FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale > Storie Personali
Rispondi
 
Vecchio 11-04-2013, 17:48   #1
Avanzato
L'avatar di Ashe
 

Oggi mentre ero in autobus pensavo a una cosa che mi è sembrata strana: qui leggo di un sacco di gente che non riesce a stare nelle folle o in luoghi pubblici minimamente affollati. Io provo l'esatto contrario, ricerco queste situazioni il più possibile. Per esempio adoro viaggiare in autobus da sola, camminare in città da sola, stare in biblioteca da sola in mezzo a persone sconosciute. Sono cose che mi rendono proprio felice e mi fanno tornare a casa contenta. Ecco, magari le uniche volte che mi impanico anch'io è quando incrocio gruppetti di coetanei che fanno chiasso, in questo caso mi spavento perchè so che non avrebbero remore a parlarmi pur avendomi appena incrociata (commentini sul fatto che sono da sola, sul mio aspetto fisico, cose così ._.).
Per il resto però mi piace poter osservare le persone e non dovermi preoccupare del loro giudizio proprio perchè sono estranei.
Questo significa che non sono sociofobica come pensavo?
Mi agito per esempio se esco in compagnia di sera (è una cosa che odio), se a scuola devo parlare con qualcuno, se devo parlare con qualcuno in generale. Divento ansiosa quando si tratta di stabilire un contatto reale con le persone che osservo. Ma non mi danno fastidio, anzi mi rendo sempre più conto che il mondo è pieno di ragazze e ragazzi che vorrei conoscere (oggi sono stata a una fiera universitaria) ma con cui non ho e credo mai avrò il coraggio di parlare.
Questa cosa mi deprime un sacco proprio perchè ho un grande interesse nei confronti delle persone, ma so che loro non hanno alcun interesse in me. In pratica sono incapace di comunicare.
Cosa dovrei fare? |:
Vecchio 11-04-2013, 18:06   #2
Intermedio
L'avatar di Brise
 

Non è che hai lo stesso mio problema? Cioè la fissazione di disturbare o non piacere alle persone?
Se vuoi socializzare con chi non conosci utilizza una scusa qualunque, chiedi di un professore, o di attività pomeridiane. E' difficilissimo, lo so, infatti non sono messo meglio di te. Però cerco di sforzarmi, cominciando pian piano ad acquisire più scioltezza con la nuova gente. Aspetta comunque qualche consiglio da chi è più esperto di me.
Vecchio 11-04-2013, 18:49   #3
Avanzato
L'avatar di Area Cronica
 

Sei un caso simile al mio. Nessun problema a stare con la gente, a condizione che NON occorra interagire con loro...
Vecchio 11-04-2013, 18:56   #4
Banned
 

anche io sono un caso simile
stare in mezzo ad una folla non mi crea disagio, a patto che sia una situazione in cui non ci sia modo per gli altri di prestare troppa attenzione a me e quello che faccio

tipo girare da solo in città mi mette un pò a disagio perchè i passanti mi osservano
se sono in giro la sera con qualcuno idem, anzi è peggio perchè gli altri provano pure ad interagire
però in mezzo ad un concerto non mi trovo troppo a disagio, nessuno mi caga
Vecchio 11-04-2013, 19:02   #5
Principiante
 

Quote:
Ecco, magari le uniche volte che mi impanico anch'io è quando incrocio gruppetti di coetanei che fanno chiasso, in questo caso mi spavento perchè so che non avrebbero remore a parlarmi pur avendomi appena incrociata
Anche a mè capitava in maniera molto forte ..ora molto di meno ...è la paura di rivivere una brutta situazione con gli "altri" "che non conosci".....credi che sei diversa da loro ... l'inizio è cosi poi ..piu ti sblocchi ...piu ti rendi conto che preoccuparsi cosi tanto non serve
Vecchio 11-04-2013, 19:45   #6
Avanzato
L'avatar di Ashe
 

Quote:
Originariamente inviata da Brise Visualizza il messaggio
Non è che hai lo stesso mio problema? Cioè la fissazione di disturbare o non piacere alle persone?
E' proprio questo! Ho la certezza di non piacere a tutte le persone, solo perchè non sono piaciuta ad alcune, e so che è una cosa stupida

Quote:
Originariamente inviata da Blue_Moon Visualizza il messaggio
Ma cos'è che, realmente, ti rende incapace di comunicare? A cosa pensi? Come reagisce il tuo corpo (io, per esempio, comincio a tremare tantissimo, in caso d'interazione sociale)?
Anche se a te non sembra particolarmente grave, tra le altre cose, potresti anche rivolgerti ad uno psicoterapeuta.
Penso che innanzi tutto sarò giudicata per il mio aspetto fisico, per come mi sono vestita, pettinata, o semplicemente per la mia faccia xD (c'è sempre qualcosa di criticabile) e poi per il fatto stesso di parlare con loro, del tipo "ma cosa vuole questa? Ma chi la conosce D:"
Quindi se capita un'interazione vado nel panico, perchè penso "oddio ma non mi ha vista bene, ora che parlo resterà delusa/o e mi disprezzerà a vita!" (è assurdo ma è proprio così...) e forse anche fisicamente tendo a dare un'idea ostile di me, perchè mi metto sulla difensiva.
Da uno psichiatra/psicologo ci vado già, infatti anni fa ero messa molto molto peggio di ora, basti pensare che non uscivo di casa neanche da sola talmente avevo paura del giudizio altrui, mi agitavo solo a parlare con una commessa!
Spero che poco a poco la situazione si sblocchi, anche se ora mi sembra impossibile, so che lo rimpiangerei per sempre.
Grazie comunque anche agli altri, almeno non capita solo a me.

Ultima modifica di Ashe; 11-04-2013 a 20:02.
Vecchio 11-04-2013, 20:10   #7
Esperto
 

Stare nella massa è come stare nella vita osservandola, senza però il pericolo che la massa comporta. E' bello osservare le persone, i loro comportamenti, si imparano un sacco di cose. Bisogna però riequilibrare in qualche modo tale propensione, cercando poi di vivere e di fare esperienza in qualche modo.
Vecchio 11-04-2013, 20:31   #8
Banned
 

A me piacerebbe stare in mezzo alla gente, ma ho il problema che non so scherzare, ho una socialità poco sviluppata. Prima con la gente ci stavo parecchio ma poi ho iniziato ad accusare problemi insormontabili per me.
Diciamo che sono o meglio sarei un' estroverso nelle intenzioni, ma troppo introverso nel carattere. Insomma soffro da cani, il peggio del peggio
Vecchio 11-04-2013, 21:18   #9
Banned
 

Anche a me piace stare in luoghi affollati, mi piace stare tra la gente,non mi sento affattoadisagio come molti,ma quando ce da interagire mi blocco.
Vecchio 11-04-2013, 21:28   #10
Esperto
L'avatar di ftz-Bastiani
 

Quote:
Originariamente inviata da Ashe Visualizza il messaggio
O..., ricerco queste situazioni il più possibile. Per esempio adoro viaggiare in autobus da sola, camminare in città da sola, stare in biblioteca da sola in mezzo a persone sconosciute. ..
Quote:
Originariamente inviata da Area Cronica Visualizza il messaggio
Sei un caso simile al mio. Nessun problema a stare con la gente, a condizione che NON occorra interagire con loro...
Quote:
Originariamente inviata da deepgroove Visualizza il messaggio
anche io sono un caso simile
stare in mezzo ad una folla non mi crea disagio, a patto che sia una situazione in cui non ci sia modo per gli altri di prestare troppa attenzione a me e quello che faccio
ma vagare tra la folla senza averne contatto è come essere soli!
come camminare in un bosco ma al posto di alberi e animali ci sono persone(anonime).

anche per me questo tipo di folla non è un problema, a patto che non mi senta osservato(a ragione o a torto)

Ultima modifica di ftz-Bastiani; 11-04-2013 a 22:21.
Vecchio 11-04-2013, 22:17   #11
Principiante
L'avatar di eleade
 

Mi piace la folla perché mi rende anonima e non mi sento osservata. Credo anch'io che potresti sbloccarti poco alla volta, senza voler piacere a tutti, è impossibile e molto stressante.
Vecchio 12-04-2013, 10:08   #12
Esperto
 

Penso che stare in mezzo alla gente faccia bene. anche a me piace osservarle da lontano. Mi immagino le loro vite. Cerco di capire cosa pensano. Non devi farti "pippe mentali" sul giudizio altrui. Vivi tranquillamente e affrontali. Le persone non mordono!
Vecchio 12-04-2013, 18:09   #13
Avanzato
L'avatar di Ashe
 

Quote:
Originariamente inviata da ftz-Bastiani Visualizza il messaggio
ma vagare tra la folla senza averne contatto è come essere soli!
come camminare in un bosco ma al posto di alberi e animali ci sono persone(anonime).
Probabilmente è vero. Magari un giorno potessi davvero riuscire a parlare con qualcuno senza problemi D:
Vecchio 12-04-2013, 18:19   #14
Intermedio
L'avatar di Brise
 

Ho notato che a me piace stare tra la folla, ma dopo un po' la situazione mi deprime, se continuo a restare solo. Mi è capitato di andare a delle feste e non conoscere praticamente quasi nessuno. All'inizio ero in pace con me stesso (me ne fregavo altamente), ma man mano che passava il tempo e io non socializzavo il mio ego diventava sempre più depresso, triste, vuoto e malinconico. Avevo capito che tutti avevano con chi parlare, con chi scherzare e con chi divertirsi, mentre io no, stavo da solo seduto con uno sguardo impassibile. E perciò in quella situazione penso che sono io il problema, mi rendo conto di non essere al livello degli altri, che mi evitano. Non riuscivo neanche ad inserirmi nelle discussioni con gli altri, avevo paura di attaccare i loro spazi personali. Non so se a qualcun altro è mai capitato questo; a me due volte o forse più.
Vecchio 13-04-2013, 14:34   #15
Avanzato
L'avatar di Ashe
 

A me può capitare di deprimermi quando torno a casa in autobus la sera tardi, dopo che è passato l'entusiasmo della giornata. Vedo gli altri scendere man mano oppure a gruppi e mi viene un po' di malinconia a confrontare il mio ritorno a casa con il loro, siccome di solito ceno da sola.
Vecchio 13-04-2013, 18:09   #16
Intermedio
L'avatar di Alessia92
 

Io nei luoghi affollati non ci riesco proprio a stare, mi agito se sento la gente troppo vicina, mi urta il contatto fisico, se la gente mi parla rispondo anche tranquillamente, ma io la conversazione non la inizio mai, ho sempre la sensazione che gli altri mi deridano, immagino che appena mi giro si mettano a ridere di me.
Vecchio 14-04-2013, 18:56   #17
Avanzato
L'avatar di Ashe
 

Anche io ho ancora pensieri paranoici del tipo "chissà quanto sparlano di me", non sono mai riuscita ad eliminarli, ma il punto secondo me è convincersi a ignorarli e a catalogarli come "disfunzionali", capire cioè che la paura e l'ansia che deriva da questi pensieri non ha basi reali (:
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Quando si è circondati dalle persone
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Allontanarsi dalle persone per paura di rovinare il rapporto Blur SocioFobia Forum Generale 4 03-04-2013 12:43
persone depresse , persone prive d'interessi meryoc Depressione Forum 40 30-12-2011 19:22
Ricerchiamo persone con attitudine al contatto con le persone e al lavoro di gruppo Timidboy Forum Scuola e Lavoro 28 12-01-2011 23:26
Quando conoscete nuove persone... clod Depressione Forum 18 19-01-2009 15:44
Vi piace distinguervi dalle altre persone? Milo SocioFobia Forum Generale 19 23-06-2008 19:07



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 05:37.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2