FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale
Rispondi
 
Vecchio 28-03-2024, 01:04   #1
Esperto
L'avatar di varykino
 

che ne pensate di quello che dice sto prof? personalmente sono molto d'accordo su quel che dice ( se vi va di leggerlo) , è un discorso interessante credo , molto attuale


https://www.orizzontescuola.it/uno-s...fano-picciano/
Vecchio 28-03-2024, 01:08   #2
Esperto
L'avatar di Sheev Palpatine
 

Il discorso è valido ma il titolo fa una banalizzazione. Non credo che il fine sia dire "se uno suona uno strumento musicale smette di essere un violento". Però condivido il concetto secondo il quale l'educazione non debba tradursi esclusivamente nelle competenze tecniche e pratiche (anche se, nella scuola italiana si fa solo teoria in verità, non ho mai imparato nulla di pratico a scuola)
Ringraziamenti da
Gummo (28-03-2024), Maffo (28-03-2024)
Vecchio 28-03-2024, 03:37   #3
Esperto
L'avatar di cuginosmorfio
 

Tipico coacervo retorico utopistico, snobistico, classista dell'intellighenzia che mi auguro prima o poi si estingua come i dinosauri. Sicuramente adatto ai seguaci de La7. È il reazionario però buono, perché parla di kultura che sanno ben loro (e solo loro) dove trovarla e dirti quando lo è e quando non lo è.
Facevano già 'sti discorsi negli anni '60. Come e quanto hanno fruttato...
Ringraziamenti da
Maffo (28-03-2024), SMS94 (28-03-2024)
Vecchio 28-03-2024, 07:43   #4
Esperto
L'avatar di Maffo
 

Tipiche cavolate da professore di lettere che si innamora di un' idea e fatica a vedere la realtá.

Magari sono un po' duro, ma è questo quel che ne penso dell' articolo.
Vecchio 28-03-2024, 07:59   #5
Esperto
L'avatar di anahí
 

Anche a me è capitato quell'articolo, sembra una parodia, di uno stato catatonico in cui cultura=virtù e secondo me è proprio la piccolezza di questo modo di pensare che fa vedere che l'istruzione formale non necessariamente vuol dire ampliare la propria realtà. Anche se a volte sì ma come tutti gli strumenti non basta averlo a disposizione ma va usato bene, proprio come con il polso

Ultima modifica di anahí; 28-03-2024 a 08:03.
Vecchio 28-03-2024, 08:02   #6
Esperto
L'avatar di anahí
 

Dopo per forza che c'è anti intellettualismo dilagante, finché quelli che hanno ricevuto istruzione formale si comportano così.
Ringraziamenti da
Hor (28-03-2024)
Vecchio 28-03-2024, 09:01   #7
Esperto
L'avatar di Nightlights
 

Beh imparare a suonare uno strumento e suonare poi con altre persone per me arricchisce come persone, su quello ha ragione.
L'avevo già scritto giorni fa prima di questo articolo comunque.
Vecchio 28-03-2024, 09:17   #8
Esperto
L'avatar di varykino
 

in pratica un po tutti pensate , sti cazzi della persona , fateme diventà briatore
Vecchio 28-03-2024, 09:46   #9
Esperto
L'avatar di pokorny
 

Penso che sia solo l'esternazione di quello che l'intervistato vorrebbe fosse il mondo. Per me non è così, a mio parere tutti nascono con una forte predisposizione genetica che crea dei confini invalicabili. All'interno di questi agisce l'effetto dell'ambiente ma se uno nasce cattivo lo sarà anche se studia a Princeton (e la sua cattiveria prende forme diverse, come segare le gambe ai colleghi per fare carriera universitaria, e ne conosco decine così); viceversa se si nasce con certe caratteristiche tra le quali l'apprezzamento della bellezza e dell'arte.

Chiaramente esiste un'osmosi dei due versi ma sono eccezioni. Anche di queste ne conosco qualcuna ma appunto, pochissimi.
Vecchio 28-03-2024, 10:12   #10
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da cuginosmorfio Visualizza il messaggio
Tipico coacervo retorico utopistico, snobistico, classista dell'intellighenzia che mi auguro prima o poi si estingua come i dinosauri. Sicuramente adatto ai seguaci de La7. È il reazionario però buono, perché parla di kultura che sanno ben loro (e solo loro) dove trovarla e dirti quando lo è e quando non lo è.
Facevano già 'sti discorsi negli anni '60. Come e quanto hanno fruttato...
Quote:
Originariamente inviata da Maffo Visualizza il messaggio
Tipiche cavolate da professore di lettere che si innamora di un' idea e fatica a vedere la realtá.

Magari sono un po' duro, ma è questo quel che ne penso dell' articolo.
Siete due emissari della reazione, poi non mi stupisce che cuginosmorfio si guarda i programmi di Giordano
Vecchio 28-03-2024, 10:14   #11
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da anahí Visualizza il messaggio
Dopo per forza che c'è anti intellettualismo dilagante, finché quelli che hanno ricevuto istruzione formale si comportano così.
C'é anti intellettualismo dilagante perché la facilità nel reperire informazioni, nozioni, contenuti ne ha abbassato il valore, come succede tutte le volte che una merce diventa più accessibile.
Vecchio 28-03-2024, 10:19   #12
Esperto
L'avatar di gaucho
 

Se sei stronzo sei stronzo, ho conosciuto musicisti facce di merda come persone brave, tutto il mondo è la stessa cosa
Vecchio 28-03-2024, 10:29   #13
Esperto
L'avatar di varykino
 

Quote:
Originariamente inviata da gaucho Visualizza il messaggio
Se sei stronzo sei stronzo, ho conosciuto musicisti facce di merda come persone brave, tutto il mondo è la stessa cosa
diciamo che il discorso che avevo in testa io era piu una cura per non far diventare la gente dei piccoli salvini o briatori
Vecchio 28-03-2024, 10:33   #14
Esperto
L'avatar di vikingo
 

I professori sono gente non concreta di ideali c'è ne facciamo poco nella vita.piu fatti meno pagnotte dicevano a scuola
Vecchio 28-03-2024, 10:43   #15
Hor
Esperto
L'avatar di Hor
 

I gerarchi nazisti erano grandi amanti di Wagner.

Non leggo l'articolo perché oggi non ho molto tempo, quindi quanto segue magari sarà fuori bersaglio, mi limito a dire solo che ho sempre detestato abbastanza i discorsi del tipo "leggere rende le persone migliori".
Alla fine ognuno tende a prendere la propria passione e a immaginarsi che sia (ma guarda un po') proprio quella a migliorare la gente. È una visione miope e autoriferita.
Poi si aggiunge la tendenza, anch'essa assai discutibile, a ritenere che siano le "buone cose di una volta" a rendere le persone migliori. Tra venti o trent'anni, quando la tecnologia avrà fatto chissà quali balzi in avanti, sarà pieno di vecchî che sosterranno senza alcuna vergogna che "Facebook, Instagram e TikTok erano vera cultura, ci hanno fatto crescere sani, mica come la merda che c'è adesso".
Ringraziamenti da
Hitomi (29-03-2024), Varano (29-03-2024)
Vecchio 28-03-2024, 10:46   #16
Esperto
L'avatar di Nightlights
 

La predisposizione a ricoprire ruoli di comando differisce molto dalla bramosia di comando. Un buon leader non è necessariamente una persona a cui piace comandare gli altri.
Vecchio 28-03-2024, 11:07   #17
Esperto
L'avatar di Darby Crash
 

Quote:
Originariamente inviata da varykino Visualizza il messaggio
che ne pensate di quello che dice sto prof? personalmente sono molto d'accordo su quel che dice ( se vi va di leggerlo) , è un discorso interessante credo , molto attuale


https://www.orizzontescuola.it/uno-s...fano-picciano/
buona parte dei contenuti sono condivisibili. Ma non lo è quello che dà il titolo all'articolo.
Avere una buona cultura artistica e avere una sensibilità in grado di percepire la bellezza nelle arti sono cose chiaramente separate rispetto al comportarsi bene.
Vecchio 28-03-2024, 11:18   #18
Esperto
L'avatar di gaucho
 

Quote:
Originariamente inviata da varykino Visualizza il messaggio
diciamo che il discorso che avevo in testa io era piu una cura per non far diventare la gente dei piccoli salvini o briatori

Se riesci a stare in qualche mondo ovattato signorile forse ci riesci altrimenti diventi il peggio nazista
Vecchio 28-03-2024, 12:33   #19
Esperto
L'avatar di Teach83
 

Ike Turner era un musicista, ma anche un gran bastardo.
Basta vedere come riduceva la grande Tina Turner, sua moglie: una maschera di lividi gonfia di botte.

Certo, in quel caso centra anche la cocaina e il mondo malato dello show business.

Però è vero che la bellezza e l'arte hanno una funzione salvifica in molti casi.

Ultima modifica di Teach83; 28-03-2024 a 15:42.
Vecchio 28-03-2024, 12:41   #20
Esperto
L'avatar di anahí
 

Quote:
Originariamente inviata da muttley Visualizza il messaggio
C'é anti intellettualismo dilagante perché la facilità nel reperire informazioni, nozioni, contenuti ne ha abbassato il valore, come succede tutte le volte che una merce diventa più accessibile.
però anti intellettualismo non è solo valutare di meno la figura dell'intellettuale, c'è proprio una componente di ostilità
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Uno studente che suona il pianoforte non maltratterà un compagno
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Imparare il pianoforte da autodidatti milton erickson Off Topic Generale 39 27-10-2017 17:40
Aiutare uno studente (forse) sociofobico tryphpnuke SocioFobia Forum Generale 17 05-01-2014 09:16
Concerti per pianoforte e orchestra cancellato13174 Forum Musica 3 05-08-2013 16:18
Pianoforte Christopher Forum Musica 4 09-01-2013 18:36
Che tipo di studente sei? just92 Off Topic Generale 3 05-03-2011 14:18



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 00:20.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2