FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > Trattamenti e Terapie > Automiglioramento
Visualizza i risultati del sondaggio: Trovi che i topic del forum in genere denotino:
una bassa autostima 19 90.48%
una buona autostima 2 9.52%
un'autostima ipertrofica 0 0%
Chi ha votato: 21. Non puoi votare questo sondaggio

Rispondi
 
Vecchio 03-03-2015, 15:26   #1
Esperto
L'avatar di passenger
 

Ciao a tutti

girando per il forum mi capita spesso di imbattermi in topic nei quali, se da un lato non si mettono mai in discussione le proprie caratteristiche, peculiarità, capacità, contemporaneamente si tende programmaticamente a sminuire gli altri: pensiamo agli innumerevoli topic sui rapporti con le donne, ree di scegliere soggetti maschili (apparentemente) esclusivamente negativi, e di ignorare soggetti di cui si dipingono esclusivamente (presunte) qualità positive.

Mi chiedevo, a tal proposito, se un tale modo di porsi nei confronti del mondo e degli altri sia sintomatico, come si tende a credere comunemente, di bassa autostima, o piuttosto di autostima ipertrofica (http://www.piuchepuoi.it/autostima/a...dere-e-troppo/), che è l'esatto opposto:

Quote:
La visione di sé di una persona con eccessiva autostima è irrealistica e idealizzata: non vede quello che veramente é ma vede quello che vorrebbe essere e quello che gli altri dovrebbero vedere in lei.
Voi cosa ne pensate?
Vecchio 03-03-2015, 15:40   #2
Esperto
L'avatar di Suttree
 

Non credo sia il mio caso..e neanche di quello della maggior parte degli utenti del forum
Vecchio 03-03-2015, 15:40   #3
Esperto
L'avatar di Weltschmerz
 

Mi sembra bassa autostima e un rapporto insoddisfacente con i genitori, si parte da "non ho una relazione" passando poi a "nessuno mi vuole" e per distogliere l'attenzione da questo pensiero doloroso arriva la rabbia in certi casi verso le donne, altre contro sé stessi ecc, accompagnata da altri pensieri poco lucidi.
Le pressioni sociali in tal senso possono aggravare il queste condizioni.

Credo che i narcisisti siano un discorso a parte, è un termine fin troppo abusato.
Ringraziamenti da
cancellato15732 (03-03-2015)
Vecchio 03-03-2015, 15:54   #4
Esperto
L'avatar di Ansiaboy
 

assolutamente di bassa autostima
Vecchio 03-03-2015, 16:19   #5
Banned
 

Autostima normale (inteso non come buona, ma media e oscillante ora per eccesso, ora per difetto) o bassa.
Se la maggior parte degli utenti rispondesse alla descrizione dell'articolo questo sarebbe davvero un brutto posto.

Ultima modifica di cancellato2824; 03-03-2015 a 18:18.
Vecchio 03-03-2015, 16:54   #6
Esperto
L'avatar di Inosservato
 

bella domanda, sono un pò in crisi anche dovessi rispondere riguardo me stesso..

paradossalmente ritengo tre il confine tra le tre opzioni sia molto sottile....
Vecchio 03-03-2015, 18:02   #7
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Weltschmerz Visualizza il messaggio
Mi sembra bassa autostima e un rapporto insoddisfacente con i genitori, si parte da "non ho una relazione" passando poi a "nessuno mi vuole" e per distogliere l'attenzione da questo pensiero doloroso arriva la rabbia in certi casi verso le donne, altre contro sé stessi ecc, accompagnata da altri pensieri poco lucidi.
Le pressioni sociali in tal senso possono aggravare il queste condizioni.

Credo che i narcisisti siano un discorso a parte, è un termine fin troppo abusato.
Perfettamente daccordo!!
Vecchio 03-03-2015, 18:15   #8
Banned
 

Prima autostima vergognosamente bassa, adesso boh, ho smesso di pormi la domanda, sinceramente mi ritengo piuttosto lucido, riconosco difetti e riconosco pregi, qualcuno una volta mi disse che sono l'unica persona che è in grado di vedersi lucidamente. Che poi sia vero o no boh, me ne frega poco, così come mi frega poco considerarmi con buona o poca autostima
Vecchio 03-03-2015, 18:53   #9
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da passenger Visualizza il messaggio
Ciao a tutti

girando per il forum mi capita spesso di imbattermi in topic nei quali, se da un lato non si mettono mai in discussione le proprie caratteristiche, peculiarità, capacità, contemporaneamente si tende programmaticamente a sminuire gli altri: pensiamo agli innumerevoli topic sui rapporti con le donne, ree di scegliere soggetti maschili (apparentemente) esclusivamente negativi, e di ignorare soggetti di cui si dipingono esclusivamente (presunte) qualità positive.

Mi chiedevo, a tal proposito, se un tale modo di porsi nei confronti del mondo e degli altri sia sintomatico, come si tende a credere comunemente, di bassa autostima, o piuttosto di autostima ipertrofica (http://www.piuchepuoi.it/autostima/a...dere-e-troppo/), che è l'esatto opposto:



Voi cosa ne pensate?
Per quanto riguarda, ad esempio, il discorso degli utenti maschili che si lamentano delle (non) scelte femminili, può effettivamente derivare dal valutare come sufficienti le proprie qualità / caratteristiche mentre non risultano tali, a quanto pare, per le donne ai fini dell'instaurarsi o perdurare di una relazione, oppure nell'interpretare in modo sbagliato le esigenze femminili attribuendo delle scelte in base a certi aspetti che forse non sono quelli determinanti trascurandone altri.
Quindi in un certo senso una sorta di pretesa oppure di ingenuità / non conoscenza (non è una accusa mi ci includo pure io in questa problematica), una sopravvalutazione del come noi, così come siamo, siamo in grado di andar incontro alle esigenze di una partner.
Quando vediamo poi che molte finiscono con lo stare col tipo che ha caratteristiche diverse se non opposte a noi, si ha come uno scontro con una triste realtà e istintivamente si finisce per autosvalutarsi o svalutare chi non ci ha scelto.
Comunque, mia personale opinione, sto fatto dell'autostima bassa, alta, normale, confonde solo le idee

Ultima modifica di alien boy; 03-03-2015 a 18:57.
Vecchio 03-03-2015, 19:26   #10
Esperto
L'avatar di Warlordmaniac
 

Quote:
Originariamente inviata da passenger Visualizza il messaggio
Ciao a tutti

girando per il forum mi capita spesso di imbattermi in topic nei quali, se da un lato non si mettono mai in discussione le proprie caratteristiche, peculiarità, capacità, contemporaneamente si tende programmaticamente a sminuire gli altri: pensiamo agli innumerevoli topic sui rapporti con le donne, ree di scegliere soggetti maschili (apparentemente) esclusivamente negativi, e di ignorare soggetti di cui si dipingono esclusivamente (presunte) qualità positive.

Mi chiedevo, a tal proposito, se un tale modo di porsi nei confronti del mondo e degli altri sia sintomatico, come si tende a credere comunemente, di bassa autostima, o piuttosto di autostima ipertrofica (http://www.piuchepuoi.it/autostima/a...dere-e-troppo/), che è l'esatto opposto:



Voi cosa ne pensate?
Penso che la bassa autostima sia normale se intesa in senso definito, cioè su quella caratteristica in cui si ha l'insuccesso. Cioè se io non sono mai piaciuto a nessuna ragazza è normale che svilupperò la convinzione di essere per nulla piacevole.

Dire che le donne vanno con chi le tratta male, è una forma di idealismo che non ha nulla a che vedere con l'autostima.

Ultima modifica di Warlordmaniac; 03-03-2015 a 19:28.
Vecchio 03-03-2015, 21:18   #11
Esperto
L'avatar di dotrue
 

Quote:
Originariamente inviata da passenger Visualizza il messaggio
Ciao a tutti

girando per il forum mi capita spesso di imbattermi in topic nei quali, se da un lato non si mettono mai in discussione le proprie caratteristiche, peculiarità, capacità, contemporaneamente si tende programmaticamente a sminuire gli altri: pensiamo agli innumerevoli topic sui rapporti con le donne, ree di scegliere soggetti maschili (apparentemente) esclusivamente negativi, e di ignorare soggetti di cui si dipingono esclusivamente (presunte) qualità positive.

Mi chiedevo, a tal proposito, se un tale modo di porsi nei confronti del mondo e degli altri sia sintomatico, come si tende a credere comunemente, di bassa autostima, o piuttosto di autostima ipertrofica (http://www.piuchepuoi.it/autostima/a...dere-e-troppo/), che è l'esatto opposto:



Voi cosa ne pensate?
Non so se ho capito bene quello che volevi chiedere ma....direi trattasi senza ombra di dubbio di bassa autostima.
Vecchio 04-03-2015, 11:07   #12
Intermedio
 

Bassa autostima e egocentrismo.
Vecchio 04-03-2015, 11:55   #13
Esperto
L'avatar di passenger
 

Mah, la mia idea era un po' la seguente, faccio il seguente esempio su di me per far capire: a me piace tanto Ryan Gosling, mettiamo che a un certo punto inizi a dire che Ryan è uno stronzo perché sceglie Eva Mendes anziché me (sorvolate per un attimo sull'orientamento sessuale di Ryan), che quest'ultima, mettiamo, sarebbe stata da lui scelta solo perché è un'attrice famosa, mentre avrebbe moltissimi motivi reali per scegliere me, e inspiegabilmente non lo fa.

A questo punto, non soffrirei di un'autostima un po' troppo esagerata, nel credere che un uomo così tanto desiderato dovrebbe scegliere me?

Allo stesso modo, io vedo molti fobici (ho detto molti, non tutti), consapevoli della loro scarsa se non scarsissima quando non nulla desiderabilità presso il genere femminile, ambire a "prede" molto desiderate e al contempo lamentarsi del fatto di non riuscire ad ottenerle... in questo caso, in che modo si tratta di bassa autostima e non di autostima ipertrofica?
Vecchio 04-03-2015, 12:04   #14
Esperto
L'avatar di Suttree
 

Quote:
Originariamente inviata da passenger Visualizza il messaggio
Allo stesso modo, io vedo molti fobici (ho detto molti, non tutti), consapevoli della loro scarsa se non scarsissima quando non nulla desiderabilità presso il genere femminile, ambire a "prede" molto desiderate e al contempo lamentarsi del fatto di non riuscire ad ottenerle... in questo caso, in che modo si tratta di bassa autostima e non di autostima ipertrofica?
Io tutti questi fobici che rientrano nella tua descrizione non li vedo
Magari ne faccio parte pure io inconsapevolmente (visto che mi ritrovo abbastanza nella prima parte della descrizione)
E se, invece, ambissero apposta a "prede" troppo ambite perché inconsciamente sperano in un rifiuto in quanto troppo spaventati dalle relazioni con l'altro sesso
Vecchio 04-03-2015, 12:10   #15
Esperto
L'avatar di passenger
 

Quote:
Originariamente inviata da Suttree Visualizza il messaggio
Io tutti questi fobici che rientrano nella tua descrizione non li vedo
Magari ne faccio parte pure io inconsapevolmente (visto che mi ritrovo abbastanza nella prima parte della descrizione)
E se, invece, ambissero apposta a "prede" troppo ambite perché inconsciamente sperano in un rifiuto in quanto troppo spaventati dalle relazioni con l'altro sesso
Quanti siano non mi interessa, mettiamo anche che sia uno solo... in tal caso, costui ha bassa autostima o piuttosto autostima eccessiva di sé?

Suttree, ti ritrovi nella prima parte, ovvero? Non ho capito...

Quello cui accenni alla fine è possibile, ma è un'altra storia...
Vecchio 04-03-2015, 12:12   #16
Esperto
L'avatar di Blue Sky
 

La riflessione di Passenger è interessante. Certo non è facile dare una risposta.
Se si parla di relazioni con l'altro sesso, credo che in effetti l'iperselettività sia un problema che ho avuto. Non nel senso che volevo una donna "bella", ma volevo una donna che mi "piacesse" molto, altrimenti non ci provavo oppure respingevo eventuali avances (poche).
Forse però questa iperselettività non deriva da un'elevata autostima, ma dalla fobia sociale stessa. Si temono le relazioni quindi si finisce per fare discorsi stile "la volpe e l'uva" (non mi piaceva abbastanza).
Vecchio 04-03-2015, 12:14   #17
Esperto
L'avatar di Blue Sky
 

Quote:
Originariamente inviata da Suttree Visualizza il messaggio
E se, invece, ambissero apposta a "prede" troppo ambite perché inconsciamente sperano in un rifiuto in quanto troppo spaventati dalle relazioni con l'altro sesso
Quello che penso anch'io. In molti casi la spiegazione può essere questa.
Vecchio 04-03-2015, 12:26   #18
Esperto
L'avatar di Suttree
 

Quote:
Originariamente inviata da passenger Visualizza il messaggio
Suttree, ti ritrovi nella prima parte, ovvero? Non ho capito...

Quello cui accenni alla fine è possibile, ma è un'altra storia...
Mi ritrovo nella prima parte della descrizione (scritta nella parte che avevo quotato) perché sono consapevole della mia scarsissima desiderabilità presso il genere femminile.

Sarà anche un'altra storia..ma a me sembra una spiegazione più plausibile rispetto a quella dell'autostima ipertrofica..se si parla di utenti di questo forum.
Vecchio 04-03-2015, 12:40   #19
Esperto
L'avatar di Ansiaboy
 

Quote:
Originariamente inviata da passenger Visualizza il messaggio
Quanti siano non mi interessa, mettiamo anche che sia uno solo... in tal caso, costui ha bassa autostima o piuttosto autostima eccessiva di sé?

Suttree, ti ritrovi nella prima parte, ovvero? Non ho capito...

Quello cui accenni alla fine è possibile, ma è un'altra storia...
dici che quanti sono non t'interessa.. ma il titolo del sondaggio chiede proprio quanti sono....

riconfermo che non mi pare proprio che i fobici siano come li descrivi tu
Vecchio 04-03-2015, 13:00   #20
Esperto
 

I topic del forum denotano in genere una bassa autostima (ho risposto così nel sondaggio), e non c'è da meravigliarsi, visto su che forum siamo.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Bassa autostima o piuttosto autostima ipertrofica?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Chiedere scusa troppo spesso è un segno di bassa autostima? Genesis_R SocioFobia Forum Generale 8 03-03-2015 16:50
Bassa autostima faria Timidezza Forum 0 28-05-2012 22:28
Bassa autostima o amara consapevolezza? Nick Storie Personali 22 23-03-2012 20:06
Bassa autostima Smeraldina SocioFobia Forum Generale 35 18-02-2011 10:32
Fobia sociale=bassa autostima e .... fenicenanto SocioFobia Forum Generale 14 01-06-2007 22:38



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 00:11.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2