FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale > Forum Cinema e TV
Rispondi
 
Vecchio 11-05-2012, 23:59   #1861
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da passenger Visualizza il messaggio

Quanto è frivolo e inutile Midnight in Paris? E (in)consistente: troppo consistente quando dovrebbe essere inconsistente, e viceversa. Qualcosa lo accomuna a certe nostrane "magnifiche presenze". Con un'aggravante non da poco: Woody Allen non è (per sua fortuna) Ferzan Özpetek. Un film che è un inno di sorprendente superficialità al vivere il "qui-ed-ora" e la bella confusione della vita. Se il film risulta potabile, il buon Woody deve ringraziare il mago della luce Darius Khondji (qui sprecato come non mai in una sequela di cartoline parisienne) e lo charme d'altri tempi della fascinosa Marion Cotillard. Punizione per il regista: vedersi per almeno un mese, ininterrottamente, Stardust Memories mentre nella sala accanto proiettano 8 1/2.
Si, l'ultimo Allen è quasi sempre deludente. Questi suoi film europei degli ultimi anni
sono un inventario di luoghi comuni. Questo penultimo ambientato nella Città-luce è forse più gradevole per l'evocazione dell'ambiente intellettuale degli americani a Parigi, illustrato anche con un certo gusto fotografico,
anche se poi figure del calibro di Fitzgerald, Hemingway e Dalì vengono ridotte a semplici macchiette.
Mi ha sconcertato leggere che Tarantino considera Midnight in Paris il miglior film del 2011. E The tree of life?
Vecchio 12-05-2012, 00:15   #1862
Esperto
 

Argh, ma c'è anche la signora Sarkozy in Midnight in Paris? Non lo sapevo
Vecchio 12-05-2012, 02:38   #1863
Esperto
L'avatar di Moonwatcher
 

Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio
Argh, ma c'è anche la signora Sarkozy in Midnight in Paris? Non lo sapevo
Sì, ma praticamente in un cameo di non più di tre minuti.

Quote:
Originariamente inviata da passenger Visualizza il messaggio
Quanto è frivolo e inutile Midnight in Paris? E (in)consistente: troppo consistente quando dovrebbe essere inconsistente, e viceversa. Qualcosa lo accomuna a certe nostrane "magnifiche presenze". Con un'aggravante non da poco: Woody Allen non è (per sua fortuna) Ferzan Özpetek. Un film che è un inno di sorprendente superficialità al vivere il "qui-ed-ora" e la bella confusione della vita. Se il film risulta potabile, il buon Woody deve ringraziare il mago della luce Darius Khondji (qui sprecato come non mai in una sequela di cartoline parisienne) e lo charme d'altri tempi della fascinosa Marion Cotillard. Punizione per il regista: vedersi per almeno un mese, ininterrottamente, Stardust Memories mentre nella sala accanto proiettano 8 1/2.
Dai ma è una stroncatura eccessiva!

Io l'ho trovato gradevole, il divertimento non manca, l'intelligenza neppure, come sempre ottima direzione di tutti gli attori, Owen Wilson mi sembra non sia mai stato bravo e convincente come qui, e il discorso sulla necessità (e l'inevitabilità) di vivere il presente non mi sembra così banale come dici tu, oltre a sembrarmi una presa di coscienza e una risposta alle critiche di chi vuole che Woody sia capace più solo di lavorare su sceneggiature vecchie e legate al passato. Pur con quale legame con La rosa purpurea del Cairo, questo lo trovo invece capace di brillare e vivere di vita propria. Tanto di cappello a chi, alla sua età, sa ancora rimettersi in discussione.
Vecchio 12-05-2012, 03:27   #1864
Esperto
L'avatar di Efits
 

Immagino che qualcuno ne abbia già parlato ma a me non è dispiaciuto Chronicle visto di recente.
Cosa succederebbe se un fobico ottenesse poteri sopra la norma e fosse in grado di disporne liberamente?
Immagino che finirei per fare una fine analoga allo sfortunato protagonista del film
Vecchio 12-05-2012, 03:39   #1865
Esperto
L'avatar di シリウス
 

The life of David Gale , un capolavoro




Vecchio 12-05-2012, 08:56   #1866
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da シリウス Visualizza il messaggio
The life of David Gale , un capolavoro
Ah, un film di Alan Parker
Vecchio 12-05-2012, 09:02   #1867
Banned
 

The Departed

Vecchio 12-05-2012, 09:11   #1868
Esperto
L'avatar di passenger
 

Quote:
Originariamente inviata da Moonwatcher Visualizza il messaggio
Io l'ho trovato gradevole, il divertimento non manca, l'intelligenza neppure, come sempre ottima direzione di tutti gli attori, Owen Wilson mi sembra non sia mai stato bravo e convincente come qui, e il discorso sulla necessità (e l'inevitabilità) di vivere il presente non mi sembra così banale come dici tu, oltre a sembrarmi una presa di coscienza e una risposta alle critiche di chi vuole che Woody sia capace più solo di lavorare su sceneggiature vecchie e legate al passato. Pur con quale legame con La rosa purpurea del Cairo, questo lo trovo invece capace di brillare e vivere di vita propria.
A me non ha divertito quasi per niente, ed emozionato ancor meno. Tutto è così reale, concreto e così poco etereo, fantasmatico come un plot del genere invece richiederebbe. Dov'è finita la magia?

In effetti comunque Owen Wilson non era male, e in alcuni momenti ricordava quasi il giovane Edward.

Quote:
Originariamente inviata da Moonwatcher Visualizza il messaggio
Tanto di cappello a chi, alla sua età, sa ancora rimettersi in discussione.
Peccato che un film sia un film, non una dichiarazione d'intenti.

Ultima modifica di passenger; 12-05-2012 a 09:14.
Vecchio 12-05-2012, 11:48   #1869
Esperto
L'avatar di Moonwatcher
 

Bah, secondo me voi detrattori vedete ogni suo nuovo film paragonandolo a Annie Hall. Ovvio, non è a quei livelli ma resta comunque un buon film, voto 7 direi.
Vecchio 12-05-2012, 12:12   #1870
Esperto
L'avatar di passenger
 

Invece non è vero, perché avevo dato un 7 a Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni, che venne stroncato molto più di Midnight in Paris, al quale appiopperei invece un 5.
Vecchio 12-05-2012, 12:24   #1871
Esperto
L'avatar di Moonwatcher
 

Io li trovo alla pari e non capisco perché questa differenza così grossa.
Vecchio 13-05-2012, 01:13   #1872
Esperto
L'avatar di D. Vecio
 

Visto The Hunger Games, bellino, trama avvincente, buona dose di suspence, buona fotografia, decente sviluppo dei personaggi.
Tiene bene anche se si vede che è un blockbusterone, e proprio per tale motivo fa un bel buco nell'acqua: non puoi incentrare la storia su un massacro tutti contro tutti e non fare vedere il massacro.
Gli omicidi più efferati non si capiscono per un gioco troppo veloce e ballerino di telecamera, i duelli finiscono sempre con un'inquadratura sul personaggio vivo sull'atto che si compie di ammazzare quello che sta per morire, l'unica ragazzina che si vede morire muore nel solito modo angelico, nella luce.
La transizione vita->morte, che sarebbe una delle protagoniste del film, non c'è.
Peccato.
Vecchio 14-05-2012, 20:20   #1873
Esperto
 

Devo continuare a segnalare film dati dalle reti del Male, ma non posso esimermi quando si tratta di capolavori. In questo momento su rete4 sta iniziando:

Vecchio 14-05-2012, 20:22   #1874
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da passenger Visualizza il messaggio
Invece non è vero, perché avevo dato un 7 a Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni, che venne stroncato molto più di Midnight in Paris, al quale appiopperei invece un 5.
Il primo dei due faceva invero realativamente caghicchiare, il secondo non l'ho visto.
Vecchio 14-05-2012, 20:38   #1875
Banned
 

visto "Chronicle".
Un film molto interessante, che ho sentito subito mio, ci sono alcune analogie con il protagonista e mi sono sentito subito legato a lui.
Ottimo esordio del regista, è riuscito a far convergere in un unico ruolo/attore il protagonista con l'antagonista del film. Questo Johs Trask farà parlare di sé in futuro.
Effetti speciali mediocri, trama convincente anche se si poteva fare qualcosa di più per il finale e in alcuni punti sembra di vedere il solito film "college" americano. Buona prova degli attori: tutti all'esordio sul grande schermo, eccezion fatta per pochi.
E' un film piacevole da vedere per chi, come me, ama il genere found footage (se qualcuno è interessato a vederlo, mi contatti in pvt: ho il link per vederlo in streaming, lingua originale con sottotitoli)
Vecchio 16-05-2012, 08:13   #1876
Esperto
L'avatar di Amylee17
 

Quote:
Originariamente inviata da rainy Visualizza il messaggio
visto "Chronicle".
Un film molto interessante, che ho sentito subito mio, ci sono alcune analogie con il protagonista e mi sono sentito subito legato a lui.
Ottimo esordio del regista, è riuscito a far convergere in un unico ruolo/attore il protagonista con l'antagonista del film. Questo Johs Trask farà parlare di sé in futuro.
Effetti speciali mediocri, trama convincente anche se si poteva fare qualcosa di più per il finale e in alcuni punti sembra di vedere il solito film "college" americano. Buona prova degli attori: tutti all'esordio sul grande schermo, eccezion fatta per pochi.
E' un film piacevole da vedere per chi, come me, ama il genere found footage (se qualcuno è interessato a vederlo, mi contatti in pvt: ho il link per vederlo in streaming, lingua originale con sottotitoli)

A vedere il regista-truzzo per antonomasia-


l'Ammericano medio, che ha diretto altri due film, entrambi d'azzione, uno sul acerrimo nemico di Spider-Man e un altro su un popolo che combatte con i fantasmi per la salvezza della propria patria!

Beh, posso supporne che sarà un'americanata a livello dell'italianata di Woody Allen (che cerca di imitare Boldi & company al fine di dare una rappresentazione ad hoc dell'italiano medio ).
Vecchio 16-05-2012, 12:47   #1877
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Amylee17 Visualizza il messaggio
A vedere il regista-truzzo per antonomasia-

l'Ammericano medio, che ha diretto altri due film, entrambi d'azzione, uno sul acerrimo nemico di Spider-Man e un altro su un popolo che combatte con i fantasmi per la salvezza della propria patria!
ma no, è all'esordio assoluto alla regia. E ha fatto un buon lavoro per un principiante
E poi in quella foto è venuto male, capita a tutti di venire male nelle foto
Chronicle a me è piaciuto, ma è un pensiero piuttosto soggettivo (e forse anche un po' egoista) perchè ci sono alcune somiglianze tra la mia vita e quella del protagonista

Quote:
Originariamente inviata da Amylee17 Visualizza il messaggio
Beh, posso supporne che sarà un'americanata a livello dell'italianata di Woody Allen (che cerca di imitare Boldi & company al fine di dare una rappresentazione ad hoc dell'italiano medio ).
a me piace Allen, però ogni volta che un regista straniero si decide a filmare un film in Italia inserisce nella sua pellicola tutti i tipici stereotipi italiani
Come se noi fossimo davvero solo pizza, pasta e maccheroni... (forse siamo veramente così)
Vecchio 16-05-2012, 12:58   #1878
Esperto
L'avatar di lonely heart
 

Finalmente ho visto The Avengers e mi è piaciuto molto! Nonostante sia lungo, il tempo è volato grazie alle battute dei protagonisti
Vecchio 16-05-2012, 13:12   #1879
Esperto
L'avatar di Amylee17
 

Quote:
Originariamente inviata da rainy Visualizza il messaggio
a me piace Allen, però ogni volta che un regista straniero si decide a filmare un film in Italia inserisce nella sua pellicola tutti i tipici stereotipi italiani
Come se noi fossimo davvero solo pizza, pasta e maccheroni... (forse siamo veramente così)
Anche a me piace Allen, e ritengo che non abbia rappresentato una parodia dell'italiano medio, ahinoi. Guardati in giro...O guarda un film di Fellini, che ha sempre fatto un ritratto ineccepibile dell'Italia. Quel che un po' m'infastidisce di Fellini, è che la ritrae sì, ma non la critica, come Bunuel che invece critica aspramente la società, e lo fa con arguta ironia. Bunuel mi dà sollievo, Fellini mi deprime, come mi ha depresso l'ultimo film di Allen, che ritrae ma non critica.
Vecchio 16-05-2012, 13:26   #1880
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Amylee17 Visualizza il messaggio
Anche a me piace Allen, e ritengo che non abbia rappresentato una parodia dell'italiano medio, ahinoi. Guardati in giro...O guarda un film di Fellini, che ha sempre fatto un ritratto ineccepibile dell'Italia. Quel che un po' m'infastidisce di Fellini, è che la ritrae sì, ma non la critica, come Bunuel che invece critica aspramente la società, e lo fa con arguta ironia. Bunuel mi dà sollievo, Fellini mi deprime, come mi ha depresso l'ultimo film di Allen, che ritrae ma non critica.
si, mi hanno detto che il film di Allen un po' deprime.
Riguardo a Fellini: ritrae perfettamente l'Italia e forse, come dici tu, non riesce a criticarla in maniera evidente. Ma chiunque si appresti a guardare uno dei suoi film non può esimersi dal giudicare con occhio critico.
Alla fine credo che Fellini abbia voluto lasciare al pubblico la possibilità di giudicare i suoi film e quindi le realtà che propongono in maniere del tutto libera
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a SEZIONE CINEMA Recensioni e film consigliati
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
SEZIONE LIBRI Recensione e libri consigliati mefiori Forum Libri 179 31-05-2021 12:15
SEZIONE MUSICA Recensioni e dischi consigliati mefiori Forum Musica 154 29-11-2020 21:56
Blog consigliati Chioccioccolata Off Topic Generale 11 22-04-2010 01:00
Ottimo sito per recensioni musicali mefiori Forum Musica 0 07-04-2007 10:05



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 08:10.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2