FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > Amore e Amicizia
Rispondi
 
Vecchio 30-07-2019, 14:24   #21
Esperto
L'avatar di the_Dreamer
 

Neanche il cane scodinzola per niente.
Vecchio 30-07-2019, 14:24   #22
Esperto
L'avatar di Smeraldina
 

Adesso vi posto il sito della nostra religione noi non vogliamo convertire le persone ma cerchiamo di aiutarle con consigli pratici per affrontare la vita tratti dalla Bibbia non importa se dico di quale fede sono è nostro dovere morale parlare con la gente poi ognuno è libero di decidere quello che vuole:
https://www.jw.org/it/
Ringraziamenti da
bukowskiii (30-07-2019)
Vecchio 30-07-2019, 15:57   #23
XL
Esperto
L'avatar di XL
 

Quote:
Originariamente inviata da varykino Visualizza il messaggio
nn so d'accordo con le risposte che dicono che se nn hai ricevuto amore nn puoi darlo o cmq nn sei " tenuto" a darlo .

i gesti gentili o amorevoli fanno bene allo spirito al di la di quello che uno riceve dal mondo , fa sentire bene se stessi fare un bel gesto ... dev essere una cosa sincera però appunto non ricercata o forzata .... poi se uno sta li a premeditare di volere qualcosa in cambio , già di per se sta cosa non rende il gesto un gesto amorevole , ma un baratto .

pensa e manco so credente
Ma quel che si osserva è che comunque il gesto altruistico è inserito comunque in forme di logica economica, anche se a prima vista non sembra così.
C'è un'idea di fondo in cui si sostiene che donando e amando (senza dover ricevere nulla in nessun senso) si starebbe bene... Sì ma quanto poi? Qualcosa per me non torna.
Se si sta bene donando, ed è questa cosa qua che fa star bene, allora che si doni tutto e basta.
Io invece vedo che anche questi atti sono comunque inseriti in una forma di regime economico, se si dona solo senza ricevere mai nulla, bene non si sta, perché non è di certo l'amare in sé che fa star bene, ci dev'essere sempre uno scambio adeguato.
Provate a donare e basta senza ricevere nulla, se è il donare che fa star bene dovreste star bene, ma io poi osservo che le persone non stanno bene quando poi non ricevono assolutamente nulla (anche ad esempio semplicemente riconoscenza) e ritirano poi queste forme di altruismo.
Essere gentili sembra un qualcosa di disinteressato, ma io osservo che poi la gentilezza viene ritirata quando l'altro non risponde allo stesso modo o come si aspetta la persona gentile che a parole dice di essere disinteressata, quindi non è affatto disinteressato a ben vedere. Poi se si tolgono anche forme di riconoscimento sociali che sostengono i bei gesti, non penso proprio che riuscirebbero a reggere per molto.

Io da un bel po' di tempo non ascolto più quel che dicono a parole le persone, le osservo, guardo quel che fanno e come si comportano.

Il riconoscimento sociale nutre e rafforza poi l'altruismo, quindi l'altruismo non è disinteressato davvero, ha bisogno di certe forme di combustibile e scambio per essere alimentato. E' un egoismo a lungo termine.

Anche io faccio l'elemosina qua e là, ma riconosco un certo egoismo indiretto in gesti del genere, supporre che questi gesti saltino fuori da ogni logica di scambio secondo me è un errore, per questo poi non li si riesce ad alimentare davvero come si vorrebbe questi gesti.

Se si analizza cosa fa star bene nell'attivarsi in operazioni del genere si scopre che non è il donare in sé che fa star bene, ma forme di riconoscimento e ritorno di immagine, che si attivano contemporaneamente in certi contesti. Ovviamente il donare poi sarà commisurato a queste cose qua, mica poi ci si impegna come in ambito professionale dove si viene pagati ecc. ecc.
Queste motivazioni sono un po' nascoste e non vengono notate a prima vista.

Se amare avesse fatto star bene da solo, lo avrebbero già fatto tutti a fondo perduto, come si spiega poi questa incongruenza?
Per quale motivo le persone non dovrebbero fare una cosa che fa star bene in sé?

Ultima modifica di XL; 30-07-2019 a 16:34.
Vecchio 30-07-2019, 16:11   #24
Esperto
L'avatar di zoe666
 

Quote:
Originariamente inviata da Smeraldina Visualizza il messaggio
Adesso vi posto il sito della nostra religione noi non vogliamo convertire le persone ma cerchiamo di aiutarle con consigli pratici per affrontare la vita tratti dalla Bibbia non importa se dico di quale fede sono è nostro dovere morale parlare con la gente poi ognuno è libero di decidere quello che vuole:
https://www.jw.org/it/
onestamente una religione che ostracizza chiunque decida di cambiar fede e di non esser più tdg non vedo come possa professarsi portatrice di amore altruistico e perdono del prossimo.
Ringraziamenti da
PickupArtist (30-07-2019), Wrong (30-07-2019)
Vecchio 30-07-2019, 16:19   #25
Esperto
L'avatar di varykino
 

Quote:
Originariamente inviata da XL Visualizza il messaggio
Ma quel che si osserva è che comunque il gesto altruistico è inserito comunque in forme di logica economica, anche se a prima vista non sembra così.
C'è un'idea di fondo in cui si sostiene che donando si sta bene... Sì ma quanto poi? Qualcosa per me non torna.
Se si sta bene donando, ed è questa cosa qua che fa star bene, allora che si doni tutto e basta.
Io invece vedo che anche questi atti sono comunque inseriti in una forma di regime economico, se si dona solo senza ricevere mai nulla, bene non si sta, perché non è di certo l'amare in sé che fa star bene, ci dev'essere sempre uno scambio adeguato.
Provate a donare e basta senza ricevere nulla, se è il donare che fa star bene dovreste star bene, ma io poi osservo che le persone non stanno bene quando poi non ricevono assolutamente nulla (anche ad esempio semplicemente riconoscenza) e ritirano poi queste forme di altruismo.
Essere gentili sembra un qualcosa di disinteressato, ma io osservo che poi la gentilezza viene ritirata quando l'altro non risponde allo stesso modo o come si aspetta la persona gentile, quindi non è affatto disinteressato a ben vedere.
Perche quello che osservi te nn e' un donare ,dal momento stesso che chi dona si aspetta qualcosa ..... quando aiuti ad attraversare na vecchia per es , nn penso che vuoi qualcosa o magari aiuti uno a spingere la macchina io parlo di gesti umani , non di dare 2 euro alla gente , parlo di gesti magari anche piccoli ma allo stesso tempo naturali e purtroppo non scontati.

A me fa stare bene , ma nn li cerco apposta , senno non sarebbero naturali

Son cose che fanno piacere forse proprio perche' nn c e' niente in cambio e quindi il gesto stesso e il pensiero del gesto hanno piu valore.

Uno magari lo fa pure per prendere le distanze dal funzionamento cinico del mondo odierno e avere una parvenza di pace nel mondo.

Prendo le distanze cmq anche dai testimoni di geova , mi scusasse l autrice del 3d ma forse parlo di altre cose

Ultima modifica di varykino; 30-07-2019 a 16:27.
Vecchio 30-07-2019, 17:38   #26
Esperto
 

Ama il prossimo tuo come te stesso è un invito a essere equanimi, non egoisti né altruisti (Fantozzi e Dorando Pietri non devono essere aiutati, altrimenti sono squalificati, ma non devono neanche essere ostacolati). L'altruismo è l'egoismo che esce dalla porta e rientra dalla finestra.
Anche il perdono cristiano infatti è equanimità, non è amnistia o concessione e sottomissione ai difetti (egoismo) dell'altro (che comunque poi vorrà anche la Polonia), un modo per far convivere egocentrismi irriducibili, ma è dare un'altra possibilità di, attraverso il riconoscimento del potenziale nell'altro (ti do qualcosa perché tu mi dia qualcosa, affinché entrambi si ottenga qualcosa, two is megli che uan) smettendo di colludere con il suo identificarsi con le sue azioni (che si può intendere anche come appello agli aspetti narcisistici positivi).
Vecchio 30-07-2019, 18:26   #27
Avanzato
L'avatar di Emanuele85
 

Le religioni non hanno mai fatto bene a nessuno, ti spengono il cervello, annientano il pensiero critico, ma gli insegnamenti dei grandi mestri del passato ( Gandhi,il Dalai Lama,Gesù, Buddha), questi si che andrebbero insegnati a scuola, perchè renderebbero il mondo un posto migliore dove vivere.
Vecchio 30-07-2019, 23:23   #28
Esperto
L'avatar di chrissolo
 

Quote:
Originariamente inviata da Emanuele85 Visualizza il messaggio
ma gli insegnamenti dei grandi mestri del passato ( Gandhi,il Dalai Lama,Gesù, Buddha)
qui mescoli personaggi realmente esisti ad altri di totale fantasia.

dettagli a parte.. io onestamente, se devo guardare alla figura (letteraria) di gesù, onestamente non riesco a capirne l'eventuale insegnamento.

cioè... che ti sforzi tanto.. cerchi di capire e perdonare tutto e tutti.. accettare tutto e tutti.. e alla fine il tuo premio è una fine fatta di sofferenza atroce e la morte per crocifissione per volere del tuo stesso padre..

boh.. a me sembra più un film dell'orrore con elementi sadomasochistici (e di famiglia profondamente disfunzionale) che un insegnamento, tutto ciò..

sul fatto che poi dopo aver sofferto come un cane, aver sanguinato per giorni, esser stato umiliato sputato in faccia trafitto e ucciso ... dopo tre giorni reset, abiti freschi e puliti.. ti danno la coppa e l'achievement... hey, bro'.. cool, pal.. keep up the good work!.. boh.. onestamente trovo tutto questo assai disturbante e sconcertante, più che rassicurante e incentivante (oltre che una sonora e palese presa per il culo).
Vecchio 30-07-2019, 23:25   #29
Esperto
L'avatar di milton erickson
 

Quote:
Originariamente inviata da chrissolo Visualizza il messaggio
qui mescoli personaggi realmente esisti ad altri di totale fantasia.

dettagli a parte.. io onestamente, se devo guardare alla figura (letteraria) di gesù, onestamente non riesco a capirne l'eventuale insegnamento.

cioè... che ti sforzi tanto.. cerchi di capire e perdonare tutto e tutti.. accettare tutto e tutti.. e alla fine il tuo premio è una fine fatta di sofferenza atroce e la morte per crocifissione per volere del tuo stesso padre..

boh.. a me sembra più un film dell'orrore con elementi sadomasochistici (e di famiglia profondamente disfunzionale) che un insegnamento, tutto ciò..

sul fatto che poi dopo aver sofferto come un cane, aver sanguinato per giorni, esser stato umiliato sputato in faccia trafitto e ucciso ... dopo tre giorni reset, abiti freschi e puliti.. ti danno la coppa e l'achievement... hey, bro'.. cool, pal.. keep up the good work!.. boh.. onestamente trovo tutto questo assai disturbante e sconcertante, più che rassicurante e incentivante (oltre che una sonora e palese presa per il culo).
Mi sa che hai visto un altro film
Vecchio 30-07-2019, 23:53   #30
Esperto
L'avatar di Smeraldina
 

Quote:
Originariamente inviata da Crepuscolo Visualizza il messaggio
Io non ho idea di come funzionino queste associazioni ma il dubbio mi viene, non è che si sono comportati in modo così gentile con te per un secondo fine? Queste associazioni sono gratuite o si paga per parteciparvi? Sei libera di fare quello che vuoi o ti dicono cosa fare? Ripeto io non ne so niente.
No non si paga,si mettono delle contribuzioni volontarie secondo quanto ognuno vuole mettere e ci sono le cassette delle contribuzioni,le riviste,la Bibbia i video è tutto gratis.
Poi in tutto il mondo siamo quasi 9 milioni quindi l'opera viene sostenuta con le piccole contribuzioni di ognuno di noi,io per esempio dato le mie precarie condizioni economiche ci metto solo 5 euro al mese sei il primo a cui lo dico perchè nessuno sa quanto ci metto e neppure me lo chiedono.
Vecchio 30-07-2019, 23:59   #31
Esperto
L'avatar di milton erickson
 

Smeraldina, visto il tenore critico della maggior parte dei messaggi ci tengo a farti sapere che io rispetto profondamente chi ha fede in Dio. DI questi tempi e' difficile, e secondo me é da ammirare..spero che ti sia di aiuto e di conforto..l'avessi io questa fede
Vecchio 30-07-2019, 23:59   #32
Esperto
L'avatar di Smeraldina
 

https://www.jw.org/it/testimoni-di-g...ra-finanziata/
poi noi dallo stato non riceviamo nulla non prendiamo l'8/1000
Vecchio 31-07-2019, 00:08   #33
Esperto
L'avatar di chrissolo
 

Quote:
Originariamente inviata da milton erickson Visualizza il messaggio
Mi sa che hai visto un altro film
Non ho visto il film. Io ho solo letto il libro. Da piccolo. La bibbia. L'ho letta. TUTTA.
Vecchio 31-07-2019, 00:15   #34
Esperto
L'avatar di milton erickson
 

Quote:
Originariamente inviata da chrissolo Visualizza il messaggio
Non ho visto il film. Io ho solo letto il libro. Da piccolo. La bibbia. L'ho letta. TUTTA.
Caspita..e come mai ti sei letto un libro di 1000 e passa pagine?
Vecchio 31-07-2019, 00:16   #35
Esperto
L'avatar di chrissolo
 

Quote:
Originariamente inviata da milton erickson Visualizza il messaggio
Caspita..e come mai ti sei letto un libro di 1000 e passa pagine?
appena ho imparato a leggere avevo l'avidità di leggere qualunque cosa..
e quella bibbia era uno dei pochi libri che all'epoca avevo in casa.

Ultima modifica di chrissolo; 31-07-2019 a 00:23.
Vecchio 31-07-2019, 00:24   #36
Esperto
L'avatar di milton erickson
 

Quote:
Originariamente inviata da chrissolo Visualizza il messaggio
appena ho imparato a leggere avevo l'avidità di leggere qualunque cosa..
e quella bibbia era una dei pochi libri che all'epoca avevo in casa.
Dubito che a quell'età abbia potuto capirci qualcosa

Per quanto riguarda Gesù ti dico il mio parere da profano..

Penso che quello che ci insegna é la possibilità di andare contro le contraddizioni dell'essere umano: essere liberi dalla paura e dal desiderio.

Che sia difficile da seguire come esempio non vi e dubbio..ma tutte le volte che io sono riuscito ad andare contro le mie meschinità e paure io mi sono sentito meglio e ho fatto progressi come persona ed è questo il punto..quella é la direzione giusta dove andare.

Per quanto riguarda il discorso teologico , si parla di Dio che si fa uomo per scontare su di se i peccati dell'uomo e permetterci così di salvarci col nostro pentimento..ma è una cosa già più complessa da capire e far propria

Ultima modifica di milton erickson; 31-07-2019 a 00:26.
Vecchio 31-07-2019, 00:44   #37
Esperto
L'avatar di chrissolo
 

Quote:
Originariamente inviata da milton erickson Visualizza il messaggio
Dubito che a quell'età abbia potuto capirci qualcosa
Ero un ragazzino molto intelligente e recettivo (cazzo, ero messo infinitamente meglio di come son messo ora).. e credo invece mi sia rimasto benissimo quel che ho letto ( e che sia proprio ciò che mi ha fatto diventare del tutto ateo crescendo).

Il vecchio testamenteo (la bibbia) è un testo decisamente sanguinario (sadico a tratti) e assai poco aperto a qualsiasi tipo di concessione e dialogo.

O obbedisci a dio o crepi (tu e tutta la tua famiglia, per generazioni). Punto.

Il vangelo un tentativo (assai confusionario, dal punto di vista narrativo e di coerenza interna) di rimediare a ciò e rendere la religione un po' meno "estremista".. e dunque più attraente e allettante per un eventuale nuovo proselito che ancora si stava orientando tra le varie possibilità di credo e fede.

Il perdono, dio che si fa uomo per riconciliarsi con l'umanità che ha scacciato dal paradiso terrestre .. blablabla.. è un vero buco di sceneggiatura: ma alla fine, visto che dio con gesù voleva perdonare l'uomo e riconciliarsi con esso, ma perché non l'ha fatto ritornare in quel paradiso iniziale e dargli una seconda occasione di felicità (dove si vive immortali e senza fare un cazzo per sempre ) invece che svanire per lasciarlo poi nella merda a soffrire e patire a tempo indeterminato ?

Boh.. è come se il giudice che concede la grazia ad uno condannato all'ergastolo poi con la sentenza perorasse : "sei assoluto giuridicamente da ogni tuo reato ma resti in prigione finché non crepi. Poi da morto ti scarceriamo!"

A guardarla con spirito critico.. più che profonda.. la conclusione della vicenda di gesù e 'sto perdono di dio padre pare più che altro una presa in giro, ecco.

Continuate a soffrire, patire, morire... per ogni tragedia che patite riceverete uno o più bollini sulla vostra tessera ultraterrena... e dopo crepati potrete andare al box informazioni del paradiso a ritirare il vostro "premio" (aggiungendo qualche altro etto di dolore e sofferenza per pareggiare il valore del premio richiesto)

Ultima modifica di chrissolo; 31-07-2019 a 00:49.
Vecchio 31-07-2019, 09:03   #38
Esperto
L'avatar di milton erickson
 

Quote:
Originariamente inviata da chrissolo Visualizza il messaggio



Il perdono, dio che si fa uomo per riconciliarsi con l'umanità che ha scacciato dal paradiso terrestre .. blablabla.. è un vero buco di sceneggiatura: ma alla fine, visto che dio con gesù voleva perdonare l'uomo e riconciliarsi con esso, ma perché non l'ha fatto ritornare in quel paradiso iniziale e dargli una seconda occasione di felicità (dove si vive immortali e senza fare un cazzo per sempre ) invece che svanire per lasciarlo poi nella merda a soffrire e patire a tempo indeterminato ?



Continuate a soffrire, patire, morire... per ogni tragedia che patite riceverete uno o più bollini sulla vostra tessera ultraterrena... e dopo crepati potrete andare al box informazioni del paradiso a ritirare il vostro "premio" (aggiungendo qualche altro etto di dolore e sofferenza per pareggiare il valore del premio richiesto)
Non è un buco di sceneggiatura..penso che semplicemente il perdono bisogna meritarselo...affrontando la vita come una prova..La spiritualità nasce dall'andare contro se stessi...

Poi intendiamoci, io non ho nessuna verità in tasca..solo non riesco ad essere ateo perché la religione, con tutte le sue contraddizioni (ad esempio il fatto che alcune persone partano da condizioni di partenza più favorevoli, e lo stesso Gesù non è stato mica fatto nascere in una famiglia di delinquenti) ha degli elementi che mi sembrano profondamente veritieri..

Capisco che chi ha sofferto tutta la vita non riesca a consolarsi con la prospettiva di una vita ultraterrena di felicità, ma io più che alla felicità vorrei ambire a dare un senso alla mia vita, e in questo la fede potrebbe aiutarmi

Il problema e vivere una vita coerente con tale fede, il che è tutt'altro che semplice e richiede un coraggio che io fatico ad avere
Vecchio 31-07-2019, 09:37   #39
Esperto
L'avatar di chrissolo
 

Quote:
Originariamente inviata da milton erickson Visualizza il messaggio
Non è un buco di sceneggiatura..penso che semplicemente il perdono bisogna meritarselo...affrontando la vita come una prova.
Ma si: il valore allegorico e didascalico della storiella è decisamente molto chiaro e comprensibile (puerile, direi).

Il punto riguardo al buco di sceneggiatura è: ma nel concreto e a conti fatti .. che ci ha guadagnato 'sto uomo dal perdono di questo suo dio ?

Cioè, boh. Che c'hai un "padre" incazzoso e volubile e severo che prima per mezzo sgaro te condanna per l'eternità alle peggio cose e poi però un giorno gli gira diversamente e si mette in cattedra e ti "insegna" addirittura cos'è il perdono ?

E come, poi, te lo insegna ? Col messaggio che per te nel concreto comunque non cambia niente, che devi continuà a patì e soffrì per tutta la vita col "consolatorio" pensiero che questo dio padre non è più incazzato con te ma che finalmente te vòle di nuovo bene ?

Mah.. a me non sembra una storia ben congenata se valutata non nel suo (chiaro e manifesto) aspetto didascalico e di parabola ma a livello di pura coerenza narrativa interna.


Quote:
Originariamente inviata da milton erickson Visualizza il messaggio
Capisco che chi ha sofferto tutta la vita non riesca a consolarsi con la prospettiva di una vita ultraterrena di felicità, ma io più che alla felicità vorrei ambire a dare un senso alla mia vita, e in questo la fede potrebbe aiutarmi
L'aspetto potenzialmente "consolatorio" della fede - in relazione alla mestezza e miseria dell'esistenza umana - lo posso pure comprendere.

Ma, onestamente, è come un auto ingannarsi e auto illudersi, credendo e accettando cose che sono immaginarie e di fantasia.

Vedo che tanta gente ci riesce senza problemi. Io, personalmente, no. Non ci riuscivo già da bambino.. figurarsi da adulto ( o meglio: vecchio, ormai)

Non ci trovo assolutamente niente nelle illusioni autoconsolatorie (di ogni tipo, non solo quelle religiose) che riesca a dare più senso (o motivazione e scopo) alla mia vita.

Ultima modifica di chrissolo; 31-07-2019 a 09:45.
Vecchio 31-07-2019, 10:00   #40
Banned
 

Chrissolo hai mai ascoltato mauro biglino?
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Mostrare amore altruistico e perdonare il prossimo come insegnò Gesù
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Dio deve perdonare l'uomo o l'uomo deve perdonare Dio? alleny82 Off Topic Generale 29 03-08-2016 14:31
Riuscite a perdonare? Smeraldina SocioFobia Forum Generale 23 21-09-2013 08:06
Mostrare il meglio/celare il peggio niky SocioFobia Forum Generale 7 11-09-2011 09:44
Non ho paura di mostrare il mio volto! Redman SocioFobia Forum Generale 74 24-06-2011 21:38
Perdonare a se stessi gost SocioFobia Forum Generale 11 27-09-2007 16:37



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 19:27.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2