FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale > Storie Personali
Rispondi
 
Vecchio 26-05-2024, 21:14   #321
Intermedio
 

ho beccato la gastroenterite, due giorni e due notti chiuso in casa diarrea e vomito. non ho nessuno che possa aiutarmi, o meglio sto usando questi disagi mondani per imparare a fare un pò di pelo sullo stomaco. e infatti è passato.

ma è rimasta la tosse e il naso. questi giorni mi hanno lasciato gli addominali a pezzi, come trafitti da coltellate. colpa degli spasmi, ripetuti per tutta una settimana.
non ho voce per la tosse, ho il cotone negli orecchi e una martellata in fronte.
non mi devo lamentare, il dolore e lo sconforto son l'infezione che fa maturare il guscio chitinoso che mi sono creato. in questo abbozzo, sto crescendo. secondo le fiamme dello sconforto scopro me stesso, compio la mia mutazione.

mi viene in mente la mosca2 con il figlio che crea questo enorme bozzollo da cui poi uscirà "il mostro"

intanto, nel frattempo.
trekking, un 20 km 800m dislivello. che sono niente rispetto ai 35km 2500m che mi aspetteranno fra qui a poco.
ma non importa.
non rinuncio, non farò finta di nulla.

imito e parlo, e gli rispondono. e acquisto dati e proietto me stesso sugli altri.
non ho mai avuto zii, nonni, cugini.nè un padre.
solo una madre. chiaramente analfabeta e problematica.

secondo mio ragionamento non dovrei esistere, non sono neppure un punto, solo un vettore.
eppure no, sono io che sono un setaccio che lascia passare tutto, ogni cosa e ogni giorno mi attraversa, con i nomi e i ricordi.
e devo fare ancora violenza su di me, intima, riti di passaggio di una creatura incapace di superare la pubertà, incapace di sorreggere un IO e non solo subirlo.
Abitarlo
estendere me stesso dal centro fino alla punta delle dita, e poi oltre nel mio tempo e nel mio spazio.
riuscirò solo costretto, solamente quando non avrò più spazio per ritirarmi.
per questo la crudeltà.
perchè ho visto persone che non superano il terrore di superare questo stadio, e rimangano abortiti.
diventano larve amorfe. al centro di un nulla privo di echi.
e anche la morte scende senza pathos per queste creature.
Vecchio 03-06-2024, 10:33   #322
Intermedio
 

non scrivere. agisci.
Vecchio 04-06-2024, 10:17   #323
Intermedio
 

devo continuare a limare, limare, limare, mutilare, consumare, piegare ogni parte di me che non funzioni. dimenticarla, essiccarla, ucciderla. con calma, con dedizione e amore, con odio e rabbia, con passione e pietà.
Vecchio 04-06-2024, 13:02   #324
Esperto
L'avatar di AvolteRitorno
 

Quote:
Originariamente inviata da Atlas2 Visualizza il messaggio
non scrivere. agisci.
Un amico - dagli albori della mia carriera scolastica - diceva: "pensare uguale sbagliare". Riferendosi per esempio a perdere il sonno per cose come un compito in classe, l'opinione altrui o una scelta pesante. Lui si buttava, tanto cercare col ragionamento di prevedere quello che sarebbe accaduto era inutile.
Queste tue poche parole me lo hanno riportato alla memoria (oramai vive da decenni dall'altra parte del mondo).

Purtroppo non sono mai riuscito ad andargli dietro, per me il pensare a tutto ciò che faccio (anche le cazzate più infinitesimali) è una necessità, una cosa che avviene indipendentemente dal mio volere. Vuoi la mania del controllo per contrastare l'ansia, vuoi l'educazione ricevuta, vuoi l'indole... chi lo sa.
Quindi capisco molto bene quando scrivi queste cose, dicendole a te stesso, che probabilmente hai la mia stessa indole.

Tanto di cappello al fatto che stai provando a combatterla, io faccio il tifo per te.
Ringraziamenti da
Atlas2 (04-06-2024)
Vecchio 08-06-2024, 23:10   #325
Intermedio
 

domani ho l'attraversamento dello stige. Ho paura, ho tanta paura.
non è neppure una gara, ma non ho mai affrontato un dislivello così.
non voglio farlo, eppure devo.
sono mesi che mi danno l'anima, e ora
ora mi tocca.
se fossi sano andrei a troie. dovrei prendere il telefono, fissare un'appuntamento e farmi una sana scopata.

invece di ste stronzate.
il punto è che un'ora di figa non risolve la situazione. te la dimentichi subito, ti passa per la testa e stronzo eri e stronzo rimani.
qui c'è la voglia di scoprire qualcosa di me stesso.
e una parte di me mi spiega che il peggio è passato.
che sarà dura, ma non come gli inizi, quando stavo a 138kg su pendenze del 15% con una bicicletta di ghisa e una tuta sintetica merdosa. senza tecnica, senza polmoni senza gambe e senza muscoli.
Vecchio 10-06-2024, 23:30   #326
Intermedio
 

andata bene, anche se per un pezzo ho raggiunto il limite assoluto fisico e l'ho superato solo di testa. tipo svenimento ad ogni passo.
ho parlato con gente normale.
sono stato bene.
però a casa, ricomincia. questo serpente arrotolato nel cervello che si rotola e stritola e si agita e ormai ho capito che non posso combatterlo. è come avere la tosse, come la nausea, come la diarrea; quando mi arriva so che finirà e devo solo sopportare. E tutta la disperazione e l'angoscia che mi prende so che poi si allevia, sfuma. non sto bene, non sono felice, non ho pace, ma non capisco da dove viene tutto questo orrore.
menomale che è a sprazzi.

quando torno nell'appartamento ho sempre paura di confrontarmi con un monolocale miserevole, invece ci sto bene in questa noce.
in questa tana.
mi hanno dato un'orario più leggero, ed io ho paura di non guadagnare abbastanza, di non fare abbastanza ore: mi spiegano che NON POSSONO farmi fare 9h 6 giorni su 7 per sempre.
ed ho 4 mesi di ferie arretrate.
e io sto a guardare altri lavori, solo che ormai mi sono istituzionalizzato in questo ruolo. Me lo gestisco come voglio quando voglio senza controlli di nessun tipo, ed è vario. quando vedo questa gente in fabbrica mi prende il magone. non possono rallentare neppure per pisciare e non so se ce la farei, ora, a stare 8 ore in un solo posto a fare la stessa cosa senza musica o libri da ascoltare.
ora sto aspettando le bollette, sono l'ultima cosa che mi mettono ansia. in casa non ci sono mai, il gas lo chiudo, lascio acceso solo il frigo ed il resto blocco tutto dalla centralina centrale, uso acqua calda solo per la doccia, e in casa non ci sono mai.
ma ho paura mi venga un salasso.
Vecchio 15-06-2024, 20:23   #327
Intermedio
 

se mi fermo mi anniento
Vecchio 17-06-2024, 22:26   #328
Intermedio
 

i videogiochi sono finiti. libri sono finiti.
Vecchio 17-06-2024, 22:59   #329
Esperto
L'avatar di Barracrudo
 

Atlas lungi da me offendere qualcuno o fare diagnosi a distanza xké nn si può x regolamento ma tutti i cope e distrazioni arrivano a un punto fermo e solo questione di tempo.. si può girare il problema ma prima o poi va affrontato.. la mancanza di amicizia.. la mancanza di una partner .. sono cose che segnano e si fanno sentire nulla può compensare arrivati a un certo punto .. io la vedo così spero nessuno si senta offeso e nessuno mi segnali
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Puer Aeternus Il grottesco Uomo Bambino.
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Puer aeternus, ovvero la sindrome di Peter Pan Alceste SocioFobia Forum Generale 18 04-10-2017 11:02
Dan Bilzerian l´uomo che ogni uomo vorrebbe essere, ma anche no Selenio Off Topic Generale 66 09-10-2014 23:51
uomo bambino cancellato14662 SocioFobia Forum Generale 7 10-07-2014 23:44
Incipe, parve puer, risu cognoscere matrem. valemuria SocioFobia Forum Generale 24 05-06-2011 23:33
da bambino... knulp SocioFobia Forum Generale 11 09-08-2007 10:36



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 00:08.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2