FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Depressione Forum
Rispondi
 
Vecchio 14-01-2022, 01:26   #1
Principiante
 

Volevo parlarvi di un momento che sto passando. Ho superato i 30 anni da qualche anno e sento che sotto alcuni aspetti della mia vita sono molto insoddisfatto. Uno dei principali e’ la vita sociale, mi sono reso conto dopo tanto tempo di fare grossa fatica ad avere dei rapporti sociali normali. Faccio una premessa, non sto bene con me stesso da tempo, quindi di riflesso non mi sento più a mio agio con gli altri. A parte pochissime persone fidate con il resto delle persone faccio grossa fatica ad avere dei dialoghi stimolanti. In alcune vecchie amicizie non mi riconosco più, per mille motivi. Nonostante questo mi faccia male, sento che alcuni rapporti sono completamente rimasti fermi nel tempo, il che può andare bene per certi versi, ma a volte mi sento intrappolato in rapporti troppo statici che non sono evoluti. Io penso che ognuno di noi nel corso della vita cambi un po’ e si cresce. Si cambiano gli interessi, gli obbiettivi di vita e tutto quanto. Ma poi arriva un certo momento in cui ti rendi conto che avresti bisogno di avere intorno a te persone nuove, più affini alla nuova versione di te. Giusto con una persona posso dire che sarà un amicizia eterna. Per il resto avrei bisogno di fare nuove conoscenze, ma faccio fatica. Vivo in un contesto senza stimoli, inoltre sono chiusissimo, poco socievole e una frana nei rapporti umani. Spesso ho paura di rimanere solo, sono una persona molto introspettiva quindi poi non riesco a farmi andar bene chiunque. Purtroppo con tante amicizie mi sono ritrovato ad una mal sopportazione di tanti atteggiamenti è una mancanza di argomenti e sintonia. Ma soprattutto di valori, mi sono ritrovato a condividere il mio tempo con persone ossessionate dall’apparenza e dallo status dimenticando la sostanza.. Fa male dirlo ma è successo. Mi sento un po’ un disastro sotto questo aspetto (non che il resto vada meglio). Purtroppo sono una persona molto schietta quindi se una cosa non mi piace la dico in faccia e questo non è molto apprezzato. Poi una volta superati i 30 anni è difficile costruire rapporti amicali normali da quel che vedo e tutto questo mi fa molta paura. Mi faccio andare bene i rapporti che non vanno bene o vado avanti? A volte mi sento molto solo, tranne con 2 persone, ma poi ho paura proprio della solitudine in generale a livello sociale, perché a parte questo sono felicemente fidanzato, ma amore e amicizia sono cose diverse. Accetto consigli
Ringraziamenti da
matriX85 (15-01-2022)
Vecchio 14-01-2022, 03:43   #2
Intermedio
 

ho la tua stessa situazione
ho pochissimi amici e ne vedo solo uno che non vedo dalla Vigilia di Natale
Vecchio 14-01-2022, 20:16   #3
Esperto
L'avatar di vikingo
 

Io ho tagliato 2 amicizie inutili a natale.non ha senso tenere rapporti di amicizia non evoluti con la propria crescita personale.per di più di persone egoista non bisogna avere paura della solitudine se si migliora con le social skill si possono conoscere nuove persone.
Ringraziamenti da
sconfitto (14-01-2022)
Vecchio 14-01-2022, 20:54   #4
Esperto
L'avatar di Ezp97
 

Superati i 30 credo sia piuttosto normale che ognuno si dedichi alla propria vita familiare o lavorativa.
Chi non si fidanza o sposa se ne sta per cazzi suoi e lavora e basta, magari va a escort due volte al mese, chi ha famiglia chi lo vede più...
Ringraziamenti da
Kairo (Ieri), Varano (14-01-2022)
Vecchio 14-01-2022, 21:46   #5
Esperto
L'avatar di vikingo
 

Appunto se hai degli amici fidanzati o sposati dopo I 30 e tu sei single vedersi di meno e scontato.non sparire del tutto.chi non ha famiglia sopra una certa età sa già che il rischio di fare l'eredità è concreto uomo o donna che sia.
Vecchio 14-01-2022, 22:21   #6
Intermedio
 

Già il fatto che hai due persone veramente amiche e con cui non ti senti solo è una bella cosa.
Non capisco come avere molti conoscenti con cui non ti senti in linea possa farti sentire meno solo. A me i rapporti di questo tipo fanno stare peggio.
Vecchio 14-01-2022, 23:04   #7
Esperto
L'avatar di vikingo
 

Io di tante conoscenze effimere non me ne sono mai fatto nulla.ho cercato di portare avanti 3 4 amicizie dai tempi della scuola in parte ci sono riuscito.uscire con pseudo conoscenti tanto per riempire serate e poi non sentirli e vederli per mesi e anni.a me non piace non mi sono mai sentito a mio agio con questi sistemi da estroversoni.anche se oggi potrei anche farlo mi sento migliorato nelle social skill.
Vecchio 15-01-2022, 00:15   #8
Avanzato
L'avatar di Creeper
 

All'età di 26 anni mi ritrovo con solo 3 amici. Il numero di per sé conta relativamente, qualcuno direbbe meglio pochi ma buoni, altri potrebbero dire "almeno ne hai", tutte cose verissime, per carità.
Il problema grosso è che queste 3 amicizie sono il risultato di una scrematura disfunzionale che ho attuato dall'inizio dell'adolescenza. In quel periodo mi trovavo fortemente a disagio nel vivere certe situazioni sociali, soprattutto se implicavano interazioni con l'altro sesso. Di conseguenza ho inconsciamente eliminato progressivamente tutti quegli (ottimi) amici che potevano coinvolgermi in situazioni per me disagevoli, mantenendo solo quei rapporti legati ad attività più "infantili", come calcetto e videogiochi.
Chiaramente 7 o 8 anni fa la cosa non mi creava problemi ma oggi ho esigenze diverse: mi piacerebbe uscire più spesso la sera, incontrare persone e specialmente ragazze, fare qualche viaggio, ma i rapporti di amicizia che vivo non si prestano minimamente a nulla di tutto ciò. Inoltre anni passati in questa condizione non hanno agevolato lo sviluppo di abilità sociali, per cui sono incapace di creare legami nuovi. Mi sono rovinato con le mie stesse mani, assurdo.
Se tu ti debba accontentare o meno francamente non so che dire. Io le speranze di un miglioramento sociale le ho perse, ormai mi trovo in questa condizione da parecchi anni.

Ultima modifica di Creeper; 15-01-2022 a 00:25.
Vecchio 15-01-2022, 00:30   #9
Intermedio
 

Ho fatto da poco i 29 e dalla mia posso dire che amici fidati che ho sono 2 o 3 mentre il gruppo che avevo prima si è sfasciato perché si sono fidanzati, la maggior parte che ho avuto a che fare nel tempo sia alle scuole superiori che fuori sono state solo conoscenze di passaggio e molti mi hanno fatto schifo perché erano arroganti bulletti; quindi da una parte ci sono io con le mie difficoltà sociali ma dall'altra gli altri coi loro atteggiamenti quindi questo è il quadro della situazione.

Ultima modifica di L innominato; 15-01-2022 a 00:33.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Un terribile senso di solitudine…poche amicizie
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Senso di abbandono e solitudine Mike Patton SocioFobia Forum Generale 14 08-02-2018 17:34
Solitudine e senso di inadeguatezza Joseph91 SocioFobia Forum Generale 29 10-10-2015 17:52
Tendo sempre a rovinare le mie poche amicizie Miquel SocioFobia Forum Generale 18 08-06-2014 07:59
Un gran senso di solitudine Kaname92 Timidezza Forum 64 30-03-2013 15:51
Il terribile momento è arrivato. La mia vita non ha più senso. Cosa devo fare, ora? Death Amore e Amicizia 53 19-01-2010 16:30



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 21:03.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2