FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 30-05-2018, 11:48   #1
Esperto
L'avatar di vero82
 

Una volta le emozioni che provavo erano tutte un po ovattate, era come se non le sentissi appieno..
Ora invece mi sembra di sentirle troppo amplificate, sia che siano negative o positive..

Capita a qualcun altro? Da cosa potrebbe dipendere?

Farmaci non ne prendo e anche quando ne prendevo mi capitava lo stesso, quindi non c'entrano niente
Vecchio 30-05-2018, 12:35   #2
Esperto
L'avatar di claire
 

Maggiori consapevolezze?
O aumento dell'ansia?
Nel mio caso è per questi motivi.

Neanche a me i farmaci hanno mai amplificato o ridotto le emozioni.
Vecchio 30-05-2018, 12:37   #3
Esperto
L'avatar di Sickle
 

io non provo più niente, a parte rabbia, odio e invidia...
Ringraziamenti da
Life (30-05-2018)
Vecchio 30-05-2018, 12:39   #4
Esperto
L'avatar di claire
 

Quote:
Originariamente inviata da Sickle Visualizza il messaggio
io non provo più niente, a parte rabbia, odio e invidia...
Sono emozioni.
Ringraziamenti da
Sickle (30-05-2018), vero82 (30-05-2018)
Vecchio 30-05-2018, 13:00   #5
Esperto
L'avatar di vero82
 

Quote:
Originariamente inviata da claire Visualizza il messaggio
Maggiori consapevolezze?
O aumento dell'ansia?
Nel mio caso è per questi motivi.

Neanche a me i farmaci hanno mai amplificato o ridotto le emozioni.
Potrebbe essere maggiori consapevolezze..da una parte e' meglio ma dall'altra peggio, anche perche' sono difficili, a volte, da gestire, e non so come fare perche' mi sento proprio travolta e stravolta
Ringraziamenti da
claire (30-05-2018)
Vecchio 30-05-2018, 16:48   #6
Banned
 

Quando qualcosa può essere sopportato inizia a far capolino dall'inconscio, quando lo fa completamente è risolto.
È un processo sempre doloroso, lo è meno nella misura in cui si riesce ad osservarlo con neutralità, senza aggiungere ulteriori giudizi e quindi emozioni a quello che si sente e si osserva.
Ringraziamenti da
elliot_m (30-05-2018), not.te (30-05-2018)
Vecchio 30-05-2018, 19:33   #7
Esperto
L'avatar di Sickle
 

Quote:
Originariamente inviata da claire Visualizza il messaggio
Sono emozioni.
grazie signorina caprapall...
Vecchio 30-05-2018, 19:40   #8
Esperto
L'avatar di Badblues
 

Senza farmaci sono in balia di sbalzi estremi di umore ed emozioni, l’inferno più atroce.
Provare sentimenti limpidi è una cosa positiva, ma entro certi limiti.
Vecchio 30-05-2018, 19:41   #9
Esperto
L'avatar di Badblues
 

Quote:
Originariamente inviata da Joseph Visualizza il messaggio
Quando qualcosa può essere sopportato inizia a far capolino dall'inconscio, quando lo fa completamente è risolto.

È un processo sempre doloroso, lo è meno nella misura in cui si riesce ad osservarlo con neutralità, senza aggiungere ulteriori giudizi e quindi emozioni a quello che si sente e si osserva.


Post affascinante
Vecchio 30-05-2018, 19:47   #10
Esperto
L'avatar di Marco.Russo
 

Anche secondo me dipende da maggior consapevolezza, ma forse anche una maggior fiducia in te stessa, e una "fame" di esperienze che non riesce più a rimanere in stato di repressione.

Io ho avuto diversi periodi della vita in cui le mie emozioni mi si sono ovattate. Mi sembra di capire invece dal tuo post che tu hai vissuto la maggior parte della vita in questa modalità.

Beh, nel mio caso sono giunto alla conclusione che l'ovattamento delle emozioni è un sistema che usa la mente per proteggersi. Quando le emozioni sono troppo forti, specie se in negativo, immagino che il cervello abbia modo di autoregolarsi, per evitare danni psicologici o derivanti da comportamenti inappropriati.

Altrove facevo quest'esempio: supponiamo di essere fortemente appassionati di automobili, e di ritenenere la Ferrari modello Taldeitali un'auto superlativa. E' normale che con questi gusti se vediamo un'auto del genere ci emozioniamo, ma poi per tornare funzionali ce ne dobbiamo dimenticare, perché tanto sappiamo che i soldi per comprarcela non ci sono (io almeno non ce li ho! ). Questo meccanismo è normale e ci impedisce di vivere in perenne stato di insoddisfazione. Il problema nasce quando questo meccanismo si attiva non per robe improbabili, ma per cose che dovrebbero far parte dell'esperienza di un adulto funzionale: relazioni significative amicali e amorose, un senso di utilità per la società (lavoro studio o altro), riconoscimento altrui di stima, eccetera. Robe normali, che però i frequentatori di questo forum sanno bene come possano essere difficili per chi è stato male tanto tempo.

Se ci si chiude tanto tempo dinnanzi alle difficoltà che queste sfide rappresentano, risulta difficoltoso poi il momento in cui ci si apre. Un po' come stare a lungo al buio: quando si alzano le tapparelle la luce del sole risulta accecante per diverso tempo.

La sfida è accettare la portata di queste emozioni nel loro significato, cioé quello di spingerci a soddisfare i nostri bisogni più intimi: a cercare di prenderci dalla vita ciò di cui abbiamo bisogno. A capire perché a differenza delle persone funzionali a noi viene tanto difficile. E a volte, a chiedere aiuto nel caso non ce la facciamo da soli.

Ho letto in un altro thread che stai considerando di rivolgerti a uno psichiatra. Secondo me può essere una buona strada, ma devi stare attenta quando gli descriverai i tuoi sintomi, non vorrei che interpretasse questa "esplosione di emozioni" come un problema da risolvere, anziché il sintomo che c'è qualcosa in te che già si sta risolvendo e vuole avere ulteriori energie per farcela.

In parole più semplici, secondo me è un buon segno quello che ti sta accadendo. Fatti guidare dalle tue emozioni, ti stanno dicendo di cosa hai bisogno.

In bocca al lupo!
Ringraziamenti da
vero82 (30-05-2018)
Vecchio 31-05-2018, 21:45   #11
Esperto
L'avatar di StacyFreak
 

Quando ero sotto (fin troppi) psicofarmaci sentivo tutto ovattato, ero emotiva, sì, ma riuscivo a trattenermi e piangevo solo davanti ai miei.
Da quando sono uscita dalla depressione sono tornata bambina, piangevo per un uccellino morto ed ancora sono così, solo che sono ancora peggio. Piango tanto per le cose belle, piango tanto per le cose brutte.
Sono un handicappata emozionale e le persone non apprezzano.
Spero di riuscire ad imparare come controllare le emozioni, alla fine sono solo uno svantaggio, tanto vale irrigidirsi
Ringraziamenti da
Ippocrates (31-05-2018)
Vecchio 31-05-2018, 21:52   #12
Esperto
L'avatar di SamueleMitomane
 

Più che intense, dettagliate. Come se avessero mille sfaccettature, e quindi capita che non riesco ad aggrapparmi a delle certezze. Sta migliorando, però.
Vecchio 13-06-2018, 08:53   #13
Principiante
L'avatar di deadpool24
 

Le mie emozioni sono amplificate al 200%, anche una cosa banale e stupida diventa l'apocalisse

Inviato dal mio ALE-L21 utilizzando Tapatalk
Vecchio 13-06-2018, 09:16   #14
Avanzato
 

Non lo so
Vecchio 13-06-2018, 09:39   #15
Esperto
L'avatar di Noriko
 

Bisognerebbe capire…

.. se si dorme la notte, se si mangia ecc..

Il fatto di smettere gli psicofarmaci può essere una causa oppure no. Anche se hai detto che per te è indifferente la cosa.

… se queste emozioni amplificate ti causano grossi problemi anche questo bisognerebbe capire.

.. oppure queste emozioni possono significare più sensibilità, più attenzione al mondo esterno e quindi ti stai preparando per spiccare il volo
Vecchio 13-06-2018, 10:02   #16
Esperto
L'avatar di Yoel
 

Presumendo (un po' ingenuamente e senza pretese) che dopo l'infanzia la sensibilità che ci siamo costruiti rimanga invariata, più che suggerirti che la tua percezione amplificata d'ora sia causa di una maggiore consapevolezza, com'è stato detto, prenderei in considerazione l'ipotesi che sia stato raggiunto adesso il tuo standard di sensibilità, domandandomi piuttosto come mai prima fosse messo sotto sordina ed attenuato (dici tu stessa che prima era come se le emozioni "non le sentissi appieno").

Sentiti comunque in buona compagnia, anche io ho la tendenza a sentire esaltate – spesso in maniera spropositata – molte sensazioni, come pure molti altri, da quanto leggo. Spero tu la consideri una fortuna: meno si percepiscono le emozioni, meno si è vivi.
Vecchio 13-06-2018, 13:09   #17
Esperto
L'avatar di vero82
 

A volte mi capita anche che basta una cosa minima che mi accade che ha il potere di farmi cambiare radicalmente l'umore
Vecchio 13-06-2018, 13:44   #18
Esperto
L'avatar di Yoel
 

Quote:
Originariamente inviata da vero82 Visualizza il messaggio
A volte mi capita anche che basta una cosa minima che mi accade che ha il potere di farmi cambiare radicalmente l'umore
È la stessa cosa che succede anche a me, ed in entrambe le direzioni. Quindi può capitare che l'umore cambiato in peggio possa pareggiare i conti con l'umore, ad un certo punto, voltato in meglio. Tu come la vivi invece?

Ah, ogni tanto mi capita anche di far attenzione a conservare una memoria delle piccole cose positive che mi rallegrano, e quando ho l'umore a terra cerco di ricordarmene. A volte mi aiuta a rendere tutto meno drammatico.
Vecchio 13-06-2018, 14:45   #19
Esperto
L'avatar di StacyFreak
 

È una cosa che inizia a farmi paura, condiziona in maniera pesante umore, pensieri, fisico. Mi fa sentire incompresa. Escape is the only way
Vecchio 13-06-2018, 15:20   #20
Avanzato
L'avatar di ElsaonMars
 

Quote:
Originariamente inviata da StacyFreak Visualizza il messaggio
È una cosa che inizia a farmi paura, condiziona in maniera pesante umore, pensieri, fisico. Mi fa sentire incompresa. Escape is the only way
Io ho un po' risolto con gli stabilizzanti per ora...e si, è una delle cose che più mi spaventa, dato che m ha reso la vita un inferno e fatta sentire molto incompresa.
Ringraziamenti da
Noriko (13-06-2018)
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Sentire le emozioni troppo amplificate
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
SONDAGGIO: il tempo vi scorre troppo lentamente o troppo in fretta? utopia? SocioFobia Forum Generale 12 19-07-2014 13:02
Non sentire più emozioni Kaname92 SocioFobia Forum Generale 6 21-12-2013 15:49
Emozioni troppo facili... Jupiter SocioFobia Forum Generale 10 05-09-2012 21:40
Troppo vicino, troppo veloce, troppo qui, troppo lì... Alfie Timidezza Forum 1 05-07-2011 08:53
Controllare le emozioni troppo forti Black Moon Amore e Amicizia 21 05-11-2010 17:18



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 03:24.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2