FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale
Rispondi
 
Vecchio 29-05-2020, 16:18   #1
Esperto
L'avatar di gaucho
 

George Floyd, buttafuori di colore di 46 anni, è stato raggiunto e fermato dagli agenti lunedì 25 maggio intorno alle 20, davanti al civico 3700 della Chicago Avenue South di Minneapolis, in Minnesota, in quanto “appariva sotto gli effetti droga” e “ha apposto resistenza all’arresto dopo aver tentato di vendere una banconota contraffatta”.

È stato bloccato a terra mentre uno di loro gli premeva il ginocchio sul collo. La scena è stata filmata da diversi passanti. In particolare, è stato ripreso il momento in cui George diceva ai poliziotti: “Non riesco a respirare, non riesco a respirare. Non uccidermi”, prima di morire soffocato.

Da lì sono partite proteste di strada fino all’incendio di supermercati, concessionarie, perfino la stazione di polizia.

Pensate che si tratti di razzismo o strumentalizzazione? La gente fa bene a protestare anche alzando il tono degli scontri?

Se l’uomo arrestato fosse stato bianco avrebbe ricevuto lo stesso trattamento?

Io credo di no, il video del poliziotto che soffoca con il ginocchio quell’uomo fa vedere come lo faccia per odio razziale.

Vecchio 29-05-2020, 16:21   #2
Esperto
L'avatar di gaucho
 

Poi c’è gente come Fusaro che stesse zitta farebbe un beneficio all’umanità

Ringraziamenti da
BlackOpal (29-05-2020), Kanon (30-05-2020), Masterplan92 (30-05-2020), Wrong (29-05-2020)
Vecchio 29-05-2020, 16:22   #3
Esperto
L'avatar di Peste Nera
 

Anch'io credo che si sia trattato di odio razziale e le persone fanno bene a protestare ma di certo non fanno bene a provocare danni a chi non c'entra nulla incendiando macchine, negozi e case di cittadini che magari si sono fatti il mazzo per acquistarli.
Vecchio 29-05-2020, 16:33   #4
Esperto
L'avatar di Masterplan92
 

Razzismo palese.....quello stato canaglia ci ha abituato a queste cose..
Vecchio 29-05-2020, 16:35   #5
Esperto
L'avatar di muttley
 

Curioso notare come coloro che si dichiarano appartenenti all'ala conservatrice da noi (e penso anche nel resto d'Europa) non fanno altro che condannare l'episodio e assieme le storture del sistema USA, mentre i conservatori USA si esprimono principalmente contro gli episodi di violenza scaturiti in seguito, per sviare l'attenzione dall'omicidio.
Vecchio 29-05-2020, 16:43   #6
Esperto
L'avatar di Gummo98
 

Sí é razzismo, la comunità nera é sempre stata perseguitata ed é raro che un bianco venga ucciso per direttissima (accusa e sentenza di morte sul posto) se non oppone resistenza. Invece i casi di neri uccisi senza motivo fioccano.

E c'é anche un elemento di classe perché i neri uccisi hanno sempre indosso la tuta e le sneakers. Non troverete mai un nero in giacca e cravatta ammazzato, ci si può permettere di giustiziare solo i poveri.

Grazie a Dio la cosa ha avuto testimonianza ed é girata, sennò sarebbe finita nel dimenticatoio come tante altre. Io sinceramente spero che quel poliziotto faccia una brutta fine, non mi vergogno a pensarlo.

L'America é lo stesso paese che fa la morale al resto del mondo e che in questi giorni si indigna per i fumogeni di Hong Kong. Vedono la pagliuzza nell'occhio degli altri ma non la trave dentro il loro.

Ultima modifica di Gummo98; 29-05-2020 a 16:46.
Vecchio 29-05-2020, 16:44   #7
Esperto
L'avatar di gaucho
 

Quote:
Originariamente inviata da muttley Visualizza il messaggio
Curioso notare come coloro che si dichiarano appartenenti all'ala conservatrice da noi (e penso anche nel resto d'Europa) non fanno altro che condannare l'episodio e assieme le storture del sistema USA, mentre i conservatori USA si esprimono principalmente contro gli episodi di violenza scaturiti in seguito, per sviare l'attenzione dall'omicidio.

D’altronde tutte le dittature (come quella capitalista americana) hanno sempre fatto propaganda per sviare l’attenzione dal disastro che facevano
Vecchio 29-05-2020, 16:54   #8
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Gummo98 Visualizza il messaggio
Sí é razzismo, la comunità nera é sempre stata perseguitata ed é raro che un bianco venga ucciso per direttissima (accusa e sentenza di morte sul posto) se non oppone resistenza. Invece i casi di neri uccisi senza motivo fioccano.

E c'é anche un elemento di classe perché i neri uccisi hanno sempre indosso la tuta e le sneakers. Non troverete mai un nero in giacca e cravatta ammazzato, ci si può permettere di giustiziare solo i poveri.

Grazie a Dio la cosa ha avuto testimonianza ed é girata, sennò sarebbe finita nel dimenticatoio come tante altre. Io sinceramente spero che quel poliziotto faccia una brutta fine, non mi vergogno a pensarlo.

L'America é lo stesso paese che fa la morale al resto del mondo e che in questi giorni si indigna per i fumogeni di Hong Kong. Vedono la pagliuzza nell'occhio degli altri ma non la trave dentro il loro.
Parliamo di uno stato dove alcuni, ai tempi della strage di Columbine, incolparono la musica metal e gruppi tipo Marilyn Manson come causa di ciò che accadde....

Tristissimo quello che è successo ed assolutamente da condannare.
Vecchio 29-05-2020, 16:55   #9
Esperto
L'avatar di muttley
 

Voi siete gggiovani, e forse non avete presente il caso di Rodney King...oppure siete degli internerd e sapete tutto...quello fu il caso principe (non è vero, ce ne furono molti altri prima, soprattutto quello di Detroit del 69), e ogni volta che capita qualcosa del genere la memoria risale a quell'episodio. Non ci fu un omicidio, ma un errore giudiziario di mezzo, e la rivolta andò avanti per giorni e giorni.
Vecchio 29-05-2020, 17:05   #10
Esperto
 

Comunque c è poco da fare, gli USA sono una polveriera riguardo a queste cose, adesso rivolte violente in una nazione dove ci sono più fucili d’ assalto che in call of duty, polizia ancora più incazzata, cittadini con ancora più senso di insicurezza e pronti a sparare.
Impressionanti per un europeo i video con i commercianti o cittadini fuori dalle proprie abitazioni con degli ar15 in mano.
Vecchio 29-05-2020, 17:19   #11
Esperto
L'avatar di Gummo98
 

Già, e pensare che per 80 anni - e ci provano ancora - in molti hanno provato a traghettare l'Europa verso gli USA, paese che sotto ogni aspetto non ha nulla da insegnare ma anzi ha soltanto da imparare dalla storia europea. D'altronde grazie a noi sono nati.
Vecchio 29-05-2020, 17:22   #12
Esperto
L'avatar di Gummo98
 

Gli USA possono soltanto vantare dal punto di vista culturale grandi cineasti, quasi tutti contro, e certa musica per alcuni decenni, anche quella nata lontana dall'establishment. E poi grazie alla legge dei grandi numeri qualche bravo artista in altri campi. Poi boh, Luther King, Malcolm X, poco altro. Ah già e hanno tolto agli indiani terre favolose.

Noi abbiamo beneficiato di mais e patate, dai.
Vecchio 29-05-2020, 17:24   #13
Esperto
L'avatar di gaucho
 

Il problema è che l’Europa deve scegliere tra USA, Russia o Cina
Vecchio 29-05-2020, 17:25   #14
Esperto
L'avatar di Gummo98
 

Quote:
Originariamente inviata da gaucho Visualizza il messaggio
Il problema è che l’Europa deve scegliere tra USA, Russia o Cina
Eh il grande pene nell'ano nel non aver fatto una vera Unione Europea ma un mostro tecnoburocratico che il popolo odia.

Ora siamo in balia di questi qua.
Ringraziamenti da
gaucho (29-05-2020)
Vecchio 29-05-2020, 17:26   #15
Esperto
L'avatar di gaucho
 

Quote:
Originariamente inviata da franz90 Visualizza il messaggio
Comunque c è poco da fare, gli USA sono una polveriera riguardo a queste cose, adesso rivolte violente in una nazione dove ci sono più fucili d’ assalto che in call of duty, polizia ancora più incazzata, cittadini con ancora più senso di insicurezza e pronti a sparare.
Impressionanti per un europeo i video con i commercianti o cittadini fuori dalle proprie abitazioni con degli ar15 in mano.

Bisogna anche dire che la popolazione USA è molto più mista, avessimo anche in Italia un mix etnico così accentuato probabilmente succederebbe lo stesso (vedi la Francia e le banlieu parigine).
Vecchio 29-05-2020, 17:30   #16
Esperto
L'avatar di Masterplan92
 

Lo stato modello (cit.)
Vecchio 29-05-2020, 17:38   #17
Esperto
L'avatar di Wrong
 

Che il reverendo King mi perdoni ma appoggio tutte queste proteste.
Vecchio 29-05-2020, 17:58   #18
Esperto
L'avatar di captainmarvel
 

in questo caso si è trattato di omicidio colposo o potremmo dire anche premeditato visto che il poliziotto ha tenuto premuto il ginocchio sul collo dell'uomo per diversi minuti. nel caso di Michael Brown invece il poliziotto aveva agito seguendo la prassi normale e le proteste scaturite in seguito erano del tutto strumentali. anche nel caso di Trayvon Martin, George Zimmerman aveva agito per legittima difesa essendo stato aggredito.
Ringraziamenti da
hypnos688 (30-05-2020)
Vecchio 29-05-2020, 18:30   #19
Esperto
L'avatar di Shjatyzu
 

Mi auto-quoto per riportare due episodi accaduti non più di qualche mese fa, sempre negli USA:

Quote:
Originariamente inviata da Shjatyzu Visualizza il messaggio
Tre video riprovevoli.

- primo, un tizio viene fermato dalla polizia perché la sua auto risulta rubata.
Effettivamente l'auto era stata rubata, ma il tizio l'aveva recuperata, in qualche modo, quindi l'auto era sua.

La polizia non comprende la situazione, e dopo una breve discussione, comincia a cercare di forzare l'uomo ad uscire, ma essendo egli disabile, non riesce a muovere le gambe, che rimangono incastrate, impedendogli di uscire.

I poliziotti interpretano ciò come resistenza, quindi cominciano a pestarlo selvaggiamente, prima sbattendogli più volte la testa contro l'abitacolo, poi scaricandogli addosso il taser, e quindi, immobilizzandolo nella cosiddetta "presa soporifera", che prevede di stringere le braccia intorno al collo da dietro, restringendo il flusso sanguigno al cervello (mossa bandita ormai da anni).

Non è chiaro se sia stata quest'ultima, oppure l'insieme delle cose, a provocare la morte del pover'uomo, responsabile soltanto di guidare la sua auto...

- secondo, sempre polizia.

Dei poliziotti fanno irruzione in un hotel, c'era stata una sparatoria poco prima e si credeva che i sospettati fossero in una delle stanze.

A un certo punto, senza motivo apparente, cominciano a sparare alla cieca nel corridoio, uccidendo un uomo che, sotto la pioggia di proiettili, cerca semplicemente di scappare, e ferendo gravemente la sua compagna, costretta poi a strisciare come un verme verso di loro per farsi "esaminare" (perché loro mica potevano muovere il culo per andarle incontro, dato che aveva un proiettile nello sterno).

I due ragazzi non c'entravano nulla con la sparatoria (ovviamente)...
Voi eravate a conoscenza di certi episodi? Ovviamente no, perché non hanno fatto notizia.

Dispiace molto che, anche nelle tragedie, esistano storie che abbiano meno risalto di altre, magari per qualche condivisione in meno su Facebook...
Vecchio 29-05-2020, 18:57   #20
Esperto
L'avatar di Masterplan92
 

Popolo di cowboy
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Minneapolis, razzismo, violenza di strada
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Razzismo verso i sociofobici? Aliquis Amore e Amicizia 9 23-12-2016 22:14
Chi lavora al pubblico.....e il razzismo. Aliquis SocioFobia Forum Generale 40 23-12-2016 19:20
Stereotipo, pregiudizio, razzismo An.dream Off Topic Generale 18 21-05-2015 09:40
razzismo contro i brutti cancellato11788 Off Topic Generale 18 18-03-2014 21:42
Razzismo contro i fobici caostotale23 Amore e Amicizia 17 31-12-2009 19:52



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 23:41.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2