FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale > Forum Sessualità (solo adulti)
Rispondi
 
Vecchio 17-10-2012, 14:08   #1
Principiante
 

Ciao. Sono iscritto da molto, anche se ho scritto pochissimo per via delle idee a dir poco pessimiste che avevo, e perciò non ho ritenuto opportuno venire qui a deprimere la gente.
Veniamo al dunque: ho sconfitto la timidezza, sono sempre introverso ma non ai livelli disperati che ero un anno e mezzo fa, ora sto benissimo con me stesso. Il problema è che sono restato un po' fuori da tutti i giri di amicizie e sono ancora vergine (ho 21 anni), e questa è una cosa che non sopporto.
Avendo sconfitto la timidezza ho il coraggio di approcciare le ragazze, però non lo faccio con piacere, lo faccio solo con l'assillo del dovere perdere la verginità, in una specie di corsa contro il tempo.

Secondo voi farei bene a pagare per perdere la verginità una volta per tutte? Si dice ''via il dente via il dolore''...
(disclaimer: ovviamente da ragazze che lavorano per libera scelta e NEL TOTALE RISPETTO DELLA LEGGE).
Non lo faccio per piacere fisico, voglio solo perdere ''ufficialmente'' la verginità.
Almeno poi potrò concentrarmi a cercare una ragazza per piacere e per provare sentimenti per qualcuna e non per l'assillo di dovermi liberare della verginità.

Scusate se magari ci sono gia molti post sull'argomento verginità e prostitute, ma forse il mio caso è leggermente diverso dato che non sono più timido quindi ho ritenuto opportuno aprire un topic ad hoc.
Vecchio 17-10-2012, 14:25   #2
Esperto
L'avatar di Novak
 

Non capisco il significato di timbrare il cartellino.

Se sei in grado di approcciare una donna e avere una relazione amorosa, che ti frega di sverginarti con una prostituta? Questo lo lascerei al massimo a chi sa di non avere speranze nel medio/lungo periodo e vuole soddisfare dei bisogni che altrimenti rimarrebbero repressi.

Hai sconfitto la timidezza (a proposito, da solo o ti ha aiutato qualcuno? Che metodi hai seguito?) non sarà difficile superare un'ossessione ingiustificata, hai 21 anni, ci sta essere vergine.
Vecchio 17-10-2012, 14:31   #3
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da spartan Visualizza il messaggio
Ciao. Sono iscritto da molto, anche se ho scritto pochissimo per via delle idee a dir poco pessimiste che avevo, e perciò non ho ritenuto opportuno venire qui a deprimere la gente.
Veniamo al dunque: ho sconfitto la timidezza, sono sempre introverso ma non ai livelli disperati che ero un anno e mezzo fa, ora sto benissimo con me stesso. Il problema è che sono restato un po' fuori da tutti i giri di amicizie e sono ancora vergine (ho 21 anni), e questa è una cosa che non sopporto.
Avendo sconfitto la timidezza ho il coraggio di approcciare le ragazze, però non lo faccio con piacere, lo faccio solo con l'assillo del dovere perdere la verginità, in una specie di corsa contro il tempo.

Secondo voi farei bene a pagare per perdere la verginità una volta per tutte? Si dice ''via il dente via il dolore''...
(disclaimer: ovviamente da ragazze che lavorano per libera scelta e NEL TOTALE RISPETTO DELLA LEGGE).
Non lo faccio per piacere fisico, voglio solo perdere ''ufficialmente'' la verginità.
Almeno poi potrò concentrarmi a cercare una ragazza per piacere e per provare sentimenti per qualcuna e non per l'assillo di dovermi liberare della verginità.

Scusate se magari ci sono gia molti post sull'argomento verginità e prostitute, ma forse il mio caso è leggermente diverso dato che non sono più timido quindi ho ritenuto opportuno aprire un topic ad hoc.
se non la vivi come una sconfitta ma come semplicemente la liberazione da un'ossessione, per me fai più che bene.

Il sesso non è niente di ché, dipende dal valore che gli dai te, è una cosa su cui gli altri non possono e non devono interferire, quindi chiedere consiglio qui non so quanto possa essere una buona idea! Il mio consiglio è di arrivarci con la tua testa!
Vecchio 17-10-2012, 14:36   #4
Principiante
 

Eh si Novak, per me è proprio così. La vedo come una cosa terapeutica: adesso quando approccio una ragazza lo faccio solo perchè mi sento obbligato a rimettermi in pari con gli altri, non lo faccio per piacere. E' come se mi dicessi: stasera sto fuori 4 ore e in questo tempo devo perdere la verginità. Se invece risolvessi rapidamente il problema potrei semplicemente godermi l'interazione con le ragazze senza la preoccupazione di non dover concludere niente. E nel sedurre le ragazze, meno hai l'assillo di avere successo, più è probabile che tu lo abbia. E' per questo che voglio risolvere il problema il più presto possibile.

Per quanto riguarda il modo in cui ho sconfitto la timidezza: le mie insicurezze erano dovute all'aspetto fisico e perciò le ho risolte curandomi moltissimo (viso, capelli, vestiti, fisico, tutto..sono peggio di tante ragazze xd).
Vecchio 17-10-2012, 14:38   #5
Principiante
L'avatar di Elentari
 

Credo dovresti liberarti da quest'ossessione del "bisogna farlo per forza oddio sono vergine", non farà altro che darti stress inutili, inoltre a 21 anni non è nulla di tragico.
Vecchio 17-10-2012, 14:38   #6
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da Marco Russo Visualizza il messaggio
se non la vivi come una sconfitta ma come semplicemente la liberazione da un'ossessione, per me fai più che bene.

Il sesso non è niente di ché, dipende dal valore che gli dai te, è una cosa su cui gli altri non possono e non devono interferire, quindi chiedere consiglio qui non so quanto possa essere una buona idea! Il mio consiglio è di arrivarci con la tua testa!
No no, non è assolutamente una sconfitta come ho scritto sopra, perchè comunque non penso di avere niente di meno degli altri. La vedrei in modo razionale come una mera ''terapia''.
Vecchio 17-10-2012, 17:48   #7
Esperto
L'avatar di Lino_57
 

Boh, appartengo a una generazione che rifiutava il concetto di verginità per le donne, figuriamoci per gli uomini: non c'è nessun esame medico che possa stabilire se sei vergine o meno. Secondo me, più che perdere la verginità, devi trovare una fidanzata.
Vecchio 17-10-2012, 17:52   #8
Banned
 

Scusami ma che senso ha?
Se proprio ci tieni a "far bella figura" con una ragazza di cui sei innamorato dimostrando che hai esperienza, perdi la verginità con la prima che trovi e con cui hai un minimo di feeling almeno, anzichè con una prostituta.
Vecchio 17-10-2012, 17:56   #9
Principiante
L'avatar di Amie_O
 

Quote:
Originariamente inviata da Lino_57 Visualizza il messaggio
Boh, appartengo a una generazione che rifiutava il concetto di verginità per le donne, figuriamoci per gli uomini: non c'è nessun esame medico che possa stabilire se sei vergine o meno. Secondo me, più che perdere la verginità, devi trovare una fidanzata.
Vecchio 17-10-2012, 18:06   #10
Principiante
 

@ Betsy cherry: magari fosse così facile XD. Comunque, a parte la battuta, non è per fare bella figura, è solo una questione tra me e me. E' un po' come la cura dell'aspetto, è una cosa che va fatta per se stessi, non per piacere alle ragazze.

@ Joseph: hai perfettamente ragione, infatti ho paura di spendere i soldi per niente. Però tentar non nuoce, e facendolo con una prostituta poi effettivamente non sarei più vergine. A detta di tutti potrei farlo senza pagare, lo penso anche io, però è una cosa che voglio risolvere nell'immediato.
Sicuramente un senso di inadeguatezza c'è, sarebbe sciocco negarlo, però penso sia comprensibile.

@ Lino_57: sono d'accordo anche con te, infatti trovare una ragazza è la cosa che voglio di più, però come ho detto c'è questo cruccio che mi impedisce di concentrarmi serenamente nella ricerca di una compagna.
Verissimo anche che non esistono esami medici che determinano se uno sia vergine o meno, però il lato psicologico non va sottovalutato.

Cmq grazie a tutti per le numerose risposte.

Ultima modifica di spartan; 17-10-2012 a 18:11.
Vecchio 17-10-2012, 18:13   #11
Esperto
L'avatar di Novak
 

Quote:
Originariamente inviata da spartan Visualizza il messaggio
Eh si Novak, per me è proprio così. La vedo come una cosa terapeutica: adesso quando approccio una ragazza lo faccio solo perchè mi sento obbligato a rimettermi in pari con gli altri, non lo faccio per piacere. E' come se mi dicessi: stasera sto fuori 4 ore e in questo tempo devo perdere la verginità. Se invece risolvessi rapidamente il problema potrei semplicemente godermi l'interazione con le ragazze senza la preoccupazione di non dover concludere niente. E nel sedurre le ragazze, meno hai l'assillo di avere successo, più è probabile che tu lo abbia. E' per questo che voglio risolvere il problema il più presto possibile.
Però sta attento: come ti ha già detto qualcuno, il "bisogno di rimettersi in pari" è qualcosa che esiste solo in relazione all'opinione degli altri, e può nascondere una sensazione di inadeguatezza inconscia che anche se non sarai più vergine rischia di uscire fuori in altre situazioni.
Dovresti cercare di dare più importanza al tuo giudizio piuttosto che a quello che possono darti le altre persone.

Quote:
Per quanto riguarda il modo in cui ho sconfitto la timidezza: le mie insicurezze erano dovute all'aspetto fisico e perciò le ho risolte curandomi moltissimo (viso, capelli, vestiti, fisico, tutto..sono peggio di tante ragazze xd).
Capito, grazie.
Vecchio 17-10-2012, 18:15   #12
Banned
 

Io ho il problema opposto,ho perso la verginità perchè pensavo che mi aiutasse ma invece non è cambiato niente e non riesco a sconfiggere la timidezza ,comunque se hai perso la timidezza,la ragazza la trovi secondo me.
Vecchio 17-10-2012, 18:19   #13
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da Novak Visualizza il messaggio
situazioni.
Dovresti cercare di dare più importanza al tuo giudizio piuttosto che a quello che possono darti le altre persone.
E' proprio il mio giudizio ad essere negativo infatti. Sbaglio, lo so, ma è così. Anzi gli altri mi giudicano bene, addirittura alcune persone che mi hanno conosciuto dopo che ho smesso di essere timido pensano che io abbia successo con le ragazze.

Quote:
Originariamente inviata da a.a.a Visualizza il messaggio
comunque se hai perso la timidezza,la ragazza la trovi secondo me.
Penso anche io che avendo perso la timidezza il grosso del lavoro è fatto..ma infatti questo fine settimana dovrei vedermi con una ragazza. Però, prendiamo questa uscita per capire il mio stato d'animo.
Da vergine penso: ''oh no devo farmela per forza, devo riuscirci ad ogni costo''
Da non vergine penserei: ''ci conosciamo con calma e se funziona bene, sennò pazienza, sarà per la prossima volta''.
Ovviamente la seconda mentalità è migliore della prima.

Ultima modifica di spartan; 17-10-2012 a 18:23.
Vecchio 17-10-2012, 22:25   #14
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da spartan Visualizza il messaggio
Avendo sconfitto la timidezza ho il coraggio di approcciare le ragazze, però non lo faccio con piacere, lo faccio solo con l'assillo del dovere perdere la verginità, in una specie di corsa contro il tempo.
Cioè, fammi capire, fai le corse contro il tempo per perdere la verginità a ventun anni? E se dovessi arrivare vergine a trent'anni cosa farai? Stuprerai la prima donna che ti capita?
Ma sei giovane, di tempo ne hai. Secondo me devi cambiare radicalmente l'ottica con cui giudici e valuti una ragazza: per te interagire col mondo femminile ha nell'atto sessuale il suo fine ultimo.
E' sbagliato, perché le ragazze non sono oggetti creati ad hoc per tingere il biscotto per togliersi lo sfizio. Hanno dei sentimenti, provano emozioni e non vanno trattate come suppellettili.
Magari le ragazze si accorgono di questo tuo scopo dietro i tuoi approcci e ne restano un po' sorprese, ti guardano con sospetto.
Devi chiederti: vale più perdere la verginità o trovarmi una ragazza? Se preferisci la prima allora contatta una escort e togliti sta soddisfazione, altrimenti abbandona questa fissione per la verginità

Quote:
Originariamente inviata da spartan Visualizza il messaggio
Non lo faccio per piacere fisico, voglio solo perdere ''ufficialmente'' la verginità.
Almeno poi potrò concentrarmi a cercare una ragazza per piacere e per provare sentimenti per qualcuna e non per l'assillo di dovermi liberare della verginità.
Ecco, non ho capito cosa intendi per "ufficialità".
Voglio dire, dopo aver consumato cosa pensi di fare? Strombazzare col clacson dell'auto in giro per le strade, urlando col megafono: "Ho perso la verginità! Hip hip, hurrà!"? Andartene in giro con una maglietta del tipo: "Non sono più vergine, tiè", o ti aspetti prime pagine sui giornali sull'argomento?
E' una questione personale, una tua fissazione lo capisci? Alla gente non importa se tu sia vergine o meno, manco lo sa
Vecchio 17-10-2012, 23:37   #15
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da spartan Visualizza il messaggio
Il problema è che sono restato un po' fuori da tutti i giri di amicizie e sono ancora vergine (ho 21 anni), e questa è una cosa che non sopporto.
Come qualcun'altro ha scritto, non c'è nulla di problematico ad essere vergini a 21 anni.
Sul discorso amicizie invece mi limito a consigliarti, se trovi persone con le quali ti trovi, di coltivarle. Purtroppo, man mano che si avanti con l'età, più le occasioni d'amicizia si diradano.

Quote:
però non lo faccio con piacere, lo faccio solo con l'assillo del dovere perdere la verginità, in una specie di corsa contro il tempo.
Approccio totalmente sbagliato.

La verginità come valore a me fa solo ridere e mi evoca immagini di bigottismo ed ignoranza, unitamente ad una mentalità fortemente religiosa e ad una morale da brividi...

Insomma, un cocktail micidiale di tutto ciò che aborro.

Il sesso è anche piacere, anzi decisamente piacere.
Farlo per dovere o per vistare un punto della todo list è secondo me senza senso.

Mettiti tranquillo e aspetta d'incontrare una ragazza che ti attragga e ricambi.
A quel punto, quando farai sesso, cerca di approcciarlo in modo "intelligente" ed edonista cercando di rapportarti col corpo dell'altra persona, di usare tutti i sensi e di sentirti coinvolto ed in preda all'eccitazione ed al piacere fisico e mentale.

Quote:
Secondo voi farei bene a pagare per perdere la verginità una volta per tutte?
Non ho voglia di scrivere il mio solito papiro sul tema.
Secondo me è mediocre, immaturo, scialbo, da "disperato" il sesso con prostitute.
Poi, libero di fare come vuoi.
Vecchio 17-10-2012, 23:43   #16
Banned
 

ma è inutile che gli dite che l'approccio di conoscere ragazze per perdere la verginità è sbagliato, non so se l'avete letto il post iniziale, se ne è già reso conto da solo.


il problema è come uscire da questa ossessione, semmai.









Spartan, io ribadisco la mia idea secondo cui chiedere consiglio qui non sia stata una buona idea

Quote:
Originariamente inviata da zucchina Visualizza il messaggio
in questo caso è valida la teoria di waroldmaniac sull'influenza culturale nell'interesse di fare sesso!

a sto punto prova e poi vieni a dire se ha funzionato
quoto.
Vecchio 18-10-2012, 17:45   #17
Esperto
L'avatar di Lino_57
 

Quote:
Originariamente inviata da rainy Visualizza il messaggio
Ecco, non ho capito cosa intendi per "ufficialità".
Voglio dire, dopo aver consumato cosa pensi di fare? Strombazzare col clacson dell'auto in giro per le strade, urlando col megafono: "Ho perso la verginità! Hip hip, hurrà!"? Andartene in giro con una maglietta del tipo: "Non sono più vergine, tiè", o ti aspetti prime pagine sui giornali sull'argomento?
E' una questione personale, una tua fissazione lo capisci? Alla gente non importa se tu sia vergine o meno, manco lo sa
troppo forte...

Rimanendo sul comico: A quando un nuovo certificato comunale, il CdPV: Certificato di Persa Verginità, da compilare in duplice copia, con rilascio di un tesserino da portare con sé. Almeno sarebbe qualcosa di ufficiale... sigh.
Vecchio 19-10-2012, 02:44   #18
Avanzato
L'avatar di Historie
 

Domanda assolutamente non polemica: e se questa fantomatica prima volta andasse male? Se la ragazza/prostituta si lasciasse scappare un "Tutto qui?", sostituirai la vecchia ossessione con una nuova? o__o
Vecchio 19-10-2012, 05:54   #19
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da spartan Visualizza il messaggio
Per quanto riguarda il modo in cui ho sconfitto la timidezza: le mie insicurezze erano dovute all'aspetto fisico e perciò le ho risolte curandomi moltissimo (viso, capelli, vestiti, fisico, tutto..sono peggio di tante ragazze xd).
ma guarda, ciò che dico io da mesi....
Vecchio 19-10-2012, 09:40   #20
Esperto
L'avatar di Moonwatcher
 

Quote:
Originariamente inviata da zucchina Visualizza il messaggio
in questo caso è valida la teoria di waroldmaniac sull'influenza culturale nell'interesse di fare sesso!
Vero, in questo caso sì.

-

Liuk76, il sesso con prostitute sarà anche mediocre ma credo tu ti metta poco nei panni di chi ritiene di non poter attrarre alcuna donna e pensa di non poter mai avere nella sua vita alcun contatto fisico. E dato che in questo forum di utenti in questa disposizione mentale ce n'è tanti, io non ritengo corretto offenderli e dar loro dei disperati. Ti avevo già redarguito in privato sul dare certi giudizi, ti prego di moderarti.

Grazie
Rispondi
Strumenti della discussione


Discussioni simili a ho sconfitto la timidezza ma sono ancora vergine
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Oggi sono morto ancora una volta. Johnny_Marrone Forum Altri Temi per Adulti 20 30-08-2011 15:01
Mi sono cacciato in un bel guaio (Ancora) ollydarko Amore e Amicizia 106 30-05-2010 02:21
Un fobico dovrebbe capire quando è sconfitto (cit.) calinero Ansia e Stress Forum 37 16-11-2009 23:29
Bevendo via la timidezza, ma x quanto ancora? dixy899 Timidezza Forum 17 18-04-2009 21:30
E SONO ANCORA QUI.... angel8 Depressione Forum 0 14-02-2009 23:55



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 19:29.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2