazie.


Quote:
Originariamente inviata da Novak Visualizza il messaggio
La differenza tra scelta consapevole o meno fa la differenza.

Chi può scegliere è strano ma simpaticamente, chi non può farlo è considerato sfigato.

Per questo lui ha potuto ribattere col sorriso, non era stato ferito, ma non tanto/non solo per il motivo che pensi tu.
Non risulta strano. Come ho detto, sta prendendo veramente campo dentro l'azienda. E lui non è il tipo da "donne". Gli piace l'arte, la musica, la cucina, mentre non è interessato al broccolaggio.

La differenza tra me e lui mi sa che è solo che lui crede in se stesso, io no.

Quote:
Originariamente inviata da TãoSozinho Visualizza il messaggio
Ci sarebbe anche la terza opzione, però è meno politicamente corretta: che lui sia tonto!
Assolutamente tonto non è. Ma figurati.

Quote:
Originariamente inviata da TommyDust Visualizza il messaggio
Se vengo io e gli spezzo le ossa uno per uno mi prendono?
Sono due: 1,80m per circa 90Kg, buoni muscoli. Pensi di farcela? Ti conviene prenderli separatamente forse. Non so se ti richiamano però.

Quote:
Originariamente inviata da Tararabbumbieee Visualizza il messaggio
Non vedo perché dovrei desiderare di lavorare in un posto simile, e ancora meno perché dovrei considerare in qualche modo "edificante" il permanere in tale situazione.
Kody, tutto quello che ti sta succedendo e che ci stai raccontando mi pare assurdo ed ingiustificabile, una roba completamente contraria a quei valori di rispetto dell'altro nei quali fortemente credo e che personalmente non sono disposto a patteggiare con chicchessia, fossi pure costretto a difenderli con le unghie e con i denti. Non è possibile, non è sano mantenersi in contatto con un ambiente di questo genere.
Come ho detto, state giudicando due persone da cosa riporto io, ovvero due cose che mi hanno fatto stare male.
Il collega della battuta mi ha insegnato la sua abilità nel lavoro e sono così diventato un punto di riferimento per quanto riguarda lo sviluppo software all'interno dell'azienda. Il capo mi ha ripreso più volte, facendomi le paternali su quando/come/perchè dire le cose, cosa non dire, cosa non fare, cosa fare, cosa dire. Sinceramente non ci ho mai capito una beata mazza, però lui ci ha provato. Che poi abbia atteggiamenti da dittatore è sicuro, ma poteva benissimo licenziarmi e trovare un "adattato", invece non lo ha fatto.

Hanno più volte ribadito quanto sia cresciuto in due anni e quanto mi avrebbe fatto bene il militare.

Quote:
Originariamente inviata da super unknown Visualizza il messaggio
Se non ricordo male, te sei uno di quegli utenti che asserivano di aver fatto dei cambiamenti in meglio impegnandosi e, che si poteva migliorare basta volerlo, etc., etc., o mi sbaglio con qualche d'un altro
Non ti sbagli, no. Sei anche tu della squadra "Kody, te lo avevamo detto!". Non saranno un paio di battute stronzette a fermarmi.
Vecchio 14-02-2014, 01:23   #26
Esperto
L'avatar di Kody
 

Quote:
Originariamente inviata da Alex2 Visualizza il messaggio
già, le cose non sono così facili come volevasi dimostrare
Obbiettivo iniziale: uscire dalla FS, far vedere che si può. Fatto.

Adesso, che posso affrontare tutte le situazioni sociali senza ansia, ecco che arrivano le inesperienze nella comunicazione.
Vecchio 14-02-2014, 01:34   #27
Esperto
L'avatar di super unknown
 

No, no... non sono uno della squadra te l'avevo detto... e che trovo strano che ti diano del disadattato con tanta sicurezza dopo che sei riuscito a uscire dalla fobiasociale...
Vecchio 14-02-2014, 01:35   #28
Esperto
L'avatar di NoSurrender
 

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
"E' un film dove c'è un disadattato come lui che alla fine muore"

Non dico nulla, sia perchè è la pura verità (che non si può nascondere), sia perchè non avevo nulla da controbattere.
Secondo me invece avresti dovuto dirgli che avrebbe fatto meglio a pensare per se stesso, ci sarebbe sicuramente rimasto di merda.
Vecchio 14-02-2014, 01:37   #29
Esperto
L'avatar di Kody
 

Quote:
Originariamente inviata da super unknown Visualizza il messaggio
No, no... non sono uno della squadra te l'avevo detto... e che trovo strano che ti diano del disadattato con tanta sicurezza dopo che sei riuscito a uscire dalla fobiasociale...
Forse prima non se la sentivano di dirmelo così in faccia. Dopo aver visto il miglioramento magari hanno intuito che non me la sarei presa più di tanto o che non avrei fatto cazzate [stragi, suicidi, ecc]. Chissà, non me lo spiego, ma serve a poco spiegarselo. E' successo, fine.

Mi hanno stupito non poco queste due sortite a distanza di 1 settimana. Dal capo, ok, dal collega veramente è stata una sorpresona.

Quote:
Originariamente inviata da NoSurrender Visualizza il messaggio
Secondo me invece avresti dovuto dirgli che avrebbe fatto meglio a pensare per se stesso, ci sarebbe sicuramente rimasto di merda.
Bah. Dopo un po' mi è venuto in mente questo:
"Un brutto film. Comunque il ragazzo ha ucciso diverse persone......stai attento."

Ci avremmo riso di sicuro.
Oppure:
"Vedi.....tu non hai passato ciò che ho passato io.....quindi non scherzare su certe cose"

Per zittire la situazione.

Ultima modifica di Kody; 14-02-2014 a 01:40.
Vecchio 14-02-2014, 01:41   #30
Esperto
L'avatar di super unknown
 

S'avvicina pasqua... o carnevale

Ultima modifica di super unknown; 14-02-2014 a 01:45.
Vecchio 14-02-2014, 02:33   #31
Principiante
L'avatar di TommyDust
 

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
Ora chiaramente il mio capo ed il mio collega vengono giudicati per ciò che ho riportato io. Ma c'è una cosa da non sottovalutare. Io lavoro lì da 2 anni e per 2 interi anni non hanno mai infierito così, per quanto fosse ovvio, quando avevo ancora la FS, che fossi disadattato. Mi tengono lì, mi danno lavoro, apprezzano il lavoro che faccio.

Che poi sia stato di catttivo gusto venirmi a dare del disadattato vuoi per scherzare, vuoi per vedere la reazione, non ci piove.



SOLUZIONE 1
-Non hanno mai sfogato le loro frustrazioni su di me. Lo hanno fatto quando era colpa mia. Tipo quando aprivo bocca quando non dovevo oppure se il lavoro era fatto male. Solo il capo, ovviamente, l'altro collega della battua "disadattato" ha la sua vita e gli importa una beata mazza del resto.

SOLUZIONE 2
-L'altro mio collega estroverso reagisce e non perde il posto di lavoro. Anzi nella nostra azienda sta diventando il capo, poichè le sua abilità di comunicatore sono migliori di tutti gli altri. Sebbene non abbia l'ultima parola, spesso il capo chiede consiglio a lui e lo segue. Questo ragazzo mostra veramente una grande energia.

SOLUZIONE 3
-Niente battutine, niente soldi, niente esperienza. No grazie.




Non risulta strano. Come ho detto, sta prendendo veramente campo dentro l'azienda. E lui non è il tipo da "donne". Gli piace l'arte, la musica, la cucina, mentre non è interessato al broccolaggio.

La differenza tra me e lui mi sa che è solo che lui crede in se stesso, io no.



Assolutamente tonto non è. Ma figurati.



Sono due: 1,80m per circa 90Kg, buoni muscoli. Pensi di farcela? Ti conviene prenderli separatamente forse. Non so se ti richiamano però.
Eheh io sono più grosso
Vecchio 17-02-2014, 10:47   #32
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
E' quel quando che mi preoccupa. Non ho molto tempo per imparare. Dopo aver buttato 20 anni nel cestino non posso passarne altri 20 per capire più o meno come si sta in gruppo/quando parlare/quando stare zitto/quando scherzare/quando essere seri.
Non ce ne metterai di sicuro altri 20 (ma neanche altri 10), però dubito siano processi che si possano forzare oltre un certo limite, devi fare esperienza, metabolizzare e rielaborare.

Ma perchè senti così fortemente questa esigenza di bruciare le tappe?
Vecchio 17-02-2014, 10:56   #33
Esperto
L'avatar di muttley
 

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
Che belle giornate lavorative. Ottime se ti vuoi liberare del giudizio altrui
Quella è una cosa che puoi fare solo tu alla fine.
Vecchio 17-02-2014, 10:57   #34
Esperto
L'avatar di barclay
 

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
Adesso, che posso affrontare tutte le situazioni sociali senza ansia, ecco che arrivano le inesperienze nella comunicazione.

Non sono "inesperienze": è l'ansia che non è affatto sparita e traspare attraverso i segnali non verbali.
Vecchio 17-02-2014, 11:03   #35
Esperto
L'avatar di Boston
 

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio

Bah. Dopo un po' mi è venuto in mente questo:
"Un brutto film. Comunque il ragazzo ha ucciso diverse persone......stai attento."

Ci avremmo riso di sicuro.
Oppure:
"Vedi.....tu non hai passato ciò che ho passato io.....quindi non scherzare su certe cose"

Per zittire la situazione.
Senza dubbio la prima...
Vecchio 17-02-2014, 11:19   #36
Esperto
L'avatar di Demiurgo
 

Porca miseria, ma che razza di colleghi che hai!

Forse sconti anche il fatto di essere il più giovane sul posto, e anche il più inesperto sia nel campo specifico che nel mondo lavorativo in generale... ma che razza di battuta del cavolo che hanno fatto!!!

Se questo è l'ambiente ti consiglio di stare calmo e ingoiare il rospo (perché al giorno d'oggi un lavoro è una cosa importante), magari però la prossima volta prova a ribattere con qualche battuta (magari cercando di evitare accenni all'omicidio di massa però XD)

Per il resto, se vuoi qualcuno che venga a lavorare con te, ci sto , di che vi occupate però?
Vecchio 17-02-2014, 12:02   #37
Esperto
L'avatar di Kody
 

Quote:
Originariamente inviata da Franz86 Visualizza il messaggio
Non ce ne metterai di sicuro altri 20 (ma neanche altri 10), però dubito siano processi che si possano forzare oltre un certo limite, devi fare esperienza, metabolizzare e rielaborare.

Ma perchè senti così fortemente questa esigenza di bruciare le tappe?
Perchè non ho tempo, non ho più molto tempo per godermi certe cose. In primo luogo le ragazze. In pratica non ne ho mai avuta una, non riesco ad avere conversazioni con loro, non riesco ad attrarle come fanno altri, anche più brutti di me. Poi le uscite, le vacanze: in 20 anni uno dovrebbe aver un po' girato e visto almeno le città italiane, e perchè no anche alcune estere.

E' tanta roba da recuperare come esperienze. Per quanto ci voglia il tempo, la verità è che se ogni giorno facessi qualcosa [tipo parlare con gli sconosciuti ed allungare la conversazione il più possibile] potrei accellerare un po'.

Quote:
Originariamente inviata da barclay Visualizza il messaggio

Non sono "inesperienze": è l'ansia che non è affatto sparita e traspare attraverso i segnali non verbali.
Se questa deve essere una di quelle frasi per dire "Kody sei un fesso se credi che la FS possa essere sconfitta", beh, non ci siamo. Io so riconoscere quando mi prende l'ansia dato che l'ho avuto per anni. Com'è che in quel momento, mentre ero lì con i miei colleghi che parlavano NON avevo la sensazione di ansia? Com'è che riesco a mangiare in tutti i luoghi pubblici e prima non potevo, se ho ancora l'ansia? Com'è che riesco ad uscire senza stare in imbarazzo o farsi film mentali socialmente disastrosi? Non prendiamoci in giro, quella non è ansia.

Non provo più ansia, quella cosa che ti chiude lo stomaco e ti porta quasi a sboccare. Sono tranquillo, ma questo non basta certo per darmi le esperienze di vita che hanno fatto gli altri.

Quote:
Originariamente inviata da Demiurgo Visualizza il messaggio
Porca miseria, ma che razza di colleghi che hai!

Forse sconti anche il fatto di essere il più giovane sul posto, e anche il più inesperto sia nel campo specifico che nel mondo lavorativo in generale... ma che razza di battuta del cavolo che hanno fatto!!!

Se questo è l'ambiente ti consiglio di stare calmo e ingoiare il rospo (perché al giorno d'oggi un lavoro è una cosa importante), magari però la prossima volta prova a ribattere con qualche battuta (magari cercando di evitare accenni all'omicidio di massa però XD)

Per il resto, se vuoi qualcuno che venga a lavorare con te, ci sto , di che vi occupate però?
Non sconto il fatto di essere il più giovane e il più inesperto. Mica sono talmente scemi da dare del disadattato ad uno solo perchè è l'ultimo arrivato.
Cioè, del disadattato lo darebbero solo ad uno con comportamenti particolarmenti strani, non all'ultimo assunto in azienda.

Possono avere quel tono di superiorità perchè sono ingegneri e si sentono superiori [solo il capo lo fa, in realtà], ma in questo caso sfottono altri lavori, non le persone.

Ovvio che ingoio il rospo, ma lo ingoio perchè non ho saputo rispondere per bene, che NON vuol dire farsi licenziare. Vuol dire definire i limiti oltre i quali gli altri non possono andare e fine. Se avessi fatto una battuta tipo quella che mi è venta in mente dopo, ci avremmo riso e avrebbero visto che non me ne importava nulla di ciò che pensano loro di me. Ma non ci avrei rimesso il posto.
Vecchio 17-02-2014, 12:31   #38
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
Perchè non ho tempo, non ho più molto tempo per godermi certe cose. In primo luogo le ragazze. In pratica non ne ho mai avuta una, non riesco ad avere conversazioni con loro, non riesco ad attrarle come fanno altri, anche più brutti di me. Poi le uscite, le vacanze: in 20 anni uno dovrebbe aver un po' girato e visto almeno le città italiane, e perchè no anche alcune estere.

E' tanta roba da recuperare come esperienze. Per quanto ci voglia il tempo, la verità è che se ogni giorno facessi qualcosa [tipo parlare con gli sconosciuti ed allungare la conversazione il più possibile] potrei accellerare un po'.
Te l' aveva fatto notare Muttley mi pare, almeno a giudicare da quanto scrivi sembri "doverizzarti" troppo.

Non so cosa intendi per "goderti le ragazze", ma non è che non hai più tempo, hai 22 o 23 anni?
Anche uscite, viaggi, vacanze, non sono mica una sorta di obblighi con precise scadenze temporali ...

Secondo me anche tutta questa tua doverizzazione è riconducibile a qualche tipo di complesso di inferiorità che dovresti superare ... dopotutto quel genere di eperienze andrebbero fatte per puro piacere, non per stare al passo con gli altri, altrimenti non ce le se le gode per nulla (quindi diventano inutili, a meno di non voler fare le cose solo per aggiornare il profilo facebook).
Vecchio 17-02-2014, 12:35   #39
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da franz86 Visualizza il messaggio
quel genere di eperienze andrebbero fatte per puro piacere, non per stare al passo con gli altri,
quotooooone
Vecchio 17-02-2014, 13:05   #40
Esperto
L'avatar di Skyl
 

Certa gente ignorante non conosce la differenza tra simpatia e cafoneria.... sicuramente si sarà sentito molto compiaciuto della sua battuta
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a "Ho visto un film con te protagonista: alla fine muori"
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
alla fine di una giornata "non molto produttiva" se Depressione Forum 8 04-01-2013 15:00
"Non ho mai visto il funerale di un cinese"... Nick Forum Altri Temi per Adulti 209 06-02-2012 14:24
Visto che "è tardi", che cosa possiamo ancora sperare di fare? Who_by_fire SocioFobia Forum Generale 19 09-03-2011 23:36
Avete visto il film "Ora o mai più"? depressa Forum Cinema e TV 2 29-03-2008 23:39
Oggi...."ma non ti ho mai visto in giro?!" dottorzivago SocioFobia Forum Generale 11 14-05-2007 10:19



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 07:04.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2