FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 13-12-2014, 16:51   #1
Esperto
L'avatar di Joseph91
 

Ultimamente mi sono reso conto di soffrire di perfezionismo patologico, ossessivo. Io porto avanti progetti musicali, e ogni volta mi sento insoddisfatto di ciò che faccio, come se ogni cosa fosse sempre migliorabile tendendo a una perfezione inutile, quindi mi sento costantemente insoddisfatto e cambio mille dettagli. La cosa negativa è che passano davvero tanti mesi prima di chiudere un progetto, e non è una cosa positiva. Ciò si è poi aggravato nell'ultimo anno. Lascio i progetti a marcire nell'hard disk pensando che "poi troverò il modo di migliorarli". Ma passa il tempo e sono sempre lì, e non trovo la forza di completarli.

A voi accade una cosa del genere nel vostro lavoro/passioni? Insoddisfazione perenne che però causa ansia e frustrazione? L'avete superata? O se no, che consigli dareste?
Vecchio 13-12-2014, 16:57   #2
Banned
 

Il perfezionismo patologico è in genere legato all'ossessione di essere i migliori, che io stesso ho avuto per parecchio tempo. Non so se è il tuo caso. Se è il caso, bisogna lavorare su questa ossessione di essere i migliori appunto.
Vecchio 13-12-2014, 17:05   #3
Banned
 

Sì, sono perfezionista soprattutto per le cose che non faccio.
Vecchio 13-12-2014, 17:09   #4
Esperto
L'avatar di Joseph91
 

Quote:
Originariamente inviata da Fluviale Visualizza il messaggio
Il perfezionismo patologico è in genere legato all'ossessione di essere i migliori, che io stesso ho avuto per parecchio tempo. Non so se è il tuo caso. Se è il caso, bisogna lavorare su questa ossessione di essere i migliori appunto.
Ma nemmeno tanto, sai, forse nella musica, perché nello studio (ancora non lavoro) non lo sono, anzi, lo prendo più alla leggera.
Vecchio 13-12-2014, 17:13   #5
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Joseph91 Visualizza il messaggio
Ma nemmeno tanto, sai, forse nella musica, perché nello studio (ancora non lavoro) non lo sono, anzi, lo prendo più alla leggera.
Quindi nella musica come mai sei perfezionista a tuo parere?
Vecchio 13-12-2014, 17:33   #6
Esperto
L'avatar di pokorny
 

Quote:
Originariamente inviata da Joseph91 Visualizza il messaggio
Ultimamente mi sono reso conto di soffrire di perfezionismo patologico, ossessivo. Io porto avanti progetti musicali, e ogni volta mi sento insoddisfatto di ciò che faccio, come se ogni cosa fosse sempre migliorabile tendendo a una perfezione inutile, quindi mi sento costantemente insoddisfatto e cambio mille dettagli. La cosa negativa è che passano davvero tanti mesi prima di chiudere un progetto, e non è una cosa positiva. Ciò si è poi aggravato nell'ultimo anno. Lascio i progetti a marcire nell'hard disk pensando che "poi troverò il modo di migliorarli". Ma passa il tempo e sono sempre lì, e non trovo la forza di completarli.

A voi accade una cosa del genere nel vostro lavoro/passioni? Insoddisfazione perenne che però causa ansia e frustrazione? L'avete superata? O se no, che consigli dareste?
Certo, a me accade con la musica proprio come a te. Sono sensibilissimo alla chiarezza dell'esecuzione e il minimo errore mi metto a ri-registrare tutto da capo. Poi perdo la pazienza e siccome non sono 'sto gran mostro col montaggio video quello che riesco a produrre sono gli equivalenti musicali del mostro di Frankenstein. Lo stesso quando dovevo scrivere qualcosa (bei tempi andati...); tuttora trovo nuovi errori nelle cose che ho pubblicato e mi vergogno da morire.

Ho iniziato a superare un po' la cosa in tempi recenti, mi ricordo sempre il motto del mio professore "il meglio è nemico del bene". Lui era già ordinario, io ora sono uno sfigato assoluto, peggio di come ero allora.

Ti suggerirei di ripeterti continuamente il motto, anche seduto sulla tazza; dopo alcuni mesi funziona e qualcosina cambia.
Vecchio 13-12-2014, 17:38   #7
Esperto
L'avatar di Joseph91
 

Quote:
Originariamente inviata da Fluviale Visualizza il messaggio
Quindi nella musica come mai sei perfezionista a tuo parere?
Perché ci tengo davvero tanto, mi piacerebbe ricevere spesso commenti positivi. Ecco, forse ora che mi hai fatto la domanda, ho capito una cosa: temo il giudizio negativo degli altri. Tipo se qualcuno mi dice che c'è un suono che non gli piace, che qualcosa suona male, se ci penso me la prenderei con me stesso, rimproverandomi di non aver fatto meglio. Forse deriva tutto da lì, dovrei fregarmene dei giudizi, ma mi viene difficile.
Vecchio 13-12-2014, 17:40   #8
Esperto
L'avatar di Joseph91
 

Quote:
Originariamente inviata da pokorny Visualizza il messaggio
mi ricordo sempre il motto del mio professore "il meglio è nemico del bene". Lui era già ordinario, io ora sono uno sfigato assoluto, peggio di come ero allora.

Ti suggerirei di ripeterti continuamente il motto, anche seduto sulla tazza; dopo alcuni mesi funziona e qualcosina cambia.
Bella questa: se cerchiamo di migliorare le cose riusciamo forse addirittura a peggiorarle. Mi viene in mente questa: "Ho voluto la perfezione e ho rovinato quello che andava bene".
Vecchio 13-12-2014, 17:42   #9
Esperto
L'avatar di pokorny
 

PS - ecco, una cosa così mi fa sentire un imbecille: http://youtu.be/-36vKYNmnYc
Vecchio 13-12-2014, 17:53   #10
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Joseph91 Visualizza il messaggio
Perché ci tengo davvero tanto, mi piacerebbe ricevere spesso commenti positivi. Ecco, forse ora che mi hai fatto la domanda, ho capito una cosa: temo il giudizio negativo degli altri. Tipo se qualcuno mi dice che c'è un suono che non gli piace, che qualcosa suona male, se ci penso me la prenderei con me stesso, rimproverandomi di non aver fatto meglio. Forse deriva tutto da lì, dovrei fregarmene dei giudizi, ma mi viene difficile.
Impossibile fregarsene dei giudizi, penso. La musica, immagino, tu la componga sia per te stesso sia per farla ascoltare agli altri. Magari dovresti prendere i giudizi più alla leggera, e non fissarti su tutti i possibili errori che potresti fare; piuttosto, comporre, esporre alla critica degli altri, sentire pareri, e migliorare solo quando necessario etc.

Mia opinione.
Vecchio 13-12-2014, 17:54   #11
Esperto
L'avatar di Blue Sky
 

Il meglio è nemico del bene.
Fantastica, l'ho appena scritta su un post-it

Anche io comunque ho una tendenza al perfezionismo. Devo capire bene il motivo. Non so se è una fortissima, esasperata, paura di essere criticato dagli altri, oppure addirittura una specie di narcisismo, cioè volere che gli altri mi ammirino. Forse entrambe le cose.
Vecchio 13-12-2014, 17:57   #12
Esperto
 

Non so se sono perfezionista patologico, ma amo la perfezione in tutte le cose: dai rapporti alle mie passioni. Divento nervoso se qualcosa va storto... e non credo alla gente quando mi dicono che piaccio così.

Cosa potremmo fare per superarla? Convincerci che la perfezione non ci farà piacere maggiormente agli altri, anzi ci farà perdere del tempo prezioso o, nel mio caso, mettere a rischio le amicizie. Purtroppo la mia logica è ben staccata dai miei sentimenti.
Vecchio 13-12-2014, 17:59   #13
Esperto
L'avatar di Blue Sky
 

Prendendo l'argomento da un'altra prospettiva, io sono ossessionato dagli errori che ho fatto in passato.
Tipo, quella volta che ho detto una cosa che ha ferito qualcuno, quella volta che ho fatto una figuraccia, quella volta che mi sono ubriacato in presenza di altri, quella volta che ho toccato con la macchina il garage.
E mi dico "Non ci credo che anche gli altri abbiano fatto cose simili. Non è possibile, sono solo io ad essere un incapace".
Ne sto uscendo con una forte volontà. Mi obbligo a ricordare, per ogni persona che conosco, una cazzata che questa persona ha fatto nella sua vita. E poi mi sono imposto questa frase che mi ripeto spesso: "è assolutamente impossibile vivere senza commettere errori".
Vecchio 13-12-2014, 18:38   #14
Esperto
L'avatar di Joseph91
 

No anzi, io non sono ossessionato da eventi passati, anzi. Mi dico che ormai son passati e non posso farci nulla. Più che altro voglio il totale controllo su tutto, voglio che tutto sia perfetto, ma ciò non è possibile e questa limitazione mi infastidisce.

Poi c'è da dire che sono narcisista, mi è stato diagnosticato quasi 4 anni fa, e forse lo sono ancora, mi pare sia un lato narcisistico il perfezionismo.
Vecchio 13-12-2014, 19:24   #15
Esperto
L'avatar di pokorny
 

Quote:
Originariamente inviata da Blue Sky Visualizza il messaggio
Prendendo l'argomento da un'altra prospettiva, io sono ossessionato dagli errori che ho fatto in passato.
Tipo, quella volta che ho detto una cosa che ha ferito qualcuno, quella volta che ho fatto una figuraccia, quella volta che mi sono ubriacato in presenza di altri, quella volta che ho toccato con la macchina il garage.
E mi dico "Non ci credo che anche gli altri abbiano fatto cose simili. Non è possibile, sono solo io ad essere un incapace".
Ne sto uscendo con una forte volontà. Mi obbligo a ricordare, per ogni persona che conosco, una cazzata che questa persona ha fatto nella sua vita. E poi mi sono imposto questa frase che mi ripeto spesso: "è assolutamente impossibile vivere senza commettere errori".
Sottoscrivo pari pari... certe volte penso che ero così s....o e viziatello da ragazzino che mi sono meritato tutto quello che mi è accaduto poi.
Vecchio 13-12-2014, 19:31   #16
Esperto
L'avatar di Drifter
 

Io sono sempre stato piuttosto perfezionista (i miei genitori ad esempio sono l'esatto opposto, fanno tutto alla ca***). Ultimamente sono diventato leggermente meno "patologico", forse perché sto riuscendo finalmente a capire che essendo un essere umano non posso pretendere l'impossibile da me stesso, come pure dagli altri (essendo umani anche loro, intendo).
Vecchio 13-12-2014, 19:53   #17
Banned
 

A voi accade una cosa del genere nel vostro lavoro/passioni? Insoddisfazione perenne che però causa ansia e frustrazione? L'avete superata? O se no, che consigli dareste?[/QUOTE]

Stessa cosa per quanto mi riguarda. Sono sempre stato un superperfezionista e ho sempre voglia di dimostrare di essere meglio degli altri.
Poi con le donne non ne parliamo, non ci provo perchè so di non essere perfetto e mi dico: ma perchè dovrebbe mettersi con me se in giro c'è di meglio( se vabbe , ma dove?). Se vedo belle donne che uomini che io non reputo alla loro altezza mi chiedo come fanno quelle donne a starci insieme. Insomma, il mito della perfezione mi ha distrutto la vita e credo che continuerà per molto tempo a farlo. Amico cambia che sei ancora in tempo.
Vecchio 13-12-2014, 20:02   #18
Esperto
L'avatar di Joseph91
 

Quote:
Originariamente inviata da Sputafuoco95 Visualizza il messaggio
Poi con le donne non ne parliamo, non ci provo perchè so di non essere perfetto e mi dico: ma perchè dovrebbe mettersi con me se in giro c'è di meglio( se vabbe , ma dove?). Se vedo belle donne che uomini che io non reputo alla loro altezza mi chiedo come fanno quelle donne a starci insieme.
Sai che anche a me capita? Mi chiedo cosa una donna potrebbe trovare di bello in me quando ci sarebbero uomini nettamente migliori fisicamente e psicologicamente di me.
Vecchio 13-12-2014, 20:13   #19
Esperto
L'avatar di Drifter
 

Quote:
Originariamente inviata da Blue Sky Visualizza il messaggio
Il meglio è nemico del bene.
Oppure L'ottimo è il nemico del buono.
Entrambe le dicono i miei genitori, il problema è che per me bene o buono sembrano sinonimi di mediocre; per questo che a mio padre dico che il meglio è il nemico dei pigri che si accontentano del "bene" (o del mediocre).
Vecchio 13-12-2014, 20:47   #20
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Joseph91 Visualizza il messaggio
Sai che anche a me capita? Mi chiedo cosa una donna potrebbe trovare di bello in me quando ci sarebbero uomini nettamente migliori fisicamente e psicologicamente di me.
E' un inganno della nostra mente. Mi ha fregato per anni e mi ha tolto la felicità.
Credimi c'è gente messa peggio di noi che ha messo su famiglia. Il nostro è un ragionamento sbagliato e del tutto deviato.
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Perfezionismo patologico
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Odio patologico per i genitori petn Altri disturbi di personalità 12 10-10-2014 21:19
avaro, gretto, spilorcio, tirchio a livello patologico?? ayrtonsenna Ansia e Stress Forum 36 26-04-2012 14:51
Perfezionismo Paul SocioFobia Forum Generale 20 16-02-2011 20:37
Quando il bisogno di anonimato diventa patologico? harmattan SocioFobia Forum Generale 32 10-02-2010 21:25
Il più patologico dei casi patologici :-) Solo97 Presentazioni 6 16-02-2008 15:45



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 00:29.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2