FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale > Sondaggi
Rispondi
 
Vecchio 27-02-2017, 23:15   #1
Intermedio
L'avatar di Zeno Cosini
 

Cosa ne pensate dell’idea di emigrare in gruppo (in piccoli gruppi) all’estero?
A volte se si va all’estero si è costretti a condividere un appartamento e ai socioobici questa cosa è preclusa per ovvi motivi. Poniamo che io voglia emigrare in una città, una a caso, Helsinki, potrebbe essere una buona idea andare in 2 o 3 per riuscire a condividere un piccolo appartamento e tagliare le spese con persone che almeno capiscono i nostri problemi, le nostre paranoie, eccetera. Cosa ne pensate?Chi vuole emigrare in un posto o ha anche una sola mezza idea per un futuro indeterminato, può comunque dire la sua in questo topic.
Ringraziamenti da
Madeleine (02-03-2017), Masterplan92 (02-03-2017)
Vecchio 27-02-2017, 23:37   #2
Banned
 

Spero di farcela presto ad andare a vivere in uno di quei posti esotici per occidentali in pensione. Tipo Canarie, Maldive, Santo Domingo, Panama. Che si sto a fare qua solo come un cane a vivere il crepuscolo della mia sempre piu' miserabile vita ? Il quando riusciro' ad andarci per ora e' un bel rebus, troppe incognite da risolvere.
Vecchio 27-02-2017, 23:58   #3
Esperto
L'avatar di Bostonian
 

Io l'ho fatto, per lavoro e per un periodo piuttosto lungo ma determinato.
Però non ce la farei mai a vivere con altre persone... per cui, pur ritrovandomi poi a soffrire la solitudine, ho vissuto da solo.

Aggiungo due considerazioni veloci:

_ A mio avviso emigrare all'estero partendo con altri italiani, pur magari aiutando a "sopravvivere", toglie buona parte dei vantaggi che si potrebbero trarre da questa esperienza.

_Perchè proprio Helsinki?
Carissima, non molto bella, non "curata" in stile nordico (a parte il centro, ovviamente), fuori mano, lingua assurda (ok, tutti parlano inglese), praticamente invivibile per 5 mesi l'anno a causa del clima. E te lo dice uno che predilige il freddo, eh...
Dopo esserci andato svariate volte (sempre per via del lavoro), fatico a capire il mito che molti hanno per questa città. Merita una visita nelle lunghe giornate di fine giugno, ma nulla più...
Vecchio 28-02-2017, 00:11   #4
Esperto
L'avatar di Hazel Grace
 

confermo helsinki e' meravigliosa a giugno perche c'e luce pure la notte ma poi e' invivibile. L'unica cosa sono i finlandesi che sono abbastanza aperti di mentalita' e piuttosto riservati pero', quindi non farebbero problemi per quanto riguarda la fobia.. eh si e' piuttosto cara
Vecchio 28-02-2017, 00:24   #5
Esperto
 

Sicuramente in gruppo è più facile perchè bene o male ci si dà forza a vicenda, io ad esempio da solo non riuscirei mai ad emigrare da solo, lo riconosco.

Però anche andare con dei perfetti sconosciuti non mi sembra il massimo, alla fine sempre solo sei.
Vecchio 28-02-2017, 00:37   #6
Esperto
 

in compagnia è più facile, premesso che tutti conoscano decentemente la lingua, che siano bravi coinquilini, che i conti si facciano e si rispettino, che tutti partano con soldi sufficienti, che nessuno tiri pacchi vari, insomma..mica così facile, però l'idea è fondamentalmente giusta e potrebbe valere per qualsiasi città italiana, io sarei ben contento di vivere con persone come me che possano capire certe situazioni e farsi coraggio a vicenda
Ringraziamenti da
jab_24 (28-02-2017), Pablo19 (28-02-2017)
Vecchio 28-02-2017, 01:07   #7
Principiante
 

Ci sta andare a Londra, perché tutti quelli che conosco che sono andati a Londra (6 persone) hanno subito trovato lavoro ben retribuito , chi come commesso, chi come cameriere, chi come macellaio. Tutti senza esperienza e senza la speranza di trovare lavoro in Italia, quindi tanto vale provare ad andare li che marcire in Italia, poi si impara anche una lingua
Ringraziamenti da
Hazel Grace (28-02-2017)
Vecchio 28-02-2017, 09:04   #8
Esperto
L'avatar di alleny82
 

Da qualche anno mi capita di pensare all'Irlanda. Me ne hanno parlato tutti molto bene e pare che le persone siano accoglienti e simpatiche.
Una settimana fa ho letto un articolo che diceva che sono sempre di più gli italiani che decidono di trasferirsi definitivamente in Irlanda
Dicono dipenda dal magico paesaggio... da hobbit e folletti
Ma ci saranno delle motivazioni più concrete anche.. forsele case e gli affitti costano relativamente poco.
Comunque al momento non mi pongo tanto il problema perché non ho soldi.
Vecchio 28-02-2017, 10:37   #9
Principiante
 

Ma ve che chi si è trasferito in Irlanda lo ha fatto proprio perché non aveva soldi e lavoro qua in Italia, quindi è andato là a cercare lavoro e lavorare, ovviamente devi avere un migliaio di euro di partenza, per andare là e vivere il primo mese prima di torvare lavoro
Vecchio 02-03-2017, 19:20   #10
Esperto
L'avatar di claire
 

up
Vecchio 02-03-2017, 20:33   #11
Esperto
L'avatar di Oda Nobunaga
 

Quote:
Originariamente inviata da claire Visualizza il messaggio
up
progetti di squagliartela?

A tal proposito, qualche buon'anima ben informata sa precisamente cosa comporterà l'uscita della Gran Bretagna sotto questo aspetto e a partire da quando?
Vecchio 02-03-2017, 20:54   #12
Esperto
L'avatar di Boriss
 

anch'io dovrei espatriare...
un piccolo gruppo affiatato può essere utile per superare il periodo iniziale, difficile per tutti per via della lingua e della necessità di adattarsi ad un nuovo paese
Vecchio 02-03-2017, 20:58   #13
Esperto
L'avatar di filosofo
 

chiamatemi per Rio de Janeiro o Dubai... Helsinki proprio no
Vecchio 02-03-2017, 22:44   #14
Esperto
L'avatar di Alakazam
 

Al polo nord sarebbe perfetto, presto forse darò la mia disponibilità...
Vecchio 02-03-2017, 22:54   #15
Esperto
L'avatar di An.dream
 

Immaginavo più una specie di Shyflower, per sbarcare in una terra lontana dove gli indigeni insegnavano a noi fobici come coltivare le relazioni e trovare un po' di figa.
Ringraziamenti da
Etairos (03-03-2017)
Vecchio 09-10-2017, 17:56   #16
Esperto
L'avatar di claire
 

Ho scoperto che esiste un modo per girare per il mondo chiamato WWOF. In pratica fai lavori agricoli e hai da dormire e da mangiare. Qualcuno ha mai pensato di fare un’esperienza del genere?
Ad esempio per la Svezia c’è questo sito http://www.wwoof.se/ ogni paese ha un’iscrizione diversa (mi pare) e si pagano 20/30 euro.
Ringraziamenti da
Equilibrium (09-10-2017)
Vecchio 09-10-2017, 20:12   #17
Esperto
L'avatar di Demiurgo
 

Quote:
Originariamente inviata da Zeno Cosini Visualizza il messaggio
Cosa ne pensate dell’idea di emigrare in gruppo (in piccoli gruppi) all’estero?
A volte se si va all’estero si è costretti a condividere un appartamento e ai socioobici questa cosa è preclusa per ovvi motivi. Poniamo che io voglia emigrare in una città, una a caso, Helsinki, potrebbe essere una buona idea andare in 2 o 3 per riuscire a condividere un piccolo appartamento e tagliare le spese con persone che almeno capiscono i nostri problemi, le nostre paranoie, eccetera. Cosa ne pensate?Chi vuole emigrare in un posto o ha anche una sola mezza idea per un futuro indeterminato, può comunque dire la sua in questo topic.
Ma stiamo scherzando?
Già mi trovo come un pesce fuor d'acqua nel Paese dove sono nato, cresciuto e in cui vive la mia famiglia.

Non ho voglia di andare in un altra nazione della quale magari non parlo nemmeno la lingua.

Questa è la mia casa nel bene e nel male -_-
Vecchio 09-10-2017, 20:21   #18
Banned
 

Non ho mai capito questo bisogno di andare a vivere all' estero a tutti i costi… se uno vuole cambiare aria può farlo anche senza lasciare l'italia…
Vecchio 09-10-2017, 21:24   #19
Esperto
L'avatar di claire
 

Volevo dire che sono d'accordo con quelli che non vogliono lasciare casa e tantomeno l'Italia ,sto uppando il thread per conto d'altri
Vecchio 09-10-2017, 23:26   #20
Esperto
L'avatar di Equilibrium
 

Quote:
Originariamente inviata da claire Visualizza il messaggio
Ho scoperto che esiste un modo per girare per il mondo chiamato WWOF. In pratica fai lavori agricoli e hai da dormire e da mangiare. Qualcuno ha mai pensato di fare un’esperienza del genere?
Ad esempio per la Svezia c’è questo sito http://www.wwoof.se/ ogni paese ha un’iscrizione diversa (mi pare) e si pagano 20/30 euro.
E un periodo questo in cui ho voglia di fare esperienze, il mio limite è l'inglese, ma anche per quello vorrei fare questi viaggi, x impararlo, prendermi un anno sabbatico per capire cosa devo fare perché nn lo so.

Interessante questo WWOF, tralaltro poi so fare quasi tutti i lavori di campagna
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Gruppo di immigrazione sociofobica
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
pareri sull'immigrazione: sareste favorevoli o contrari ad una società multietnica? cancellato11788 Off Topic Generale 52 06-08-2012 17:39
L'immigrazione è il male VeryFobic Off Topic Generale 265 15-05-2010 21:01
rabbiaaa (sociofobica) lialian Timidezza Forum 14 07-10-2008 12:45
Mamma sociofobica kristel Amore e Amicizia 15 24-03-2008 20:17



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 08:21.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2