FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 13-02-2014, 20:32   #1
Esperto
L'avatar di Kody
 

Quello che mi sta accadendo in queste settimane è assurdo.

A lavoro, ora di pranzo. Ci alziamo per andare a mangiare tutti insieme, eravamo io ed altri 3 colleghi, fra cui il mio buon capo. Mi si avvicina un collega e fa:

"L'altra sera ho visto un film in cui c'eri te come protagonista..........alla fine muori"
Io li per lì lì non capisco di che film sta parlando. Quindi ricomincia lui:
"Chronicle, l'hai presente? Ci sei te, alla fine muori"
Ripresomi, avendo visto il film e sapendo dove la conversazione sarebbe andata più o meno a parare, faccio:
"Ah, Chronicle, che film orrendo. Alla fine muore infilzato, se ricordo bene."
L'altro mio collega e il mio capo, non avendolo visto chiedono che film sia e l'ovvia risposta è stata:
"E' un film dove c'è un disadattato come lui che alla fine muore"

Non dico nulla, sia perchè è la pura verità (che non si può nascondere), sia perchè non avevo nulla da controbattere.

A fine giornata, invece, mentre stavo aiutando altri due a fare una cosa, arriva il mio capo e mi fa:
"Oh, ma te hai finito questa cosa? Perchè ora la voglio mandare via!". Non avendo ancora finito, torno a quello che stavo facendo. Agli altri due viene detto:
"Hey, voi due se dovete distrarre le persone, andate nell'altra stanza. Almeno voi due che siete adulti...".

Ancora una volta mi è stata ricordata l'immagine del disadattato-nerd-sfigato-bambino che trasmetto all'esterno. Sicuramente 20 anni di educazione dei miei genitori hanno dato i loro risultati, ma quanto mi rode dover pagare per l'incapacità loro di fare per bene i genitori.

Che belle giornate lavorative. Ottime se ti vuoi liberare del giudizio altrui. Qualcuno vuol venire a lavorare con me?
Vecchio 13-02-2014, 20:36   #2
Esperto
L'avatar di Suttree
 

Anche io trasmetto la stessa immagine di "sfigato"..infatti hanno paragonato anche me al protagonista di Chronicle.
Vecchio 13-02-2014, 20:37   #3
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
Quello che mi sta accadendo in queste settimane è assurdo.

A lavoro, ora di pranzo. Ci alziamo per andare a mangiare tutti insieme, eravamo io ed altri 3 colleghi, fra cui il mio buon capo. Mi si avvicina un collega e fa:

"L'altra sera ho visto un film in cui c'eri te come protagonista..........alla fine muori"
Io li per lì lì non capisco di che film sta parlando. Quindi ricomincia lui:
"Chronicle, l'hai presente? Ci sei te, alla fine muori"
Ripresomi, avendo visto il film e sapendo dove la conversazione sarebbe andata più o meno a parare, faccio:
"Ah, Chronicle, che film orrendo. Alla fine muore infilzato, se ricordo bene."
L'altro mio collega e il mio capo, non avendolo visto chiedono che film sia e l'ovvia risposta è stata:
"E' un film dove c'è un disadattato come lui che alla fine muore"

Non dico nulla, sia perchè è la pura verità (che non si può nascondere), sia perchè non avevo nulla da controbattere.

A fine giornata, invece, mentre stavo aiutando altri due a fare una cosa, arriva il mio capo e mi fa:
"Oh, ma te hai finito questa cosa? Perchè ora la voglio mandare via!". Non avendo ancora finito, torno a quello che stavo facendo. Agli altri due viene detto:
"Hey, voi due se dovete distrarre le persone, andate nell'altra stanza. Almeno voi due che siete adulti...".

Ancora una volta mi è stata ricordata l'immagine del disadattato-nerd-sfigato-bambino che trasmetto all'esterno. Sicuramente 20 anni di educazione dei miei genitori hanno dato i loro risultati, ma quanto mi rode dover pagare per l'incapacità loro di fare per bene i genitori.

Che belle giornate lavorative. Ottime se ti vuoi liberare del giudizio altrui. Qualcuno vuol venire a lavorare con me?
io fossi in te non gli permetterei di parlare così!
Inizia a rispondere, e se poi non bastano le parole..
Vecchio 13-02-2014, 20:46   #4
Banned
 

Sei un ragazzo propositivo, piano piano troverai la forza per rispondere a questo genere di persone.






Quote:
"Ho visto un film con te protagonista: alla fine muori"
Però fa ridere ...
Vecchio 13-02-2014, 20:56   #5
Banned
 

cche razza di gente che ti trovi a lavoro.
Vecchio 13-02-2014, 20:57   #6
Esperto
L'avatar di Labocania
 

Magari voleva essere più simpatico che cattivo
Vecchio 13-02-2014, 21:56   #7
Esperto
L'avatar di Kody
 

Quote:
Originariamente inviata da syd_77 Visualizza il messaggio
io fossi in te non gli permetterei di parlare così!
Inizia a rispondere, e se poi non bastano le parole..
1)Cosa rispondi? Sopratutto quando hai la prontezza di risposta di un bradipo.
2)Che fai, ti metti a dare mazzate? Risultato: perdi il lavoro e passi per violento che va ad aggravare il "disadattato".

Quote:
Originariamente inviata da zucchina Visualizza il messaggio
non lo conosco il film...che bastardello quel collega
Beh, te lo spoilero, tanto non è questo granchè come film, non ti perdi nulla. Praticamente c'è questo ragazzo 20enne con situazione in famiglia precaria. Ha sempre con se una videocamera per riprednere. Gran parte del film lo vedi attraverso di essa. Non ha amici e non sa socializzare. Va ad una festa insieme a suo cugino[mi pare] e gli succedono dei casini. Poi conosce un altro ragazzo ed un giorno trovano un qualcosa che da loro dei superpoteri. I superpoteri vanno ad influenzare l'autostima di questo ragazzo, che ora si sente quindi superiore a tutti avendo queste abilità. Ma poi, col tempo, scatena sempre più la sua rabbia repressa verso tutti e tutto. E finisce per uccidere diversa gente ed alla fine viene ucciso.

Quote:
Originariamente inviata da Franz86 Visualizza il messaggio
Sei un ragazzo propositivo, piano piano troverai la forza per rispondere a questo genere di persone.
A parte la propositività, c'è qualcosa da qualche parte, forse autostima/sicurezza, che ancora proietta la mia immagine immatura e disadattata.

Quote:
Originariamente inviata da Labocania Visualizza il messaggio
Magari voleva essere più simpatico che cattivo
Non voleva essere cattivo, però sono sicuro, per come è lui, che lo abbia fatto per verificare la mia reazione. Anche se la cosa era cattiva, (infatti la conversazione è morta subito, nessuno ha chiesto la trama del film), l'ha detta in modo simpatico. Anche se a me ovviamente non è piaaciuta per nulla. Però è la verità.

Ultima modifica di Kody; 13-02-2014 a 22:03.
Vecchio 13-02-2014, 22:03   #8
Esperto
L'avatar di Suttree
 

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
1)Cosa rispondi? Sopratutto quando hai la prontezza di risposta di un bradipo.
La psicoterapeuta mi dice che devo assolutamente imparare a rispondere alle battute..io ho fatto la tua stessa obiezione ma lei dice che mi verranno spontanee col tempo e che ora non ci riesco perché sono troppo concentrato sui miei pensieri negativi boh
Vecchio 13-02-2014, 22:11   #9
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
1)Cosa rispondi? Sopratutto quando hai la prontezza di risposta di un bradipo.
2)Che fai, ti metti a dare mazzate? Risultato: perdi il lavoro e passi per violento che va ad aggravare il "disadattato".

Infatti è quello che pensavo, non abbiamo mai la risposta pronta, però anche quello col tempo si impara.
Poi bisogna valutare caso per caso, ci sono le provocazioni scherzose e ci può stare, oppure quelle fatte apposta per vedere la reazione, sono le più infide
Vecchio 13-02-2014, 22:24   #10
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
A parte la propositività, c'è qualcosa da qualche parte, forse autostima/sicurezza, che ancora proietta la mia immagine immatura e disadattata.
Sicuramente è così, e altrettanto sicuramente, quando avrai superato questa condizione attuale di insicurezza, guarderai al tuo passato con un certo stupore e ti chiederai come facessi a non renderti conto di certe evidenze ...
Vecchio 13-02-2014, 22:36   #11
Esperto
L'avatar di TãoSozinho
 

Il punto è che quando uno per insultare tira in ballo la tua sfera affettiva/sessuale, non c'è offesa che regga.
Vecchio 13-02-2014, 22:41   #12
Esperto
L'avatar di Kody
 

Quote:
Originariamente inviata da Suttree Visualizza il messaggio
La psicoterapeuta mi dice che devo assolutamente imparare a rispondere alle battute..io ho fatto la tua stessa obiezione ma lei dice che mi verranno spontanee col tempo e che ora non ci riesco perché sono troppo concentrato sui miei pensieri negativi boh
Questo è sicuro. A me non l'ha ancora detto, ma sono sicuro che sia così. Cioè, alla fine ci vuole allenamento, ma secondo me ci vuole la sicurezza di fondo. Se tu sei sicuro di qualcosa, se credi ciecamente in qualcosa e qualcuno di fa notare che "è una cazzata", ti vengono le parole da sole.

Poi, noi siamo nella nostra testa, sommersi di ansie e paranoie e non riusciamo a formulare nulla, ma non basta distogliere il pensiero da esse.
Vecchio 13-02-2014, 22:41   #13
Avanzato
L'avatar di Drecks
 

Quote:
Originariamente inviata da syd_77 Visualizza il messaggio
Infatti è quello che pensavo, non abbiamo mai la risposta pronta, però anche quello col tempo si impara.
Poi bisogna valutare caso per caso, ci sono le provocazioni scherzose e ci può stare, oppure quelle fatte apposta per vedere la reazione, sono le più infide
Giustissimo, il problema è che quando le provocazioni sono infide è difficile rispondere senza che quello che diciamo risulti palesemente cattivo e finisca per metterci in cattiva luce di fronte ad altri. Io ho ancora questo problema.
Vecchio 13-02-2014, 22:46   #14
Esperto
L'avatar di Novak
 

Quote:
Originariamente inviata da TãoSozinho Visualizza il messaggio
Il punto è che quando uno per insultare tira in ballo la tua sfera affettiva/sessuale, non c'è offesa che regga.
Già, a causa dell'importanza che riveste; diciamocelo, la sfera sentimental-sessuale è il metro di misura di questa società in contesti informali.

Ed è per questo che la schifo e derido, non posso fare altrimenti. La society ovviamente.
Vecchio 13-02-2014, 23:00   #15
Esperto
 

Il collega è un cornuto,il fatto e che è bello raccomandato e non ha un cazzo a che pensare,lo vorrei col culo a terra licenziato,lì si che la smetterebbe di ridere e di prendere in giro la gente,bisogna augurare tutto il male possibile a queste persone,io ormai auguro ogni male a chi mi tratta male,bastardi. Il capo è ancora più cornuto e pure stronzo perchè siccome sa di essere in posizione di superiorità rispetto al dipendente e che se quest'ultimo si permettesse di rispondergli lo potrebbe licenziare all'istante ed allora ci marcia sopra su questa cosa e si permette di trattare i suoi sottoposti come servi e schiavi,denigrandoli,tanto un altro schiavo da sfruttare lo trova subito con questa crisi che c'è,gli auguro tutto il male possibile anche a lui,lo vorrei impiccato per i debiti e l'azienda gli deve fallire,gli devono pignorare anche le mutande.

Ultima modifica di Fallito91; 13-02-2014 a 23:06.
Vecchio 13-02-2014, 23:11   #16
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Architeuthis Visualizza il messaggio

poi se rispondi vieni pure licenziato o bullato psicologicamente ancora di più,quindi devi stare zitto ed incassare,perchè quello nella posizione precaria alla fine sei comunque tu.
Esattamente ed è proprio questa la cosa che fa incazzare di più.
Vecchio 13-02-2014, 23:26   #17
Banned
 

A me è successo qualcosa di simile, il problema e che sei molto insicuro e solo e cerchi disperatamernte la compania altrui a costo di essere umiliato, tutto ciò ti dà l'aria del cucciolotto babolotto tenerone e sfigatissimo estremamente debole e bersaglio facile dei capricci e della suberbia di chiunque

SOLUZIONE 1 - CHIUSURA
Per loro ormai sei marchiato a fuoco..... non cercare la loro compagnia, vai fa il tuo lavoro torna a casa tua, e dai il minimo di confidenza necessaria e non andare oltre, perchè ogni occasione sarà buona per loro per sfogare su di te le loro frustrazioni

SOLUZIONE 2 - REAZIONE DRASTICA
Buona se del lavoro nun te ne frega niente reagisci anche a costo di sembrare antipatico o anche perdere il posto di lavoro

SOLUZIONE 3 - LATITANZA
E' la mia preferita....... mandare tutto a fanculo.... e ripartire da 0 anche se finirai a fare il barbone...
Vecchio 14-02-2014, 00:01   #18
Esperto
L'avatar di Kody
 

Quote:
Originariamente inviata da syd_77 Visualizza il messaggio
Infatti è quello che pensavo, non abbiamo mai la risposta pronta, però anche quello col tempo si impara.
Poi bisogna valutare caso per caso, ci sono le provocazioni scherzose e ci può stare, oppure quelle fatte apposta per vedere la reazione, sono le più infide
Sarà anche quello che si impara. Ma era roba da imparare durante la scuola o nelle attività pomeridiane al posto di stare a casa al sicuro tra le mura e le braccia dei genitori.

Quote:
Originariamente inviata da Franz86 Visualizza il messaggio
Sicuramente è così, e altrettanto sicuramente, quando avrai superato questa condizione attuale di insicurezza, guarderai al tuo passato con un certo stupore e ti chiederai come facessi a non renderti conto di certe evidenze ...
E' quel quando che mi preoccupa. Non ho molto tempo per imparare. Dopo aver buttato 20 anni nel cestino non posso passarne altri 20 per capire più o meno come si sta in gruppo/quando parlare/quando stare zitto/quando scherzare/quando essere seri.

Quote:
Originariamente inviata da TãoSozinho Visualizza il messaggio
Il punto è che quando uno per insultare tira in ballo la tua sfera affettiva/sessuale, non c'è offesa che regga.
Voglio far notare una cosa:

Due persone, io ed un mio collega estroverso. Il capo fa una battuta sulle donne ad entrambi, per fare lo stronzo, per far ridere, pensate quello che vi pare:

Reazione mia: Ci rimango male.
Reazione del mio collega: ci ride su e ribatte/non ribatte. Se ribatte si snasa proprio nell'aria come lui abbia delimitato una linea ben precisa. E a volte il capo dice qualcosa per sdrammatizzare e/o scusarsi.

Eppure il capo è lo stesso e la battuta era la stessa, cioè sulla vita sessuale che a me manca [non per scelta] e che anche al mio collega [per scelta sua] manca.

E' il capo stronzo? Si ok. Però dall'altra parte trova due reazioni diverse. Fondamentalmente quella dell'insicuro che sta zitto e quella dell'estroverso imperturbabile che ride, delimita una linea o rigira la battuta.


Quote:
Originariamente inviata da Drecks Visualizza il messaggio
Giustissimo, il problema è che quando le provocazioni sono infide è difficile rispondere senza che quello che diciamo risulti palesemente cattivo e finisca per metterci in cattiva luce di fronte ad altri. Io ho ancora questo problema.
Il mio collega estroverso ci riesce benissimo.
Vecchio 14-02-2014, 00:15   #19
Esperto
L'avatar di Novak
 

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
Eppure il capo è lo stesso e la battuta era la stessa, cioè sulla vita sessuale che a me manca [non per scelta] e che anche al mio collega [per scelta sua] manca.
La differenza tra scelta consapevole o meno fa la differenza.

Chi può scegliere è strano ma simpaticamente, chi non può farlo è considerato sfigato.

Per questo lui ha potuto ribattere col sorriso, non era stato ferito, ma non tanto/non solo per il motivo che pensi tu.
Vecchio 14-02-2014, 00:21   #20
Esperto
L'avatar di TãoSozinho
 

Quote:
Originariamente inviata da Kody Visualizza il messaggio
Sarà anche quello che si impara. Ma era roba da imparare durante la scuola o nelle attività pomeridiane al posto di stare a casa al sicuro tra le mura e le braccia dei genitori.



E' quel quando che mi preoccupa. Non ho molto tempo per imparare. Dopo aver buttato 20 anni nel cestino non posso passarne altri 20 per capire più o meno come si sta in gruppo/quando parlare/quando stare zitto/quando scherzare/quando essere seri.



Voglio far notare una cosa:

Due persone, io ed un mio collega estroverso. Il capo fa una battuta sulle donne ad entrambi, per fare lo stronzo, per far ridere, pensate quello che vi pare:

Reazione mia: Ci rimango male.
Reazione del mio collega: ci ride su e ribatte/non ribatte. Se ribatte si snasa proprio nell'aria come lui abbia delimitato una linea ben precisa. E a volte il capo dice qualcosa per sdrammatizzare e/o scusarsi.

Eppure il capo è lo stesso e la battuta era la stessa, cioè sulla vita sessuale che a me manca [non per scelta] e che anche al mio collega [per scelta sua] manca.

E' il capo stronzo? Si ok. Però dall'altra parte trova due reazioni diverse. Fondamentalmente quella dell'insicuro che sta zitto e quella dell'estroverso imperturbabile che ride, delimita una linea o rigira la battuta.




Il mio collega estroverso ci riesce benissimo.
Non so come sia questo tuo collega, ma tu stesso sottolinei la vostra diversità a parità di condizione. Quindi siete due persone diverse. Poi dici che è lui che sceglie di avere una vita affettiva pari a zero, ma in passato, che tu sappia, era così? E' diverso non aver mai avuto una relazione da averne avuta, anche solo una, ed essere single (anche se da un tempo più o meno lungo). Il che implica due reazioni diverse alla stessa battuta infelice.

Potrebbe anche essere che il tuo collega estroverso in realtà semplicemente ingoi il rospo e faccia buon viso a cattivo gioco, ma in realtà dentro ci stia male.

Ci sarebbe anche la terza opzione, però è meno politicamente corretta: che lui sia tonto!

Ultima modifica di TãoSozinho; 14-02-2014 a 00:33.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a "Ho visto un film con te protagonista: alla fine muori"
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
alla fine di una giornata "non molto produttiva" se Depressione Forum 8 04-01-2013 15:00
"Non ho mai visto il funerale di un cinese"... Nick Forum Altri Temi per Adulti 209 06-02-2012 14:24
Visto che "è tardi", che cosa possiamo ancora sperare di fare? Who_by_fire SocioFobia Forum Generale 19 09-03-2011 23:36
Avete visto il film "Ora o mai più"? depressa Forum Cinema e TV 2 29-03-2008 23:39
Oggi...."ma non ti ho mai visto in giro?!" dottorzivago SocioFobia Forum Generale 11 14-05-2007 10:19



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 15:15.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2