FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Altri disturbi di personalità
Rispondi
 
Vecchio 22-05-2021, 19:36   #101
Esperto
L'avatar di Warlordmaniac
 

Quote:
Originariamente inviata da Architeuthis- Visualizza il messaggio
Ancora con la storia della simpatia?
Non serve a nulla se, come nel mio caso, hai la faccia da goblin, mettetevelo in testa.
Qualsiasi numero moltiplicato per zero porta zero.
Vecchio 22-05-2021, 21:08   #102
Esperto
L'avatar di vikingo
 

Jonny depp non e introverso tormentato ha mai avuto problemi di donne.ieri a mare ho capito che parte tutto dal fisico poi puoi essere pure il peggior farabutto del mondo una donna la trovi pure da barbone.col fisico del gobbo di notre da me o di modric devi guadagnare i milioni di euro.se no neanche col binocolo.
Vecchio 25-05-2021, 06:00   #103
Esperto
L'avatar di Warlordmaniac
 

Quote:
Originariamente inviata da vikingo Visualizza il messaggio
Jonny depp non e introverso tormentato ha mai avuto problemi di donne.ieri a mare ho capito che parte tutto dal fisico poi puoi essere pure il peggior farabutto del mondo una donna la trovi pure da barbone.col fisico del gobbo di notre da me o di modric devi guadagnare i milioni di euro.se no neanche col binocolo.
Johnny Depp è un attore famoso. Fate male a semplificare le cose; se le cose fossero semplici si andrebbe tutti in palestra e a fare improbabili operazioni alle zone intime. La grande importanza che si dà all'estroversione è dovuta a questa fissa femminile per il carattere.
Vecchio 25-05-2021, 08:57   #104
Banned
 

Finché non si ha conferma dall'esterno secondo me non si può,chi dice che bisogna piacersi prima di piacere probabilmente parla perché ha qualcuno a cui piace..
Ringraziamenti da
Darby Crash (25-05-2021)
Vecchio 25-05-2021, 09:09   #105
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da XL Visualizza il messaggio
Ma che significa che ci si piace?
A me alla fine di essere come sono potrebbe non fregarmene un fico secco se mi permettesse di ottenere socialmente, sessualmente e così via tutto quel che desidero.
Alla fine il problema è questo, la stima è un mezzo, non un fine, anzi direi che è solo un fenomeno legato ad altro che non produce risultati da solo, non è un obiettivo o una cosa che ha valore in sé.
Mi stimo tanto... E chissenefrega se poi non si ottiene davvero quel che desidera e non si riesce a vivere come si vuol vivere.
Scava e scava dentro a ogni persona e qua si atterra. Non è avere stima di sé un vero problema, è il più falso dei problemi che esistano, il vero problema è riuscire a vivere come si desidererebbe e vorrebbe, in conseguenza a questo poi magari viene fuori la stima e una valutazione positiva di sé e del mondo.
Non è la mia alta stima che mi permette di saltare da un palazzo e non sfracellarmi al suolo, mica se penso di essere indistruttibile lo divento all'istante.
Alla fine le cose si ottengono con fatica, sudore e rotture di palle infinite, a che serve la stima in sé? Ce le fa scivolare via facili? Se non so le tabelline devo mettermi a studiare e studiare finché non le imparo (se le imparo). E il mio cervello è quello che è non è che se penso di essere super itelligente imparo le tabelline senza studiare un cavolo, ci riesce chi è davvero super intelligente.
Questa salita e questo calvario la stima in se stessi li lascia inalterati ognuno li può affrontare solo con le capacità reali di cui dispone e la benevolenza dei genitori non è che le fa diventare super, se sei una mezza sega in certi ambiti devi comunque faticare il doppio o il triplo per ottenere risultati accettabili, che i genitori ti dicono questo e quell'altro mica ti fanno diventare un genio super capace, è un'idiozia degli psicocazzaroli questa.

Più che stima qua mi sa che ci vuole uno spirito di sacrificio infinito che bisogna mettere in campo senza pretendere troppo, quindi è tutto un sistema di valori al più che bisogna andare a modificare quando uno si trova in certe situazioni, la stima in se stessi il più delle volte è un falso problema quando si vorrebbe vivere in certi modi e più facilmente e non si riesce perché alla fine si è comunque vincolati.
Mi piaccio e non riesco ad ottenere quel che voglio e desidero? E a cosa cavolo mi serve piacermi se osservo che così come sono non mi fa vivere bene e percepisco delle mancanze?
E' roba da stoici, sistema filosofico che io detesto.

Se sei timido e bruttino e malvestito e i genitori ti dicono che sei perfetto così, poi quando esci fuori di casa col cazzo che le cose funzionano perfettamente.
I genitori insomma dicono che sono perfetto, poi esco fuori di casa e mi scontro con quel che desidero davvero, quel che sono, quel che posso ottenere, come posso ottenerlo e così via, ma cosa cazzo c'entrano i genitori? Uno deve essere un idiota totale se si lascia persuadere dalle cazzate che gli raccontano i genitori.

I genitori al più possono provare a darti un'educazione in certi ambiti se riescono (imparare a suonare uno strumento musicale da bambini dà poi enormi vantaggi), ma poi anche qua non si sa bene se sia producente o controproducente.

Fino ad ora non sono riuscito a stimare né me stesso né il mondo circostante in un modo accettabilmente positivo, le due cose poi sono correlate, non funziono in relazione al mondo e viceversa. Non riesco a capire bene come si possono scardinare queste cose se non usando la banalissima formula "se non ti piacciono certe cose fattele piacere, se non accetti certe cose, accettale", che poi sono parole.

Tutto si riduce a questo alla fine, bisogna accettare cose che non si accettano, e grazie al cazzo che si risolve tutto. Le grandi genialate della psicologia applicata.
Applausi infiniti!!!anche se fa un male cane..
Vecchio 25-05-2021, 10:11   #106
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Warlordmaniac Visualizza il messaggio
Quello che pensavo oggi anche in relazione a questa mania di lamentarsi di come siamo stati trattati in passato, mania che vede alcune categorie molto più empatizzare rispetto ad altre. Pensavo che più che il nero, il gay o la donna, colui che subisce più discriminazioni è l'antipatico. Guardando a ritroso, non ricordo una donna o ragazza a cui sono stato simpatico, ho avuto anche amiche ma sempre pronte a riconoscere che non ero un simpaticone. Invece sono state diverse a considerarmi invisibile rispetto ai più loquaci. Un feedback di queste dimensioni non mi ha permesso di considerarmi attraente. È per questo che non ci provo mai con nessuno: devo mettere in risalto una parte brutta di me?
io di solito risultavo simpatico alle donne. dico risultavo perché adesso sono cambiato un po', soprattutto in questo periodo pandemico.
risultavo simpatico, e va bene, però poi ci sono sempre altre cose che non vanno bene. Non sarò un uomo orribile, ma non ho ne le sembianza ne il carattere virili come vanno di moda oggi, ma che cmq erano importanti anche ieri.
Alla fine qualcosa che non va si trova sempre. Bisognerebbe avere almeno la sufficienza in tutto.
Alla fine quali sono le auto che si vendono di più, non quelle più belle o quelle più veloci, ma quelle che sai che grossi difetti non ne hanno.
Vecchio 25-05-2021, 12:36   #107
Esperto
L'avatar di Warlordmaniac
 

Quote:
Originariamente inviata da Masterplan92 Visualizza il messaggio
Finché non si ha conferma dall'esterno secondo me non si può,chi dice che bisogna piacersi prima di piacere probabilmente parla perché ha qualcuno a cui piace..
Per me è più il contrario: l'autostima sale in conseguenza del piacere agli altri.

Quote:
Originariamente inviata da syd_77 Visualizza il messaggio
io di solito risultavo simpatico alle donne. dico risultavo perché adesso sono cambiato un po', soprattutto in questo periodo pandemico.
risultavo simpatico, e va bene, però poi ci sono sempre altre cose che non vanno bene. Non sarò un uomo orribile, ma non ho ne le sembianza ne il carattere virili come vanno di moda oggi, ma che cmq erano importanti anche ieri.
Alla fine qualcosa che non va si trova sempre. Bisognerebbe avere almeno la sufficienza in tutto.
Alla fine quali sono le auto che si vendono di più, non quelle più belle o quelle più veloci, ma quelle che sai che grossi difetti non ne hanno.
Le auto che si vendono di più sono anche quelle che costano poco.
Purtroppo (o per fortuna?) le scelte sessuali non si fanno col cervello, per questo rimangono nel concessionario alcune macchine economiche che sarebbero servite.
Vecchio 25-05-2021, 12:59   #108
Esperto
L'avatar di zoe666
 

Quote:
Originariamente inviata da EugeneMorrow Visualizza il messaggio
Piú si ha motivazione nel fare le cose, piú ci sentiamo soddisfatti e la nostra autostima accresce. Capisco chi desidera ardentemente un partner ma penso che bisogna prima concentrarsi su altre cose, se si sta meglio con se stessi le persone ti percepiscono in modo diverso. Ho provato sulla mia pelle che stare in una relazione dove la tua autostima è praticamente vicina a fattori negativi, ti porta inevitabilmente a star male.
bellissimo film, e altrettanto l'intervento.
Quel che dici è sacrosanto, purtroppo quando in un thread si comincia a fossilizzarsi su certi argomenti ( dall'autostima si è arrivati a quanto siano fortunate le donne, che anche se brutte hanno la fila fuori ) è inutile proseguire, tanto è un discorso, per certi, che si autoalimenta. Evidentemente ne hanno bisogno, di autoalimentare le loro convinzioni totalmente disfunzionali.
Ringraziamenti da
Trinacria (25-05-2021)
Vecchio 25-05-2021, 13:15   #109
Esperto
L'avatar di Sintra
 

Ma la frase "buttarla in caciara" è una pandemia.

Ultima modifica di Sintra; 25-05-2021 a 13:24.
Vecchio 25-05-2021, 14:00   #110
Esperto
 

Quote:
Piú si ha motivazione nel fare le cose, piú ci sentiamo soddisfatti e la nostra autostima accresce. Capisco chi desidera ardentemente un partner ma penso che bisogna prima concentrarsi su altre cose, se si sta meglio con se stessi le persone ti percepiscono in modo diverso. Ho provato sulla mia pelle che stare in una relazione dove la tua autostima è praticamente vicina a fattori negativi, ti porta inevitabilmente a star male.
Però vedete a certe prese di coscienza ci si può arrivare solo passando attraverso a determinate esperienze.
Sono io il primo a dire che se avessi esperienza diretta che le relazioni non fanno per me ci metterei non dico una una pietra sopra, ma affronterei la cosa con meno sofferenza. Ma ahimè in 37 anni di vita (e non credete, so che per buona parte è colpa mia) non ho mai avuto tale fortuna e al momento è quello il fattore che mina la mia autostima, e non penso di dovermi sentire in colpa per questo.

So che possono esserci motivazioni più serie, ma volete davvero escludere che alla lunga una vita intera passata senza un contatto (sia mentale che fisico) umano profondo, come solo una relazione sa dare, non ha impatto sull'autostima?
tra l'altro io con me stesso sto benissimo, ma forse a causa dell'introversione questo non traspare e non mi ha mai dato un plus, e l'idea di dover trascorrere il resto dei miei anni senza aver nessuno con cui dividere i piccoli piaceri della vita mi distrugge e mi fa perdere la voglia di fare ogni cosa, con poi effetti sull'autostima.
Un circolo vizioso? Si, e infatti per quanto mi riguarda cerco sempre di non lasciarmi andare, ma a volte è davvero difficile...
Ringraziamenti da
Darby Crash (25-05-2021)
Vecchio 25-05-2021, 20:51   #111
Esperto
L'avatar di Madeleine
 

Piaciti. Tu, come ti piaci?
Vecchio 26-05-2021, 09:12   #112
Esperto
L'avatar di vikingo
 

La sensazione che ho e che a tanti uomini mancano troppi pezzi.ce chi e simpatico ma non e bello.chi e intelligente ma e timido.chi e carismatico ma e ignorante e volgare.altri hanno un lavoro altri noquelli che hanno davvero tutte le qualita per affascinare i piu ambiti saranno il 5 per cento.gli altri se trovano un paio di donne nella loro vita e assai.ma poi le donne italiane mi sembrano le piu pretenziose del mondo.lasticella si e alzata tanto.e tanti uomini gli e lo leggo negli occhi sono rassegnati.perche una persona con un minimo di intelligenza lo capisce cosa gli manca per attrarre una persona.
Vecchio 26-05-2021, 09:22   #113
Esperto
L'avatar di Black_Hole_Sun
 

Per tutta la vita mi hanno detto che DEVO avere autostima. La mia semplice domanda è PERCHE' dovrei. Non da adesso, da quando ho memoria.

Poi ho capito che l'autostima non serve per se stessi ma serve agli altri, genitori in primis ovviamente per non doversi vergognare del proprio figlio.

Questa cosa che diventa un obbligo verso se stessi anche se sei un oggettivo rifiuto umano, non ha alcun senso.

Ultima modifica di Black_Hole_Sun; 26-05-2021 a 09:24.
Ringraziamenti da
asdfg (27-05-2021)
Vecchio 26-05-2021, 10:31   #114
Esperto
L'avatar di MoussakaChaos94
 

Secondo me, l'apparenza è sicuramente importante, nel senso che a livello sociale sicuramente una persona attraente evocherà un certo tipo di sensazioni nell'altro.
Ciò però non vuol dire che anche chi non sia attraente non possa evocare sensazioni positive nell'altro.

Alla fine è vero, secondo me, che una forte autostima possa aiutarci a navigare nella vita in maniera più leggera.
Secondo me tutto dipende sul perché vogliamo avere più autostima: per piacere a noi stessi o per piacere agli altri?
Vecchio 27-05-2021, 15:46   #115
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da XL Visualizza il messaggio
Se devo fare sesso per me è così, sarò poveretto e quel che vi pare ma il pisello e il cervello a me così funzionano. Non mi eccito di fronte ad azioni morali, capacità o altro, se fosse vero questo dovrebbe venirmi voglia di fare sesso anche con altri maschi bravi a far qualcosa, ma non capita, quindi queste cose risultano abbastanza separate.
[...]
Ma i maschi hanno una forma del corpo diversa da quella delle femmine e soprattutto hanno il pene.
Vecchio 17-06-2021, 14:36   #116
Esperto
L'avatar di Abe's Oddysee
 

Quote:
Originariamente inviata da vikingo Visualizza il messaggio
La sensazione che ho e che a tanti uomini mancano troppi pezzi.ce chi e simpatico ma non e bello.chi e intelligente ma e timido.chi e carismatico ma e ignorante e volgare.altri hanno un lavoro altri noquelli che hanno davvero tutte le qualita per affascinare i piu ambiti saranno il 5 per cento.gli altri se trovano un paio di donne nella loro vita e assai.ma poi le donne italiane mi sembrano le piu pretenziose del mondo.lasticella si e alzata tanto.e tanti uomini gli e lo leggo negli occhi sono rassegnati.perche una persona con un minimo di intelligenza lo capisce cosa gli manca per attrarre una persona.
Bhe questo é ovvio. Oramai l ipergamia é schizzata ai massimi livelli. Se non sei Cristiano Ronaldo tanto vale rassegnarsi
Vecchio 18-06-2021, 08:04   #117
Esperto
L'avatar di vikingo
 

Io credo di poter attrarre solo una solitaria riservata che magari ha avuto problemi che lhanno portata a ritirarsi.nonostante mi piacerebbe legarmi ad una donna piu vivace piu solare.ma questo tipo di donne vanno sempre in un gruppo e nonostante il mio aspetto fisico superiore ad altri non credo siano abbastanza interessate a venire incontro ad un solitario.nonostante le 3 donne con cui sia uscito in vita mia anni fa siano tutte estroverse.mi ha colpito leggere robert pattinson che dichiara prima di fare lattore avevo difficolta a parlare ad una donna.ma tra bova jonny depp berruti di sex simbol timidi ce ne sono tanti.io sto cercando di lavorare sia sul fisico che sul carattere nonostante faccia leremita ormai di piu non posso fare ormai.se avro loccassione di conoscere donne nuove cerchero di non fare il manichino.anche perche in autunno mi trasferiro.saranno 3 mesi estivi da turista praticamente di relax leggerezza.
Vecchio 18-06-2021, 08:13   #118
Esperto
L'avatar di varykino
 

Quote:
Originariamente inviata da Creeper Visualizza il messaggio
Secondo me la domanda è posta al rovescio
m'hai fatto pensare a quelo " la domanda è malposta , forse te volevi chiedere , maestro che ore sono? "
Vecchio 18-06-2021, 10:23   #119
Esperto
L'avatar di Trinacria
 

Quote:
Originariamente inviata da Abe's Oddysee Visualizza il messaggio
Bhe questo é ovvio. Oramai l ipergamia é schizzata ai massimi livelli. Se non sei Cristiano Ronaldo tanto vale rassegnarsi
Quindi in pratica il 98% della popolazione è single.
Vecchio 18-06-2021, 11:18   #120
Esperto
L'avatar di vikingo
 

Laltro giirno ho visto 4 bei ragazzi al bar soli come dei cani mi sono detto se questi vanno al bar senza un amica vuol dire che lasticella si e spostata in alto.sembravano ragazzi posati.mentre ho visto gente piu tamarra riuscire con le tamarre a dare breccia.e una societa verso il modello individualista.la ricerca come ha detto qualcuno del sogno.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Come si fa ad avere autostima se non ci si piace fisicamente?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Domanda secca: ma a voi, a parte la fobia sociale, piace uscire o piace stare in casa Brutton Amore e Amicizia 52 19-10-2019 11:59
Cosa vuol dire avere autostima? ~~~ SocioFobia Forum Generale 12 12-03-2016 12:16
Bassa autostima o piuttosto autostima ipertrofica? passenger Automiglioramento 23 04-03-2015 22:10
Se vi piace qualcuno fisicamente e lo ammirate a tutto ne siete attratti? cancellato15306 Amore e Amicizia 19 14-12-2014 16:21
Mi piace avere il mal di testa e a volte anche la febbre Blur SocioFobia Forum Generale 15 10-04-2013 20:50



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 01:02.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2