FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Timidezza Forum
Rispondi
 
Vecchio 08-07-2019, 10:07   #41
Esperto
L'avatar di utopia?
 

Quote:
Originariamente inviata da Peste Nera Visualizza il messaggio
Dunque i maledetti estroversi lo isolano o peggio lo deridono.
E dunque il circolo si autoalimenta perché, appunto vedendosi deriso e malgiudicato per l'ennesima volta, non avrà alcun motivo di pensare, nell'occasione successiva, che i presenti possano voler avere a che fare con lui.

Quote:
Originariamente inviata da Lucernario Visualizza il messaggio
Bisogna comunque creare feeling. Se lavori con una persona che ti reputa antipatica quest'ultima non ti tratterà mai adeguatamente. Ovviamente esistono persone più mature ma non è questo il caso
L'importante a mio parere è avere un buon rapporto col datore di lavoro. Il suo giudizio è quello importante, non quello del tuo collega di turno. Che voi collaboriate e svolgiate bene il vostro lavoro insieme è una necessità dell'azienda, non del bisogno di socializzare del tuo collega.
Vecchio 08-07-2019, 10:13   #42
Esperto
L'avatar di Peste Nera
 

Quote:
Originariamente inviata da utopia? Visualizza il messaggio
E dunque il circolo si autoalimenta perché, appunto vedendosi deriso e malgiudicato per l'ennesima volta, non avrà alcun motivo di pensare, nell'occasione successiva, che i presenti possano voler avere a che fare con lui.
Oh, ma io ero sicuro che non volessero avere a che fare con me.
Vecchio 08-07-2019, 10:32   #43
Esperto
L'avatar di utopia?
 

Quote:
Originariamente inviata da Peste Nera Visualizza il messaggio
Oh, ma io ero sicuro che non volessero avere a che fare con me.
Necessiteremmo dell'abilità di leggere nel pensiero del prossimo.
Vecchio 08-07-2019, 10:34   #44
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da utopia? Visualizza il messaggio
E dunque il circolo si autoalimenta perché, appunto vedendosi deriso e malgiudicato per l'ennesima volta, non avrà alcun motivo di pensare, nell'occasione successiva, che i presenti possano voler avere a che fare con lui.


L'importante a mio parere è avere un buon rapporto col datore di lavoro. Il suo giudizio è quello importante, non quello del tuo collega di turno. Che voi collaboriate e svolgiate bene il vostro lavoro insieme è una necessità dell'azienda, non del bisogno di socializzare del tuo collega.
Facevo la commessa.
Il datore di lavoro neanche l'ho mai conosciuto, in negozio c'era lo store manager e i miei colleghi che scherzavano tra di loro.
è questo il punto.
è ovvio che lui abbia preferito loro in quanto più estroversi ecc.

per chi se lo stesse chiedendo, il mio lavoro lo facevo bene, alle volte ero più "svogliata" proprio perché mi sentivo esclusa. ecco cosa significa essere un team.
Vecchio 08-07-2019, 10:35   #45
Esperto
L'avatar di Peste Nera
 

Quote:
Originariamente inviata da utopia? Visualizza il messaggio
Necessiteremmo dell'abilità di leggere nel pensiero del prossimo.
Non avevo bisogno di leggergli nel pensiero, bastava ascoltare le parole "gentili" che mi rivolgevano e non aggiungo altro perché mi fa troppo male ricordare quello che ho passato grazie ai maledetti estroversi.
Vecchio 08-07-2019, 10:38   #46
Esperto
L'avatar di utopia?
 

Quote:
Originariamente inviata da Peste Nera Visualizza il messaggio
Non avevo bisogno di leggergli nel pensiero, bastava ascoltare le parole "gentili" che mi rivolgevano e non aggiungo altro perché mi fa troppo male ricordare quello che ho passato grazie ai maledetti estroversi.
Knowhatufeel.jpg
Vecchio 08-07-2019, 10:57   #47
Esperto
L'avatar di Peste Nera
 

Pensare che a volte qualcuno mi chiedeva perché mi piaceva stare da solo , forse perché gli estroversi sono le persone peggiori (per non dire di peggio) che ho incontrato in vita mia, sempre pronti a etichettare chi non è come loro e godono infinitamente a sfottere i timidi/introversi. Tanto un giorno la ruota girerà pure per loro…
Ringraziamenti da
bukowskiii (08-07-2019)
Vecchio 08-07-2019, 11:13   #48
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Peste Nera Visualizza il messaggio
Pensare che a volte qualcuno mi chiedeva perché mi piaceva stare da solo , forse perché gli estroversi sono le persone peggiori (per non dire di peggio) che ho incontrato in vita mia, sempre pronti a etichettare chi non è come loro e godono infinitamente a sfottere i timidi/introversi. Tanto un giorno la ruota girerà pure per loro…
deve esserrci un girone infernale per questi soggetti.
Vecchio 08-07-2019, 11:19   #49
Esperto
L'avatar di Peste Nera
 

Quote:
Originariamente inviata da bukowskiii Visualizza il messaggio
deve esserrci un girone infernale per questi soggetti.
La cosa divertente è quando scopri che l'estroverso stronzo adesso paga gli alimenti alla compagna che lo ha mollato e arriva alla fine del mese a stento e l'estroversa si lamenta perché con il misero assegno di mantenimento non ce la fa ad andare avanti . Oltretutto sono stati così "furbi" da fare pure un figlio .
Vecchio 08-07-2019, 11:38   #50
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Peste Nera Visualizza il messaggio
La cosa divertente è quando scopri che l'estroverso stronzo adesso paga gli alimenti alla compagna che lo ha mollato e arriva alla fine del mese a stento e l'estroversa si lamenta perché con il misero assegno di mantenimento non ce la fa ad andare avanti . Oltretutto sono stati così "furbi" da fare pure un figlio .
che libidine, spero capiti ad altre merde di mia conoscenza.
Vecchio 08-07-2019, 12:25   #51
Esperto
L'avatar di varykino
 

Quote:
Originariamente inviata da Lucernario Visualizza il messaggio
Ma non è proprio questo il caso, come ho scritto nei post precedenti.
Se non avessi provato ad entrare in sintonia con loro non starei qui a lamentarmene, ma è stato l'esatto opposto.
Capisco quando una persona rispetta i miei spazi e miei silenzi rispetto ad una persona che mi evita e isola.
Non ero sempre silenzio, ma quando dicevo qualcosa era come se non fosse "abbastanza" perché ero io a dirla.
magari nn gli stai simpatica e basta , c è la possibilità che a qualcuno non piaci come te io e tutti

è facile stare sul cazzo al prossimo , quando si vede sei pure fortunato , perchè certi manco te lo fanno vedere e continuano un teatrino falso , se invece danno segnali che nn vai bene già c è da ringraziarli almeno sono "sinceri"

Ultima modifica di varykino; 08-07-2019 a 12:27.
Ringraziamenti da
Dahmer (08-07-2019)
Vecchio 05-08-2019, 16:26   #52
Principiante
 

Antipatico, nel mio caso, non direi... piuttosto nella mia vita sono sempre risultato assolutamente impalpabile... insignificante. Una persona che non lascia nessun segno, che non attira né prese in giro né simpatie, scherzi, battute, coinvolgimento da parte degli altri.
Vecchio 05-08-2019, 16:49   #53
Esperto
L'avatar di chrissolo
 

più che altro, nella mia... "esperienza"... rende invisibili o comunque scocciature e fastidi con cui la gente preferisce proprio non dover aver a che fare manco morta (pure chi ha i tuoi stessi problemi e difficoltà).

Ultima modifica di chrissolo; 05-08-2019 a 17:02.
Vecchio 05-08-2019, 17:24   #54
Esperto
L'avatar di SamueleMitomane
 

Si, credo succeda spesso. Oppure ci rende "strani" o "snob". Personalmente mi porta a comportamenti da maleducato, perfino il silenzio è percepito come ostile. So quando sbaglio, ma ho la tendenza ad essere passivo. È pure sicuro che se capita che sia a mio agio con una persona, mi comporto diversamente. La verità è che non so nemmeno io come son fatto, non ci capisco più niente ormai.

Sono stato un po' "snob" in passato, per un breve periodo, ma era chiaramente una maschera della paura e dell'insicurezza, non ho mai pensato veramente di essere migliore degli altri, piuttosto il contrario, erano diversi da me e per questo avevo una risposta eccessivamente negativa (sempre per il motivo di cui sopra) ma erano anche sicuri di se stessi, amichevoli, sorridenti, cose che invidiavo in loro. Giudicavo cose come i comportamenti infantili, la superficialità, il linguaggio, la troppa "estroversione", la stupidità in certe occasioni e interventi, per giunta zero interessi in comune. Dovevo essere più mite, e se proprio non riuscivo a creare rapporti soddisfacenti, dovevo cercare altrove, in qualsiasi modo.

Ultima modifica di SamueleMitomane; 05-08-2019 a 17:28.
Vecchio 05-08-2019, 18:18   #55
Esperto
L'avatar di Warlordmaniac
 

Quote:
Originariamente inviata da Lucernario Visualizza il messaggio
Dopo diversi mesi ( 8 ) lavorativi in una situazione MOLTO sociale sono giunta a questa conclusione:
I miei colleghi molto estroversi hanno fatto amicizia con persone anche di altri negozi, tanto da organizzare cene insieme ecc.

Io, estremamente riservata e taciturna, sono sempre stata messa da parte... anzi avevo la sensazione come se fossi addirittura antipatica ai miei colleghi. Perché? Perché non riuscivo ad intrattenerli come facevano tra di loro, perché non facevo battute divertenti, non raccontavo cosa facevo la sera (non avendo vita sociale)...
Non mi hanno mai chiesto di uscire, alle volte venivo proprio isolata: loro parlavano e io lavoravo (ovviamente non mi hanno mai lasciata a sgobbare da sola)

Forse erano persone sbagliate e non è nato feeling... eppure loro sono perfetti agli occhi della società: estroversi, scherzosi e intraprendenti.

Per chi si stesse chiedendo come abbia fatto a sopravvivere ad otto mesi: ho stretto i denti, ho lottato con me stessa ma ho anche sofferto per diverse cose. Ora che non ho più un lavoro mi sento inutile ovviamente, un fallimento però mi sento liberata dalle brutte sensazioni che emanavano i miei colleghi nei miei confronti.
Ho un cane molto estroverso e mi permette di ragionarci sopra. Il mio cane pensa che chi non è gioviale come lui è un nemico e allora si arrabbia. Con le persone non avviene diversamente. Subito vanno sulla difensiva, poi chiedono che se l'intro fa così con tutti. Se sì = sfigato, quindi inoffensivo. Se no = nemico.
Ringraziamenti da
PickupArtist (05-08-2019)
Vecchio 05-08-2019, 18:20   #56
Esperto
L'avatar di Warlordmaniac
 

Quote:
Originariamente inviata da chrissolo Visualizza il messaggio
più che altro, nella mia... "esperienza"... rende invisibili o comunque scocciature e fastidi con cui la gente preferisce proprio non dover aver a che fare manco morta (pure chi ha i tuoi stessi problemi e difficoltà).
Non esageriamo, c'è gente che vuole stare tranquilla e a volte gradisce la compagnia saltuaria di un iposociale
Vecchio 05-08-2019, 18:39   #57
Banned
 

Non me l'hanno mai detto in faccia o fatto capire (di considerarmi snob), ma da quello che ho capito io, è più all'inizio, quando non ti conoscono, che possono giudicarti snob, uno/una che si da arie. Poi, quando imparano a conoscerti, e capiscono come sei - nel mio caso timido e introverso - allora, ovviamente cambiano idea. Però, sempre nel mio caso, quando la gente capiva come ero, tendevano a non interagire più di tanto con me. Ed è ovvio, io mantenevo le distanze da loro, ne mostravo il minimo entusiasmo nell'interagire, quindi era normale che anche la gente fosse fredda con me.
Vecchio 05-08-2019, 19:10   #58
Esperto
L'avatar di Masterplan92
 

Piú che altro rende invisibili
Vecchio 05-08-2019, 19:13   #59
Esperto
 

Anche io sono stato considerato snob, principino di sto c***, uno che se la tira.
Questo perchè il nostro atteggiamento è quasi sempre scambiato per ostilità o chiusura intenzionale. Il resto lo hanno spiegato meglio quelli che sono intervenuti prima di me.
Vecchio 05-08-2019, 19:21   #60
Esperto
L'avatar di CryingOnMyMind
 

Direi di sì. Uno che non interagisce e sta nel suo molto spesso viene considerato antipatico e superfluo, specialmente se si scontra con persone molto più estroverse
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Essere fobici ci rende antipatici?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Il vantaggio di essere fobici Svers0 SocioFobia Forum Generale 7 11-07-2017 21:39
Vi è mai capitato di essere convinti di stare antipatici a qualcuno.. Gray_Fox SocioFobia Forum Generale 7 09-02-2012 15:04
Essere o non essere (fobici). Questo è il problema. caostotale23 Amore e Amicizia 5 03-01-2010 13:48
l'abitudine rende fobici... giova88arrapato Amore e Amicizia 14 08-05-2009 20:09
Meglio essere antipatici o indifferenti? dottorzivago Amore e Amicizia 22 11-02-2009 22:26



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 03:56.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2