FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Psico Forum > Ipocondria Forum
Rispondi
 
Vecchio 04-02-2019, 08:45   #1
Esperto
L'avatar di barclay
 

Ebbene sì! Un thread aperto da me che non parla di donne
Io parlo poco della mia ipocondria perché ho paura sia d'avere ragione (essere veramente malato) sia di avere la fama d'ipocondriaco. Vado poco dal mio medico ma approfitto di certe comodità della nostra epoca, come il poter comprare su Amazon un pulsossimetro o un misuratore del picco di flusso espiratorio e, ovviamente, cercare informazioni mediche su Internet. Ora so che le mie pulsazioni a riposo sono tra 75 e 80 mentre la saturazione è sempre tra 95 e 98, so che pochissimo movimento le fa salire a 90-100, so che il mio picco di flusso espiratorio è 350 e so che sono un obeso di classe 1 con un BMI=31,38
Conclusioni: NESSUNA! Una parte di me pensa che sto morendo, l'altra che l'ansia & l'obesità alterano tutti quei valori e che la paura di morire li altera ancora! Ovviamente non voglio andare dal medico per i suddetti motivi, così il circolo vizioso riparte!

Ultima modifica di barclay; 04-02-2019 a 08:52.
Vecchio 04-02-2019, 09:53   #2
Banned
 

Devi andare a scuola di ballo, il movimento fa bene
Vecchio 04-02-2019, 10:18   #3
Esperto
L'avatar di barclay
 

Quote:
Originariamente inviata da syd_77 Visualizza il messaggio
Devi andare a scuola di ballo, il movimento fa bene
Ma il Primo Suggerimento non era «Vai in palestra»?
Vecchio 04-02-2019, 10:35   #4
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da barclay Visualizza il messaggio
Ma il Primo Suggerimento non era «Vai in palestra»?
Si adesso magari non ricordo bene l'ordine XD. Ci sono anche palestre che fanno corsi di ballo, così in un posto unico fai tutto insieme, pure le lampade

Ora mi ammazzerai, però con l'arrivo della primavera si può iniziare a fare qualche camminanata/corsetta nei parchi
Vecchio 15-12-2023, 12:47   #5
Esperto
L'avatar di barclay
 

I medici più giovani sono un male per quelli come me: settimane fa sono andato dalla mia nuova dottoressa (quella "storica" è andata in pensione) perché avevo una bronchite (quella che ti fa tossire catarro giallo) che non passava e mi sono ritrovato con una serie d'impegnative per esami che mi hanno terrorizzato! Finché non ho letto il referto della radiografia al torace, mi aspettavo venisse fuori che ho il cancro, poi sono stato preoccupato per le analisi del sangue (anche quelle senza brutte sorprese, alla fine), che sono traumatiche per me, dato che ho la fobia degli aghi ed ora sono preoccupato perché devo fare la spirometria “per escludere la BPCO” L'unica visita che non mi preoccupa è quella otorinolaringoiatrica, perché potrà solo confermare una diagnosi fatta anni fa: rinite ipertrofica con lieve deviazione del setto nasale. Il problema è che la mia dottoressa s'è fissata sui polmoni, nonostante io non abbia mai fumato, e dice che la diagnosi di rinite ipertrofica è troppo vecchia (come se si potesse guarire da una malattia come quella, che è cronica per definizione)

Ultima modifica di barclay; 15-12-2023 a 13:05.
Vecchio 15-12-2023, 19:10   #6
Esperto
L'avatar di AvolteRitorno
 

Eccomi... presente, il mio secondo nome è ipocondria.
Vecchio 15-12-2023, 19:23   #7
Esperto
 

Un periodo lasciavo la porta di casa sempre aperta per favorire l’arrivo dei soccorsi e ho scoperto che è una pratica diffusa tra gli ipocondriaci. Adesso sono molto più tranquillo in quanto mi blindo in casa e ho messo due telecamere per paura dei ladri.
Vecchio 16-12-2023, 18:04   #8
Esperto
L'avatar di SugarPhobic
 

Lo sono stato moltissimo. L'ipocondria era sostanzialmente il sole attorno a cui gravitavo. Poi ho assistito all'agonia di una mia parente, molto vicina a me, lunga tre anni. In un altra occasione ho assistito al decesso di un conoscente (infarto, a terra, ambulanza, ospedale, fine).
Due traumi che mi hanno aiutato a prendere consapevolezza dell'ineluttabilità del fatto che tutte le innumerevoli reazioni chimiche interne a me dai 19 anni hanno cominciato a disfunzionare, e che è normale accada, e che avendo certe psicopatologie è normale accada più velocemente.
Okay, ho ancora angoscia di dover vivere quel momento, specialmente sapendo che può essere lungo anni, ma in realtà non sto parlando della malattia, ma della morte, dell'agonia. Non ho compreso esattamente quindi se sono ancora ipocondriaco, per certo non ci penso più come prima.
Piuttosto, mi alimento in modo igienico, assumo antiossidanti, faccio i gradini due alla volta tutte le volte che mi si presentano e mi aiuta molto sapere che tutta l'umanità che ha preceduto quel piccolo puntino che sono io ha dovuto attraversare alla fine quel momento, e quelli che lo precedono.
E' un lungo squilibrio, questo. Cerco di viverlo con consapevolezza, mi coccolo...
Vecchio 24-12-2023, 00:11   #9
Esperto
 

Dal covid io praticamente ogni volta che vado in farmacia esco con scontrini da 50 euro almeno
Vecchio 15-02-2024, 15:46   #10
Esperto
L'avatar di barclay
 

Quote:
Originariamente inviata da barclay Visualizza il messaggio
L'unica visita che non mi preoccupa è quella otorinolaringoiatrica, perché potrà solo confermare una diagnosi fatta anni fa: rinite ipertrofica con lieve deviazione del setto nasale.
Mi correggo: ora ho paura anche della visita ORL, per colpa dell'appiattimento della parte inspiratoria della curva flusso-volume, rilevato dalla pneumologa

Ultima modifica di barclay; 15-02-2024 a 15:50.
Vecchio 03-04-2024, 10:48   #11
Esperto
L'avatar di barclay
 

Rieccomi, con una nuova paranoia: siccome l'otorinolaringoiatra, dopo avermi fatto la laringoscopia a fibre ottiche, mi ha diagnosticato una laringite cronica, m'è venuto il terrore del cancro alla laringe. Da qualche giorno ho un dolore appena percettibile che va dalla mandibola sinistra alla parte anteriore e posteriore sinistra del collo e mi sono riconvinto d'avere qualcosa di brutto
Vecchio 03-04-2024, 23:38   #12
Esperto
L'avatar di varykino
 

Quote:
Originariamente inviata da barclay Visualizza il messaggio
Rieccomi, con una nuova paranoia: siccome l'otorinolaringoiatra, dopo avermi fatto la laringoscopia a fibre ottiche, mi ha diagnosticato una laringite cronica, m'è venuto il terrore del cancro alla laringe. Da qualche giorno ho un dolore appena percettibile che va dalla mandibola sinistra alla parte anteriore e posteriore sinistra del collo e mi sono riconvinto d'avere qualcosa di brutto
se con la laringoscopia ha visto che hai una laringite cronica significa che nn hai un tumore alla laringe altrimenti l avrebbe visto ..... in caso controlla l orecchie , io col tempo ho scoperto che quando hai problemi all orecchie , hai dolore ovunque tranne che li , ma poi molte volte è li il problema , ovviamente parlo in generale. per 6 mesi ho avuto faringite diagnosticata dal medico , ho preso antinfiammatori vari etc... e nn passava ed era un infezione all orecchio , bastava guardarlo e nn passavo quell inferno , invece ha pensato bene di non guardare mai l orecchie

Ultima modifica di varykino; 03-04-2024 a 23:41.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Storie d'ordinaria ipocondria
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Ordinaria incazzatura Anonimo. SocioFobia Forum Generale 77 26-12-2018 22:09
Una giornata di ordinaria follia :) dav81 Off Topic Generale 8 12-09-2015 15:10
Storie d'ordinaria estroversione barclay Forum Sessualità (solo adulti) 4 15-01-2013 21:19
Storie di ordinaria vita quotidiana... Markos Amore e Amicizia 28 21-08-2012 15:20
Storie di ordinaria FOBIA IO_consapevole SocioFobia Forum Generale 38 02-06-2012 10:30



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 01:40.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2