FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale > Storie Personali
Rispondi
 
Vecchio 13-02-2023, 22:56   #1
Banned
 

Anni che lotto con questo senso di colpa, mi sento inadeguato, SONO INADEGUATO.
Mi sento infantile, quasi ritardato. Anzi, mi sentivo, ora molto meno. Ho combattuto la mia innocenza, il mio Io bambino privandomi dei miei giochi e delle mie fantasie.
Ho seguito e guardato i MASCHI i Maschi Veri, gli uomini adulti, i desiderati, i Capitani, i Dirigenti, i Responsabili.

Mi sono sempre sentito superiore a loro, moralmente. Credevo che la mia integrità fosse un punto positivo.

C'è questo che ridendo raccontava di come il suo gatto fosse stato male e come il veterinario gli avesse detto che avrebbe dovuto operarlo. più di 300€.
così ha preso e gli ha sparato e l'ha buttato in un fosso, alla figlia piccola ha detto che è scappato. Era piegato in due dalle risate, io ho rabbrividito. Stavo per dire qualcosa, ma sono stato zitto, farsi i cazzi propri è sempre la cosa giusta.
Ero indignato. Poi ci ho pensato. 300€ ci ha portato l'amante a mangiare il pesce, e poi se l'è scopata nell'appartamento sfitto di un suo amico.
Mentre la moglie portava la bimba al cinema.

Un'altro prende la disoccupazione, il rdc e si fa sui 4000 al nero come antennista, se ci scappa anche come manovale imbianchino e idraulico. Ha preso ora l'ultimo apple da 800€ forse più, e si fa 2 settimane di vacanza o più, dipende quando gli torna di lavorare. La sua ragazza si lamenta che è uno stronzo, ma lo ama per questo. Mi ride nel muso perchè sono fisso a stipendio e lo stato mi fotte un sacco di tasse. IO ho smesso di giocare con la ps4, lui si è preso la ps5 al day one con la pedaliera della logitech, 2000 sgranati così.

Un responsabile di negozio con la terza media che si fa sui 7000 euro al mese, fra creste e truffe con i fornitori. E' stato chiamato a fare il dirigente di un negozio avversario di una grossa catena, gli ultimi incassi non li ha nemmeno segnati, se li è intascati tutti direttamente.
E' famoso perchè si portava le clienti in ufficio.

Le ragazzine di 16 anni che prima di andare a scuola si fermano nei bar della banca a scambiare i numeri con i direttori.

Un'altro che si è messo a vendere il pane con il furgone e a intascarsi gli incassi, l'isee lo scarica sulla moglie nullatenente, per far sparire la grana si è già fatto la casa, schermo ultrapiatto e smartphone da 1200 ai pargoli di 12 anni. Poi la moglie l'ha scaricata a insegnare inglese ad una ditta privata, al nero.

ste cose le so perchè faccio di tutto e sono invisibile, così sono ovunque.

allora ho capito che ero sbagliato.

Ho deciso di cambiare, non potevo andare avanti così.
Ho venduto i miei libri, il ciclo della torre nera, dune, Kahil Gibrain, Sciascia, Ray Bradbury, (cronache marziane mi ha fatto quasi piangere quando l'ho messo nello scatolone), ma sopratutto
sopratutto i libri di poesie.
è solo carta, era solo carta.
altri li ho lasciati, sono feticci che non riesco a disfarmente, La roba di Pennac e Alan Moore, i book di Andrea Pazienza.

è solo carta, è l'infanzia che si attacca alla tua anima.
devo liberarmene.
Sono riuscito a scrollarmela di dosso, almeno un pò.
Ho smesso con i videogiochi
con i film
Gli anime, i fumetti
ho smesso di nutrire la fantasia, e la sera ho lasciato che lo spazio e il tempo della mia cameretta mi corrodesse.

rifletto sulla noia, uso l'abrasione della disperazione come volano
e ho inziato a uscire, ad andare in palestra, a fare cose
a rompere alla gente, per grattare quel momento in più prima di tornare a casa.
ho fatto tante gaffe, ma ho imparato.e il we non sono mai casa
ho sempre posti dove stare, cose da vedere.
e il resto lavoro.

è diventata una routine.
Ho smesso di seguire i telegiornali, per buona misura. Oltre a fs Non ho molto altro ora.


La gente dice che sono fiorito, sono migliorato.
Ho iniziato a saggiare i limiti, ho inziato a escxlamare, a bestemmiare. Non tengo in braccio i miei gatti da quasi un anno, nonostante mi cerchino, loro non cambiano, non dimenticano. Si ricordano quando passavo pomeriggi interi avvolto tra di loro.
ora ci pensa mia madre, io non ce li voglio tra i coglioni. E se staranno male, non li porterò dal veterinaio. Forse li abbandonerò in un campo. Sono solo io a giudicarmi e posso giudicarmi non colpevole se voglio.

mio padre non si muove quasi più, chiede che vada ad aiutarlo. Mi sono informato se rischiavo qualcosa, e visto gli estremi, no. Ci penserà mio fratello, io ho smesso di rispondere al telefono.

c'è stata una erosione alla fine, che sta lasciando spazio a qualcosa. Non è abbastanza, sono ancora quyi, su questo forum. Perchè è l'unico posto che questo testo abbia un senso, al di fuori un discorso simile non viene neppure compreso.
cioè che hai fatto? hai smesso di leggere fumetti? bhe? che vuol dire? non era l'ora?
pensa alla figa.

e insomma è così.
Ringraziamenti da
edward00767 (14-02-2023), idk (13-02-2023), pokorny (13-02-2023), Reload (14-02-2023)
Vecchio 13-02-2023, 23:12   #2
Banned
 

Se va be tutti a scopare e a fatture ma dai
Vecchio 13-02-2023, 23:15   #3
Esperto
L'avatar di sagoma
 

Diventare stronzi nella giusta misura ci sta ma esagerare non lo capisco, diventa tipo una droga.
Io il mio lato infantile lo difendo, e in fondo è anche il lato un po' stronzo
Vecchio 13-02-2023, 23:24   #4
Esperto
L'avatar di Nightlights
 

Tutti questi fanno i furboni finché non li beccano. Li beccano una volta poi la pagano per tutte le altre. Possono passare anche anni. Poi spariscono dalla circolazione.

Inviato dal mio SM-A137F utilizzando Tapatalk
Vecchio 13-02-2023, 23:26   #5
Avanzato
 

Ma come ha fatto a sparare al gatto? Come hanno potuto concedere il porto d'armi a una persona del genere?
Vecchio 13-02-2023, 23:34   #6
Esperto
L'avatar di pokorny
 

Quote:
Originariamente inviata da Silent Visualizza il messaggio
Ma come ha fatto a sparare al gatto? Come hanno potuto concedere il porto d'armi a una persona del genere?
Soft air, trasporto preziosi, etc. ce ne sono parecchie di scuse buone. Per un gatto basta un'arma da soft air.

Comunque questo post mi ha fatto sentire male come pochi perché fa da specchio a quanto sono c....e. Io (come molti altri) non ho nessuna difesa da uno stato che mi depreda, da una famiglia che fa lo stesso, e non riesco a essere spregiudicato. Non ditemi che devo esserne orgoglioso perché i tipi umani trattaggiati nel post alla fine, contrariamente a quello che si spera dalle belle favolette, la fanno franca e fanno una vita immensamente migliore della mia.
Ringraziamenti da
Silent (13-02-2023)
Vecchio 13-02-2023, 23:38   #7
Esperto
L'avatar di pokorny
 

Quote:
Originariamente inviata da Nightlights Visualizza il messaggio
Tutti questi fanno i furboni finché non li beccano. Li beccano una volta poi la pagano per tutte le altre. Possono passare anche anni. Poi spariscono dalla circolazione.

Inviato dal mio SM-A137F utilizzando Tapatalk
Ne conosco tanti così che muoiono tranquillamente nel loro letto. Letteratura, cinema, narrativa, musica (almeno certi testi) tutti fanno credere che esista una giustizia. Non per niente se si è artisti non si ha l'animo malvagio e se pure non manca tanta arte crudemente realista, alla fine tra famiglia, media e tanto altro si finisce col credere che la giustizia esista.
Vecchio 13-02-2023, 23:40   #8
Avanzato
 

Comunque secondo me stai sbagliando a comportarti in questo modo, non devi abbandonare le tue passioni e i tuoi valori per uniformarti agli altri.
Ringraziamenti da
Saturnino (14-02-2023)
Vecchio 13-02-2023, 23:52   #9
Banned
 

Essere più spregiudicati con equilibrio aiuta sempre
Ringraziamenti da
Silent (14-02-2023)
Vecchio 14-02-2023, 00:02   #10
Esperto
L'avatar di Nightlights
 

Quote:
Originariamente inviata da pokorny Visualizza il messaggio
Ne conosco tanti così che muoiono tranquillamente nel loro letto. Letteratura, cinema, narrativa, musica (almeno certi testi) tutti fanno credere che esista una giustizia. Non per niente se si è artisti non si ha l'animo malvagio e se pure non manca tanta arte crudemente realista, alla fine tra famiglia, media e tanto altro si finisce col credere che la giustizia esista.
Si ma poi se vengono sbugiardati da qualcuno camminano a testa bassa. Boh comunque cazzi loro io non li invidio questo è sicuro non mi sentirei a posto con la coscienza al posto loro

Inviato dal mio SM-A137F utilizzando Tapatalk
Vecchio 14-02-2023, 00:39   #11
Esperto
L'avatar di Levin
 

Vedi di non passare da un eccesso all'altro.
Diventare adulto è necessario, ma non significa diventare una persona senza valori.
Nessuno è un santo e tutti sbagliano, ma è diverso da chi sceglie consapevolmente il male.
Ringraziamenti da
dystopia (14-02-2023)
Vecchio 14-02-2023, 00:49   #12
Banned
 

Se devi andare da tuo padre solo per dovere... ok, allora meglio di no. Ma sei sicuro che tu non abbia un po' d'amore represso (non bisogno, non dipendenza, amore) per lui di cui ti stai mutilando?
Vecchio 14-02-2023, 00:54   #13
Super Moderator
L'avatar di dystopia
 

Non rinunciare alle tue passioni e alle cose che ti fanno sentire bene. Diventare adulti non significa incattivirsi, diventare aridi e spregiudicati. L'età adulta non significa tagliare i ponti con l'infanzia, non c'è bisogno di un taglio netto e traumatico, l'infanzia non è una cosa di cui liberarsi. Secondo me, per imitare questi personaggi spregiudicati che tu associ all'essere "uomo vero" (?) ti stai privando di cose che in realtà ti fanno stare bene. Non vuoi più tenere in braccio i tuoi gatti perché è una cosa che ti fa sentire infantile? Le emozioni positive e l'affetto ti fanno sentire infantile? È un ragionamento ingarbugliato questo.

Ultima modifica di dystopia; 14-02-2023 a 01:03.
Ringraziamenti da
Nightlights (14-02-2023)
Vecchio 14-02-2023, 01:20   #14
Esperto
L'avatar di Nightlights
 

Metto like perché mi fa riflettere quello che c'è scritto non perché ci sto provando. Mi mettete calma mi fate ragionare.

Ultima modifica di Nightlights; 14-02-2023 a 01:23.
Vecchio 14-02-2023, 02:24   #15
Esperto
L'avatar di Sheev Palpatine
 

E' interessante il discorso che fai. Mi hai fatto venire in mente un video di Raffaele Morelli in cui dice che una volta un ragazzo gli ha detto "io voglio diventare un duro" e lui gli ha risposto dicendogli che i duri si spezzano facilmente, che nella vita ci sono varie stagioni, inverni, estati, primavere e autunni. Non possiamo pretendere di fissarci sono su una di queste stagioni, che alla fine è solo un lato di noi stessi.

Ma andiamo oltre al discorso di Morelli. Poniamola sul piano dell'attrattività. Una persona "completa ed equilibrata" piace sicuramente di più rispetto ad una persona fissata solo su un aspetto in modo totalmente sbilanciato.
Andando a vedere questa cosa in modo pratico, immagina una donna che ha interessi più "maschili"(almeno secondo lo stereotipo) quindi magari le piacciono i videogiochi, o le piace fare il meccanico. Beh se questa donna è in pace anche con il suo lato femminile allora sarà attraente, ma al contrario se invece esprime solo il suo lato maschile, (magari avendo anche tatuaggi strani, portando i capelli rasati in un certo modo) ecco che risulterà meno attraente. Non c'è nulla di male nell'esprimere se stessi anche se questo modo di fare porta a piacere di meno, lo stesso discorso varrebbe per un maschio, interessarsi a tematiche che magari piacciono di più alle donne può essere un punto positivo. Inutile ribadire anche qui, che se un uomo diventa "troppo femminilizzato", magari iniziando a truccarsi o a fare certe cose, saranno di meno le donne a cui piacerà.

Insomma, fatto questo discorso sui generis, invito l'OP a riflettere sul fatto che non si debba per forza ragionare sugli estremi. Non mi sorprenderebbe sapere che anche dal punto di vista della sessualità ci siano poi problemi, ragionando per estremi. Infatti leggevo in un articolo in cui si parlava del fatto che molti ragazzi, non sentendosi abbastanza virili e abbastanza uomini cominciano a pensare di essere gay, ma hanno conflitti interiori. La domanda che sintetizzava tutto era questa :" Non sono Rambo, forse sono Miss Italia?". Insomma tra l'uomo fortissimo, figlio dei vari stereotipi machisti e la donna esistono innumerevoli vie di mezzo. E anche in questo caso ritengo che si possa trovare una risposta soddisfacente nell'accettazione di tutti i lati di sè stessi, come direbbe Orazio un'aurea mediocritas.
Vecchio 14-02-2023, 03:26   #16
Banned
 

La terapista che ti dice di tutto ciò?
Vecchio 14-02-2023, 04:21   #17
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Angus Visualizza il messaggio
Se devi andare da tuo padre solo per dovere... ok, allora meglio di no. Ma sei sicuro che tu non abbia un po' d'amore represso (non bisogno, non dipendenza, amore) per lui di cui ti stai mutilando?
Non è così, una buona azione rimane tale anche se fatta controvoglia, in quanto il beneficiario ne giova comunque, il gesto e l'aiuto sono più importanti dell'intenzione.
Vecchio 14-02-2023, 04:36   #18
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Schlemiel Visualizza il messaggio
Non è così, una buona azione rimane tale anche se fatta controvoglia, in quanto il beneficiario ne giova comunque, il gesto e l'aiuto sono più importanti dell'intenzione.
Questo funziona in un gruppo molto solidale, in cui tutti applicano questa regola. Nel nostro mondo, insomma. Una responsabilità etica sostanziale ti schiaccia a terra, perché sono in pochi ad adottarla e tu ti carichi il mondo sulle spalle. "La mia compassione non è crocifissione", diceva un tale.
Vecchio 14-02-2023, 04:47   #19
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Angus Visualizza il messaggio
Questo funziona in un gruppo molto solidale, in cui tutti applicano questa regola. Nel nostro mondo, insomma. Una responsabilità etica sostanziale ti schiaccia a terra, perché sono in pochi ad adottarla e tu ti carichi il mondo sulle spalle. "La mia compassione non è crocifissione", diceva un tale.
No, devo insistere: è una questione puramente soggettiva, riferita al beneficiario.

Senza andare per iperboli tipo caricarsi il mondo sulle spalle, bado al concreto: ieri tornando da lavoro ho visto una persona che mi sta antipatica e si è comportata male con me, andava a lavoro a piedi.

Ho girato subito la macchina e l'ho caricato su e accompagnato( qua è scesa a -5 la temperatura ieri).

Ero stanco e avevo sonno e quella persona mi rimane comunque antipatica ma cosa vuoi che sia costato tornare a casa qualche minuto dopo, sono i piccoli gesti quelli che chiunque può compiere senza rinunciare a niente tralaltro.
Vecchio 14-02-2023, 04:54   #20
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da FolleAnonimo Visualizza il messaggio
Invece secondo me conta anche il risultato, più del gesto, aiuto e intenzione.
Per esempio, in larga scala, prendiamo gli aiuti umanitari per i terremotati, tu puoi credere di portare un aiuto e invece sei di intralcio.
E cosi credo ci si sente nei confronti dei familiari come eterni bambini.
Tutto quello che puoi fare non porterà nessun beneficio se non più tristezza, più problemi, pietà e disgusto.
Cosa c'entra ora il terremoto?

Ha scritto che non va a trovare il padre, allora restiamo sul concreto: l'intenzione intesa come predisposizione mentale, lo faccio ma senza gioia nel farlo( è un concetto definito nella religione ebraica col termine Kavanà), è bene farlo comunque, in quanto è aiuto ad una persona malata.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Puer Aeternus Il grottesco Uomo Bambino.
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Puer aeternus, ovvero la sindrome di Peter Pan Alceste SocioFobia Forum Generale 18 04-10-2017 11:02
Dan Bilzerian l´uomo che ogni uomo vorrebbe essere, ma anche no Selenio Off Topic Generale 66 09-10-2014 23:51
uomo bambino cancellato14662 SocioFobia Forum Generale 7 10-07-2014 23:44
Incipe, parve puer, risu cognoscere matrem. valemuria SocioFobia Forum Generale 24 05-06-2011 23:33
da bambino... knulp SocioFobia Forum Generale 11 09-08-2007 10:36



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 22:16.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2