FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > Amore e Amicizia
Rispondi
 
Vecchio 01-07-2020, 23:22   #41
Esperto
L'avatar di Xchénnpossoreg?
 

Quote:
Originariamente inviata da Archi
.

Ultima modifica di Xchénnpossoreg?; 01-07-2020 a 23:26.
Vecchio 01-07-2020, 23:24   #42
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da varykino Visualizza il messaggio
evidentemente riesci a vedere solo dal tuo punto di vista , non da quello del maschio comune che nn ha problemi di relazioni .... sul lavoro si so dovuti inventare le quote rosa pur di dare una parvenza di equità , basta che vedi in ogni ambito lavorativo la maggioranza è maschio , tranne alcuni lavori che sono poca roba .... senza contare che una donna è vista come un pericolo da assumere perchè potenzialmente va in maternità da un giorno all altro e quindi si evita a priori la sua assunzione, i salari più bassi a parità di ruolo etc.. etc.. , se nn vedi ste robe sarà che sei confinato nella tua esperienza.

è proprio st impronta maschilista che fa in modo che il maschio che fallisce nel suo compito è visto come un fallito . se nn c era sto compito e sto comportamento da seguire eravamo tutti più liberi di essere noi stessi e non una figurina da imitare.

la cosa piu assurda di tutto sto discorso è che so proprio i maschi falliti che tifano per un incremento di maschilismo , quando equivarrebbe ad un loro incremento di fallimento , è megaironica come cosa
Nessuna di ste cose corrisponde a verità.
Persino la storia del gender gap é stata da tempo sburgiadata, basti vedere che per legge a parità di mansione e di ore, lo stipendio DEVE essere pari tra maschi e femmine.
Ma se tu ancora credi a ste storie penso proprio che sia la conseguenza del lavaggio del cervello perpetrato dai media.

Poi permettimi, se una donna - anche ammesso - non é in grado di decidere per il suo destino é un problema suo, una scelta personale dato che si é adagiata sugli allori vivendo la sua quotidianità privilegiata. Da che mondo é mondo il ruolo della femmina nei rapporti di coppia é passivo, mentre il maschio deve sempre ostentare 3000 qualità. Una donna può benissimo decidere di restare in stato di passività oppure prendere in mano la situazione (nessuno glielo vieta), qualsiasi delle due scelte non gli impedirà di intrattenere relazioni. Ma dal pdv del maschio inevece? O sei Rocco, o sei ricco o é game over

Ultima modifica di Abe's Oddysee; 01-07-2020 a 23:28.
Vecchio 01-07-2020, 23:27   #43
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da cristinapinti Visualizza il messaggio
Infatti, meglio l'altoforno che fare la prostituta ed essere recensita in questo modo.
Oh,perbacco,non so che dire,è proprio pazzesco

Nodai comunque ero serio nel pensiero di fondo,non é che lavorare come operaio in fabbrica sia cosí gratificante,non so in che mondo vivi ma in quello che vedo nei lavori pesanti o pericolosi ci lavorano uomini. Servirebbero davvero delle quote rosa per introdurre le donne nell'ambiente e altre quote azzurre,chiamiamole cosí,per lavori generalmente riservati alla donna. I ruoli di genere non si smontano da soli
Vecchio 01-07-2020, 23:43   #44
Esperto
L'avatar di cristinapinti
 

Quote:
Originariamente inviata da Daytona Visualizza il messaggio
non so in che mondo vivi ma in quello che vedo nei lavori pesanti o pericolosi ci lavorano uomini.
Lo so e i maschilisti usano spesso questa cosa come scusa per zittire le donne e tenerle al loro posto, per questo le quote rosa servirebbero anche lì.
Vecchio 01-07-2020, 23:51   #45
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da cristinapinti Visualizza il messaggio
Lo so e i maschilisti usano spesso questa cosa come scusa per zittire le donne e tenerle al loro posto, per questo le quote rosa servirebbero anche lì.
Ma non é proprio una scusa dai,é realtá fattuale :/ vabbé comunque come detto sopra concordo col fare qualche passo avanti nello smontare i ruoli di genere.
Come concordo pure sul discorso del maschilismo tossico fatto da varykino
Vecchio 02-07-2020, 01:40   #46
Esperto
L'avatar di varykino
 

Quote:
Originariamente inviata da Abe's Oddysee Visualizza il messaggio
Nessuna di ste cose corrisponde a verità.
Persino la storia del gender gap é stata da tempo sburgiadata, basti vedere che per legge a parità di mansione e di ore, lo stipendio DEVE essere pari tra maschi e femmine.
Ma se tu ancora credi a ste storie penso proprio che sia la conseguenza del lavaggio del cervello perpetrato dai media.

Poi permettimi, se una donna - anche ammesso - non é in grado di decidere per il suo destino é un problema suo, una scelta personale dato che si é adagiata sugli allori vivendo la sua quotidianità privilegiata. Da che mondo é mondo il ruolo della femmina nei rapporti di coppia é passivo, mentre il maschio deve sempre ostentare 3000 qualità. Una donna può benissimo decidere di restare in stato di passività oppure prendere in mano la situazione (nessuno glielo vieta), qualsiasi delle due scelte non gli impedirà di intrattenere relazioni. Ma dal pdv del maschio inevece? O sei Rocco, o sei ricco o é game over
fai sempre parte dei maschi "falliti" nn fai testo , quello che pensi fa parte della tua esperienza negativa , e preferisci raccontarti che il mondo è cosi , è cattivo con tutti i maschi .... non vedendo che in realtà sei solo te che stai cosi e un altro branco spicciolo di maschi "falliti" .... la maggior parte dei maschi non ha questi problemi , vivono una sessualità normale , cambiano relazioni facilmente , lasciano , vengono lasciati , decidono .

l ultima frase fa capire proprio che vivi in un altro mondo , dove solo i cazzoni e i ricconi hanno una vita normale , quando chiaramente nn è cosi .... cmq se vi fa sentire bene quella visione , vi tranquillizza e vi fa sentire meno "falliti" ben venga , nn so certo io che voglio che cambiate idea.

ci tengo a precisare che per me nn c è nessun fallito in sta situazione , ma tant è che la società in cui viviamo vi fa sentire cosi , e la difendete pure , nn lo capirò mai .... anzi vorreste che desse ancora piu potere agli uomini , quegli uomini che vengono scelti o per meglio dire scelgono , nn certo voi, visto che evidentemente nn fate parte dell ideale creato dalla società .... è un darsi la zappa sui piedi , contento te contenti tutti.

il maschilismo è uno dei motivi del perchè relativamente parlando "molti" o per meglio dire " quei pochi" non trovano la tipa

Ultima modifica di varykino; 02-07-2020 a 01:56.
Vecchio 02-07-2020, 01:50   #47
Esperto
L'avatar di varykino
 

Quote:
Originariamente inviata da Milo Visualizza il messaggio
Onestamente il tuo intervento mi sembra un pò fuori dal tempo,se penso ai miei conoscenti 40 enni sono tutti stati scelti dalle loro attuali compagne,certo gli han fatto credere di averlo fatto loro ma la realtà è diversa,dove lavoro io sono quasi tutte donne e hanno in mano praticamente tutti i posti di responsabilità,quando ero disoccupato andavo spesso in città e nei negozi come commesse,bariste e front office il 90% erano donne,nella mia banca ci sono quasi solo donne,idem nell'assicurazione,nella agenzie interinali ho visto solo una volta un selezionatore uomo poi sempre donne,certo adesso tu mi dirai che gli uomini prendono mediamente di più ma in genere fanno lavori molto più pesanti e molte più ore,ovvio che se confronti lo stipendio di una segretaria con chi lavora in fonderia sarà il secondo a guadagnare di più,ma onestamente io preferirei stare in ufficio che in fabbrica...
ma quello che preferisci tu nn interessa a nessuno , deve essere data l opportunità di poter fare le stesse cose e guadagnare gli stessi soldi , piano piano si sta raggiungendo sta cosa ovviamente ora è meglio di 50 anni fa , ma ancora c è diversità di trattamento in tanti ambiti lavorativi , nn ho mai detto che tutte le donne del mondo sono trattate male in ogni luogo della terra.
ma dire che mediamente so trattate meglio è fantascienza.

storicamente il fatto di farla guadagnare meno o addirittura non farla lavorare la donna era il mezzo per tenerla imbrigliata e incastrata ad un uomo , ovvio che ora nn è cosi ma ci sono ancora mille strascichi di sto pensiero qua e la parità ancora è lontana .... e anzi si sente dire pure che è un male , perchè dopo la donna puo scegliere quello che vuole fare , puo scegliere con chi stare , come fosse un male da evitare , cioè lol assurdo , come che se gli levi sto potere accumulato storicamente all uomo , poi l uomo è perso a se stesso ..... minchia è messo proprio male st omo allora , c ha bisogno di incatenare le persone per "essere felice"

Anche il fatto che se una donna che ci prova spudoratamente e' mal vista , chiamata troia etc.. e se ci prova un uomo e' un grande omo alpha e tutta quella roba la so tutti residui di un maschilismo che ha fatto parte della storia umana e ancora si trascina avanti.

So tutte cose che nn esistono queste? Dove vivi nella new York nel 3056? Beato te.

Tutti i maschi che stanno qua che ripetono che nn ci provano con le ragazze e si sentono mezzi uomini o depressi secondo te nn e colpa dei stereotipi maschilisti? Che te dicono o fai così o niente .... lo dite sempre ,o sei alpha o addio eh ... chi l ha create ste cose?

Ultima modifica di varykino; 02-07-2020 a 02:25.
Vecchio 02-07-2020, 07:11   #48
Esperto
L'avatar di Milo
 

Varikino io non stò facendo uno storico della condizione della donna ma dico solo quello che vedo in una città di medie dimensioni del nord italia,il discorso sulla possibilità di scelta che fai oggi lo trovo vecchio e fuori luogo,ti faccio un'esempio pratico una mia amica si è laureata in un settore prettamente maschile ancora 15 anni fa e nonostante questo ha trovato subito lavoro in una grossa azienda della sua zona stipendio elevato ma tanto lavoro e impegno e sai che ha fatto?dopo un anno si è licenziata ed è andata a fare un lavoro meno impegnativo con stipendio più basso ma metà delle ore,in compenso una volta sposata ha spinto il marito a fare un lavoro con tante straordinarie e un solo giorno libero per poter aver uno stile di vita della sua famiglia più elevato,ora secondo te in questo caso ma so che sono tanti la libertà di scelta è del marito che guadagna tanto lavorando come un mulo o della moglie che ha potuto scegliersi al lavoretto meno impegnativo ma meno retribuito pur avendo la possibilità di far carriera?

Poi per carità se vogliamo parlare di storia o di zone d'italia ancora arretrate ti posso dare anche ragione ma oggi secondo me è una narrazione che non tiene,dove vivi te nelle banche,nelle assicurazioni,nella agenzie interinali e in generale nei lavori di front office in contatto con la clientela ci sono delle belle ragazze/donne o degli uomini?si sincero.
Vecchio 02-07-2020, 07:36   #49
Esperto
L'avatar di cristinapinti
 

Quote:
Originariamente inviata da Daytona Visualizza il messaggio
Servirebbero delle quote azzurre per quei lavoracci tipo pulizie,barista,sorvegliabambini della scuola materna etc
I baristi, per quello che vedo, ci sono già, qualche uomo che pulisce anche, nella scuola dell'infanzia (non si chiama più materna, anche se continuano a chiamarla così) ne ho visto solo uno gay, ma anche gli etero possono lavorarci, non ci lavorano perché la scuola/istituto magistrale e la facoltà di scienze della formazione primaria sono sempre state scelte quasi solo da donne, in passato veniva loro imposto dai genitori di prendere il diploma di maestra.
Vecchio 02-07-2020, 07:50   #50
Esperto
L'avatar di varykino
 

Quote:
Originariamente inviata da Milo Visualizza il messaggio
Varikino io non stò facendo uno storico della condizione della donna ma dico solo quello che vedo in una città di medie dimensioni del nord italia,il discorso sulla possibilità di scelta che fai oggi lo trovo vecchio e fuori luogo,ti faccio un'esempio pratico una mia amica si è laureata in un settore prettamente maschile ancora 15 anni fa e nonostante questo ha trovato subito lavoro in una grossa azienda della sua zona stipendio elevato ma tanto lavoro e impegno e sai che ha fatto?dopo un anno si è licenziata ed è andata a fare un lavoro meno impegnativo con stipendio più basso ma metà delle ore,in compenso una volta sposata ha spinto il marito a fare un lavoro con tante straordinarie e un solo giorno libero per poter aver uno stile di vita della sua famiglia più elevato,ora secondo te in questo caso ma so che sono tanti la libertà di scelta è del marito che guadagna tanto lavorando come un mulo o della moglie che ha potuto scegliersi al lavoretto meno impegnativo ma meno retribuito pur avendo la possibilità di far carriera?

Poi per carità se vogliamo parlare di storia o di zone d'italia ancora arretrate ti posso dare anche ragione ma oggi secondo me è una narrazione che non tiene,dove vivi te nelle banche,nelle assicurazioni,nella agenzie interinali e in generale nei lavori di front office in contatto con la clientela ci sono delle belle ragazze/donne o degli uomini?si sincero.
Nelle banche e'bello misto , ma ci so sempre più uomini .... se ti basi solo su un comune o cittadina o alla tua impressione e' ovvio che hai una visione confinata a quello.

Se vogliamo fare esempi personali per es io e mia sorella facevamo lo stesso lavoro nello stesso luogo .... io prendevo di più in rapporto alle ore lavorate , perché?.

Stessa mansione lavorativa , ma in vari luoghi lavorativi e' così, in altri per fortuna no .... non è la regola che c è sta disparità in ogni dove , ma c è ancora.

In quel caso che hai citato , cmq anche se può sembrare una sua scelta , e' condizionata dai ruoli di genere , del tipo , ormai funziona così facciamo sgobbare il marito se si può.... ed è sempre derivante da una visione maschilista .... che l uomo accetta perché deve dimostrare di essere uomo e quindi senza esitare accetta il lavoro duro perché la società dice di farlo , la donna gli chiede di farlo e lui alla fine lo fa per dimostrare che è omm , perche'e' costretto tutta la vita a dover dimostrare di essere il più possibile il componente famigliare che tira il carretto.... cosa che con la parità di genere scomparirebbe ..... ma mi rendo conto che all uomo sta cosa sotto sotto piace perché gli piace comandare e per comandare deve dare una dimostrazione di comando e meritarsi per così dire il comando ..... finché l uomo avrà bisogno di sto potere da esercitare o rinfacciare non vorra'farne a meno e quindi non vuole assolutamente la parita'.... la donna della tua storia ha solo alimentato un sistema maschilista che è accettato da tutti e 2 i generi ed è cosi oliato e "normale" che manco ci si chiede più il perchè funziona cosi

Ultima modifica di varykino; 02-07-2020 a 08:10.
Vecchio 02-07-2020, 08:18   #51
Principiante
L'avatar di Orsobruno
 

Quote:
Originariamente inviata da Milo Visualizza il messaggio
secondo te in questo caso ma so che sono tanti la libertà di scelta è del marito che guadagna tanto lavorando come un mulo o della moglie che ha potuto scegliersi al lavoretto meno impegnativo ma meno retribuito pur avendo la possibilità di far carriera?
La libertà di scelta è di entrambi, spesso la donna preferisce lavorare meno per avere più tempo da dedicare alla casa e ai figli mentre l'uomo preferisce lavorare tanto perché ambisce a far carriera e vuole avere maggiore potere economico. Io sono d'accordo che questo modello possa essere cambiato ma non si può dare la colpa all'uomo o alla donna se è una decisione condivisa da entrambi, al massimo si può incolpare il pensiero comune secondo cui "l'uomo a lavoro, la donna a casa"
Vecchio 02-07-2020, 08:28   #52
Esperto
L'avatar di Warlordmaniac
 

Quote:
Originariamente inviata da cristinapinti Visualizza il messaggio
I punti di vista sono belli perché sono vari
Che il forum ha nettamente più utenti uomini che utenti donne non mi sembra un punto di vista.
Vecchio 02-07-2020, 08:31   #53
Esperto
L'avatar di varykino
 

Quote:
Originariamente inviata da Orsobruno Visualizza il messaggio
La libertà di scelta è di entrambi, spesso la donna preferisce lavorare meno per avere più tempo da dedicare alla casa e ai figli mentre l'uomo preferisce lavorare tanto perché ambisce a far carriera e vuole avere maggiore potere economico. Io sono d'accordo che questo modello possa essere cambiato ma non si può dare la colpa all'uomo o alla donna se è una decisione condivisa da entrambi, al massimo si può incolpare il pensiero comune secondo cui "l'uomo a lavoro, la donna a casa"
esatto sto "pensiero comune" nn è altro che il frutto di una società non paritaria .... in sto caso maschilista , ed è appunto ironico che chi la subisce contro voglia sta cosa , a parole , ma anche a fatti continua ad alimentarla senza accorgersene.

in poche parole il fobic man avrebbe solo da guadagnarci da una situazione paritaria , cosi come le donne in generale .... ma ormai siamo tutti innamorati di sta società maschilista , sia uomini che donne e quindi via a difendere il proprio ruolo e il proprio fallimento XD

Ultima modifica di varykino; 02-07-2020 a 08:33.
Vecchio 02-07-2020, 08:33   #54
Esperto
L'avatar di Warlordmaniac
 

Quote:
Originariamente inviata da varykino Visualizza il messaggio
Se vogliamo fare esempi personali per es io e mia sorella facevamo lo stesso lavoro nello stesso luogo .... io prendevo di più in rapporto alle ore lavorate , perché?

Stessa mansione lavorativa , ma in vari luoghi lavorativi e' così, in altri per fortuna no .... non è la regola che c è sta disparità in ogni dove , ma c è ancora.
Evitiamo di buttarla come sempre in caciara ideologica.
La questione mi interessa. Come è stata giustificata sul contratto questa disparità?
Vecchio 02-07-2020, 08:35   #55
Esperto
L'avatar di Warlordmaniac
 

Quote:
Originariamente inviata da varykino Visualizza il messaggio
esatto sto "pensiero comune" nn è altro che il frutto di una società non paritaria .... in sto caso maschilista , ed è appunto ironico che chi la subisce contro voglia sta cosa , a parole , ma anche a fatti continua ad alimentarla senza accorgersene.

in poche parole il fobic man avrebbe solo da guadagnarci da una situazione paritaria , cosi come le donne in generale .... ma ormai siamo tutti innamorati di sta società maschilista , sia uomini che donne e quindi via a difendere il proprio ruolo e il proprio fallimento XD
Ma infatti chi subisce il maschilismo, solitamente non è maschilista e non difende il maschilismo.
Vecchio 02-07-2020, 08:37   #56
Esperto
L'avatar di varykino
 

Quote:
Originariamente inviata da Warlordmaniac Visualizza il messaggio
Evitiamo di buttarla come sempre in caciara ideologica.
La questione mi interessa. Come è stata giustificata sul contratto questa disparità?
nn è stata giustificata , io prendevo cosi , lei prendeva colà ..... uno dovrebbe domandarlo e "protestare" .... ma se nn vuoi rompere le palle e renderti antipatico dal primo giorno ste domande nn le fai nel privato , stai zitto e accetti quello che arriva .... quando dite ste cose " come è giustificata la cosa " pensate sempre che è tutto limpido , che il mondo sia tutto limpido e facile e logico , nn c è un cazzo di logico la fuori , devi prenderlo al culo e basta ... se te sta bene accetti il contratto se nn te sta bene c è uno subito dietro che aspetta

Ultima modifica di varykino; 02-07-2020 a 08:39.
Vecchio 02-07-2020, 08:43   #57
Esperto
L'avatar di Warlordmaniac
 

Quote:
Originariamente inviata da varykino Visualizza il messaggio
nn è stata giustificata , io prendevo cosi , lei prendeva colà ..... uno dovrebbe domandarlo e "protestare" .... ma se nn vuoi rompere le palle e renderti antipatico dal primo giorno ste domande nn le fai nel privato , stai zitto e accetti quello che arriva .... quando dite ste cose " come è giustificata la cosa " pensate sempre che è tutto limpido , che il mondo sia tutto limpido e facile e logico , nn c è un cazzo di logico la fuori , devi prenderlo al culo e basta ... se te sta bene accetti il contratto se nn te sta bene c è uno subito dietro che aspetta
ma non è possibile che era dovuto ad un errore e che la distinzione per genere non c'entra nulla? E poi è possibile che avevi obblighi maggiori tipo il lavorare di notte oppure il dover dare la disponibilità per situazioni più rischiose?
Vecchio 02-07-2020, 08:48   #58
Esperto
L'avatar di varykino
 

Quote:
Originariamente inviata da Warlordmaniac Visualizza il messaggio
ma non è possibile che era dovuto ad un errore e che la distinzione per genere non c'entra nulla? E poi è possibile che avevi obblighi maggiori tipo il lavorare di notte oppure il dover dare la disponibilità per situazioni più rischiose?
no per niente , stesso identico lavoro , io lavoravo meno anche , part time lei full time .... e aveva più responsabilità di me , molte di più .... probabilmente è na roba legalissima , ora nn so i dettagli ma sicuramente è legale .... fatto sta che era cosi .... ovviamente in totale prendeva piu di me , ma il calcolo del pagamento a ore a me era più alto .... magari era per rendere accettabile lo stipendio minimo , perchè di quello si trattava , però fatto sta che a ore guadagnavo di più .... probabilmente avevamo 2 contratti diversi che convenivano alla società , 2 contratti diversi però per la stessa mansione .... anzi che nn era di tanto però esistono situazioni anche peggiori .... anche se secondo me era di tanto calcolando le responsabilità sue rispetto alle mie

Ultima modifica di varykino; 02-07-2020 a 09:02.
Vecchio 02-07-2020, 09:00   #59
Esperto
L'avatar di cristinapinti
 

Quote:
Originariamente inviata da Warlordmaniac Visualizza il messaggio
Che il forum ha nettamente più utenti uomini che utenti donne non mi sembra un punto di vista.
Mi riferivo a chi è più svantaggiato fra uomo e donna...
Vecchio 02-07-2020, 10:53   #60
Esperto
L'avatar di Warlordmaniac
 

Quote:
Originariamente inviata da varykino Visualizza il messaggio
no per niente , stesso identico lavoro , io lavoravo meno anche , part time lei full time .... e aveva più responsabilità di me , molte di più .... probabilmente è na roba legalissima , ora nn so i dettagli ma sicuramente è legale .... fatto sta che era cosi .... ovviamente in totale prendeva piu di me , ma il calcolo del pagamento a ore a me era più alto .... magari era per rendere accettabile lo stipendio minimo , perchè di quello si trattava , però fatto sta che a ore guadagnavo di più .... probabilmente avevamo 2 contratti diversi che convenivano alla società , 2 contratti diversi però per la stessa mansione .... anzi che nn era di tanto però esistono situazioni anche peggiori .... anche se secondo me era di tanto calcolando le responsabilità sue rispetto alle mie
E credi che il diverso contratto sia dovuto al fatto che tu sei un uomo e lei è una donna?
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Diventare uomo per superare fobia
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
11 passi per superare la fobia sociale!! Graziepapi SocioFobia Forum Generale 10 14-10-2015 16:27
Come superare la fobia di pubblicare i post su facebook? rocketmail_89 SocioFobia Forum Generale 88 05-04-2014 15:59
Superare la Fobia Sociale, ci voglio provare! Chi è con me? Toxy Amore e Amicizia 13 28-01-2014 17:50
11 passi per superare la fobia sociale rainy SocioFobia Forum Generale 23 02-07-2012 22:02
consigli per superare la fobia sociale? infern0 SocioFobia Forum Generale 11 10-10-2011 01:51



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 22:23.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2