FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > Amore e Amicizia
Chiudi la discussione
 
Vecchio 29-01-2011, 00:56   #1
Banned
 

Già prima della lettura dell’AOE queste espressioni come altre similari mi suonavano strane e mi lasciavano una brutta sensazione. Dire che si ha un ragazzo o una ragazza è fondamentalmente sbagliato perché una persona non si può possedere. Ora leggendo AOE scopro che queste espressioni fanno parte di un mutamento idiomatico verificatosi negli ultimi secoli e che è rilevabile ad esempio anche nel crescente uso di sostantivi e nel decrescente uso di verbi nelle lingue occidentali. Tutto ciò è uno dei sintomi dello spostamento di accento dall’essere all’avere. Un sostantivo designa un oggetto, qualcosa che si può avere. Io posso dire che ho una casa, che ho un’automobile, che ho un libro. Ma non posso dire che ho una moglie o che ho un matrimonio felice. Semmai dirò che sono felicemente sposato. Allo stesso modo non posso avere l’amore. Posso amare, posso essere innamorato. Lo stesso vale per i problemi psicologici. Io non ho la fobia sociale, semmai soffro di fobia sociale. Io non posso avere un problema dal momento che un problema non è un oggetto. Però il problema può avere me, sicché divengo posseduto dal problema, e in questo divenire divengo io stesso un oggetto. E’ un modo di parlare insomma che traduce un forte grado di alienazione. Domanda di prammatica: voi cosa ne pensate?

Ultima modifica di MoonwatcherII; 29-01-2011 a 01:42.
Vecchio 29-01-2011, 01:00   #2
Esperto
L'avatar di Altamekz
 

accademia della crusca that way --->

Che ne devo pensare... che son parole, ed anche se quello dei girotondi diceva che le parole sono importanti, mi sa che qui ti stai alluppando più del solito ^^

Successo qualcosa?
Vecchio 29-01-2011, 01:04   #3
Banned
 

Non sono solo parole, sono un sintomo di un disagio più profondo della nostra società!

Datemi retta che io sono il Messia che vi salverà!
Vecchio 29-01-2011, 01:14   #4
Esperto
 

What's AOE?
Vecchio 29-01-2011, 01:16   #5
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio
What's AOE?
"Avere o essere?" di Erich Fromm, prendo in giro WLM che chiama TDA il saggio di Anepeta sull'introversione.

(si scherza, eh!)
Vecchio 29-01-2011, 01:17   #6
Esperto
L'avatar di Altamekz
 

Ma come ed io che pensavo ti riferissi all'associazione ornitologica europea...che delusione -_-
Vecchio 29-01-2011, 01:18   #7
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Altamekz Visualizza il messaggio
Ma come ed io che pensavo ti riferissi all'associazione ornitologica europea...che delusione -_-
Vedi forse uccelli nel mio topic?
Vecchio 29-01-2011, 01:20   #8
Esperto
L'avatar di Altamekz
 

Quote:
Originariamente inviata da moonwatcherII Visualizza il messaggio
Vedi forse uccelli nel mio topic?
Hai detto uccelli? noooooo YouTube - FAMILY GUY - Bird is the Word!
Vecchio 29-01-2011, 01:32   #9
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Viridian Visualizza il messaggio
Però sai, forse tutto questo sottintende un crescendo di insicurezze e di paure. Forse ci si fa più domande che nel passato, o forse si son scoperte tante (troppe cose) che lasciano turbamento.
O magari non sono le troppe cose che abbiamo scoperto che ci lasciano turbamento ma quelle che sono aldilà della nostra conoscenza, insomma abbiamo capito che "abbiamo i nostri limiti" (cit. dott. Tyrell in Blade Runner ).
Vecchio 29-01-2011, 01:50   #10
Avanzato
L'avatar di RainWillEnd
 

Quote:
Originariamente inviata da moonwatcherII Visualizza il messaggio
Già prima della lettura dell’AOE queste espressioni come altre similari mi suonavano strane e mi lasciavano una brutta sensazione. Dire che si ha un ragazzo o una ragazza è fondamentalmente sbagliato perché una persona non si può possedere.
Vecchio 29-01-2011, 02:11   #11
Avanzato
L'avatar di PERSO
 

Quote:
Originariamente inviata da moonwatcherII;478377[SIZE="1"
]Già prima della lettura dell’AOE queste espressioni come altre similari mi suonavano strane e mi lasciavano una brutta sensazione. Dire che si ha un ragazzo o una ragazza è fondamentalmente sbagliato perché una persona non si può possedere. Ora leggendo AOE scopro che queste espressioni fanno parte di un mutamento idiomatico verificatosi negli ultimi secoli e che è rilevabile ad esempio anche nel crescente uso di sostantivi e nel decrescente uso di verbi nelle lingue occidentali. Tutto ciò è uno dei sintomi dello spostamento di accento dall’essere all’avere. Un sostantivo designa un oggetto, qualcosa che si può avere. Io posso dire che ho una casa, che ho un’automobile, che ho un libro. Ma non posso dire che ho una moglie o che ho un matrimonio felice. Semmai dirò che sono felicemente sposato. Allo stesso modo non posso avere l’amore. Posso amare, posso essere innamorato. Lo stesso vale per i problemi psicologici. Io non ho la fobia sociale, semmai soffro di fobia sociale. Io non posso avere un problema dal momento che un problema non è un oggetto. Però il problema può avere me, sicché divengo posseduto dal problema, e in questo divenire divengo io stesso un oggetto. E’ un modo di parlare insomma che traduce un forte grado di alienazione. Domanda di prammatica: voi cosa ne pensate?


[/SIZE]

Cosa ne penso ? Ci vorrebbero troppe pagine ..
Posso restringere a:

Una volta si diceva:

"essere o non essere"

oggi sembra più importante:

"avere o non avere"

.....
Vecchio 29-01-2011, 02:13   #12
Esperto
L'avatar di Kos90
 

Usare quelle espressioni forse è anche da ritrovare nel fatto che nel passato gli uomini schiavi venivano posseduti, così come similmente le donne. Poi anche la questione dei nomi nella coppia, in cui ad esempio le donne prendono il cognome del marito, così come ai figli si dà il cognome paterno (io ho un figlio), quindi è un pò una storia patriarcale\gerarchica iniziata nell'antichità e assorbita fino ai giorni nostri. Oggi le donne hanno gli stessi diritti degli uomini e anche loro hanno assunto questa forma d'esprimersi.

OT: Riguardo al senso di "possedere" (e di "avere il controllo") mi è venuto in mente "Instinct - Itstinto primordiale", uno dei miei film preferiti:

YouTube - Instinct (ita)
Non è proprio direttamente collegato, però non è nemmeno così distante dal concetto.
Vecchio 29-01-2011, 02:20   #13
Banned
 

L'importante è che ci capiamo (cit)
Vecchio 29-01-2011, 02:27   #14
Esperto
L'avatar di Kos90
 

Quote:
Originariamente inviata da PERSO Visualizza il messaggio

Cosa ne penso ? Ci vorrebbero troppe pagine ..
Posso restringere a:

Una volta si diceva:

"essere o non essere"

oggi sembra più importante:

"avere o non avere"

.....
Ottimo riassunto, molto interessante. Potrebbe essere un bel nuovo aforisma

Ultima modifica di Kos90; 29-01-2011 a 02:29.
Vecchio 29-01-2011, 02:38   #15
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Viridian Visualizza il messaggio
Mhmm la non-consapevolezza dell'ignoto non farebbe scaturire una "paura di genere" così accentuata a provocare un cambiamento di mentalità altrettanto accentuato.
Boh, io non so un cazzo, però dovevo fare la citazione di Blade Runner in qualche modo.
Vecchio 29-01-2011, 03:29   #16
Esperto
L'avatar di Nick
 

Quote:
Originariamente inviata da moonwatcherII Visualizza il messaggio
Già prima della lettura dell’AOE queste espressioni come altre similari mi suonavano strane e mi lasciavano una brutta sensazione. Dire che si ha un ragazzo o una ragazza è fondamentalmente sbagliato perché una persona non si può possedere. Ora leggendo AOE scopro che queste espressioni fanno parte di un mutamento idiomatico verificatosi negli ultimi secoli e che è rilevabile ad esempio anche nel crescente uso di sostantivi e nel decrescente uso di verbi nelle lingue occidentali. Tutto ciò è uno dei sintomi dello spostamento di accento dall’essere all’avere. Un sostantivo designa un oggetto, qualcosa che si può avere. Io posso dire che ho una casa, che ho un’automobile, che ho un libro. Ma non posso dire che ho una moglie o che ho un matrimonio felice. Semmai dirò che sono felicemente sposato. Allo stesso modo non posso avere l’amore. Posso amare, posso essere innamorato. Lo stesso vale per i problemi psicologici. Io non ho la fobia sociale, semmai soffro di fobia sociale. Io non posso avere un problema dal momento che un problema non è un oggetto. Però il problema può avere me, sicché divengo posseduto dal problema, e in questo divenire divengo io stesso un oggetto. E’ un modo di parlare insomma che traduce un forte grado di alienazione. Domanda di prammatica: voi cosa ne pensate?
Quoto eccome se quoto
Vecchio 29-01-2011, 08:58   #17
Banned
 

Anch'io non posso che quotare....
Vecchio 29-01-2011, 09:23   #18
Esperto
L'avatar di barclay
 

Quote:
Originariamente inviata da moonwatcherII Visualizza il messaggio
Già prima della lettura dell’AOE queste espressioni come altre similari mi suonavano strane e mi lasciavano una brutta sensazione
Espressioni del genere le ho sempre classificate come modi di pavoneggiarsi.
Vecchio 29-01-2011, 10:52   #19
Esperto
L'avatar di Who_by_fire
 

Interessante. Ma sono argomenti troppo sofisticati per questo forum.
Vecchio 29-01-2011, 11:24   #20
Esperto
 

Già, quelle espressioni non piacciono nemmeno a me; però non me la prenderei troppo con il verbo avere.
Si è visto se il fenomeno si verifica anche con le altre lingue europee?
Ad esempio avevo letto che in tedesco la propria compagna viene presentata come "compagna di vita" e perfino come "compagna di un pezzo di vita" (e sono concetti espressi in un'unica parola!).
Forse dire così sarebbe meglio.
Chiudi la discussione
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a "AVERE il ragazzo o la ragazza", "il MIO ragazzo", "la MIA ragazza"
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Shutter Island [""""SPOILER"""""] Paridone Forum Cinema e TV 5 13-09-2014 21:10
"fobici sociali" e "raduni" sono due parole che non vanno d' accordo tra di loro coccolino SocioFobia Forum Generale 20 28-06-2012 01:09
oggi il" bravo ragazzo" non conta piu niente tino Timidezza Forum 35 21-10-2010 20:10
"Quotare"-"to quote"-"citare" Who_by_fire Off Topic Generale 2 09-04-2009 20:20
sono un ragazzo....voglio le "pari oppotunità" giova88normalissimo Amore e Amicizia 11 05-04-2009 15:22



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 05:56.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2