FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale > Sondaggi
Rispondi
 
Vecchio 05-12-2021, 16:48   #1
Esperto
 

Solitudine e sofferenza rendono cattivi?
Io sono diventata stronza e cattiva, riesco a provare solo invidia e odio per tutti e tutto.
Ringraziamenti da
Darby Crash (05-12-2021)
Vecchio 05-12-2021, 16:50   #2
Esperto
L'avatar di Ezp97
 

È piuttosto normale, perlomeno all'inizio. Col tempo ci farai l'abitudine se così possiamo dire, ma il divario abissale con gli altri rimarrà, per sempre.
Vecchio 05-12-2021, 17:11   #3
Esperto
L'avatar di alien33
 

almeno nel mio caso mi hanno reso negli anni indifferente, apatico e forse un po piu cattivello.
Vecchio 05-12-2021, 17:39   #4
Esperto
L'avatar di Milo
 

No, anzi per me è il contrario perchè non vorrei che nessuno provi quello che stò provando io.
Vecchio 05-12-2021, 17:58   #5
Esperto
L'avatar di pokorny
 

I due sentimenti opposti convivono in me. Ero quello che salvava sempre gli animali, che si preoccupava a destra e a manca eccetera. Gradualmente, con tutto quello che è andato sistematicamente storto, senza quasi episodi positivi, nel corso di una ventina d'anni, la mia natura non è cambiata ma il vissuto ha portato al sorgere di un astio generalizzato verso una larga serie di situazioni; non sono cattivo nel senso che non agisco per fare del male a qualcuno ma adesso tendo a voltarmi dall'altra parte in tutta una serie di situazioni.

Cose di cui mi sarei dato pena adesso le rimuovo dalla mente in pochi istanti perché si affaccia immediatamente il ricordo della fila infinita di rifiuti e cose andate male; mi dico che con quel che è stata la mia vita non "devo" niente a nessuno e passo oltre. Lo so, aiutare è un fatto volontario e non ha posto l'idea di dovere ma è una sensazione che non so spiegare meglio di così.

Ho dei momenti in cui vedo davvero tutto nero e ammetto, sono capace di pensieri che mi vergogno a dire in pubblica piazza. Purtroppo nascere inadatto al contesto porta anche a incattivirsi, su questo non ho dubbi.
Vecchio 05-12-2021, 18:20   #6
Esperto
 

essere esclusi porta anche a questo
Vecchio 05-12-2021, 18:57   #7
Banned
 

Solitudine e sofferenza possono essere convogliate in aggressività o depressione, ma anche un mix delle due cose.
Vecchio 05-12-2021, 20:08   #8
Esperto
L'avatar di vikingo
 

Non mi definisco né cattivo né arrogante semplicemente ad un certo punto della mia vita sono subentrate patologie e comorbilita.il resto e contorno limpulsivita le liti condominiali.linvalidita che non arriva dopo 15 mesi.la pandemia un amico che ti volta le spalle.non e facile rimanere lucidi in queste situazioni.non poter richiedere neanche un supporto psicologico perché i soldi son finiti e nel pubblico fanno cagare e poi c'è la pandemia.spero a natale di fare una bella vacanza.prendere sti soldi e a gennaio ripartire da zero.tra l'altro il 22 e il mio numero.
Vecchio 05-12-2021, 22:08   #9
Principiante
L'avatar di Antares11
 

Io ho sofferto di grande solitudine durante l'adolescenza ed effettivamente mi ha segnato parecchio. Nel mio caso, però, non mi ha reso cattivo, mi ha reso più sensibile e di conseguenza più debole emotivamente. Probabilmente era meglio se mi avesse reso più cattivo.
Vecchio 05-12-2021, 23:14   #10
Esperto
L'avatar di SoloUnaDonna
 

Dipende da persona a persona.. io sono fin troppo buona
Vecchio 06-12-2021, 06:40   #11
Esperto
L'avatar di Kitsune
 

L'isolamento può essere volontario o meno tuttavia non esiste un vero e proprio isolamento volontario nel senso che è una reazione agli elementi ambientali che comportano disagio.
In natura esiste l'aggressione difensiva, sostanzialmente si percepisce un pericolo e si attacca prima di essere attaccati è un meccanismo di difesa, esiste qualcosa di simile in psicologia.. mi emargino per non essere emarginato, tratto male e odio gli altri per non essere trattato male e odiato.
Più si soffre più si percepiscono minacce.
Chiaramente questo comportamento non facilita l'apertura verso gli altri e ottiene l'effetto contrario rafforzando questo comportamento difensivo.
Non significa nemmeno che bisogna buttarsi nelle braccia degli altri, bisogna innanzi tutto capire se c'è un pattern nel scegliere le persone non compatibili a noi, se siamo in grado di rapportarci agli altri, se abbiamo trovato un equilibrio psicologico.

Ultima modifica di Kitsune; 06-12-2021 a 06:43.
Ringraziamenti da
Leucina (06-12-2021), spezzata (06-12-2021)
Vecchio 06-12-2021, 12:36   #12
Intermedio
L'avatar di Broken Mirror
 

Personalmente parlando, la sofferenza e la solitudine passate mi hanno dato qualcosa per essere oggi di aiuto anche agli altri. Non mi volto mai indietro, se posso cerco di evitare di far patire a persone esterne quello che ho sofferto io negli anni. In ogni caso, tutti abbiamo un lato buono e qualche sfumatura meno "positiva".
Ringraziamenti da
pokorny (06-12-2021)
Vecchio 06-12-2021, 13:18   #13
Intermedio
 

Per me la risposta è: sì, molto spesso rendono cattivi. Anch'io sono pieno di invidia associata alla disperazione, anche se non riesco ad ammetterlo.
Vecchio 06-12-2021, 16:10   #14
Esperto
L'avatar di Surrounded
 

Quote:
Originariamente inviata da Elle_ Visualizza il messaggio
E a quel punto vorrei avere le stesse 'difficoltà'
Ho pensato la stessa cosa leggendo certi messaggi oggi.
Ringraziamenti da
Elle_ (06-12-2021)
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Solitudine e sofferenza rendono cattivi?
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
genitori che umiliano e non se ne rendono conto Sura86 SocioFobia Forum Generale 31 08-06-2020 01:17
Attacchi di panico che rendono schiavi _Diana_ Attacchi di panico Forum 15 07-12-2014 17:33
Le sconfitte mi rendono più... ignavo marzio SocioFobia Forum Generale 8 22-08-2014 16:26
Le donne belle rendono gli uomini stupidi. Gli uomini belli nn rendono le donne sceme Death Amore e Amicizia 14 20-02-2013 17:23
il lavoro (le cazzate) rende (rendono) liberi... christy Forum Scuola e Lavoro 5 01-09-2009 12:37



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 14:31.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2