FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Off Topic > Off Topic Generale
Rispondi
 
Vecchio 11-02-2014, 16:52   #1
Esperto
L'avatar di Selenio
 

Conoscete o avete conosciuto (magari anche avuto relazioni) con persone di etnie diverse? Cosa avete imparato da loro in positivo e negativo? Sono stati confermati gli stereotipi più comuni sul loro popolo o no?
Vecchio 11-02-2014, 17:44   #2
Esperto
 

Recentemente sono stato all'estero beh mi sono sentito più a mio agio lì che in tutta la mia vita,me l'aspettavo che il posto fosse ottimo così anche la gente ma devo dire che una volta lì è stato più positivo di quanto immaginassi.
Vecchio 11-02-2014, 17:57   #3
Esperto
L'avatar di Selenio
 

Quote:
Originariamente inviata da Fallito91 Visualizza il messaggio
Recentemente sono stato all'estero beh mi sono sentito più a mio agio lì che in tutta la mia vita,me l'aspettavo che il posto fosse ottimo così anche la gente ma devo dire che una volta lì è stato più positivo di quanto immaginassi.
anche io mi sono trovato molto bene all'estero in passato
Vecchio 11-02-2014, 18:55   #4
Esperto
 

ho conosciuto un po di italiani, a primo impatrto sembra gente strana ma poi ci si abitua
Vecchio 11-02-2014, 19:11   #5
Esperto
L'avatar di Selenio
 

sarebbe interessante conoscere davvero dei veri indiani d'america. magari qualche sciamano
Vecchio 11-02-2014, 20:24   #6
Esperto
L'avatar di Mr. Blue Sky
 

Da piccolo al mare feci amicizia con un ragazzo tedesco, e ci trovavamo bene, nonostante comunicassimo quasi solo a gesti, ma si era bambini.

Qualche anno più avanti, sempre al mare, frequentai per qualche giorno un gruppetto di ragazzi inglesi. Mi trovavo per il fatto che erano timidi e, nonostante le situazioni (mare, villaggio estivo, tamarraggini varie), non avevano particolare interesse ad "estroversare".

Al Liceo dovetti fare da guida turistica, insieme ad un'amica, ad un gruppo di ragazze tedesche in scambio culturale con la nostra scuola. Un'esperienza da dimenticare, ragazze completamente disinteressate non solo dal nostro tentativo di farle apprezzare la città (condivisibile), ma proprio da noi. Volevano solo andare per negozi ed evitavano qualsiasi nostro tentativo di contatto.
- "So... How are you?"
- "Good"
- "Great! Do you like the city?"
- "Yes" [ridacchia con l'amica e si sposta]



Più recentemente, nel mio breve soggiorno a Londra l'unica persona con la quale ho stretto un minimo era un ragazzo di Hong Kong. Anche lui molto timido (molto ma molto più di me).

Al di là di qualche chiaccherata di circostanza (sul treno, sull'aereo) non ho avuto altri contatti con stranieri, e mi dispiace non poco.
Vecchio 11-02-2014, 21:00   #7
Banned
 

Conosciuto persone di etnie diverse, imparato qualcosa dal punto di vista professionale e basta, un clone di Don Juan Matus in Italia non c'è purtroppo, mi servirebbe però, o forse... SAREBBE SERVITO, ma a 45 anni.... È finita.
Vecchio 11-02-2014, 21:05   #8
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Architeuthis Visualizza il messaggio
Questo sarebbe già più interessante,entrare in contatto con aspetti culturali,sociali,religiosi lontani da noi e dal mondo occidentale,

è questo il vero significato di incontro,
perchè per altro io ho conosciuto diverse persone (ragazzi e ragazze) americane,inglesi,francesi,polacche,
ma francamente sono stati incontri che non mi hanno lasciato niente,zero totale,
perchè erano uguali agli italiani,i discorsi vertevano solo su sesso,cocktails.sballarsi,uscite,disco,facebook e altre amenità culturali simili.

Nel mondo occidentale la cultura è quella,cambia solo la lingua,ma non vedo molte opportunità significative di dialogo francamente.
La vedo anch' io così.
Infatti il massimo "scambio culturale" mi sembrano essere i festival gastronomici ...

Questo perlomeno per quanto riguarda le realtà metropolitane, se invece ci si rapporta a contesti più rurali o addirittura montani ( per quanto riguarda le mie zone ) allora si possono trovare residui di culture "altre" rispetto a quella massificata e globalizzata del mondo occidentale. Non necessariamente eh, ma è possibile.
Vecchio 11-02-2014, 21:09   #9
Banned
 

Quand'ero in Erasmus ho conosciute persone di diverse nazionalità, e ho notato differenze notevoli. Mi sono trovato molto bene con slavi (cechi, polacchi, slovacchi) e tedeschi, generalmente piuttosto tolleranti, aperti, "rilassati", non giudicanti e piuttosto riflessivi. L'opposto, come da stereotipo, gli europei del sud (italiani, spagnoli, portoghesi) che oltre a rinchiudersi nei grupponi di connazionali mostrano un velato disprezzo, che conosciamo, nei confronti degli introversi.
I francesi sono una via di mezzo. Gli scandinavi sono introversissimi e chiusi, e vivono la cosa come un disagio, e cercano dunque di inseguire forzatamente il modello latino.
Vecchio 11-02-2014, 21:18   #10
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Angus Visualizza il messaggio
L'opposto, come da stereotipo, gli europei del sud (italiani, spagnoli, portoghesi) che oltre a rinchiudersi nei grupponi di connazionali mostrano un velato disprezzo, che conosciamo, nei confronti degli introversi.
I francesi sono una via di mezzo.
Gli italiani a Manchester li disprezzo profondamente e quindi confermo la regola , i francesi in ostello erano i più casinisti.
Vecchio 11-02-2014, 21:19   #11
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da Tribe Visualizza il messaggio
Gli italiani a Manchester li disprezzo profondamente e quindi confermo la regola , i francesi in ostello erano i più casinisti.
Sì, i francesi sono anarchici ma anche includenti...
Vecchio 11-02-2014, 22:22   #12
Esperto
L'avatar di Inosservato
 

Quote:
Originariamente inviata da Marceline Visualizza il messaggio
magari il Capo Estiqaatsi
scherzi a parte, sì
grandissimo Estiqaatsi
Vecchio 11-02-2014, 22:27   #13
Esperto
L'avatar di super unknown
 

Rumene, hanno un senso della famiglia molto simile a quello che avevamo noi negli anni 60, 70 ma, ho idea che son scarsine in cucina....

Ultima modifica di super unknown; 11-02-2014 a 23:26.
Vecchio 12-02-2014, 01:29   #14
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da super unknown Visualizza il messaggio
Rumene, hanno un senso della famiglia molto simile a quello che avevamo noi negli anni 60, 70 ma, ho idea che son scarsine in cucina....
Una mia ex collega rumena è una autentica fuoriclasse.
Vecchio 12-02-2014, 03:05   #15
Esperto
L'avatar di super unknown
 

Fuori classe in che senso? In cucina?
Le 3 che ho conosciuto (1 l'ho conosciuta di recente), tutte e 3 sposate, 2 con figli, senso della famiglia a 1000, che noi italiani non sappiamo più dove sta di casa, ma in cucina... sarà per cultura culinaria, sarà che le uniche a non saper cucinare le ho conosciute io, ma... non mi si può cannare piatti come, lenticchie, fagioli e minestrone, annegati nell'acqua e mezzi crudi, il brodo deve essere denso e la cottura richiede dalle 3 alle 4 ore a fuoco moderato, barra, basso... , va be, scherzo, ma neanche tanto a Stela, che fa le pulizie a casa di mi zio, gli ho mostrato come si devono cucinare i legumi un paio di settimane fa.
Vecchio 12-02-2014, 10:45   #16
Esperto
L'avatar di Selenio
 

Quote:
Originariamente inviata da Tribe Visualizza il messaggio
un clone di Don Juan Matus in Italia non c'è purtroppo,
magari ci fosse
Vecchio 12-02-2014, 23:11   #17
Banned
 

ho un inglese davvero pessimo, non riesco a capire quello che mi dicono i turisti quando mi fermano x chiedere indicazioni e io non riesco a farmi capire con loro

l'unico incontro alla mia portata potrebbe essere con qualcuno che parli spagnolo dato che è l'unica lingua straniera che so davvero bene
Vecchio 12-02-2014, 23:13   #18
Banned
 

Quote:
Originariamente inviata da super unknown Visualizza il messaggio
Fuori classe in che senso? In cucina?
Si si.
Vecchio 12-02-2014, 23:16   #19
Esperto
L'avatar di super unknown
 

D'oh!
Vecchio 30-01-2016, 23:29   #20
Banned
 

Per incontrare altre culture non ho bisogno di espatriare: personalmente ho modo di immergermi nella cultura maghrebina, rumena, albanese, turca cinese, indiana, pakistana e sudamericana ogni volta che percorro il tratto tra via Gramsci e Sampierdarena
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a incontri con altre culture
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
incontri icek SocioFobia Forum Generale 30 03-02-2009 00:21
Incontri Phobica SocioFobia Forum Generale 3 24-04-2008 13:31
incontri inaspettati matteo SocioFobia Forum Generale 3 02-03-2008 20:15
incontri nikkie SocioFobia Forum Generale 5 05-02-2006 17:17



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 07:34.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2