FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > Amore e Amicizia
Rispondi
 
Vecchio 03-08-2019, 00:38   #41
Esperto
L'avatar di Flood
 

Quote:
Originariamente inviata da thevenin Visualizza il messaggio
Se poi esci di casa e vedi duemila coppie felici mano nella mano poi? Non ti viene il magone?
Oggi ero in bici, zona montuosa, e vedo una coppia parcheggiata sul ciglio della strada che limonava in modo parecchio spinto sul cofano della macchina. Sono passato accanto, ho alzato il pollice e gli ho urlato "dajie dentro, dai!".
Però erano proprio ridicoli, anche perchè lei era più larga che alta, lui invece pareva normale... Infatti quando lei si è fermata girandosi verso di me (ero già a distanza di sicurezza) le ho gridato: "brava, hai iper-gamato!". Non credo però abbia capito...

Ultima modifica di Flood; 03-08-2019 a 00:42.
Vecchio 03-08-2019, 01:11   #42
Esperto
L'avatar di the_Dreamer
 

Io iniziai a rintanarmi nel mio angolo buio proprio per evitare la vista ed il confronto con l'esterno.
Con ragazzi e ragazze fighi, in gruppo, che vanno nei locali o al mare per divertirsi; coppiette giovani o mature che passeggiano, fanno compere o pensano a come trascorrere il weekend insieme; gente che studia per l'università e gente che lavora per il proprio futuro.
Tutto nel rispetto delle tempistiche stabilite dalla società.

Società dalla quale sono escluso per le mie inadeguatezze psicologiche, sociali e fisiche.

Ma alcuni imput destabilizzanti continuano ad arrivare nonostante l'esilio; basta anche solo accendere la tv per qualche minuto o guardare fuori dalla finestra...

Ultima modifica di the_Dreamer; 03-08-2019 a 01:15.
Vecchio 03-08-2019, 06:39   #43
Esperto
L'avatar di utopia?
 

Ho qualche amico che vedo qualche volta l'anno, ed è abbastanza. L'amicizia va contro le mie priorità, quindi non ho motivo di sentirne il bisogno. Idem per l'amore.
Vecchio 03-08-2019, 06:42   #44
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da Lucernario Visualizza il messaggio
Chi come me non ha vita sociale? zero amici, persone con cui uscire anche per un caffè? Come vivete questa cosa?
Io, e la vivo non male, bensì malissimo. Semplicemente per il fatto che sono a livelli di sociofobia estrema, sono uno di quelli completamente inibiti che manco da soli riescono a mettere il naso fuori alla porta. Credo di essere un caso raro su questo forum, almeno osservando da ciò che leggo.
Vecchio 03-08-2019, 07:39   #45
Esperto
L'avatar di milton erickson
 

Ho un gruppo di 4 amici storici, con i quali ho condiviso delle belle esperienze ( in particolare viaggi in varie parti dell'Italia e dell'Europa)..ultimamente li vedo molto meno per questioni di lontananza..ma ci teniamo abbastanza in contatto con whatsapp...

Al di là di quanto spesso uno esca con gli amici credo che aver condiviso un periodo in un gruppo di persone che ti accettano così come sei sia molto importante per la propria autostima

Tra l'altro per me l'amicizia e' stata un esperienza tardiva : fino ai 25 anni ero praticamente isolato ( eccezion fatta per un compagno delle superiori perso di vista dopo il diploma)

Ultima modifica di milton erickson; 03-08-2019 a 07:44.
Vecchio 03-08-2019, 07:48   #46
Esperto
L'avatar di DeadSoul
 

Quanto vorrei avere una migliore amica, cioè, vedo certe ragazze che fanno di tutto con la loro migliore amica: si divertono, fanno le foto insieme, si scrivono su whatsapp fino a notte fonda, si vogliono bene, si considerano sorelle. A me, no, non è mai successo; a me è tutto precluso: sono sola come un cane e morirò sola.
In generale, sono messa come voi: zero amicizie vere e, se esco, esco sempre da sola. L' unica persona con cui parlo è, infatti, la mia psicologa, che, la vedo ogni settimana. Adesso è andata in ferie fino a fine Agosto, sto male.
Vecchio 03-08-2019, 07:54   #47
Esperto
L'avatar di DeadSoul
 

Quote:
Originariamente inviata da Viewer Visualizza il messaggio
Io, e la vivo non male, bensì malissimo. Semplicemente per il fatto che sono a livelli di sociofobia estrema, sono uno di quelli completamente inibiti che manco da soli riescono a mettere il naso fuori alla porta. Credo di essere un caso raro su questo forum, almeno osservando da ciò che leggo.
Guarda, mi ha stupito molto leggere la tua testimonianza, pensavo di essere l'unica nel forum messa a mali estremi come te. La mia fobia sociale è talmente grave, ad esempio, tale che per me è impossibile portare i CV a mano, nelle sedi lavorative: pensa che, l'unica volta che l'ho fatto, ho vomitato prima di andare là, dalla paura. Di conseguenza, io non troverò mai un lavoro per causa di questo problema; dovrò, veramente, suicidarmi perché "No lavoro = No vita", giustamente.
Per quanto riguarda la vita sociale, lasciamo perdere che è meglio.
Vecchio 03-08-2019, 07:57   #48
Esperto
L'avatar di DeadSoul
 

Quote:
Originariamente inviata da thevenin Visualizza il messaggio
Se poi esci di casa e vedi duemila coppie felici mano nella mano poi? Non ti viene il magone?
A me viene proprio la disperazione più nera!!! Soprattutto se vedo il tizio che mi piace, mano nella mano con la sua ragazza (che ho visto).
Vecchio 03-08-2019, 08:55   #49
Esperto
L'avatar di incompresa88
 

Io! Ed è così da sempre… se togliamo i brevi periodi in cui magari ho una relazione (a distanza) con qualcuno, che poi essendo relazioni a distanza pure lì già è tanto se esco una volta al mese.
Io mi lamento sempre della solitudine, penso sempre che devo cambiare, ma di fatto non faccio nulla. Nel tempo libero mi piace stare a letto a rimuginare e non cerco nessuno. Le rare volte in cui qualcuno prova a cercarmi rovino tutto perché non mi sta bene che sono l'unica senza amici (visto che poi divento ossessiva e dipendente da quell'unica persona e rischio di farmi molto male).
Quindi no, non c'è via d'uscita. Continuerò a lamentarmi e a invidiare chi ha degli amici senza fare niente per cambiare.
Vecchio 03-08-2019, 10:02   #50
Hor
Esperto
L'avatar di Hor
 

Di tutta la cerchia di persone che conoscevo me n'è rimasta solo una, ma anche il rapporto con quest'ultima si sta facendo pericolante, si sta sfilacciando, e temo che a breve potrei rimanere completamente solo... la cosa mi spaventa abbastanza, visto che già sto piuttosto male adesso... Dovrò farmene una ragione e cercare di andare avanti in completa solitudine, anche se per me la solitudine totale rende la vita che conduco priva di senso, visto che, nonostante tutto, la mia voglia di comunicare resta molto forte.
Ringraziamenti da
SamueleMitomane (03-08-2019)
Vecchio 03-08-2019, 10:54   #51
Esperto
L'avatar di Coso
 

Non ho nessuno, ma è anche a causa mia perché mi sono isolato.
Vecchio 03-08-2019, 11:39   #52
Intermedio
 

Quote:
Originariamente inviata da DeadSoul Visualizza il messaggio
Guarda, mi ha stupito molto leggere la tua testimonianza, pensavo di essere l'unica nel forum messa a mali estremi come te. La mia fobia sociale è talmente grave, ad esempio, tale che per me è impossibile portare i CV a mano, nelle sedi lavorative: pensa che, l'unica volta che l'ho fatto, ho vomitato prima di andare là, dalla paura. Di conseguenza, io non troverò mai un lavoro per causa di questo problema; dovrò, veramente, suicidarmi perché "No lavoro = No vita", giustamente.
Per quanto riguarda la vita sociale, lasciamo perdere che è meglio.
Figurati, del lavoro non ne parlo nemmeno, poiché sono sulla soglia dei 22 e non ho alcuna esperienza in quell'ambito. C'è da dire anche che, nel mio caso, oltre alla fobia, si è aggiunta un'ulteriore problematica da due anni a questa parte, la quale ha contribuito e sta contribuendo alla mia sorte, ma non ne parlo nel forum per privacy.
Vecchio 03-08-2019, 12:32   #53
Intermedio
L'avatar di Dr. Zoidberg
 

Come ho detto molte volte qui sul forum, non esco la sera con un "amico" da più di 10 anni. Ho messo tra virgolette la parola amico, perché quello con cui uscii, non si poteva tanto definire amico. Devo dire però, che non mi sono impegnato molto per farmeli gli amici. Fobia a parte, che nel mio caso non è grave, le persone non mi interessano molto sinceramente. Sarà l'abitudine alla solitudine, anche.

Come la vivo?
Fino ai 22-23 anni, non me ne fregava niente. Forse perché credevo che le cose si sarebbero sistemate da sole. Povero allocco.
A 24-25 ho cominciato a soffrirne molto, perché stavo incominciando a prendere coscienza che il tempo stava passando, e io ero ancora allo stesso punto, mentre tutti o quasi i miei coetanei raggiungevano i vari traguardi, come matrimonio, figli, ecc.

Ora, sto imparando ad accettare la mia vita così com'è, senza aspettare che cambi, per stare bene, e infatti sto molto meglio. Magari è solo una fase, un periodo che finirà e mi riporterà alla depressione. Ma sento che questa volta sono sulla strada giusta.

Ultima modifica di Dr. Zoidberg; 04-08-2019 a 17:58.
Ringraziamenti da
thevenin (03-08-2019)
Vecchio 03-08-2019, 12:52   #54
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Dr. Zoidberg Visualizza il messaggio
Come ho detto molte volte qui sul forum, non esco la sera con un "amico" da più di 10 anni. Ho messo tra virgolette la parola amico, perché quello con cui uscì, non si poteva tanto definire amico. Devo dire però, che non mi sono impegnato molto per farmeli gli amici. Fobia a parte, che nel mio caso non è grave, le persone non mi interessano molto sinceramente. Sarà l'abitudine alla solitudine, anche.

Come la vivo?
Fino ai 22-23 anni, non me ne fregava niente. Forse perché credevo che le cose si sarebbero sistemate da sole. Povero allocco.
A 24-25 ho cominciato a soffrirne molto, perché stavo incominciando a prendere coscienza che il tempo stava passando, e io ero ancora allo stesso punto, mentre tutti o quasi i miei coetanei raggiungevano i vari traguardi, come matrimonio, figli, ecc.

Ora, sto imparando ad accettare la mia vita così com'è, senza aspettare che cambi, per stare bene, e infatti sto molto meglio. Magari è solo una fase, un periodo che finirà e mi riporterà alla depressione. Ma sento che questa volta sono sulla strada giusta.
Anche a me non interessa più e non ci sto più male come una volta. L'unica cosa è il fatto che per alcune attività non avere amici è comunque limitante. Tipo andare al mare o in vacanza.

Farlo da solo alla lunga stanca.
Vecchio 03-08-2019, 13:22   #55
Esperto
L'avatar di Green Tea
 

Quote:
Originariamente inviata da Lucernario Visualizza il messaggio
Chi come me non ha vita sociale? zero amici, persone con cui uscire anche per un caffè? Come vivete questa cosa?
Ci sono passato, tornato e chissà se ci "ricadrò" in futuro.
Io all'inizio la vivevo bene, anzi ero felice di stare da solo e lontano dalle persone in real life. Preferivo starmene davanti al pc tutto il giorno e vedevo le rare uscite come forzate, noiose, inutili e insopportabili (del tipo che volevo correre a casa dopo mezz'ora).
Poi, passando il tempo, ho cominciato a sentirmi solo ed è in quel momento che si inizia a soffrire per l'assenza di vita sociale. Non avere nessuno con cui parlare, uscire, confidarsi.. è terribile, ancora di più quando stai male.
Ora sono in un limbo emotivo difficile da descrivere, ma avere qualcuno con cui uscire mi permette di viverlo senza eccessi di tristezza.
Vecchio 03-08-2019, 13:28   #56
Principiante
 

E' la societa' moderna,la societa' dell'immagine dove l'uomo medio(solo l'uomo pero')deve avere canoni estetici elevati,(il carattere non conta nulla,se sei piacente esteticamente e chiuso di carattere,vieni visto come bel tenebroso,e ricevi dalle donne inviti espliciti)quante volte le ragazze ,dicono non invitare lui,riferito al ragazzo brutto,per andare ad una festa,e vieni escluso sin da adolescente,poi come fai ha venire socialone estroverso,con questi passati,ora poi è venuto meno pure il fattore denaro,le donne lavorando tutte si mantengono da sole,sono pure piu' esigenti,in fatto di uomini da sposare,lavorano,guadagnano e fanno sesso facilmente perciò se si fidanzano ho sposano lo fanno solo con i maschi migliori esteticamente e di denaro senno rimangono sole,con la differenza che lorotrovano quando vogliono,noi restiamo soli,incel.
Vecchio 03-08-2019, 13:47   #57
Intermedio
L'avatar di PensieriRandagi
 

La solitudine è una componenete importante, essenziale nella vita di una persona, però ovviamente è positiva/bella finché sei tu che la scegli, per approfondire, pensare, contemplare, creare qualcosa e via dicendo. Nel momento che non si tu a sceglierla ma la subisci, diventa terribile, non è più positiva ma diventa ditruttiva e rischi di sentirti come un cane abbandonato in autostrada.
Comunque da un lato siamo "fortunati", pur con tutti i suoi contro, il web e quindi i social permettono a persone come noi di potersi confrontare, di sentirsi meno sole, anche se sono brevissime minuscole parentesi.
Come diceva qualcuno prima di me, può essere d'aiuto imparare a fare dele cose che ci piacciono anche da soli: tipo uscire per andare a un concerto o una mostra, oppure uscire per andarsi a leggere un libro in un parco o dove si preferisce. Uscendo può capitarti qualcosa, anche di conoscere qualcuno, fare qualche esperienza, che di certo se rimani chiuso in casa non può capitare.
È un discorso lungo e difficile, ognuno porta dentro di sé il peso del passato oltre alla propria natura, ognuno è fondamentalmente solo davanti al dolore, all'intima sofferenza, al disagio esistenziale, però già riuscire ad esprimere tutto ciò in qualche maniera aiuta ad abbassere un pochino la pressione.
Almeno a me è servito, non so quanto, ma di certo è servito altrimenti a quest'ora sarei stato morto.
Vecchio 03-08-2019, 13:48   #58
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da cotennaccia73 Visualizza il messaggio
quante volte le ragazze ,dicono non invitare lui,riferito al ragazzo brutto,per andare ad una festa,e vieni escluso sin da adolescente,
Hai riassunto la mia vita con una frase.
però lascia stare il lato soldi, contano decisamente meno di aspetto fisico e carattere.

Ultima modifica di PickupArtist; 03-08-2019 a 13:52.
Vecchio 03-08-2019, 14:14   #59
Principiante
 

Quote:
Originariamente inviata da PickupArtist Visualizza il messaggio
Hai riassunto la mia vita con una frase.
però lascia stare il lato soldi, contano decisamente meno di aspetto fisico e carattere.
Infatti se leggi bene,ho scritto che le donne lavorando e guadagnando,si possono mantenere da sole,e viene meno il fatto che un uomo possa avere un buon lavoro per mantenere una famiglia,come succedeva molti anni addietro,ora se hai un buon lavoro ma sei esteticamente scarso,rimani solo.
Vecchio 03-08-2019, 15:09   #60
Esperto
L'avatar di Lucernario
 

immaginate un grande quartiere abitato solo dagli utenti di fb :O problemi sociali risolti, forse in parte
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a L'assenza di vita sociale
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Una falsa vita normale.Avere una vita sociale ma con gli attacchi di panico ThepD SocioFobia Forum Generale 9 01-09-2017 19:10
Assenza di autostima Mushroom Depressione Forum 24 04-04-2016 21:41
Assenza di amore. Tom Dickens Amore e Amicizia 6 04-03-2014 00:31
Vita sociale vs vita lavorativa unofficialnick SocioFobia Forum Generale 10 29-03-2013 12:47
Assenza di vita sociale matthew SocioFobia Forum Generale 10 30-01-2013 01:34



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 03:29.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2