FobiaSociale.com  
     

Home Messaggi odierni Registrazione Cerca FAQ Messaggi odierni Segna i forum come letti
 
Vai indietro   FobiaSociale.com > Fobia Sociale > SocioFobia Forum Generale
Rispondi
 
Vecchio 13-06-2018, 13:36   #1
Esperto
 

Tutte cose realmente successe

Caso 1
Una tipa alle superiori dice che io e un'altra ragazza (che non mi piace) faremmo una bella coppia assieme. Io penso "cazzo, se adesso ti fai vedere imbarazzato penseranno che ti piace realmente". Divento rossissimo e imbarazzatissimo. Ovviamente tutti avranno effettivamente pensato che la tipa mi piaceva.

Caso 2
Durante il tirocinio una prof. mi spiega un esperimento. Le cose che dice non sono incasinatissime ma c'è comunque il rischio di perdersi. Penso "cazzo, se adesso fai una faccia strana quella pensa che non hai capito nulla anche se in realtà hai capito". Evidentemente faccio proprio quella faccia strana, perchè la tipa mi guarda molto perplessa. (poi le rispiego tutto con le mie parole per farle vedere che avevo compreso e vabbè, dai, l'ho scampata)

Caso 3
La prof. di ripetizioni di inglese mi fa parlare (in inglese, ovviamente) delle vacanze che ho trascorso e mi chiede di fare i nomi degli amici con cui sono stato al mare. Comincio a fare un elenco ma su qualche nome comincio a tentennare. Si vede. Penso: "oddio, adesso crede che io mi stia inventando i nomi delle persone per far vedere che ho una vita sociale, anche se in realtà quelle persone le frequentavo veramente". Anche qua divento rossissimo. La tipa se ne accorge e mi fa capire che non mi crede e che non serve che invento persone non esistenti

Scommetto che anche a molti di voi capita. Parliamone.
Vecchio 13-06-2018, 13:39   #2
Esperto
 

Mod potete spostare nell'area sulla fobia? Ho postato per sbaglio nella sezione off topic
Vecchio 13-06-2018, 14:37   #3
~~~
Esperto
 

Dodici anni fa ero con la fid. e stavamo passeggiando mana nella mana, ad un certo punti incrociamo nella strada un nero, allora mi si affacciano nella mente tutta una serie di cose del tipo: non devo vergognarmi di gir. con una rag., e poi penso che devo guardare con naturalezza il nero per dimostrare che non mi vergogno e non schivare il suo sguardo, ma anche per guardarlo nel senso di farlo sentire riconosciuto e non fuggito dallo sguardo (wtf?? processi mentali) , fatto sta che finisce che mi abbarbico alla ragazza stringendole il braccio e fisso negli occhi il nero con sguardo spiritato che contraccambia con lo stesso sguardo, una volta passate avanti la rag. fa: ma tutto bene? sembravi terrorizzata
Così ora il nero avrà pensato che avevo paura della sua persona facendolo sentire emarginato, temuto, un diverso, un mostro


Non quotare grazie molte
Ringraziamenti da
Atlas (13-06-2018)
Vecchio 13-06-2018, 14:39   #4
Esperto
L'avatar di Atlas
 

il nero manco ti avrà visto.
Vecchio 13-06-2018, 14:41   #5
~~~
Esperto
 

Ma se ci siamo fissati negli occhi Forse mi guardava attraverso L'ANIMA.
Vecchio 13-06-2018, 14:51   #6
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da ~~~ Visualizza il messaggio
Non quotare grazie molte
A me una roba simile succede quando incrocio disabili per strada:
"Non guardarli, non guardarli. Anzi, se non li guardi poi pensi che li tratti diversamente. Vabbè, guardali un po' si e un po' no come fai con tutti".

Ovviamente poi viene fuori di sicuro una cosa orrenda Ma per me ci sono abituati
Vecchio 13-06-2018, 15:24   #7
Intermedio
L'avatar di myfearsandme
 

Quote:
Originariamente inviata da Bluevelvet93 Visualizza il messaggio
Tutte cose realmente successe

Caso 1
Una tipa alle superiori dice che io e un'altra ragazza (che non mi piace) faremmo una bella coppia assieme. Io penso "cazzo, se adesso ti fai vedere imbarazzato penseranno che ti piace realmente". Divento rossissimo e imbarazzatissimo. Ovviamente tutti avranno effettivamente pensato che la tipa mi piaceva.

Caso 2
Durante il tirocinio una prof. mi spiega un esperimento. Le cose che dice non sono incasinatissime ma c'è comunque il rischio di perdersi. Penso "cazzo, se adesso fai una faccia strana quella pensa che non hai capito nulla anche se in realtà hai capito". Evidentemente faccio proprio quella faccia strana, perchè la tipa mi guarda molto perplessa. (poi le rispiego tutto con le mie parole per farle vedere che avevo compreso e vabbè, dai, l'ho scampata)

Caso 3
La prof. di ripetizioni di inglese mi fa parlare (in inglese, ovviamente) delle vacanze che ho trascorso e mi chiede di fare i nomi degli amici con cui sono stato al mare. Comincio a fare un elenco ma su qualche nome comincio a tentennare. Si vede. Penso: "oddio, adesso crede che io mi stia inventando i nomi delle persone per far vedere che ho una vita sociale, anche se in realtà quelle persone le frequentavo veramente". Anche qua divento rossissimo. La tipa se ne accorge e mi fa capire che non mi crede e che non serve che invento persone non esistenti

Scommetto che anche a molti di voi capita. Parliamone.
Mi è capitata una situazione molto simile al caso 1 e poi SI, anche io mi faccio pippe mentali analoghe.
Vecchio 13-06-2018, 15:46   #8
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da Scrooge Visualizza il messaggio
.
No, il topic riguarda quelle dinamiche per cui è tutto ok, ma pensando che non sia tutto ok rendiamo il tutto effettivamente non ok.

https://it.wikipedia.org/wiki/Profez...si_autoadempie
Vecchio 13-06-2018, 17:10   #9
Esperto
L'avatar di claire
 

Sempre cosí.
Una volta sono arrossita salutando un mio cugino a una cresima...sua mamma ha detto "sei rossaaaa"e tutti hanno pensato che mi piacesse mio cugino, incestuosa pure.Alla cresima ero con il mio ragazzo di allora,che per fortuna non ha assistito.
Vecchio 13-06-2018, 22:29   #10
Esperto
L'avatar di StacyFreak
 

Hehehe mi succede spessissimo

Qualcuno mi sta spiegando qualcosa e penso: ''quando mi si spiegano le cose in genere rimango in silenzio ed annuisco, spalancando un po' gli occhi forse, capperi sono certa che sto facendo una faccia da rincogliospastica, sembrerà che non ho capito un tubo''
E mi rispiegano le cose guardandomi smarriti o mi chiedono se ho capito


Qualcuno sta raccontando una barzelletta/facendo una battuta/dicendo una cosa con fini goliardici, ma so benissimo che il mio umorismo è un po' contorto e viene triggerato efficacemente solo da certe cose. Quindi non mi viene molto da ridere, ergo penso: ''Cazz, rido ma non fa poi così tanto ridere come stanno ridendo il/la tipo/a e gli altri, forse sto ridendo troppo poco, mi sforz un pochett... non mi viene da dire nulla, mi sento osservata ed in imbarazzo, penseranno che non ho capit...''
E mi ripetono la parte clou o mi guardano con sorrisoni esagerati in attesa che ricambi


Molto più spesso succede invece che sto dicendo/raccontando qualcosa e penso: ''Hmmgrnnrr, mi sento osservata, avrò inziato decentemente, ma ora farò sicuramente un errore o qualcosa di strano, mi stanno guardando ma pensano che sono una cazzara fusa e che sono imbranatabbestia e dov'ero rimasta? Ah sì, ehmm...''
E mi guardano fissi con sguardo perplesso, tipo per dire: ''ma questa che cazz sta dicendo, ma come parla?''
Vecchio 14-06-2018, 07:01   #11
Esperto
 

Quote:
Originariamente inviata da StacyFreak Visualizza il messaggio
Hehehe mi succede spessissimo

Qualcuno mi sta spiegando qualcosa e penso: ''quando mi si spiegano le cose in genere rimango in silenzio ed annuisco, spalancando un po' gli occhi forse, capperi sono certa che sto facendo una faccia da rincogliospastica, sembrerà che non ho capito un tubo''
E mi rispiegano le cose guardandomi smarriti o mi chiedono se ho capito


Qualcuno sta raccontando una barzelletta/facendo una battuta/dicendo una cosa con fini goliardici, ma so benissimo che il mio umorismo è un po' contorto e viene triggerato efficacemente solo da certe cose. Quindi non mi viene molto da ridere, ergo penso: ''Cazz, rido ma non fa poi così tanto ridere come stanno ridendo il/la tipo/a e gli altri, forse sto ridendo troppo poco, mi sforz un pochett... non mi viene da dire nulla, mi sento osservata ed in imbarazzo, penseranno che non ho capit...''
E mi ripetono la parte clou o mi guardano con sorrisoni esagerati in attesa che ricambi


Molto più spesso succede invece che sto dicendo/raccontando qualcosa e penso: ''Hmmgrnnrr, mi sento osservata, avrò inziato decentemente, ma ora farò sicuramente un errore o qualcosa di strano, mi stanno guardando ma pensano che sono una cazzara fusa e che sono imbranatabbestia e dov'ero rimasta? Ah sì, ehmm...''
E mi guardano fissi con sguardo perplesso, tipo per dire: ''ma questa che cazz sta dicendo, ma come parla?''
Quello del dover ridere alle battute altrui è orrendo per un fobico, visto che essendo a disagio non viene da ridere manco per il cazzo.
Vecchio 14-06-2018, 08:00   #12
Esperto
L'avatar di muttley
 

Bluevelvet ma tu hai una specie di visore tipo Terminator che analizza il presunto pensiero degli altri nei tuoi confronti?

Ringraziamenti da
Ansiaboy (14-06-2018)
Vecchio 14-06-2018, 09:23   #13
Avanzato
 

Una volta mi hanno accusato di aver avuto una relazione con un tipo sposato davanti alla sua famiglia

Cosa mai successa nemmeno con la fantasia, ma ovviamente mi sono agitata mi tremava la voce e addio...

Capita anche a me però di pensare sta mentendo guarda come si agita, forse bisognerebbe fare tutti più attenzione a giudicare le reazioni degli altri
Vecchio 14-06-2018, 14:24   #14
Esperto
 

Mi è venuto in mente quando in classe c'era puzza di merda e un tipo aveva chiesto chi fosse stato. Anche là sono arrossito e avranno pensato che fossi stato io.
Vecchio 14-06-2018, 18:28   #15
Avanzato
L'avatar di Blackhoney
 

Quando sono giornate no e non hai voglia di sentire nessuno, entri su whatsapp esclusivamente per leggere vecchi messaggi e bum ti trovano online e a quel punto che fai non rispondi? se non rispondi pare brutto. Dai rispondo n'attimo.
Bum botta e risposta.
Vabbe fanculo colpa mia.

Quando hai le orecchie in fumo a forza di sentire pettegolezzi dalle persone mentre gli fai i capelli, e a un certo punto annuisci e basta ai loro discorsi, buttando lì di tanto in tanto un "certo, certo" che non guasta mai... Finchè non ti interpellano con qualche domanda.
A volte mi sono salvata dicendo Si non so a cosa, ma vedendo i sorrisi seguenti non dovrebbero esser state cose brutte, poi quando invece erano cose brutte ed io dicevo "eh siii" tutta sorridente.. loro "come, scusa? no, dicevo, se per caso te blablabla" "nooo certo, dicevo si sarcasticamente"
Rispondi
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata


Discussioni simili a Fregarsi da soli
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Sentirsi soli.. Molto soli. BlackRose16 Amore e Amicizia 42 04-11-2017 21:15
Si nasce soli, si crepa soli. AshtrayGirl Forum Altri Temi per Adulti 15 19-05-2015 20:35
Essere soli e sentirsi soli Pulcina Storie Personali 15 16-12-2014 15:35
Stare soli, sentirsi soli, essere soli st:3 SocioFobia Forum Generale 31 10-06-2012 12:36
Da soli a capodanno da soli tutto l'anno! Timidboy SocioFobia Forum Generale 30 01-01-2012 17:39



Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 03:23.
Powered by vBulletin versione 3.8.8
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Powered by vBadvanced CMPS v3.2.2