FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale > Forum Sessualità (solo adulti)
Rispondi
 
Vecchio 19-10-2012, 16:24   #41
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Marco Russo Visualizza il messaggio
Ma se lei dicesse "e perché non ora? Ci piaciamo, siamo entrambi single, qual è il problema?"
Le direi : <non ora perchè ci deve essere il giusto coinvolgimento e perchè non dobbiamo timbrare nessun cartellino. >

Ultima modifica di Halastor; 19-10-2012 a 16:51.
Vecchio 19-10-2012, 16:58   #42
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da zucchina Visualizza il messaggio
quello di halastor mi pare un modo di pensare più femminile che maschile...di solito nei rapporti occasionali gli uomini provano meno la sensazione del donarsi all'altra persona, perché mantengono più il controllo del rapporto...invece la donna ha molto più interesse riguardo lo "spirito" e il modo di fare di quello con cui lo fa perché da una parte si "dona" e non ha un controllo così attivo, per cui maggiori probabilità di pentirsi, di restare delusa (magari non riceve il piacere che sperava), di sentirsi usata, di aver favorito un uomo miserabile...e non è bello
capisco. Comunque la sensazione di essere usati è orrenda... e non la si incontra solo nel sesso.
Vecchio 19-10-2012, 17:30   #43
Avanzato
L'avatar di Fidelio
 

Non è tragico nemmeno perdere la verginità a 50 o non perderla affatto. Cercate di arricchire la vostra vita con altre cose.
Vecchio 19-10-2012, 17:56   #44
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Halastor Visualizza il messaggio
Mi spiego: sento di persone che sperano tanto di trovare la ragazza ecc... ma nel frattempo però non si pongono problemi ad andare a prostitute..
Evidentemente queste persone ritengono sufficiente e/o necessario soddisfare una compulsione e contemplano questa ipotesi.

Mi limito solo a fare quest'osservazione: se si proponesse ad una prostituta di consumare un rapporto GRATUITAMENTE e solo per ATTRAZIONE nei confronti del cliente, lo farebbe?
Se si dovesse rifiutare la motivazione sarebbe dovuta al fatto che vuole trarne in ogni caso profitto oppure al fatto che non è attratta dal cliente?

E' comunque appagante aver consumato un rapporto sessuale (a pagamento) con la ragionevole consapevolezza che non lo si è avuto per attrazione reciproca oppure no?

Alla fine, le mie obiezioni nascono solo da questa considerazione.

Quote:
"se lei non ci stà almeno mi rifaccio con qualche prostituta"
Sulla base di questa considerazione, cosa va cercando un individuo in una relazione?
Non viene forse il dubbio che, di questa stregua, una persona vale l'altra?

Quote:
e questo è vergognoso secondo me. E' un'offesa alla persona con la quale si avrà poi un rapporto.
Secondo me non è questo il punto: se una persona non ha rapporti sessuali con altre persone, quando ha una relazione con un'altra persona, non offende nessuno.

Io, onestamente, sposterei la valutazione su come l'individuo concepisce la propria persona a livello sessuale.

Personalmente se dovessi arrivare a concepire il sesso come un bisogno da soddisfare, costi quel costi, interverrei per correggere una situazione fallata, a mio modo di vedere.

Quote:
Se fossi quella ragazza e venissi a sapere anche dopo che ci andava addirittura in un periodo vicino a quello in cui usciva con me, sarei disgustata da una simile persona e la lascerei in tronco senza sè e senza ma.
Infatti spesso accade ciò ed altrettanto spesso, per non rischiare di essere lasciati, molte persone omettono questo dettaglio.
Sulla correttezza o meno di tale comportamento non mi esprimo.

Quote:
Se noi che non abbiamo mai avuto una ragazza andiamo a prostitute.. allora ci dobbiamo aspettare che la ragazza che eventualmente avremo un domani, abbia fatto qualche orgia o si sia fatta trombare da tutto il circondario senza ritegno. E a voi questo pensiero sta bene? Mah...
A me non creerebbe problemi. Anzi, potenzialmente non dovrei temere che fosse inibita o sessuofobica.
Mi basta solo che sia monogama e fedele nel momento in cui iniziamo la relazione.
Vecchio 22-10-2012, 12:40   #45
Esperto
L'avatar di Who_by_fire
 

Quote:
Originariamente inviata da spartan Visualizza il messaggio
Ciao. Sono iscritto da molto, anche se ho scritto pochissimo per via delle idee a dir poco pessimiste che avevo, e perciò non ho ritenuto opportuno venire qui a deprimere la gente.
Veniamo al dunque: ho sconfitto la timidezza, sono sempre introverso ma non ai livelli disperati che ero un anno e mezzo fa, ora sto benissimo con me stesso. Il problema è che sono restato un po' fuori da tutti i giri di amicizie e sono ancora vergine (ho 21 anni), e questa è una cosa che non sopporto.
Avendo sconfitto la timidezza ho il coraggio di approcciare le ragazze, però non lo faccio con piacere, lo faccio solo con l'assillo del dovere perdere la verginità, in una specie di corsa contro il tempo.

Secondo voi farei bene a pagare per perdere la verginità una volta per tutte? Si dice ''via il dente via il dolore''...
(disclaimer: ovviamente da ragazze che lavorano per libera scelta e NEL TOTALE RISPETTO DELLA LEGGE).
Non lo faccio per piacere fisico, voglio solo perdere ''ufficialmente'' la verginità.

Almeno poi potrò concentrarmi a cercare una ragazza per piacere e per provare sentimenti per qualcuna e non per l'assillo di dovermi liberare della verginità.

Scusate se magari ci sono gia molti post sull'argomento verginità e prostitute, ma forse il mio caso è leggermente diverso dato che non sono più timido quindi ho ritenuto opportuno aprire un topic ad hoc.

Non hai colto il centro del problema.



Il centro del problema sono i rapporti con le persone (nel caso specifico con le ragazze), non il fatto anatomico di aver infilato il proprio pene dentro ad un orifizio.

Il difficile non è perdere la veginità, ma creare le condizioni sociali che ti permettono di entrare in contatto con una persona del sesso opposto e condividere con lei dei momenti intimi e delle emozioni (non necessariamente amore con la "a" maiuscola).
Vecchio 22-10-2012, 13:14   #46
Banned
 

Ma è la nuova moda dell'autunno ? o.o
Vecchio 25-10-2012, 00:04   #47
Principiante
 

Dopo giorni passati su quaderni di termodinamica rieccomi .
Rispondo a Who_by_fire: le condizioni sociali per fare questo le sto creando (tant'è che ho messo in stand-by il progetto escort in attesa di vedere come va a finire con una che ho conosciuto) ma per me conta anche il fatto anatomico. Non voglio su di me la definizione ''vergine'', una volta che il gesto anatomico sarà stato fatto, ''vergine'' sarà una definizione che non sarà più applicabile a me.
Vecchio 25-10-2012, 00:25   #48
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da spartan Visualizza il messaggio
Non voglio su di me la definizione ''vergine'', una volta che il gesto anatomico sarà stato fatto, ''vergine'' sarà una definizione che non sarà più applicabile a me.
Mi (ci) spieghi perché non vuoi essere definito "vergine" e cosa c'è di tanto deplorevole in ciò?

E ancora, pensi di pubblicizzare la tua perdita della verginità? Pensi che condividerai con una partner che ti attrarrà la tua prima volta con tanto di particolari?
Vecchio 25-10-2012, 00:47   #49
Principiante
 

@liuk76:
risposta per la prima parte del post: perchè statisticamente dovrei già averlo fatto, invece io non l'ho ancora fatto. Rientro in una minoranza statistica non elitaria.

risposta alla parte restante: non pubblicizzerò niente, avrò solo la soddisfazione di rientrare nella fascia di chi l'ha gia fatto.

@zucchina: il desiderio è sacrificabile, un'imposizione no.

Ultima modifica di spartan; 25-10-2012 a 00:55.
Vecchio 25-10-2012, 01:06   #50
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da zucchina Visualizza il messaggio
non l'ho capita...
Intendo che l'importante non è il piacere, quindi non mi porrò il problema di fare cilecca perchè quello che voglio fare è solo portare a termine il lavoro. L'essere emotivamente distaccato dovrebbe ridurre il rischio di ansia da prestazione e anche se ciò dovesse accadere, l'importante è mantenere l'eccitazione per il tempo che basta a non essere più vergine.
Vecchio 25-10-2012, 01:18   #51
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da spartan Visualizza il messaggio
Intendo che l'importante non è il piacere, quindi non mi porrò il problema di fare cilecca perchè quello che voglio fare è solo portare a termine il lavoro.
Si può dire, senza voler offendere o mancare di rispetto e come opinione personale che lo trovo... Freddo ma così freddo da apparire Agghiacciante?

Comunque, non voglio deludere ma l'erezione può benissimo essere pregiudicata anche senza ricercare piacere.

Quote:
L'essere emotivamente distaccato dovrebbe ridurre il rischio di ansia da prestazione e anche se ciò dovesse accadere, l'importante è mantenere l'eccitazione per il tempo che basta a non essere più vergine.
Toglimi un'altra curiosità: anatomicamente parlando, cosa pensi che accada per "perdere" la verginità? Non vorrei deluderti ma non c'è nessuna lacerazione del frenulo e non si smaterializza nemmeno il prepuzio.

Non si parla di genitali femminili dove l'integrità dell'imene è prova di verginità e anche qui si potrebbe discutere... Esistono imeni così resistenti da necessitare d'imenectomia così come esistono imeni così "fragili" da lacerarsi spontaneamente per attività sportiva sostenuta e senza aver mai subito una penetrazione.

Sicuri che la verginità sia uno status anatomico e non un (ridondante) simbolo mentale?

Infine, secondo la tua teoria, quando possiamo parlare di perdita di verginità maschile?
E' sufficiente l'introduzione in vagina del glande oppure bisogna introdurre il pene per tutta la sua lunghezza compiendo almeno una spinta pelvica?
Deve avvenire eiaculazione o meno?
Vecchio 25-10-2012, 05:36   #52
Banned
 

spartan, vai e colpisci!
Vecchio 25-10-2012, 10:07   #53
Esperto
L'avatar di Lino_57
 

Quote:
Originariamente inviata da Joseph Visualizza il messaggio
Tu cerchi una spiegazione meccanica, materialistica, il che è riduttivo e primitivo.

Ma anche rimanendo su aspetti esclusivamente fisiologici è ridicolo pensare che un rapporto non abbia effetti estesi e importanti in ogni parte del corpo e che quindi sia del tutto ragionevole differenziare fra ragazzi e ragazza vergini e non, a prescindere dalla presenza o meno di membrane che si lacerano.
Io invece trovo ridicolo pensare che qualcuno, oggi, nel 2012, pensi ancora di distinguere fra ragazzi e ragazze in base alla loro verginità (presunta, perché non vi è nessun cambiamento anatomo-fisiologico nei maschi e spesso anche nelle femmine, come ha spiegato prima Liuk).
Se devo farmi operare da un chirurgo (maschio o femmina che sia), vorrei sapere quanti casi ha operato, non me ne frega niente sapere se sia vergine o meno dal punto di vista sessuale. E se un uomo ha avuto un unico rapporto sessuale nella sua vita, pensi che cambi qualcosa rispetto a chi non ha avuto manco quello? Nessuno di noi saprebbe riconoscerlo...
Vecchio 25-10-2012, 10:21   #54
Intermedio
 

Joseph sono pienamente d'accordo con te,la differenza tra le due condizioni è notevole,per me chi afferma il contrario è piuttosto superficiale.
Vecchio 25-10-2012, 10:29   #55
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Joseph Visualizza il messaggio
Tu cerchi una spiegazione meccanica, materialistica, il che è riduttivo e primitivo.
Forse non hai colto la mia ironia...
Riduttivo e primitivo a me sembra la ragione per la quale si vuole perdere la verginità.

In realtà, primitivo per me è anche il concetto di verginità.

Quote:
Ma anche rimanendo su aspetti esclusivamente fisiologici è ridicolo pensare che un rapporto non abbia effetti estesi e importanti in ogni parte del corpo e che quindi sia del tutto ragionevole differenziare fra ragazzi e ragazza vergini e non, a prescindere dalla presenza o meno di membrane che si lacerano.
Trovo che cambi poco quando l'approccio è solo quello di rimediare una vagina dove infilarci il pene finché non si eiacula.

Se non ricordo male la persona ha parlato di prostitute, ha dichiarato che non gli interessa essere attratto dalla persona e che l'unica sua preoccupazione è consumare per non essere più una minoranza.

Poi, ribadisco, a me sembra che viva la situazione con disagio e ne sia ossessionato, lo capisco sul piano umano.

Che faccia come meglio crede ma ciò non toglie che, se è ammesso esprimere opinioni, sia opinabile il comportamento assunto.
Vecchio 25-10-2012, 10:29   #56
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Joseph Visualizza il messaggio
Ma anche rimanendo su aspetti esclusivamente fisiologici è ridicolo pensare che un rapporto non abbia effetti estesi e importanti in ogni parte del corpo
ma di che parli? Quali "effetti estesi" dovrebbe avere? lol..."su ogni parte del corpo" addirittura o_0... mah...
Attenzione... fare sesso provoca mutazioni genetiche.. potreste ritrovarvi con una pinna da qualche parte e le chele..

Ultima modifica di Halastor; 25-10-2012 a 10:31.
Vecchio 25-10-2012, 10:50   #57
Banned
 

io ovviamente sono d'accordo con joseph. Il cambiamento è mentale, e si ripercuote ovviamente sul fisiologico, sul sistema decisionale, sull'attitudine, sul benessere psicofisico, ecc.
Che per alcuni questo cambiamento possa non esserci in quanto è qualcosa di soggettivo, derivante dall'interazione dell'esperienza con l'esperiente, è pacifico; ma bisogna evitare l'errore di assolutizzare il proprio vissuto personale e trasportarlo sulle altre persone.
Vecchio 25-10-2012, 10:52   #58
Banned
 

la visione di alcuni film, la lettura di alcuni libri, persino singole frasi possono produrre cambiamenti radicali.
Il sesso non è che un'esperienza come tante.
Vecchio 25-10-2012, 11:04   #59
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Joseph Visualizza il messaggio
In pratica riduci tutto a una questione fisiologica e poi interpreti la fisiologia scorrettamente e quindi il concetto di verginità ti pare una sciocca supersitizione, quando invece è una vestigia di un tempo in cui le cose si sapevano un po' di più...
Per me la verginità è uno stato fisico e mentale.
Non l'ho mai vista né come una virtù, né come un valore.

Sono critico con chi si nega rapporti sessuali per preservare la verginità in virtù di precetti religiosi o perché ossessionata dal trovare la persona giusta.
Al tempo stesso, sono critico con chi si concede giusto per togliersi il "fardello" o con chi reputa qualsiasi essere umano valido per farci sesso.

Quote:
Probabilmente ti ricorda qualcuno...
No, semplicemente io penso che il sesso, a prescindere che sia fatto per amore o solo piacere, debba sempre essere vissuto con una persona che ci suscita attrazione.

Sono solo critico con chi si rivolge al sesso mercenario o a chi lo fa per timbrare il cartellino e/o per placare ossessioni, frustrazioni, repressioni pur capendo il disagio sottostante.
Sono critico perché trovo che sia uno svendersi ed un'eccessiva banalizzazione del sesso.

Poi, ovviamente, non sarà certo un mio disappunto ad impedire che Tizio faccia ciò, così come non è che perdo la stima o non rivolgo la parola a chi si comporta così
Vecchio 25-10-2012, 11:55   #60
Principiante
 

Concordo con chi dice che la perdità di verginità non comporterà nessuna modificazione fisiologica del mio corpo e che pertanto non avrò prove materiali dell'avvenuto rapporto sessuale. Tuttavia non ho bisogno di prove, perchè gli altri pensano già adesso che io abbia successo.
Rimane il problema che statisticamente un ragazzo perde la verginità a 16.9 anni mentre io ne ho 21.5, ciò significa un ritardo di 4.6 anni.

Non è però vero, liuk76, che sono freddo, sto solo risolvendo un problema in modo razionale. Se fossi davvero senza sentimenti, ragazze interessate le ho e ne ho avute, mi basterebbe farlo con una di queste, ma per andarci a letto devo essere molto interessato anche io nei loro confronti. Non voglio far credere ad una ragazza di essere interessato per poi usarla e buttarla via perchè non è corretto. Con una escort non ci sarebbe questo problema.

Quindi alla fine 1) ho suscitato attrazione 2) ho fatto sesso senza fare soffrire nessuna. Rusultato: ho virtualmente completato il processo seduzione --> sesso.

Oggi mi vedo con una, se la vedrò come potenziale partner allora lo farò con lei, in caso contrario non la userò, sarebbe più corretto farlo con una escort distaccata sentimentalmente.
Rispondi
Strumenti della discussione


Discussioni simili a ho sconfitto la timidezza ma sono ancora vergine
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Oggi sono morto ancora una volta. Johnny_Marrone Forum Altri Temi per Adulti 20 30-08-2011 15:01
Mi sono cacciato in un bel guaio (Ancora) ollydarko Amore e Amicizia 106 30-05-2010 02:21
Un fobico dovrebbe capire quando è sconfitto (cit.) calinero Ansia e Stress Forum 37 16-11-2009 23:29
Bevendo via la timidezza, ma x quanto ancora? dixy899 Timidezza Forum 17 18-04-2009 21:30
E SONO ANCORA QUI.... angel8 Depressione Forum 0 14-02-2009 23:55



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 09:17.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2