FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale > Forum Scuola e Lavoro
Rispondi
 
Vecchio 09-12-2020, 10:49   #21
Esperto
L'avatar di Locharb
 

Quote:
Originariamente inviata da Mik80 Visualizza il messaggio
Ma nel tuo caso la fobia non c'entra nulla, se non hai interessi assorbenti come puoi avere delle ambizioni? Se invece hai degli interessi valuteresti se la fobia ti impedisce di portarli avanti.
Hai ragione anche tu, io penso sia un 50-50, perché già lo vedo nel mio lavoro la fatica che faccio, causa fs
Vecchio 23-12-2020, 16:46   #22
Principiante
L'avatar di spezzata
 

Mi sono limitata in tutto: lavoro e non. Ma secondo me non è solo una questione di evitamento da parte mia e di senso di inadeguatezza nei confronti della società e di chi ne fa parte... anche la situazione economica che abbiamo non aiuta: io scommetto che nonostante la gente sia fobica o evitante o altro, se fossimo in un periodo di prosperità economica invece che l'esatto opposto pure tutta la gente su questo forum avrebbe un lavoro nonostante i problemi.. ci sarebbe molta offerta e quando c'è molta offerta, della serie che c'è più offerta che domanda pure i più fobici avrebbero lavoro....e anche più possibilità di inseguire i propri sogni. Purtroppo è triste ma è così. Pensate forse che negli anni '60, '70 ecc non ci fossero i fobici? C'erano eccome solo che la situazione era diversa e anche l'esito finale lo è stato. Loro avranno un tetto sulla testa e noi no. Alla fine se non si hanno le fondamenta la casa non si può costruire e la nostra generazione ne è completamente priva.
Vecchio 23-12-2020, 16:50   #23
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da spezzata Visualizza il messaggio
Mi sono limitata in tutto: lavoro e non. Ma secondo me non è solo una questione di evitamento da parte mia e di senso di inadeguatezza nei confronti della società e di chi ne fa parte... anche la situazione economica che abbiamo non aiuta: io scommetto che nonostante la gente sia fobica o evitante o altro, se fossimo in un periodo di prosperità economica invece che l'esatto opposto pure tutta la gente su questo forum avrebbe un lavoro nonostante i problemi.. ci sarebbe molta offerta e quando c'è molta offerta, della serie che c'è più offerta che domanda pure i più fobici avrebbero lavoro....e anche più possibilità di inseguire i propri sogni. Purtroppo è triste ma è così. Pensate forse che negli anni '60, '70 ecc non ci fossero i fobici? C'erano eccome solo che la situazione era diversa e anche l'esito finale lo è stato. Loro avranno un tetto sulla testa e noi no. Alla fine se non si hanno le fondamenta la casa non si può costruire e la nostra generazione ne è completamente priva.
Può valere per qualcuno e come discorso generale: io le opportunità le ho avute nonostante l'epoca, ma con la fs è stato come non averle.
Anzi, per certi versi più frustrante.
Non ho mai potuto buttarla sul "c'è crisi, non ce n'è per nessuno", perché per me non è stato così, ed è alienante anche questo.
Ringraziamenti da
spezzata (23-12-2020)
Vecchio 23-12-2020, 17:31   #24
Principiante
L'avatar di spezzata
 

Quote:
Originariamente inviata da claire Visualizza il messaggio
Può valere per qualcuno e come discorso generale: io le opportunità le ho avute nonostante l'epoca, ma con la fs è stato come non averle.
Anzi, per certi versi più frustrante.
Non ho mai potuto buttarla sul "c'è crisi, non ce n'è per nessuno", perché per me non è stato così, ed è alienante anche questo.
Il discorso che ho fatto io non può sempre valere per tutti: i danni collaterali purtroppo ci sono e ci saranno sempre in ogni epoca. Alcune persone rimangono indietro semplicemente perché l'aiuto che ci doveva essere al momento giusto non c'è stato: questo vale sia per me che per te. Siamo danni collaterali. Mi dispiace.
Se posso, claire, quanti hanni hai?
Vecchio 23-12-2020, 17:44   #25
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da spezzata Visualizza il messaggio
Il discorso che ho fatto io non può sempre valere per tutti: i danni collaterali purtroppo ci sono e ci saranno sempre in ogni epoca. Alcune persone rimangono indietro semplicemente perché l'aiuto che ci doveva essere al momento giusto non c'è stato: questo vale sia per me che per te. Siamo danni collaterali. Mi dispiace.
Se posso, claire, quanti hanni hai?
Ne ho 37, e non sono un danno collaterale.
Sono parecchio danneggiata , quello sì.
Ringraziamenti da
spezzata (23-12-2020)
Vecchio 23-12-2020, 17:53   #26
Principiante
L'avatar di spezzata
 

Quote:
Originariamente inviata da claire Visualizza il messaggio
Ne ho 37, e non sono un danno collaterale.
Sono parecchio danneggiata , quello sì.
Non c'é neppure questa gran differenza io sono vicino ai 30, 29 e mezzo diciamo. Siamo vicine.
Non prenderla come un'offesa, non sto dicendo che c'è qualcosa di sbagliato in te, non mi permetterei mai, é un modo come un altro per dire che siamo delle persone non volute dalla società e negare questo sarebbe solo illudersi. Con questo se ti ho recato danno non era mia intenzione e mi dispiace.
Vecchio 23-12-2020, 18:27   #27
Esperto
L'avatar di Masterplan92
 

Quote:
Originariamente inviata da Mik80 Visualizza il messaggio
Ma nel tuo caso la fobia non c'entra nulla, se non hai interessi assorbenti come puoi avere delle ambizioni? Se invece hai degli interessi valuteresti se la fobia ti impedisce di portarli avanti.
Anche secondo me..se hai interessi assorbenti o che si sposano con un lavoro dei sogni è un conto..se punti a fare ingegneria solo per il lavoro e guadagnare bene è un altro..in ogni caso purtroppo qualcosa si deve fare o peggio si sarebbe dovuto..è tutto una tragica catena..
Vecchio 23-12-2020, 18:33   #28
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da spezzata Visualizza il messaggio
Non c'é neppure questa gran differenza io sono vicino ai 30, 29 e mezzo diciamo. Siamo vicine.
Non prenderla come un'offesa, non sto dicendo che c'è qualcosa di sbagliato in te, non mi permetterei mai, é un modo come un altro per dire che siamo delle persone non volute dalla società e negare questo sarebbe solo illudersi. Con questo se ti ho recato danno non era mia intenzione e mi dispiace.
No figurati, ho capito il senso e ci sta.
Però se posso, dall'alto dei miei 7 anni e mezzo in più : non dirtele troppo ste cose, o finirai per crederci.
La gente che reca danno è ben altra, e soffrono gli altri, mica loro.
Grazie a te e buona serata
Ringraziamenti da
spezzata (23-12-2020)
Vecchio 23-12-2020, 19:59   #29
Esperto
L'avatar di lonely heart
 

Ero già inetta a scuola, il problema del lavoro l'ho sempre vissuto malissimo. Ho uno straccio di diploma mai sfruttato perché sono un'incapace, ho la fs, non ho autostima, sono depressa, ho l'ansia.
Sto andando avanti così, senza nessuna prospettiva per il futuro. Non so essere una persona adulta, ho il terrore di tutto, è impensabile per me riuscire ad avere un vero lavoro perché non ho nessun tipo di talento. Non mi sento adatta a fare niente.
Ringraziamenti da
spezzata (23-12-2020)
Vecchio 23-12-2020, 20:01   #30
Principiante
L'avatar di spezzata
 

Quote:
Originariamente inviata da claire Visualizza il messaggio
No figurati, ho capito il senso e ci sta.
Però se posso, dall'alto dei miei 7 anni e mezzo in più : non dirtele troppo ste cose, o finirai per crederci.
La gente che reca danno è ben altra, e soffrono gli altri, mica loro.
Grazie a te e buona serata
Ti capisco e grazie. Sono sempre stata alquanto pessimista.. avessi avuto più consapevolezza di me e più assertività forse c'erano i principi per evitare tante situazioni e con il senno di poi me ne dispiaccio e sai com'è.. poi vivi nel rimpianto.
Credimi tutti possono fare del male, tutti. Compresi io e te. Ho notato che una cosa che mi ha fatto perdere la bussola e mi ha reso consapevole di aver avuto comportamenti sbagliati, è sempre stato il fatto che vedevo il male come una cosa "esterna" da me, della serie "io sono una brava persona, no?" ma non è così che funziona. Anche una cattiva educazione infantile o adolescenziale può contribuire. Si può cercare di migliorare se stessi però, magari non è nulla ma almeno quello rimane.. se non si crede di poter essere meglio di ciò che si è allora è tutto perduto... e questo vale anche per gli altri: se non credi che qualcuno che ha fatto soffrire una persona o più persone possa migliorare allora questa persona si convincerà sempre di essere stata una persona "cattiva" e che questo è tutto quello che può essere/diventare. Questo è molto negativo e alla fine ci rimettono tutti. E poi non credere che chi ha fatto del male non soffra, questa molto spesso è una concezione del tutto sbagliata.
Grazie dei consigli di nuovo e buona serata pure a te!
Vecchio 23-12-2020, 21:22   #31
Avanzato
L'avatar di Texas
 

Quote:
Originariamente inviata da spezzata Visualizza il messaggio
Mi sono limitata in tutto: lavoro e non. Ma secondo me non è solo una questione di evitamento da parte mia e di senso di inadeguatezza nei confronti della società e di chi ne fa parte... anche la situazione economica che abbiamo non aiuta: io scommetto che nonostante la gente sia fobica o evitante o altro, se fossimo in un periodo di prosperità economica invece che l'esatto opposto pure tutta la gente su questo forum avrebbe un lavoro nonostante i problemi.. ci sarebbe molta offerta e quando c'è molta offerta, della serie che c'è più offerta che domanda pure i più fobici avrebbero lavoro....e anche più possibilità di inseguire i propri sogni. Purtroppo è triste ma è così. Pensate forse che negli anni '60, '70 ecc non ci fossero i fobici? C'erano eccome solo che la situazione era diversa e anche l'esito finale lo è stato. Loro avranno un tetto sulla testa e noi no. Alla fine se non si hanno le fondamenta la casa non si può costruire e la nostra generazione ne è completamente priva.
Anni 60-70 uscivi dalle superiori(o dalle medie) e una occupazione la trovavi.

Oggi il mondo è globalizzato e competitivo. Quindi bisogna competere. Inoltre in un simile contesto con simili scelte di politiche economiche (bassa inflazione, alta competitività) fa comodo avere una discreta disoccupazione strutturale per tenere competitivo il mercato del lavoro.

Per un evitante che è spaventato dalla competizione è una sentenza di morte. Ti trovi a dover lottare con decine (se non centinaia) di persone affamate per un singolo posto di lavoro, le quali hanno spesso un grado di professionalizzazione ed esperienza superiore al tuo e comunque, in ogni caso, minori complessi di inferiorità

I fobici esistevano anche prima. Certo, è un qualcosa che è andato ad aumentare con gli ultimi decenni.
Ma diciamo che in ambito lavorativo, fino agli anni 80,si riusciva a trovare tranquillamente un impiego anche per casi "disperati". Ora c'è competizione e in molti devono rimanere in piedi e senza sedia a vantaggio della competitività.

Ultima modifica di Texas; 23-12-2020 a 21:24.
Ringraziamenti da
spezzata (25-12-2020)
Vecchio 24-12-2020, 02:11   #32
Esperto
L'avatar di Nightlights
 

Il carattere introverso mi limita sicuramente, non la fs poichè non ne soffro, e direi nemmeno le fasi depressive che ogni tanto mi prendono.
Non potrei mai fare un lavoro con troppo contatto col pubblico, e me ne sono reso conto nel vecchio lavoro che facevo, quando a volte dovevo servire la clientela al banco, era una tortura, non fa proprio per me, specie quando arrivavano i clienti "simpatici" a provocare apposta i banchisti, perchè secondo loro gli unici che lavorano veramente sono loro, chi è in negozio si gratta le palle. A quel punto mi incazzo e perdo la pazienza, solo che non puoi rispondere di merda perchè perdi il cliente e pure il lavoro se non stai attento, per cui la vivo male.
Vecchio 24-12-2020, 06:02   #33
Esperto
 

Spezzata, sí, il tuo discorso fila.
Sul fare del male: certamente tutti possono e non mi piace il vittimismo di chi si sente maltrattato dal mondo intero e non guarda obiettivamente la realtà. Mi riferivo a chi lo fa intenzionalmente o comunque non fa nulla per evitare, pur potendo.
Per il resto sono d'accordo.

Io il lavoro 'dei sogni' lo faccio. Se avessi potuto essere libera di scegliere non ne farei un altro, credo.
Ma le condizioni in cui lo faccio sono abbastanza disperate, e la fs c'entra molto, ahimè.
Ringraziamenti da
spezzata (25-12-2020)
Vecchio 25-12-2020, 19:23   #34
Principiante
L'avatar di spezzata
 

Quote:
Originariamente inviata da sconfitto Visualizza il messaggio
io su questo non ci metterei la mano sul fuoco
Il mio è un discorso generale. Ci sarà pure chi trae beneficio da cattive azioni compiute ripetutamente e ripetutamente senza mai rendersi conto/fregandosene delle conseguenze di ciò che queste azioni possano implicare su gli altri... ma non si può fare di tutta l'erba un fascio. Ognuno di noi è molto di più della cosa più brutta che abbiamo fatto o che ci è capitata.
Vecchio 25-12-2020, 19:50   #35
Esperto
 

La FS mi ha bloccata al primo lavoro che avevo svolto, ma che di fatto non era un granchè e piuttosto svalutante. finita la durata del contratto mi hanno licenziata e francamente non l'ho vissuta come una grave perdita.

diciamo che quello che mi spaventa molto è la novità, l'ambiente nuovo, colleghi che non conosco, non avere dimestichezza con il lavoro in sè.
con il tempo ho appreso molto e pertanto posso dire che la FS in questo ambito sono riuscita a domarla (ad eccezione di altri ambiti...)
Ringraziamenti da
Ezp97 (25-12-2020)
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Fobia Sociale VS Lavoro . Quanto siete stati limitati?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
fobia sociale e lavoro Erikuccia83 SocioFobia Forum Generale 27 21-03-2018 20:36
Quanto è grave la vostra fobia sociale? Vertigo SocioFobia Forum Generale 66 19-04-2017 23:07
Lavoro e fobia sociale Alex88 SocioFobia Forum Generale 32 24-02-2016 18:53
A che età vi siete accorti di soffrire di fobia sociale? FinalJump99 SocioFobia Forum Generale 44 02-01-2016 18:24



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 21:04.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2