FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 29-12-2012, 17:32   #1
Esperto
L'avatar di barclay
 

Quote:
Originariamente inviata da Who_by_fire Visualizza il messaggio
Ma scusa, internet i forum e le community online non fanno parte della vita quotidiana? Di cosa farebbero parte sennò, di un universo parallelo in cui sei un'entità virtuale diversa da te stesso?
La mia vita virtuale è radicalmente diversa da quella reale: qui sento d'essere stimato, ascoltato, di contare qualcosa, ecc. e riesco persino a farmi apprezzare (virtualmente) dalle donne, fuori di qui sono una nullità assoluta, il mio parere non viene mai richiesto né ascoltato, TUTTE le donne mi trattano come una m***a, ecc. Sembra che nulla di ciò che inizia nel mondo reale finisca bene, per me. Sono anche riuscito a portare un pizzico di virtuale nel reale, frequentando alcuni utenti del forum (maschi naturalmente) ed andando ai raduni, ma ho ancora la sensazione che "Barclay" sia l'eccezione ed io la regola

Ultima modifica di barclay; 29-12-2012 a 18:15.
Vecchio 29-12-2012, 17:41   #2
Banned
 

nella vita reale le persone che conosci hanno 150 amici e chiedono consiglio ad amiche in primis e poi di chi si occupa di un determinato settore
se una tua amica vuole comprare casa chiama un suo amico che fa il venditore di case, non te...
e la stessa cosa si estende anche ad altro, una donna che vuole fare un viaggio chiederà consigli ad un amico o amici che hanno girato il mondo... non a te...
ma è anche normale voglio dire.

p.s. a te in senso generico.. non che non giri il mondo... meglio precisare...
Vecchio 29-12-2012, 18:02   #3
Esperto
L'avatar di barclay
 

Quote:
Originariamente inviata da Belindo Visualizza il messaggio
ma è anche normale voglio dire.
Non è normale essere una “persona di serie B”, come direbbe Who_by_Fire
Quote:
Originariamente inviata da Who_by_fire Visualizza il messaggio
EPdSB = Effetto Persona di Serie B

Ultima modifica di barclay; 29-12-2012 a 18:05.
Vecchio 29-12-2012, 18:24   #4
Esperto
L'avatar di Who_by_fire
 

Beh, la mia l'ho già detta su questo argomento.
Non esiste la "vita virtuale" o la "second life" o simili. Esistono solo vari strumenti/interfacce di comunicazione e/o di informazione per la vita reale (la sola che esiste). Tra questi ci sono il telefono cellulare, il cercapersone (obsoleto), le biblioteche, i forum, la chat, wikipedia, Skype, il preservativo, la Letteratura, il Cinema, i cinema, yahoo messenger...

Distinguere "ontologicamente" tra vita reale e vita virtuale lo trovo:

1. illogico
2. una pseudomoda new age
3. da nerd.
Vecchio 29-12-2012, 18:26   #5
Esperto
 

E' già un passo avanti,cerca di vedere il bicchiere mezzo pieno.
Vecchio 29-12-2012, 18:35   #6
Esperto
L'avatar di barclay
 

Quote:
Originariamente inviata da Dedalus Visualizza il messaggio
Il fatto è, Barclay, che se separi questo ‘qui’ del forum dalla ‘vita reale’, ti sarà difficile considerare delle conquiste le consapevolezze che qui raggiungi.
Non si può fare, perché la fuori quando qualcuno mi vede per la prima volta, vede un uomo di 42 anni e s'aspetta certe cose da me, poi s'accorge sono radicalmente diverso da come dev'essere un 42enne, decide che sono troppo strano e mi emargina. Qui si vede prima quello che scrivo, così ho la possibilità di dimostrare che anch'io sono un essere umano. A questo proposito quoto un mio vecchio post…
Quote:
Originariamente inviata da barclay Visualizza il messaggio
Poco tempo fa, una collega ha detto ad un mio amico-collega «Però … è simpatico » e quest'ultimo gli ha fatto notare che quando si giudica dalle apparenze è facile arrivare a conclusioni sbagliate, come il dedurre che uno che non spara c*****e continuamente non ha senso dell'umorismo.

Ultima modifica di barclay; 29-12-2012 a 18:38.
Vecchio 29-12-2012, 18:39   #7
Banned
 

Su Internet sei libero di dire quello che vuoi, qui contano solo le parole non chi sei, quanti anni hai e come ti vesti. Tu quando ti connetti ti reputi un figo mentre quando esci di casa ti reputi uno sfigato. Tutto qui.
Vecchio 29-12-2012, 18:40   #8
Esperto
L'avatar di Who_by_fire
 

@Barclay: ma la tua collega dicendo "è simpatico" si riferiva a te? Se sì, non è un fatto positivo accaduto "IRL" questo allora?


Quote:
Originariamente inviata da Christopher Visualizza il messaggio
Su Internet sei libero di dire quello che vuoi, qui contano solo le parole non chi sei, quanti anni hai e come ti vesti. Tu quando ti connetti ti reputi un figo mentre quando esci di casa ti reputi uno sfigato. Tutto qui.
Io no. Non mi ritengo più figo interagendo tramite internet che interagendo dal vivo. Cambia magari la quantità di persone che sono disposte ad ascoltare "a priori" quello che uno ha da dire, questo sì.

Ultima modifica di Who_by_fire; 29-12-2012 a 18:42.
Vecchio 29-12-2012, 18:41   #9
Esperto
L'avatar di Milo
 

Quote:
Originariamente inviata da Christopher Visualizza il messaggio
mentre quando esci di casa ti reputi uno sfigato. Tutto qui.
o magari sono gli altri a reputarti tale,ma in internet dove contano i contenuti e non la superficie il discorso si ribalta.
Vecchio 29-12-2012, 18:42   #10
Esperto
L'avatar di barclay
 

Quote:
Originariamente inviata da Who_by_fire Visualizza il messaggio
Distinguere "ontologicamente" tra vita reale e vita virtuale lo trovo:
In generale è illogico, su questo siamo d'accordo, ma in casi come il mio?
Quote:
Originariamente inviata da Who_by_fire Visualizza il messaggio
Barclay, ma la tua collega dicendo "è simpatico" si riferiva a te? Se sì, non è un fatto positivo accaduto "IRL" questo allora?
Si riferiva a me, ma devi tener conto che mi conosce da 20 anni e solo ora s'è accorta che ho il senso dell'umorismo. Un po' tanto, non ti pare?

Ultima modifica di barclay; 29-12-2012 a 18:44.
Vecchio 29-12-2012, 18:46   #11
Esperto
L'avatar di Qwerty
 

pure io sento molta differenza tra la mia vita virtuale e quella reale.. nella reale al momento sono piuttosto sola con un paio di amicizie che vedo una volta ogni morte del papa, piu' che altro per la mia rara possibilita' di uscire..
ma passo molto tempo nel virtuale, piu' precisamente su un gioco, dove ormai sono diventata conoscita, cercata e a volte anche temuta
Vecchio 29-12-2012, 18:48   #12
Esperto
L'avatar di barclay
 

Quote:
Originariamente inviata da Milo Visualizza il messaggio
o magari sono gli altri a reputarti tale,ma in internet dove contano i contenuti e non la superficie il discorso si ribalta.
Concordo
Vecchio 29-12-2012, 18:48   #13
Esperto
L'avatar di Who_by_fire
 

Quote:
Originariamente inviata da barclay Visualizza il messaggio
In generale è illogico, su questo siamo d'accordo, ma in casi come il mio?
Io personalmente trovo non sanissimo il concepire uno schermo (nel senso letterale del termine: è qualcosa che nasconde) come un modo per "alterare" la propria identità.
Cioè... tutti sognano e fantasticano, noi introversi in particolare, però bisogna stare attenti a non perdere il contatto con la realtà.
Io preferisco pensare che, a seconda dello strumento che uso, posso avere audience diverse, ma che quello che cambia non sono io.
Vecchio 29-12-2012, 18:52   #14
Esperto
L'avatar di barclay
 

Quote:
Originariamente inviata da Dedalus Visualizza il messaggio
Si può fare eccome, dipende se qualcosa la fai per altri o la fai per te.
Vabbé, non insisto: siamo come la forza inarrestabile e la massa inamovibile
Vecchio 29-12-2012, 18:55   #15
Esperto
L'avatar di barclay
 

Quote:
Originariamente inviata da Who_by_fire Visualizza il messaggio
Io preferisco pensare che, a seconda dello strumento che uso, posso avere audience diverse, ma che quello che cambia non sono io.
Ed io penso che, togliendo dai miei post ogni riferimento atto a rendermi riconoscibile, NESSUNA delle persone che ho conosciuto IRL crederebbe che Barclay sono io.
Vecchio 29-12-2012, 18:59   #16
Banned
 

''Quello che cambia non sono io''. Ma per favore! Il modo in cui ti poni, il volume della voce, la grinta nel parlare, la scioltezza di linguaggio, i gesti, l'aspetto, davvero pensi che non contino niente per gli altri? Su Internet bastano solo i contenuti, nella vita reale no, è richiesto di più, per questo Barclay scrive qui piuttosto che andare in giro a parlare con gli altri.
Vecchio 29-12-2012, 18:59   #17
Esperto
L'avatar di Who_by_fire
 

Quote:
Originariamente inviata da barclay Visualizza il messaggio
In generale è illogico, su questo siamo d'accordo

Non solo, ma è illogico anche perché nella "vita reale" capita di intrattenere rapporti a volte molto più virtuali (o forse bisognerebbe dire surreali?) di quelli della "vita virtuale".

Un rappresentante di aspirapolveri, che mi sorride con la sua cortesia ipocrita, intrattiene con me un rapporto decisamente virtuale, molto più virtuale di quello che intrattiene con me un utente qualunque di questo forum che mi parla di sé e che non ho mai visto dal vivo.
Vecchio 29-12-2012, 19:11   #18
Esperto
L'avatar di Who_by_fire
 

Quote:
Originariamente inviata da Christopher Visualizza il messaggio
''Quello che cambia non sono io''. Ma per favore! Il modo in cui ti poni, il volume della voce, la grinta nel parlare, la scioltezza di linguaggio, i gesti, l'aspetto, davvero pensi che non contino niente per gli altri?

Nessuno ha detto questo.
Sto dicendo che preferisco pensarle entrambe come lati di un'unica realtà, piuttosto che concepire internet come un mondo favoloso secluso* dalla realtà vera.

Non c'è nessuna differenza profonda per le nostre identità tra internet e, chessò, il telegrafo (obsoleto).
Vecchio 29-12-2012, 19:11   #19
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Who_by_fire Visualizza il messaggio
Nessuno ha detto questo.
Sto dicendo che preferisco pensarle entrambe come lati di un'unica realtà, piuttosto che concepire internet come un mondo favoloso secluso* dalla realtà vera.
Preferisci pensarle o lo sono? No perchè magari c'è anche il balbuziente con i tic e con la testa che guarda il pavimento mentre cammina per strada che non è d'accordo con te.
Vecchio 29-12-2012, 19:13   #20
Esperto
L'avatar di Who_by_fire
 

Quote:
Originariamente inviata da Christopher Visualizza il messaggio
Preferisci pensarle o lo sono? No perchè magari c'è anche il balbuziente con i tic e con la testa che guarda il pavimento mentre cammina per strada che non è d'accordo con te.
Lo sono. Sono la stessa realtà. Che funziona qua e là con dinamiche effettive diverse perché si tratta di strumenti di comunicazione diversi.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Vita virtuale e vita reale/quotidiana
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Crisi e vita quotidiana dei giovani dottorzivago Off Topic Generale 19 27-01-2013 21:12
Storie di ordinaria vita quotidiana... Markos Amore e Amicizia 28 21-08-2012 14:20
vita reale vs vita ideale filosofo SocioFobia Forum Generale 13 13-05-2012 13:54
conoscenze sul forum e poi nella vita reale mariobross Amore e Amicizia 37 16-01-2011 21:43
dal reale al virtuale ecc icek Amore e Amicizia 14 23-02-2009 20:26



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 02:58.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2