FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale > Forum Cinema e TV
Rispondi
 
Vecchio 19-07-2010, 18:47   #1341
Super Moderator
L'avatar di Labocania
 

Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio
Questa sera su Canale 5...



"Le persone non sono al centro del suo mondo"
Uno dei miei preferiti, un grande Hoffman e un soprendente Cruise davvero bravo in quel film; unica pecca la Golino.
Vecchio 19-07-2010, 18:49   #1342
Super Moderator
L'avatar di Labocania
 

Un film che merita



Adelio Ferrero
Cinema Nuovo
Il "cane di paglia" è il matematico David, studioso e ricercatore, esperto di calcoli superiori e addetto a ricerche di elettronica e sul funzionamento dei computers. Il primo rapporto, comportamentistico e interpersonale, che interessa il regista è quello di David con la moglie, "bambola di carne" con la quale egli può "liberare" (si vedano le sequenze dei giochi erotici) tutta una zona ludica e infantile, repressa, della sua natura, salvo escluderla rigorosamente dal proprio lavoro.
Sono due "aree" della propria esistenza che David, mite, abitudinario, cauto (uno straordinario, parsimoniosissimo Dustin Hoffman) sa amministrare e dividere con accorto dosaggio.
Il secondo rapporto è fra i due giovani coniugi e il gruppo umano del villaggio dell'Inghilterra orientale: ammirati e disprezzati come "diversi", "stranieri", belli e fortunati, David e la moglie diventano oggetto di una persecuzione fatta prima di sorda ostilità, di lazzi beffardi, di crudeli dispetti, poi di aperta e offensiva violenza (si veda la sequenza dello stupro: il possesso anale della donna, da parte di uno dei due giovani, acquista il senso di una sopraffazione brutale, di uno sfregio).
Il discorso si estende a tutto il villaggio, con le sue recite e feste parrocchiali (si veda la bonomia e l'epidermica condiscendenza del giovane sacerdote e della moglie), viste dall'autore con occhio malevolo e deformante, a copertura di una violenza che attende solo il momento e l'occasione di sfogarsi su chi è impotente a resisterle (si osservi il comportamento del vecchio e dei suoi giovani accoliti nei confronti dello scemo).
Ma nessuno si salva nell'universo di Peckinpah: non la moglie che, mentre viene violata dal suo ex spasimante, vede nel corpo e nel volto di lui quelli di David (visualizzazione di una frustrazione erotica). E meno che mai David il quale, se all'inizio osserva ironicamente che la violenza americana esiste solo nei film europei, si abbandona poi, all'ombra della legalità (la legittima difesa, la violazione di domicilio e di territorio), a un "jeu de massacre" che è molto più di un'azione difensiva.
Dietro le apparenze della società "civile" e della tolleranza repressiva, riaffiora in superficie il paesaggio sanguinoso e spietato dei western di Peckinpah, e l'eroe, dopo la violenta purificazione della casa, riacquista la stima della propria donna, che ne attende il ritorno in mezzo a un mucchio di cadaveri sbudellati.
Tutto in nome della legge: in nome di questa, il vecchio e gli altri vorrebbero linciare lo scemo; e in nome di questa, per il motivo contrario, David lo impedisce e compie il massacro.
Film brutale e vigoroso, che non concede tregua allo spettatore, coinvolgendolo nella logica elementare, e pur ambigua e "incomprensibile", dei fatti, Cane di paglia ha il suo punto di forza nella descrizione dei rapporti fra David e la moglie, nell'ambiguo gioco di reciproca volontà di prevaricazione che li unisce e divide a un tempo. Ma tutto il resto è messa in scena ed esasperazione naturalistica, di notevole efficacia "emotiva" (si veda il goffo tentativo di David di sparare alla selvaggina e, in asincronismo parallelo e simultaneo, l'orgasmo della moglie violentata; l'orgia della violenza, del sangue e dello stupro nel finale). Ma anche di scarsa significazione, o meglio "adattabile" a tutti i significati che i devoti del regista non mancheranno di attribuirgli.

Da Recensioni e saggi 1956-1977, Alessandria, Edizioni Falsopiano, 2005
Vecchio 19-07-2010, 20:07   #1343
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Labocania Visualizza il messaggio
Uno dei miei preferiti, un grande Hoffman e un soprendente Cruise davvero bravo in quel film; unica pecca la Golino.
Concordo su Hoffman e Cruise (non lo si crederebbe capace di recitare così bene, ora...), ma almeno la scena del bacio in ascensore con la Golino salvamela. Io credo che se dovessi mai arrivarci non farei granché meglio di Raymond...
Vecchio 04-08-2010, 01:17   #1344
Avanzato
L'avatar di samir
 



non so se già l'avete messo, ma è una cosa DA VEDERE!

Poteri speciali , ad un uomo di MERDA.

mi immaginavo le porcate che avrebbe fatto, ma non a questi livelli cristosanto
maronn è semp iss! aaaaaargh!
io gia non dormo poi si ci mette anche lui, che nervvvvoso

se non avete capito a chi mi riferisco..
http://unduetreblog.files.wordpress....6_draquila.jpg
Vecchio 13-08-2010, 00:00   #1345
Banned
 




Fantastico, davvero fantastico.
Vecchio 19-08-2010, 11:01   #1346
Non registrato
Guest
 

Quote:
Originariamente inviata da Death Visualizza il messaggio



Fantastico, davvero fantastico.
Quoto in pieno.
Film favoloso dall'inizio alla fine, molto profondo e emozionante. Le ambientazioni sono splendide, le musiche pure.
Vecchio 19-08-2010, 22:44   #1347
Avanzato
L'avatar di samir
 



ehm, è da vedere

. . .
Vecchio 19-08-2010, 22:45   #1348
Esperto
 

Bene, bene
Vecchio 19-08-2010, 23:17   #1349
Avanzato
L'avatar di samir
 

Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio
Bene, bene
io direi più male male, me viene da piagne!
che merda di paese, anzi no, che merda d'uomo, è sempre colpa sua..
se l'hai visto mi comprenderai=)
Vecchio 19-08-2010, 23:19   #1350
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da samir Visualizza il messaggio
io direi più male male, me viene da piagne!
che merda di paese, anzi no, che merda d'uomo, è sempre colpa sua..
se l'hai visto mi comprenderai=)
Sì, ma dicevo "bene, bene", perché almeno bisogna far conoscere certe cose a quanta più gente possibile.
Pubblicità Progresso (cit.)
Vecchio 19-08-2010, 23:24   #1351
Avanzato
L'avatar di samir
 

Quote:
Originariamente inviata da Winston_Smith Visualizza il messaggio
Sì, ma dicevo "bene, bene", perché almeno bisogna far conoscere certe cose a quanta più gente possibile.
Pubblicità Progresso (cit.)
certo, certo,il fatto è che l'ho visto da poco, e m'è sagliut a sarzett, allora da qualche parte lo devo scrivere che è una cacca
Vecchio 19-08-2010, 23:30   #1352
Esperto
 

E lo dici a me? Nun 'o support', chillu sfaccimm'
Vecchio 20-08-2010, 17:06   #1353
Avanzato
L'avatar di samir
 

YouTube- 'O Postino...
io gli dedicherei questa, con tutto il cuuuore!
Vecchio 26-08-2010, 20:52   #1354
Esperto
L'avatar di Chained to dust
 

Ancora mi scuso se non ho letto l'intero thread.

Per le menti un pò macabre come la mia, un capolavoro della cinematografia (Buuum!), il primo lungometraggio di David Lynch. Classe 1977, in bianco e nero, surrealisssimo e disturbante.
E sempre di Lynch guardatevi, se vi va, anche il suo corto "The alphabet" (sul tubo). Folle.

Peccato che il Lynch abbia poi cambiato un pò genere, lui è nato per l'horror. Chi è d'accordo?
Immagini allegate
Tipo di file: jpeg images.jpeg‎ (9.8 KB, 14 visite)
Vecchio 27-08-2010, 15:46   #1355
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Chained to dust Visualizza il messaggio
Ancora mi scuso se non ho letto l'intero thread.

Per le menti un pò macabre come la mia, un capolavoro della cinematografia (Buuum!), il primo lungometraggio di David Lynch. Classe 1977, in bianco e nero, surrealisssimo e disturbante.
E sempre di Lynch guardatevi, se vi va, anche il suo corto "The alphabet" (sul tubo). Folle.

Peccato che il Lynch abbia poi cambiato un pò genere, lui è nato per l'horror. Chi è d'accordo?
Non sono d'accordo.
Lui è nato per l'onirico, per l'assurdo e per il surreale.
Dopo aver visto tutti i suoi film il mio parere è questo.
Vecchio 27-08-2010, 17:01   #1356
Esperto
L'avatar di Nick
 

L'horror è troppo convenzionale per Lynch non ci starebbe mai dentro. Non è un regista di genere.
L'horror ha 2 direzioni, metafora o intrattenimento, al limite metafora con intrattenimento. Ma la dimensione di Lynch va ben oltre, o si ferma prima, della metafora.
E' surreale nel senso storico del termine, puro automatismo psichico, il che vuol dire che nemmeno lui sa quello che sta dicendo, però il più delle volte lo dice bene... in modo perverso ovviamente.
Vecchio 27-08-2010, 17:18   #1357
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Chained to dust Visualizza il messaggio
Per le menti un pò macabre come la mia, un capolavoro della cinematografia (Buuum!), il primo lungometraggio di David Lynch. Classe 1977, in bianco e nero, surrealisssimo e disturbante.
Celo.
Lo presi in un meraviglioso videonoleggio specializzato in roba rara tantissimi anni fa, lo copiai e da allora lo tengo in VHS...

Quote:
Originariamente inviata da Death Visualizza il messaggio
Non sono d'accordo.
Lui è nato per l'onirico, per l'assurdo e per il surreale.
Dopo aver visto tutti i suoi film il mio parere è questo.
Quote:
Originariamente inviata da Nick Visualizza il messaggio
L'horror è troppo convenzionale per Lynch non ci starebbe mai dentro. Non è un regista di genere.
L'horror ha 2 direzioni, metafora o intrattenimento, al limite metafora con intrattenimento. Ma la dimensione di Lynch va ben oltre, o si ferma prima, della metafora.
E' surreale nel senso storico del termine, puro automatismo psichico, il che vuol dire che nemmeno lui sa quello che sta dicendo, però il più delle volte lo dice bene... in modo perverso ovviamente.
D'accordo con Nick e Death
Vecchio 27-08-2010, 21:30   #1358
Esperto
L'avatar di Chained to dust
 

Guardate che in un certo senso siamo tutti d'accordo...
Secondo certi in internet Eraserhead sarebbe un drammatico. Per me è assolutamente un Horror, o almeno ciò che io intendo per Horror. L'assurdo, l'illogico, il surreale e il "malato". Non so voi ma a me Eraserhead mi ha disturbato un casino in un periodo in cui dopo anni di Resident evil e Silent hill e The ring ero arrivato a rompermi le p. dell'Horror. Prendete ad esempio Mulholland drive, quello si che l'ho visto come un drammatico, e infatti è tutta un'altra cosa... che mi è piaciuta poco. A parte le b. di Naomi Watts e di quell'altra ovvio
Vecchio 06-09-2010, 03:59   #1359
Banned
 





Fantastico. Fantastico. Fantastico.

Cos'è, il Lynch giapponese d'animazione?
Satoshi Kon, per quale motivo sei morto?

A breve il prossimo del Maestro.

Ultima modifica di Death; 06-09-2010 a 04:23.
Vecchio 07-09-2010, 00:19   #1360
Esperto
L'avatar di muttley
 

Che film, numi! Ha anticipato i tempi in maniera clamorosa!

Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a SEZIONE CINEMA Recensioni e film consigliati
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
SEZIONE MUSICA Recensioni e dischi consigliati mefiori Forum Musica 155 03-10-2021 19:08
SEZIONE LIBRI Recensione e libri consigliati mefiori Forum Libri 179 31-05-2021 12:15
Blog consigliati Chioccioccolata Off Topic Generale 11 22-04-2010 01:00
Ottimo sito per recensioni musicali mefiori Forum Musica 0 07-04-2007 10:05



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 08:41.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2