FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Timidezza Forum
Rispondi
 
Vecchio 10-05-2019, 23:51   #1
Principiante
L'avatar di montag
 

Mi sento terribilmente solo, eppure ogni volta che apro facebook scopro di avere un sacco di amici. A volte mi chiedo se non basti un solo post, in cui dichiaro a tutti, dai miei parenti ai miei amici ai miei ex compagni di scuola, che mi ritrovo in questa condizione. Io non credo che la gente sia cattiva. Se davvero dichiarassi a tutti la mia condizione, secondo me troverei qualcuno disposto ad aiutarmi a uscire dalla solitudine. Possibile che il mio orgoglio me lo impedisca? Possibile che io non dichiari esplicitamente di avere bisogno di aiuto solo perché temo il giudizio altrui, solo perché temo di fare la figura dello sfigato?

Vorrei sapere cosa ne pensate. Basterebbe aprirsi al mondo? Credete che sia una questione legata all'orgoglio o ad altro? C'è qualcuno che la pensa come me?
Ringraziamenti da
Creeper (11-05-2019)
Vecchio 11-05-2019, 00:06   #2
Intermedio
 

Sì, penso la stessa cosa, noi abbiamo ancora una buona dose di orgoglio benché nella nostra vita non vi sia nulla di cui essere orgogliosi, tuttavia la volontà ci impone che un possibile riscatto futuro non debba avvenire in questo modo, attraverso la pietà altrui (e in effetti è vero perché non reggerebbe nulla così in maniera forzata), ma bensì tale riscatto dovremmo costruircelo noi scalando eroicamente le pareti dell'inferno anche se non sapremmo nemmeno da dove partire.
Risultato finale: il riscatto non arriverà mai.

Ultima modifica di Lasker1868; 11-05-2019 a 00:08. Motivo: Aggiunta
Vecchio 11-05-2019, 00:19   #3
Principiante
L'avatar di montag
 

Grazie per la risposta.

Diciamo che tu dai un'interpretazione un po' angosciante al mio pensiero.

Primo: avere problemi (di qualunque tipo) non significa non avere nulla di cui essere orgogliosi (a tal proposito, mi diverte e mi emoziona sempre guardare questo video: https://www.facebook.com/rai3tv/vide...55634028606798).

Secondo: chiedere aiuto agli altri non significa chiedere la loro pietà. Come disse il buon vecchio Aristotele, "L'uomo è un animale sociale". Se non ai suoi simili, a chi dovrebbe chiedere aiuto l'uomo?
Ringraziamenti da
Dahmer (11-05-2019)
Vecchio 11-05-2019, 07:32   #4
Esperto
L'avatar di claire
 

Credo che qualcuno potrebbe avvicinarsi.
Nemmeno io penso che siano tutti stronzi e cattivi.
Ma bisogna vedere se quello che ne viene fuori tu lo reggeresti.
Vecchio 11-05-2019, 07:33   #5
Esperto
L'avatar di claire
 

Quote:
Originariamente inviata da Lasker1868 Visualizza il messaggio
Sì, penso la stessa cosa, noi abbiamo ancora una buona dose di orgoglio benché nella nostra vita non vi sia nulla di cui essere orgogliosi, tuttavia la volontà ci impone che un possibile riscatto futuro non debba avvenire in questo modo, attraverso la pietà altrui (e in effetti è vero perché non reggerebbe nulla così in maniera forzata), ma bensì tale riscatto dovremmo costruircelo noi scalando eroicamente le pareti dell'inferno anche se non sapremmo nemmeno da dove partire.
Risultato finale: il riscatto non arriverà mai.
Non viene nemmeno dagli altri.
Vecchio 11-05-2019, 08:24   #6
Esperto
L'avatar di pokorny
 

Avresti, se va bene, dei feedback del tutto superficiali e di durata limitata alle occasioni di circostanza. Lo vedo con me stesso: appena un amico-conoscente di FB inizia a manifestare qualsiasi cosa io possa classificare come "grana" (non nel senso di denaro, ma di scocciatura) passa immediatamente in lista restrizioni. Già sono soverchiato dai miei problemi, non posso aggiungerci quelli degli altri.

E' un fatto che ciascuno di noi, anche i normaloidi, gli infelici, gli ultra-felici (per il tempo limitato che dura), insomma, chiunque ha comunque i propri problemi e, come sopra, non è in grado o non ha spazio per quelli altrui.

Io credo che hai ancora conoscenti su FB perché non hai dato segnali di problematicità. Lo vedo accadere anche in altri casi oltre al mio, quindi direi che sì, lo sfogo ogni tanto sarà accettato ma andare oltre ti farà classificare come noioso-da-tenere-lontano.

In teoria occorrerebbe tantissima forza morale per non far trasparire niente, cercare di sembrare normali e cercare di creare con leggerezza e serenità quelle condizioni che poi faranno avvicinare gli altri a noi. Sono il primo a non riuscirci, ma avendo visto che l'alternativa porta invariabilmente allo stesso risultato opposto a quello che si vorrebbe, non resta che dedurne di fare ogni sforzo per creare occasioni di avere rapporti cosiddetti "normali", che sono meglio dell'isolamento totale.

Ultima modifica di pokorny; 11-05-2019 a 08:29.
Vecchio 11-05-2019, 08:28   #7
Esperto
L'avatar di Stasüdedòs
 

Quote:
Superare la solitudine nel modo più semplice possibile
Io l'ho superata ... accettandola come ovvia e inevitabile caratteristica della mia vita (attraverso un percorso di auto-conoscenza e consapevolezza dei propri limiti).

Vederla non più come un mostro esterno brutto e cattivo da combattere, ma come parte integrante di me stesso con cui convivere naturalmente, esattamente come ognuno non fa mai caso e considera ovvio e normale il fatto di avere braccia, mani, gambe come parti del proprio corpo.

Lo so che non è il tipo di risposta che avresti voluto leggere in questo thread, ma ti ho riportato solo il mio caso particolare.
Ringraziamenti da
bukowskiii (11-05-2019), idk (11-05-2019), Passero (11-05-2019)
Vecchio 11-05-2019, 08:31   #8
Esperto
L'avatar di Milo
 

Non penso che come idea possa funzionare,la gente non è cattiva ma ama farsi i cazzi propri e a meno che tra gli amici non hai una persona nelle tue stesse condizioni difficilmente qualcuno ti chiamerà per fare una chiaccherata.
Vecchio 11-05-2019, 09:50   #9
Hor
Esperto
L'avatar di Hor
 

Una reazione a questo "grido d'aiuto" quanto sarebbe genuina, ovvero dettata da interesse per la propria persona, e quanto invece una forma di aiuto compassionevole, dettata da senso del dovere sociale, dell'aiutare il più debole? Questo mi chiedo.
Io voglio interessare gli altri per ciò che sono, per le eventuali qualità che possiedo, per gli interessi comuni, per le affinità caratteriali, non perché sono un povero derelitto che ha bisogno d'assistenza materiale e morale. Per queste ultime cose ci sono (ci sarebbero...) i professionisti della mente, che dovrebbero aiutarmi.
Vecchio 11-05-2019, 10:12   #10
Intermedio
 

non credo sia una soluzione. Potresti piuttosto scrivere privatamente a qualcuno se vuole uscire, fare qualcosa.
Vecchio 11-05-2019, 10:15   #11
Avanzato
L'avatar di Green Tea
 

Quote:
Originariamente inviata da montag Visualizza il messaggio
Io non credo che la gente sia cattiva. Se davvero dichiarassi a tutti la mia condizione, secondo me troverei qualcuno disposto ad aiutarmi a uscire dalla solitudine.

Possibile che il mio orgoglio me lo impedisca? Possibile che io non dichiari esplicitamente di avere bisogno di aiuto solo perché temo il giudizio altrui, solo perché temo di fare la figura dello sfigato?
Il ragionamento che sta dietro a questa tua idea secondo me è corretto, e mi ci rivedo perché in passato ho provato ad aprirmi chiedendo aiuto (non su Facebook).
Purtroppo, come sostiene qualcuno, le persone hanno la cattiva abitudine di curarsi solo del proprio e ignorare il prossimo. E i social sono forse il luogo in cui "il menefreghismo" la fa da padrone più che in ogni altro luogo sia fisico sia virtuale.
Inoltre, le persone non sono cattive, però spesso vedono nelle richieste di aiuto una sorta di "obbligo - impegno" che le porta a prendere le distanze con il famoso "ho già i miei di problemi".
Detto questo, Facebook può aiutare a ricrearsi una rete sociale, potresti magari pubblicare un invito a partecipare a un evento, sarebbe un modo meno "invasivo" per farsi notare.
Vecchio 11-05-2019, 17:35   #12
Intermedio
L'avatar di Warner84
 

Quote:
Originariamente inviata da Hor Visualizza il messaggio
Una reazione a questo "grido d'aiuto" quanto sarebbe genuina, ovvero dettata da interesse per la propria persona, e quanto invece una forma di aiuto compassionevole, dettata da senso del dovere sociale, dell'aiutare il più debole? Questo mi chiedo.
Io voglio interessare gli altri per ciò che sono, per le eventuali qualità che possiedo, per gli interessi comuni, per le affinità caratteriali, non perché sono un povero derelitto che ha bisogno d'assistenza materiale e morale. Per queste ultime cose ci sono (ci sarebbero...) i professionisti della mente, che dovrebbero aiutarmi.
Concordo in pieno, perchè se ci fosse un interesse spontaneo non ci sarebbe bisogno di lanciare un grido d'aiuto.
Vecchio 11-05-2019, 17:59   #13
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Quote:
Originariamente inviata da Milo Visualizza il messaggio
Non penso che come idea possa funzionare,la gente non è cattiva ma ama farsi i cazzi propri e a meno che tra gli amici non hai una persona nelle tue stesse condizioni difficilmente qualcuno ti chiamerà per fare una chiaccherata.
ma forse perché non siamo abbastanza interessanti..
Vecchio 11-05-2019, 18:00   #14
Esperto
L'avatar di pokorny
 

Quote:
Originariamente inviata da syd_77 Visualizza il messaggio
ma forse perché non siamo abbastanza interessanti..
La fai facile tu che sulla chat di FB mi bullizzi sempre...
Vecchio 11-05-2019, 18:03   #15
Esperto
L'avatar di Creeper
 

Io sono abbastanza sicuro che, se su un social esternassi i miei problemi sociali, troverei qualche vecchio conoscente mosso dalla compassione pronto ad aiutarmi. Che io non faccia una vita sociale intensa è evidente, si capisce dai contenuti che (non) posto, ma da li a capire che sono quasi un recluso sociale ne passa e qualche vecchio amico potrebbe dispiacersene.
Ovviamente non ho mai preso in considerazione di farlo, in primis per il fatto che non mi pare il caso di sbattere ai quattro venti un tema così delicato.
Inoltre farei la figura del disperato, cosa che forse inizio ad essere, ma la mia reputazione non ha bisogno di un ulteriore ridimensionamento.
In ultima analisi, non vorrei che i miei parenti venissero a conoscenza della mia situazione e che i miei genitori, che ovviamente sono consapevoli della mia situazione sociale, scoprissero quanto ciò sta influendo negativamente sulla mia persona da anni.
Quindi sì, in gran parte è una questione di "orgoglio", ma anche la prospettiva di essere cercato occasionalmente e per mera pietà non mi sembra uno scenario molto allettante.

Ultima modifica di Creeper; 11-05-2019 a 18:18.
Vecchio 11-05-2019, 18:04   #16
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Quote:
Originariamente inviata da pokorny Visualizza il messaggio
La fai facile tu che sulla chat di FB mi bullizzi sempre...
Esatto, ma essendo io poco interessante e convincente non ti spaventi mai
Vecchio 11-05-2019, 18:07   #17
Esperto
L'avatar di Masterplan92
 

Quote:
Originariamente inviata da syd_77 Visualizza il messaggio
ma forse perché non siamo abbastanza interessanti..
Bingo..io devo fare proprio schifo come persona visto che non interesso a nessuno
Vecchio 11-05-2019, 18:14   #18
Esperto
L'avatar di syd_77
 

Quote:
Originariamente inviata da Masterplan92 Visualizza il messaggio
Bingo..io devo fare proprio schifo come persona visto che non interesso a nessuno
non è fare schifo.. è proprio non suscitare niente, non essere sorprendenti, essere scontati nelle azioni.. semplici.. forse è meglio fare schifo.
Vecchio 11-05-2019, 18:21   #19
Esperto
L'avatar di pokorny
 

Quote:
Originariamente inviata da syd_77 Visualizza il messaggio
non è fare schifo.. è proprio non suscitare niente, non essere sorprendenti, essere scontati nelle azioni.. semplici.. forse è meglio fare schifo.
Esatto, quello che a me distrugge è l'indifferenza. Persino essere schifati è qualcosa, l'indifferenza è la forma assoluta del non esistere come persona.
Vecchio 11-05-2019, 18:21   #20
Esperto
L'avatar di pokorny
 

Quote:
Originariamente inviata da syd_77 Visualizza il messaggio
Esatto, ma essendo io poco interessante e convincente non ti spaventi mai
Lo credo, quando arrivano i tuoi sicari gli do sempre tutto quello che chiedono, cosa vuoi di più? So di avere la coscienza a posto ^_^
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Superare la solitudine nel modo più semplice possibile
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Amavo la solitudine ora la soffro in modo esagerato cancellato18934 SocioFobia Forum Generale 73 15-12-2018 11:02
è possibile abituarsi ad una vita di solitudine e al fatto di non piacere alla gente? reietta84 Off Topic Generale 25 07-12-2015 19:00
dopo anni di solitudine, è possibile superare il limite? andrea.sampei Forum Sessualità (solo adulti) 18 22-10-2013 16:57
Divertirsi in modo semplice. Kaname92 SocioFobia Forum Generale 15 23-06-2013 11:10
e possibile essere felici di vivere in questo modo luke92 Amore e Amicizia 17 01-09-2012 17:00



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 13:46.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2