FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Depressione Forum
Rispondi
 
Vecchio 10-05-2020, 19:20   #1
Avanzato
L'avatar di Adler
 

Ciao a tutti,

Sono iscritto da parecchio tempo a questo forum ma non mi faccio vivo da un pezzo!
Volevo condividere con voi una brutta situazione che ultimamente sto sperimentando.
Ho circa 30 anni, maschio e soffro di ansia sociale (più o meno forte in base ai periodi e alle situazioni) da circa 15 anni.
Da circa 10 mesi invece sto cominciando ad avere dei problemi nuovi e volevo capire con voi se potevano essere o meno legati alla sfera psichica.

Sto sperimentando:
- Un calo della capacità di concentrazione e apprendimento
- Una maggiore propensione agli errori nello scritto e nel parlato
- Problemi di memoria
- Propensione alla distrazione accentuata

Di certo non sono la persona più felice al mondo e spesso mi capita di avere cali d'umore.
Ad oggi tuttavia non mi sento di dire che sono una persona depressa (mangio, dormo e lavoro con regolarità ad esempio).
Vi chiedo solo se qualcuno ha avuto esperienze simili per un periodo significativo della propria vita (almeno qualche mese) e se tali problemi sono risultati essere collegati a disturbi psichici.

Grazie ed a presto
Vecchio 10-05-2020, 19:39   #2
Esperto
L'avatar di pokorny
 

Mi pare assolutamente normale, se leggi i sintomi della depressione c'è una certa sovrapposizione. Comunque, come dico sempre, rispetto al mio stato di ora, a 30 anni mi sentivo Einstein, pur conscio che avrei scritto le stesse cose tue rispetto a quando ne avevo 25.
Vecchio 10-05-2020, 19:48   #3
Esperto
L'avatar di Blue Sky
 

Lo stato dell'umore sicuramente influisce sulle capacità intellettive... non credo che pregiudichi le capacità in sè stesse, però il calo dell'umore porta ad un atteggiamento di minor autoefficienza e minor energia mentale.

Poi, non ne hai parlato e se non vuoi farlo ci mancherebbe, ma farmaci? alcol?

Ultima cosa: considera che la tendenza al calo dell'attenzione e alla distrazione, la abbiamo tutti. Quasi chiunque potrebbe dire di avere questi sintomi. Quasi tutte le persone che vivono nella civiltà occidentale e vivono con smartphone, pc, tv, subiscono effetti nella loro capacità di concentrazione profonda.
Vecchio 10-05-2020, 20:29   #4
Intermedio
 

Sto affrontando gli stessi identici problemi da un anno a questa parte, ogni giorno mi sembra di peggiorare.

La causa principale è sicuramente il mio stato ansioso-depressivo cronico e probabilmente le condizioni in cui vivo, ma ho paura che anche l'uso prolungato di farmaci stia facendo la sua parte.

Ne saprò di più dopo che mi avranno fatto fare i test dell'aspetto cognitivo al csm.

Ultima modifica di Noradenalin; 10-05-2020 a 20:35.
Vecchio 10-05-2020, 22:25   #5
Avanzato
L'avatar di Adler
 

Quote:
Originariamente inviata da pokorny Visualizza il messaggio
Mi pare assolutamente normale, se leggi i sintomi della depressione c'è una certa sovrapposizione. Comunque, come dico sempre, rispetto al mio stato di ora, a 30 anni mi sentivo Einstein, pur conscio che avrei scritto le stesse cose tue rispetto a quando ne avevo 25.
Il punto è che non mi sento depresso (ma magari lo sono senza percepirlo consciamente).
Quanti anni hai?
Cioè il tuo punto è che a 30 anni è normale non avere le performance dei 25?
Siamo tutti d'accordo che con l'invecchiamento è normale che le capacitò cognitive si riducano. Ma onestamente non credo si possano avere dei cali così drastici in poco tempo, né le mie performance mi sembrano adeguate alla mia età.
(Ho a che fare per lavoro con gente più anziana di me molto più "fresca").


Quote:
Originariamente inviata da Blue Sky Visualizza il messaggio
Lo stato dell'umore sicuramente influisce sulle capacità intellettive... non credo che pregiudichi le capacità in sè stesse, però il calo dell'umore porta ad un atteggiamento di minor autoefficienza e minor energia mentale.

Poi, non ne hai parlato e se non vuoi farlo ci mancherebbe, ma farmaci? alcol?

Ultima cosa: considera che la tendenza al calo dell'attenzione e alla distrazione, la abbiamo tutti. Quasi chiunque potrebbe dire di avere questi sintomi. Quasi tutte le persone che vivono nella civiltà occidentale e vivono con smartphone, pc, tv, subiscono effetti nella loro capacità di concentrazione profonda.
Per esperienza ti dico che la motivazione fa tanto: mi è capitato in passato al mio ex lavoro di avere giornate di demotivazione totale in cui davvero facevo fatica a fare qualsiasi cosa!
Comunque non prendo farmaci ne bevo regolarmente (birra settimanale al massimo!).
Per lavoro sto parecchio al computer ma posso sicuramente dire di non essere un fanatico della tv o dello Smartphone.

Quote:
Originariamente inviata da Architeuthis- Visualizza il messaggio
Me lo sono chiesto anche io e nel mio caso il motivo è stata una drastica diminuzione del Q.I., che già non era certo eccelso prima ma finchè si va a scuola la cosa non si nota, il problema è emerso nel momento in cui si è entrati nell'età adulta, gli altri hanno implementato le loro capacità a 360° invece le mie sono rimaste allo stadio di bambino.
Non ho misurato mai il mio QI (non saprei nemmeno come fare).
In passato non ho mai avuto problemi, anzi ho sempre avuto ottimi risultati sia a scuola che università!
Proprio per questo questa situazione mi dispiace: temo che in qualche modo mi limiti nel raggiungimento di obbiettivi futuri.

Quote:
Originariamente inviata da Noradenalin Visualizza il messaggio
Sto affrontando gli stessi identici problemi da un anno a questa parte, ogni giorno mi sembra di peggiorare.

La causa principale è sicuramente il mio stato ansioso-depressivo cronico e probabilmente le condizioni in cui vivo, ma ho paura che anche l'uso prolungato di farmaci stia facendo la sua parte.

Ne saprò di più dopo che mi avranno fatto fare i test dell'aspetto cognitivo al csm.
Che tipo di farmaci assumi? Io per ora nessuno.
Probabilmente la mia situazione è simile alla tua.
Un pò lo spero dico la verità: ciò escluderebbe malattie al sistema nervoso addirittura peggiori o irreversibili.

Secondo voi che tipo di esami posso fare per capirne di più?
Vecchio 10-05-2020, 22:34   #6
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da Adler Visualizza il messaggio
Che tipo di farmaci assumi? Io per ora nessuno.
Assumo antidepressivi, ansiolitici e antipsicotici da parecchi anni ormai.
Vecchio 10-05-2020, 23:39   #7
Esperto
L'avatar di Equilibrium
 

Probabilmente sei sotto stress ed hai superato la soglia di tolleranza, i sintomi sono simili a quelli depressivi. Trova un modo per rilassarti o diminuire ciò che ti stressa portandolo in un range di sopportazione accettabile.
Ringraziamenti da
matriX85 (11-05-2020)
Vecchio 11-05-2020, 07:15   #8
Esperto
L'avatar di Kitsune
 

Ho 33 anni e più vado avanti più mi sento intelligente tranne qualche anno fa che ho avuto una caduta pesante dove non riuscivo più a fare le cose più semplici ed è stata colpa di alcuni farmaci che poi ho cambiato e abbassato le dosi.
Vecchio 11-05-2020, 08:16   #9
Esperto
L'avatar di DeadSoul
 

Oppure potresti essere moderatamente depresso, quindi senza percepirlo, può succedere che si hanno solo i sintomi cognitivi (concentrazione, memoria etc....), senza che si hanno quelli classici, tipici della depressione, in primis insonnia e inappetenza.
Io sono certa di soffrire di depressione: mentre i sintomi cognitivi li percepisco, praticamente, tutti i giorni, quelli fisici, tipo insonnia e inappetenza, non li avverto tutti i giorni, solo quando succedono fatti peggiori della mia vita.
Vecchio 11-05-2020, 09:10   #10
Avanzato
L'avatar di Black_Hole_Sun
 

Le mie capacità cognitive sono ormai ridotte a un lumicino. Confusione mentale, distimia cronica, assenza di concentrazione nel fare le cose sono ormai delle costanti. Faccio fatica anche a vedere un film o una serie TV, leggere, conversare in maniera logica e coerente. Stamane sul lavoro un tizio mi ha mandato a fare in culo perché non capivo quello che mi stava chiedendo, succede di continuo ultimamente. Spesso sento la mente vuota, come se il mio cervello fosse fatto d'aria.
Vecchio 11-05-2020, 14:35   #11
Esperto
L'avatar di matriX85
 

Quote:
Originariamente inviata da Black_Hole_Sun Visualizza il messaggio
Le mie capacità cognitive sono ormai ridotte a un lumicino. Confusione mentale, distimia cronica, assenza di concentrazione nel fare le cose sono ormai delle costanti. Faccio fatica anche a vedere un film o una serie TV, leggere, conversare in maniera logica e coerente. Stamane sul lavoro un tizio mi ha mandato a fare in culo perché non capivo quello che mi stava chiedendo, succede di continuo ultimamente. Spesso sento la mente vuota, come se il mio cervello fosse fatto d'aria.
Caspita stessi sintomi uguali ai miei😨, li avverto da sempre mi sa, ma ultimamente la cosa è aumentata notevolmente proprio, prima riuscivo in qualche modo a gestire un po' la situazione, ora nulla la mente sembra come spenta, non collabora più, la depressione cronica , lo stress familiare, e l' isolamento sociale hanno saturato le mie capacità mentali che sono sempre più vicino allo zero, ogni giorno che passa mi sento più stupido e inetto, e anche fisicamente una stanchezza assurda tutti i giorni, dopo anche un piccolo sforzo.
Ho paura di avere qualche inizio di demenza o qualcosa di degenerativo al sistema nervoso addirittura.
Vecchio 11-05-2020, 14:42   #12
Banned
 

Controllate la vitamina B12 se avete problemi di concentrazione o vi sentite il cervello annebbiato. La mia era bassissima, infatti avevo questi problemi.
Detto questo, non ho più la lucidità che avevo a vent'anni, ma sono passati più di dieci anni, e il cervello è invecchiato. La memoria non è male, la concentrazione va e viene a seconda delle vitamine che prendo. Per il resto, prendo farmaci da poco, quindi ancora non so come andrà a finire e se ci saranno gravi peggioramenti. Ho da sempre un problema col sonno. Se dormo meno di otto ore, il cervello non mi funziona, ho difficoltà a capire quello che mi si dice e dimentico le cose (ma questo da sempre). Credo infine che la depressione abbia già fatto qualche danno. Spesso devo rileggere le cose più volte, e tendo a sembrare tonta. Un tempo assorbivo le cose come una spugna, ora farei molta fatica a studiare. Forse incide anche il fatto che sono diventata molto apatica rispetto a prima.
Ringraziamenti da
matriX85 (11-05-2020)
Vecchio 11-05-2020, 15:29   #13
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da Black_Hole_Sun Visualizza il messaggio
Le mie capacità cognitive sono ormai ridotte a un lumicino. Confusione mentale, distimia cronica, assenza di concentrazione nel fare le cose sono ormai delle costanti. Faccio fatica anche a vedere un film o una serie TV, leggere, conversare in maniera logica e coerente.
Anche io ho gli stessi sintomi.
Ormai vivo come un vegetale; sto seduto sulla sedia davanti al monitor senza riuscire a fare nulla e questo mi fa anche aumentare l'ansia perché mi sembra di sprecare ancora di più il tempo, mi sento sempre più inferiore agli altri e ho paura che la cosa possa degenerare.

L'ultimo film che ho provato a vedere ci ho messo 3 giorni per finirlo, a forza di interruzioni, e alla fine non ci ho capito niente e mi sono dimenticato tutto dopo una giornata
Diventa difficile leggere persino i messaggi troppo lunghi qui sul forum senza perdere la concentrazione o commettere errori.

Ultima modifica di Noradenalin; 11-05-2020 a 16:43.
Vecchio 11-05-2020, 21:15   #14
Avanzato
L'avatar di Adler
 

Quote:
Originariamente inviata da Equilibrium Visualizza il messaggio
Probabilmente sei sotto stress ed hai superato la soglia di tolleranza, i sintomi sono simili a quelli depressivi. Trova un modo per rilassarti o diminuire ciò che ti stressa portandolo in un range di sopportazione accettabile.
è senz'altro possibile quello che dici.
Di recente ho fatto un cambiamento abbastanza importante nella mia vita, anche se devo dire che l'ho vissuto senza troppa ansia.
Per quello mi sembra un pò strano!
Vecchio 11-05-2020, 21:17   #15
Avanzato
L'avatar di Adler
 

Quote:
Originariamente inviata da Kitsune Visualizza il messaggio
Ho 33 anni e più vado avanti più mi sento intelligente tranne qualche anno fa che ho avuto una caduta pesante dove non riuscivo più a fare le cose più semplici ed è stata colpa di alcuni farmaci che poi ho cambiato e abbassato le dosi.
Decisamente in controtendenza!
Beh noto anch'io come l'esperienza aiuti in molte situazioni!
Vecchio 11-05-2020, 21:19   #16
Avanzato
L'avatar di Adler
 

Quote:
Originariamente inviata da DeadSoul Visualizza il messaggio
Oppure potresti essere moderatamente depresso, quindi senza percepirlo, può succedere che si hanno solo i sintomi cognitivi (concentrazione, memoria etc....), senza che si hanno quelli classici, tipici della depressione, in primis insonnia e inappetenza.
Io sono certa di soffrire di depressione: mentre i sintomi cognitivi li percepisco, praticamente, tutti i giorni, quelli fisici, tipo insonnia e inappetenza, non li avverto tutti i giorni, solo quando succedono fatti peggiori della mia vita.
Direi che è plausibile come ipotesi.
Soprattutto a livello di vita sociale (pre Covid naturalmente ) sono abbastanza carente...
Vecchio 11-05-2020, 21:21   #17
Avanzato
L'avatar di Adler
 

Quote:
Originariamente inviata da Black_Hole_Sun Visualizza il messaggio
Le mie capacità cognitive sono ormai ridotte a un lumicino. Confusione mentale, distimia cronica, assenza di concentrazione nel fare le cose sono ormai delle costanti. Faccio fatica anche a vedere un film o una serie TV, leggere, conversare in maniera logica e coerente. Stamane sul lavoro un tizio mi ha mandato a fare in culo perché non capivo quello che mi stava chiedendo, succede di continuo ultimamente. Spesso sento la mente vuota, come se il mio cervello fosse fatto d'aria.
Mi spiace!
C'è stato un momento della tua vita in cui hai percepito chiaramente che non eri più "come prima"?
Vecchio 11-05-2020, 21:23   #18
Avanzato
L'avatar di Adler
 

Quote:
Originariamente inviata da matriX85 Visualizza il messaggio
Caspita stessi sintomi uguali ai miei😨, li avverto da sempre mi sa, ma ultimamente la cosa è aumentata notevolmente proprio, prima riuscivo in qualche modo a gestire un po' la situazione, ora nulla la mente sembra come spenta, non collabora più, la depressione cronica , lo stress familiare, e l' isolamento sociale hanno saturato le mie capacità mentali che sono sempre più vicino allo zero, ogni giorno che passa mi sento più stupido e inetto, e anche fisicamente una stanchezza assurda tutti i giorni, dopo anche un piccolo sforzo.
Ho paura di avere qualche inizio di demenza o qualcosa di degenerativo al sistema nervoso addirittura.
L'unica differenza rispetto a me è che nonostante io soffra d'ansia già di diversi anni questi sintomi mi sono del tutto nuovi.
Magari il prolungato isolamento sociale comincia a farsi sentire...
Vecchio 11-05-2020, 21:27   #19
Avanzato
L'avatar di Adler
 

Quote:
Originariamente inviata da incompresa88 Visualizza il messaggio
Controllate la vitamina B12 se avete problemi di concentrazione o vi sentite il cervello annebbiato. La mia era bassissima, infatti avevo questi problemi.
Detto questo, non ho più la lucidità che avevo a vent'anni, ma sono passati più di dieci anni, e il cervello è invecchiato. La memoria non è male, la concentrazione va e viene a seconda delle vitamine che prendo. Per il resto, prendo farmaci da poco, quindi ancora non so come andrà a finire e se ci saranno gravi peggioramenti. Ho da sempre un problema col sonno. Se dormo meno di otto ore, il cervello non mi funziona, ho difficoltà a capire quello che mi si dice e dimentico le cose (ma questo da sempre). Credo infine che la depressione abbia già fatto qualche danno. Spesso devo rileggere le cose più volte, e tendo a sembrare tonta. Un tempo assorbivo le cose come una spugna, ora farei molta fatica a studiare. Forse incide anche il fatto che sono diventata molto apatica rispetto a prima.
Molto interessante quello che dici, sicuramente ultimamente la mia alimentazione non è delle migliori.
Ok che tra 20 e 30 anni sono passati 10 anni, ma davvero mi sembra improbabile che una persona "sana" possa avere un calo fisiologico così importante in un periodo di tempo così ridotto...
Vecchio 11-05-2020, 21:29   #20
Esperto
L'avatar di ansiolino
 

stessi sintomi anche per me. Alcuni mi hanno detto che può essere depressione, ma penso che anche l'età abbia il suo peso (siamo coetanei).
Il peggioramento, almeno nel mio caso, è stato abbastanza repentino ed evidente, speriamo di non peggiorare ancora
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Capacità cognitive ridotte. Come mai?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Le vostre capacita' Jacksparrow Off Topic Generale 28 26-04-2018 18:46
Capacità di sopportazione cosechenonho Ansia e Stress Forum 13 23-07-2016 22:11
Migliorare le proprie prestazioni cognitive Manny Automiglioramento 83 18-04-2015 14:20
Ridotte capacità lavorative clark SocioFobia Forum Generale 33 10-03-2013 23:41
[NEWS] Teorie cognitive e modelli cognitivi dell'ansia..... Anonymous-User Ansia e Stress Forum 0 15-07-2006 17:02



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 01:13.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2