FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > Amore e Amicizia
Rispondi
 
Vecchio 12-06-2011, 20:23   #1
Banned
 

Tempo fa decido di iscrivermi in palestra con l'intento di migliorare il fisico (con scarsi risultati), e allo stesso tempo, anzi soprattutto, per cercare di ritrovarmi in qualche potenziale situazione sociale. Per non farla lunga ogni tanto il proprietario organizzava un'uscita con tutti i suoi "allievi" e in un paio di occasioni riesco ad andarci. In una delle due occasioni che sono andato avevo la febbre (solita sfiga, per una volta che qualcuno mi invita, mi becco l'influenza) pertanto sarò sembrato più timido e impacciato del solito, anyway...
In ogni caso un ragazzo , in entrambi le occasioni, sembra essere interessato a stringere amicizia con me, non so per quale misterioso motivo (uno ce l'ho in realtà). Fatto sta che il tipo viene alle uscite sempre con la sua ragazza e dopo esserci scambiati il contatto di FB, complice un po' di vino, comincia a raccontarmi della sua storia e in particolare del fatto che si è rotto il caxxo di LEI, che vorrebbe lasciarla, che LEI farebbe di tutto per lui e che chiude gli occhi anche quando dovrebbe incazzarsi, in pratica ce l'ha in pugno ma si è parecchio stufato di starci insieme (non nascondo che vorrei trovarmi in situazioni simili). Ad ogni modo lui mi invita ad uscire con altri suoi amici in modo anche piuttosto insistente e mi contatta quasi sempre quando sono connesso su FB. Visto che sono un tipo abbastanza anonimo e non capisco cosa abbia potuto vedere in me da invitarmi a uscire con lui, comincio a pensare che magari è dell'altra sponda. Alla fine mi manda un sms in cui mi chiede se sono disponibile ad uscire nei prossimi giorni, io non rispondo e da allora (circa un mese fa) non si fa più sentire.
Ora... mi ero iscritto in palestra più che altro proprio per questo motivo (trovare amici o molto più ottimisticamente una ragazza), ed invece ho evitato per la mi insicurezza o chissà quale altro motivo.
Io stavo pensando se ricontattare o meno questa persona, magari ci è rimasta male, anzi sicuramente perché prima in un modo o nell'altro si faceva sentire, ora non più... e inoltre non vado più in palestra... quindi non ci incontriamo più lì... In definitiva ho perso un'altra occasione, per uscire da questo mio "coma", magari a quest'ora me ne starei in giro se avessi accettato, invece di starmene davanti al pc come un coglionazzo...

Ultima modifica di utentequalsiasi; 12-06-2011 a 20:25.
Vecchio 12-06-2011, 21:42   #2
Banned
 

Si penso tu abbia fatto una scelta errata....

Magari hai ragione sul fatto della sua eventuale gayezza... MA non potevi esserne sicuro...

Avresti dovuto uscirci e cercare di capire a cosa mirava in realta... non dobbiamo sempre per forza vedere il marcio in tutto e tutti... soprattutto a priori...

e come quando si dice che un determinato cibo ci fa schifo senza mai averlo assaggiato

Inoltre questi treni passano raramente... almeno per quanto mi riguarda.
Vecchio 12-06-2011, 23:33   #3
Banned
 

Lo so che ho sbagliato, anzi direi che sono stato anche piuttosto scortese... Il problema è che in questi incontri non ho fatto nulla che agli occhi degli altri possa farmi apparire così figo da spingere qualcuno a re-invitarmi in altri contesti, anzi in un'occasione ero anche un po' frastornato per via della febbre... mi sono sforzato tantissimo di andarci anche perché devo dire che tutto sommato erano quasi tutti disponibili e alla mano, e tra parentesi c'erano due gran bei pezzi di femmina... Ovviamente per non smentirmi c'avrò scambiato al massimo due parole del tipo "ciao"... "piacere utentequalsiasi"...

Comunque devo dire che avevo quasi raggiunto i miei scopi e c'erano i presupposti per combinare qualcosa... Ma anche stavolta ho rovinato tutto...
Vecchio 13-06-2011, 11:38   #4
Principiante
L'avatar di rigel
 

qualcosa come 100 anni fa mi è capitata la tua stessa identica cosa: ero in palestra e, come allora, non ero molto socievole. arrivò questo ragazzo ed entrammo subito in sintonia, solo che mentre a me era solo simpatico, lui cominciò ad essere un pò troppo appiccicoso ed ossessivo tantevvero che alla fine, anch' io a volte saltavo la palestra per non incontrarlo.
l' unica differenza è che io ho preso il bivio opposto al tuo: ho assecondata l' appicicosagine di questo tipo e, dopo pochi mesi, è diventato il mio migliore amico e lo è stato per una decina di anni: la migliore amicizia e il mio migliore periodo di vita.
ho scoperto che era solo una cosa mia: sono eccessivamente riservato e quindi mi sento aggredito se qualcuno invade il mio spazio troppo velocemente. mi ci vuole solo un pò di tempo. e forse anche per te funziona così. dai a questo tipo una seconda possibilità. noi uomini siamo terribilmente omofobici: basta che un altro ragazzo mostri interesse per un altro e subito si pensa a quello, invece con le ragazze non succede.
succede anche a me di interessarmi ad un ragazzo in particolare e di volerlo come amico, soprattutto se apparentemente non ha nulla di speciale. mi è successo una volta, e questo qua è diventato un altro meraviglioso amico.
Vecchio 13-06-2011, 12:17   #5
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Viridian Visualizza il messaggio
Ben ti sta.

Si, lo so, son cattivo ma il punto è che l'approccio di questo ragazzo farebbe intendere un suo certo interesse. E' difficile che una persona parli senza preavviso del fatto d'essersi stufato della propria fidanzata e che t'inviti ad uscire con il suo gruppo.

Se foste stati amici o conoscenti abituali di vecchia data, capirei una certa volontà di confidarsi - o di fare il galletto sulle tue spalle e sentirsi "maschio alfa".

Ma questo di solito accade in rapporti di semi-amicizia consolidata.

Molto più probabile ci fosse il doppio fine, visto che non vi conoscevate poi chissà quanto.

..Ma si parla di probabilità, non di certezze. E soprattutto, quand'anche questo tipo fosse gay, non è granché corretto sparire in questo modo. Se tu avessi un migliore amico e scoprissi che si è invaghito di te, avresti il coraggio di sparire nel nulla?

Non è escluso che volesse semplicemente invitarti ad uscire con gli altri, magari gli ispiravi simpatia.

Oppure - pessimismo portami via - magari aveva bisogno di una "spalla" un po' timida per far colpo su un'altra ragazza.

Ci sono tantissimi motivi, insomma, uno più plausibile dell'altro ed avresti senza dubbio fatto un'esperienza. Anche declinare con educazione un corteggiamento "inusuale" è un'esperienza, così come le passeggiate che avreste potuto fare - e tu hai mandato tutto all'aria per paura che ti dicesse che gli piaci?

Comunque capisco il tuo disagio - anch'io in palestra fui avvicinato da un tale e la prima cosa che pensai fu "e questo cosa vuole?"

L'importante è che analizzi il motivo del tuo improvviso distacco: se non ti avesse dato questa sensazione, saresti uscito con lui?
iscriversi in palestra per cercare la ragazza..........non ci siamo proprio amico logico che i risultati poi sono scarsi..........
Vecchio 13-06-2011, 12:30   #6
Banned
 

Perché io non ci ho visto nessun link alla gayezza nel racconto?

Cmq penso che ci sia rimasto male se non gli hai risposto all'sms. Io ti consiglierei di ricontattarlo solo se ti interessa approfondire l'amicizia (pura e semplice ).
Questa è una cosa che devi decidere tu, ma io non lo farei tanto per "uscire con qualcuno". Non ci ricavi nulla né tu né lui, non sarebbe simpatico né divertente.

E poi che male c'è a parlare di un rapporto sentimentale? Ok, noi ragazze lo facciamo pure troppo, ma perché tra maschi non si può?
Vecchio 13-06-2011, 13:12   #7
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Viridian Visualizza il messaggio
Ben ti sta.

Si, lo so, son cattivo ma il punto è che l'approccio di questo ragazzo farebbe intendere un suo certo interesse. E' difficile che una persona parli senza preavviso del fatto d'essersi stufato della propria fidanzata e che t'inviti ad uscire con il suo gruppo.

Se foste stati amici o conoscenti abituali di vecchia data, capirei una certa volontà di confidarsi - o di fare il galletto sulle tue spalle e sentirsi "maschio alfa".

Ma questo di solito accade in rapporti di semi-amicizia consolidata.

Molto più probabile ci fosse il doppio fine, visto che non vi conoscevate poi chissà quanto.

..Ma si parla di probabilità, non di certezze. E soprattutto, quand'anche questo tipo fosse gay, non è granché corretto sparire in questo modo. Se tu avessi un migliore amico e scoprissi che si è invaghito di te, avresti il coraggio di sparire nel nulla?

Non è escluso che volesse semplicemente invitarti ad uscire con gli altri, magari gli ispiravi simpatia.

Oppure - pessimismo portami via - magari aveva bisogno di una "spalla" un po' timida per far colpo su un'altra ragazza.

Ci sono tantissimi motivi, insomma, uno più plausibile dell'altro ed avresti senza dubbio fatto un'esperienza. Anche declinare con educazione un corteggiamento "inusuale" è un'esperienza, così come le passeggiate che avreste potuto fare - e tu hai mandato tutto all'aria per paura che ti dicesse che gli piaci?

Comunque capisco il tuo disagio - anch'io in palestra fui avvicinato da un tale e la prima cosa che pensai fu "e questo cosa vuole?"

L'importante è che analizzi il motivo del tuo improvviso distacco: se non ti avesse dato questa sensazione, saresti uscito con lui?

In realtà non è stata solo l'apparente gayezza a farmi desistere, ma un mix di fattori a partire dalla mia pigrizia al suo modo di porsi piuttosto aperto per i miei gusti. Ma in realtà sono tutte seghe mentali mie... il motivo come al solito sono solo io, così ho fatto anche con i miei compagni del liceo... appena finita la scuola ho rotto praticamente con tutti, per certi versi solo per lo sfizio di farlo e per potermi dire "posso anche fare a meno di loro".
Non so come spiegarlo, ma per certi versi mi compiaccio nello stare da solo, allo stesso tempo mi rompo le palle a passare i fine settimana a casa.
Vecchio 13-06-2011, 13:16   #8
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da sway Visualizza il messaggio
Perché io non ci ho visto nessun link alla gayezza nel racconto?

Cmq penso che ci sia rimasto male se non gli hai risposto all'sms. Io ti consiglierei di ricontattarlo solo se ti interessa approfondire l'amicizia (pura e semplice ).
Questa è una cosa che devi decidere tu, ma io non lo farei tanto per "uscire con qualcuno". Non ci ricavi nulla né tu né lui, non sarebbe simpatico né divertente.

E poi che male c'è a parlare di un rapporto sentimentale? Ok, noi ragazze lo facciamo pure troppo, ma perché tra maschi non si può?
Per me non c'è nessun problema a parlare di un rapporto sentimentale con un amico, a parte il fatto che non avrei molte cose da dire... Al limite potrei ascoltare e azzardare qualche consiglio, neanche troppo valido vista la mia scarsa esperienza...
Prima di richiamarlo dovrei preparami una gran balla però...
Vecchio 13-06-2011, 13:49   #9
Esperto
L'avatar di dottorzivago
 

Quote:
Si, lo so, son cattivo ma il punto è che l'approccio di questo ragazzo farebbe intendere un suo certo interesse. E' difficile che una persona parli senza preavviso del fatto d'essersi stufato della propria fidanzata e che t'inviti ad uscire con il suo gruppo.
Hai sbagliato a non rispondere altro chè.....se poi è dell'altra sponda pazienza, avresti chiarito la tua situazione e non ti sarebbe rimasto questo dubbio.

Io sto vivendo una situazione simile...mi alleno con un amico conosciuto in palestra, io non ho legato con nessuno, lui ha legato con molti ma passa tutto il tempo con me.
Venerdi c'è stata la cena della palestra, lui mi ha chiesto se c'andavo....io ho trovato una scusa, non me la sento di andare ad una cena dove ho confidenza solo con lui.....e inoltre ci sarebbe stato il post cena con musica e ballo!!!!
Se mi chiedeva di fare un uscita con lui fuori, come nel tuo caso, avrei detto di si.
Il problema mio con questo ragazzo è che lui non è cosi "invadente" come il tuo.....con lui si parla di tutto ma con me non ha quella possibilità di approfondire il rapporto che ha invece con gli altri. Non mi vede mai in giro e non mi chiede mai cosa ha fatto sabato? venerdi sera? quindi non fa la proposta di punto in binaco di un eventuale uscita.......e io non sono in grado di farla perche non saprei proprio cosa proporre, poi tanto va a finire cosi......ci vediamo per una birra si, poi lui incontra i suoi amici e io rimango solo come un cane visto che la serata è lunga
Vecchio 13-06-2011, 14:06   #10
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Viridian Visualizza il messaggio
Lo fai anche con gente che conosci di vista?

Ok che potrebbe trattarsi di un ragazzo semplicemente molto aperto e propenso ad allargare la sua cerchia di amicizie.

Ma parlare alle spalle della ragazza (che ti sei pure portato appresso!), con uno che conosci solo perché fa i tuoi stessi esercizi in palestra, non mi sembra una cosa da tutti i giorni.
Inoltre c'è anche da considerare il divario di esperienze, che può far sentire in imbarazzo.
Vecchio 16-06-2011, 23:58   #11
Intermedio
L'avatar di fabius
 

Quote:
Originariamente inviata da Rickyno Visualizza il messaggio
Magari hai ragione sul fatto della sua eventuale gayezza... MA non potevi esserne sicuro...

Avresti dovuto uscirci e cercare di capire a cosa mirava in realta... non dobbiamo sempre per forza vedere il marcio in tutto e tutti... soprattutto a priori...

e come quando si dice che un determinato cibo ci fa schifo senza mai averlo assaggiato
Io invece temo che fosse proprio dell'altra sponda.. il fatto che insistesse sul fatto di mollare la ragazza, che gli chiedesse di uscire... avrò dei pregiudizi ma mi fanno proprio pensare che sia stato "di là"..

In questo caso meglio non assaggiarlo il cibo e tenersi il dubbio

(per carità, non me ne vogliano i gay, rispetto le loro scelte, ma non vorrei mai trovarmi in una situazione come questa dove il concedere la propria amicizia possa essere frainteso con l'essere interessati dal punto di vista sentimentale o sessuale)
Vecchio 17-06-2011, 01:14   #12
Esperto
L'avatar di Confusion
 

Secondo me non è difficile che possa essere davvero un bisex interessato a te.. cioè non ne puoi essere sicuro.
Quello che mi fa pensare è che lui abbi smessso di contattarti all'improvviso quasi che si fosse spaventato all'idea che tu potevi intuire qualcosa..
però poi dipende: ti fissava negli occhi in un modo strano? ti toccava spesso?

in ogni caso secondo me hai sbagliato...era una buona occasione per trovare nuovi amici dato che spesso ti faceva uscire con lui e altri.
ricontattalo.
Vecchio 17-06-2011, 08:39   #13
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da utentequalsiasi Visualizza il messaggio
Tempo fa decido di iscrivermi in palestra con l'intento di migliorare il fisico (con scarsi risultati), e allo stesso tempo, anzi soprattutto, per cercare di ritrovarmi in qualche potenziale situazione sociale. Per non farla lunga ogni tanto il proprietario organizzava un'uscita con tutti i suoi "allievi" e in un paio di occasioni riesco ad andarci. In una delle due occasioni che sono andato avevo la febbre (solita sfiga, per una volta che qualcuno mi invita, mi becco l'influenza) pertanto sarò sembrato più timido e impacciato del solito, anyway...
In ogni caso un ragazzo , in entrambi le occasioni, sembra essere interessato a stringere amicizia con me, non so per quale misterioso motivo (uno ce l'ho in realtà). Fatto sta che il tipo viene alle uscite sempre con la sua ragazza e dopo esserci scambiati il contatto di FB, complice un po' di vino, comincia a raccontarmi della sua storia e in particolare del fatto che si è rotto il caxxo di LEI, che vorrebbe lasciarla, che LEI farebbe di tutto per lui e che chiude gli occhi anche quando dovrebbe incazzarsi, in pratica ce l'ha in pugno ma si è parecchio stufato di starci insieme (non nascondo che vorrei trovarmi in situazioni simili). Ad ogni modo lui mi invita ad uscire con altri suoi amici in modo anche piuttosto insistente e mi contatta quasi sempre quando sono connesso su FB. Visto che sono un tipo abbastanza anonimo e non capisco cosa abbia potuto vedere in me da invitarmi a uscire con lui, comincio a pensare che magari è dell'altra sponda. Alla fine mi manda un sms in cui mi chiede se sono disponibile ad uscire nei prossimi giorni, io non rispondo e da allora (circa un mese fa) non si fa più sentire.
Ora... mi ero iscritto in palestra più che altro proprio per questo motivo (trovare amici o molto più ottimisticamente una ragazza), ed invece ho evitato per la mi insicurezza o chissà quale altro motivo.
Io stavo pensando se ricontattare o meno questa persona, magari ci è rimasta male, anzi sicuramente perché prima in un modo o nell'altro si faceva sentire, ora non più... e inoltre non vado più in palestra... quindi non ci incontriamo più lì... In definitiva ho perso un'altra occasione, per uscire da questo mio "coma", magari a quest'ora me ne starei in giro se avessi accettato, invece di starmene davanti al pc come un coglionazzo...
Potevi accettare l'uscita, anche se fosse stato dell'altra sponda sarebbe stato un problema?Gli dicevi no grazie rimaniamo amici, e avevi un amico omosessuale, quale era il problema...entravi nel suo giro e pian piano conoscevi altri amici....Una soluzione c'è:ricontatta questa persona, oppure semplicemente inizia la gavetta da zero, iscriviti ad un'altra palestra e socializza con le persone di quella palestra!Coraggio, abbandona il pc e inizia con la cyclette
Vecchio 17-06-2011, 09:42   #14
Banned
 

---------------

Ultima modifica di criptico; 14-11-2011 a 20:48.
Vecchio 17-06-2011, 10:45   #15
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da fabius Visualizza il messaggio
Io invece temo che fosse proprio dell'altra sponda.. il fatto che insistesse sul fatto di mollare la ragazza, che gli chiedesse di uscire... avrò dei pregiudizi ma mi fanno proprio pensare che sia stato "di là"..

In questo caso meglio non assaggiarlo il cibo e tenersi il dubbio

(per carità, non me ne vogliano i gay, rispetto le loro scelte, ma non vorrei mai trovarmi in una situazione come questa dove il concedere la propria amicizia possa essere frainteso con l'essere interessati dal punto di vista sentimentale o sessuale)
La penso esattamente come te, non avrei nessun problema ad avere un amico Gay ci mancherebbe... però nel caso i miei dubbi fossero stati fondati mi sarei trovato in seria difficoltà... o comunque in una situazione non piacevole.
Cacchio ma perché non doveva essere una ragazza a chiedermi di uscire... ah già loro non fanno mai il primo passo... se non sei Brad Pitt e similia.
Vecchio 17-06-2011, 10:46   #16
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da criptico Visualizza il messaggio
Giusto per farsi una risata, ecco come sarebbe andata a utentequalsiasi
ahahahahh mitico!
Vecchio 17-06-2011, 11:12   #17
Intermedio
L'avatar di fabius
 

Quote:
Originariamente inviata da utentequalsiasi Visualizza il messaggio
La penso esattamente come te, non avrei nessun problema ad avere un amico Gay ci mancherebbe... però nel caso i miei dubbi fossero stati fondati mi sarei trovato in seria difficoltà... o comunque in una situazione non piacevole.
Anche perché solitamente se hanno un interesse che va oltre l'amicizia sono sempre abbastanza insistenti..
Vecchio 17-06-2011, 13:50   #18
Intermedio
L'avatar di fabius
 

Son punti di vista credo.. Per quel che mi riguarda se intuisco la possibilità che un altro uomo si proponga di uscire con me per uno scopo ben preciso, preferisco starne alla larga..
Poi ripeto, parere personale..
Vecchio 17-06-2011, 14:47   #19
Banned
 

Viridian l'ho già detto che c'è stato più di un motivo, inoltre, se non si fosse capito, già di mio non sono abilissimo nelle "relazioni sociali" che siano esse con etero, femmine, animali, ect.
In ogni caso se la persona in questione fosse stata realmente interessata non a una semplice amicizia, sarebbe risultato comunque scorretto da parte sua non mettere subito le cose in chiaro. Potrei appigliarmi anche a questo, ma non lo faccio.
Alla fine mi rendo conto che è stata solo un'occasione mancata, magari potrei provare a riallacciare i rapporti, anche se questo comporterebbe un bel percorso mentale per la mia timidezza e la mia "non abilità" di cui prima. Quindi si riapre lo stesso discorso... Accetto, non accetto? Richiamo? Non richiamo?
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Per una volta un potenziale "amico" pare essere interessato a me, ma io evito...
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Shutter Island [""""SPOILER"""""] Paridone Forum Cinema e TV 5 13-09-2014 21:10
"essere sfigati"....ma che vuol dire???? clizia SocioFobia Forum Generale 20 16-12-2012 18:02
"fobici sociali" e "raduni" sono due parole che non vanno d' accordo tra di loro coccolino SocioFobia Forum Generale 20 28-06-2012 01:09
per una volta mi sono sentito "cambiato" missim SocioFobia Forum Generale 22 18-12-2010 20:10
"Meglio essere preso a bastonate sulla schiena che non sapere comunicare" Tyrion Timidezza Forum 31 05-06-2009 22:14



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 23:19.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2